1. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5529556
    La visione di Inferno in DVD mi ha spinto ad aprire un topic su Dario Argento.

    (Lo apro per discutere dei suoi film e non per ripetere ad ogni post "mamma che schifo i film che ha fatto negli ultimi vent'anni!")

    Dopo decenni di balordi passaggi televisivi, tra colori smorti, audio mono e pubblcità a manetta, mi godo questo lavoro in condizioni decenti. Anche se il DVD in commercio non mi pare una edizione di grande valore dal punto di vista tecnico.
    Chissà che non si possa avere un Blueray tratto da un master immacolato. Film come questo meritano di essere visti in condizioni perfette. Come già in Suspiria c'è un lavoro sulle luci tanto estroso quanto maniacale. Per non parlare delle scenografie, constantemente riempite, a volte fin quasi a scoppiare, di oggetti ricercatissimi.
    La prima parte di questo film è un vero portento. Quasi assenti i dialoghi, è un susseguirsi di scene spaventose costruite con sapienza da vero maestro, anche se con qualche piccolo inciampo e ingenuità (quelle che poi vedremo moltiplicarsi a dismisura nei lavori successivi) sia nella messa in scena, che nei dialoghi, che nella recitazione. Però non sono elementi fastidiosi in un film che quasi abbandona ogni logica per catapultarci nel mondo dell'incubo. I personaggi passano da un luogo all'altro senza che ci sia una qualche coerenza architettonica, attraversano ambienti deserti senza alcuna funzione e pieni di oggetti ammucchiati a caso, vanno e vengono per le location con il solo scopo di essere brutalmente ammazzati.
    Peccato per una seconda parte un po' debole. E ritengo sia debole proprio perchè punta a soluzioni narrative più classiche che danno sul twist quasi da film giallo.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  2. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #5529633
    Ottimo topic su Dario...tra l'altro ieri notte hanno dato Inferno su italia 1 alle 3,45 di notte...(su ra1 invece poco prima c'era l'uccello dalle piume di cristallo !uno dei suoi primi buoni lavori)potevi risparmiarti i soldi se resistevi all'orario:P ..io il film ce l'ho e l'ho visto svariate volte...stavolta però nel 2°t (è vero,più debole e tirato via del primo) mi sono addormentato...Era già un Dario in fase un pò calante dopo Profondo rosso e suspiria...cmq il film,ha qualche bello spunto,un buon primo tempo con attimi di paura ed un buon uso dei colori..
    Cmq riprenderò il topic da domani... perchè merita. ;)

    [Modificato da Zendo il 26/04/2010 00:01]

  3.     Mi trovi su: Homepage #5529916
    Io trovo che lo scarto qualitativo di Argento abbia un nome: Luigi Cozzi.
    Finché Cozzi è stato assistente, o comunque è rimasto in team con Argento, ha vissuto gli anni d'oro dei suoi film.*

    Dopo è iniziato prima un lento declino. Poi con Asia c'è la discesa a valanga.

    Credo che il punto di non ritorno ci sia con Non ho sonno, a degenerare con Il Cartaio, La Terza Madre (con la forse peggior prova attoriale della figlia) e il terribilissimo Giallo, sicuramente il più brutto film di Argento, ma tranquillamente annoverabile tra i più brutti film degli ultimi vent'anni, da spararsi, difatti nemmeno i distributori l'hanno voluto in sala, né in italia né in america, nonostante la presenza di Adrien Brody (un premio oscar cazzo) nel cast.

    Argento è un uomo che negli ultimi trent'anni è vissuto di rendita per una decade precedente di film azzeccati. Poi dicono che non c'è spazio per i giovani, mannaggia.


    *(Poi che i meriti di Cozzi siano professionali o "da musa ispiratrice" non ne ho idea, ma questa idea non me la toglie nessuno, gente)
    WHO WATCH THE WATCHDOG?
    LE METALLERIE... ma non solo!
  4. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5530043
    zidane-tribal ha scritto:
    Io trovo che lo scarto qualitativo di Argento abbia un nome: Luigi Cozzi.
    Finché Cozzi è stato assistente, o comunque è rimasto in team con Argento, ha vissuto gli anni d'oro dei suoi film.*

    Dopo è iniziato prima un lento declino. Poi con Asia c'è la discesa a valanga.

    Credo che il punto di non ritorno ci sia con Non ho sonno, a degenerare con Il Cartaio, La Terza Madre (con la forse peggior prova attoriale della figlia) e il terribilissimo Giallo, sicuramente il più brutto film di Argento, ma tranquillamente annoverabile tra i più brutti film degli ultimi vent'anni, da spararsi, difatti nemmeno i distributori l'hanno voluto in sala, né in italia né in america, nonostante la presenza di Adrien Brody (un premio oscar cazzo) nel cast.

    Argento è un uomo che negli ultimi trent'anni è vissuto di rendita per una decade precedente di film azzeccati. Poi dicono che non c'è spazio per i giovani, mannaggia.


    *(Poi che i meriti di Cozzi siano professionali o "da musa ispiratrice" non ne ho idea, ma questa idea non me la toglie nessuno, gente)


    E menomale che il thread non doveva prendere la piega "che schifo i film degli ultimi vent'anni!" :DD

    Anche io ho cercarto di capire la ragione di un declino così verticale. L'avevo individuato nella morte del padre-produttore, avvenuta, se non ricordo male, proprio durante la realizzazione di Inferno. Poi il nostro ha fatto ancora un paio di buone cose (Tenebre), ma già in Phenomena si vede una cura complessiva del prodotto insufficiente e una tendenza a trascurare troppo i dialoghi.
    Il supporto tecnico di Cozzi, visto il curriculum, non credo sia stato decisivo. Propendo per la versione "musa ispiratrice".
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  5. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #5530133
    L'uccello dalle piume di cristallo ed il gatto a nove code furono buoni film.L'apice lo raggiunse con profondo rosso e suspiria...poi i discreti inferno,phenomena,tenebre,trauma...poi imho il precipizio assoluto imho da lì in poi...
    Cmq Dario è e resterà un grande.
  6. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5530146
    Un'altra cosa che volevo dire di Inferno e che ieri mi sono dimenticato...

    Ovviamente visto da bambino mi aveva impressionato a morte. Rivedendolo ora, da una parte m'è parso normale chiedermi come facesse a impressionarmi tanto. Dall'altra, devo ammettere che non me lo ricordavo così bello. A mente fredda, senza farsi influenzare dalla spaventosità delle situazioni, e pur notando le imperfezioni cui ho accennato sopra, non ho potuto non constatare, oltre alla genialità di certe soluzioni che ai vecchi tempi ricevevo inconsciamente o quasi, la bontà della costruzione generale del film e la cura di certi dettagli, anche a livello di scrittura. Insomma... è un grandioso horror, ma anche un buon film. Certo vedere Eleonora Giorgi entrare in biblioteca e mettersi a cercare a caso sugli scaffali, ed assistere al seguente dialogo:
    - Cerca qualcosa? (forse un libro? :DD )
    - No... sì... un vecchio libro. (ma vah! :DD)
    Può far sorridere. Ma dal punto di vista dei tempi, della concatenazione degli eventi, della cura per certi particolari, il film va alla grande.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  7.     Mi trovi su: Homepage #5530190
    Myau ha scritto:
    Il supporto tecnico di Cozzi, visto il curriculum, non credo sia stato decisivo. Propendo per la versione "musa ispiratrice".


    Si ma Cozzi non sottovalutiamolo, nonostante molti film considerati "trash", ha anche fatto ottimi thriller per il periodo ( Il vicino di casa dalla serie la porta sul buio, Il Ragno), senza di lui non ci sarebbero stati il gatto a nove code e quattro mosche di velluto grigio, e anche "nel trash" ci sono ottimi spunti ne il tunnel sotto il mondo, e PER QUANTO SIA TRASH E SFOTTUTO OVUNQUE, Star Crash è un rarissimo esempio di Fantascenza Italiana ad alto budget, e per quanto maldestro, imbarazzante nella sua ingenuità e con tutti i suoi difetti, non è un film da venti lire girato in un mese, è stato il trampolino di lancio per il David Hasselhoff che sarà, non si può semplicemente chiudere in un cassetto e timbrare come "brutto film".
    Inoltre (last but not least), ha completato -da solo- la trilogia delle madri con un film che NON SOLO (a mio avviso) in quanto a coerenza -pur essendo stato rimontato e rimaneggiato - è decisamente migliore alla Terza Madre, ma che è anche stato "ostracizzato" dallo stesso Argento che aveva fatto in modo di "abortirne" la distribuzione (e mi riferisco a il Gatto nero dell' 89).

    Insomma si, Cozzi papà del trash italiano, ma non parliamo proprio dell'ultimo stupido eh.
    WHO WATCH THE WATCHDOG?
    LE METALLERIE... ma non solo!
  8. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #5530420
    Myau ha scritto:
    Un'altra cosa che volevo dire di Inferno e che ieri mi sono dimenticato...
    Ovviamente visto da bambino mi aveva impressionato a morte. Rivedendolo ora, da una parte m'è parso normale chiedermi come facesse a impressionarmi tanto. Dall'altra, devo ammettere che non me lo ricordavo così bello. A mente fredda, senza farsi influenzare dalla spaventosità delle situazioni, e pur notando le imperfezioni cui ho accennato sopra, non ho potuto non constatare, oltre alla genialità di certe soluzioni che ai vecchi tempi ricevevo inconsciamente o quasi, la bontà della costruzione generale del film e la cura di certi dettagli, anche a livello di scrittura. Insomma... è un grandioso horror, ma anche un buon film. Certo vedere Eleonora Giorgi entrare in biblioteca e mettersi a cercare a caso sugli scaffali, ed assistere al seguente dialogo:
    - Cerca qualcosa? (forse un libro? :DD )
    - No... sì... un vecchio libro. (ma vah! :DD)
    Può far sorridere. Ma dal punto di vista dei tempi, della concatenazione degli eventi, della cura per certi particolari, il film va alla grande.
      si ma la seconda parte del film è piena di strafalcioni, incongruenze,imprecisioni ...appare grottesco più che altro...cmq un 6,5-7 alla fine glielo do senza dubbio...:)
  9. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5530451
    Zendo ha scritto:
    si ma la seconda parte del film è piena di strafalcioni, incongruenze,imprecisioni ...appare grottesco più che altro...cmq un 6,5-7 alla fine glielo do senza dubbio...:)


    Se Profondo Rosso e Suspiria sono da 9, a Inferno un bell'8 glielo dò.
    Che poi l'inteccio è talmente inconsistente che veri buchi di sceneggiatura non ce ne possono fisiologicamente essere.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  10. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5530453
    zidane-tribal ha scritto:
    Si ma Cozzi non sottovalutiamolo, nonostante molti film considerati "trash", ha anche fatto ottimi thriller per il periodo ( Il vicino di casa dalla serie la porta sul buio, Il Ragno), senza di lui non ci sarebbero stati il gatto a nove code e quattro mosche di velluto grigio, e anche "nel trash" ci sono ottimi spunti ne il tunnel sotto il mondo, e PER QUANTO SIA TRASH E SFOTTUTO OVUNQUE, Star Crash è un rarissimo esempio di Fantascenza Italiana ad alto budget, e per quanto maldestro, imbarazzante nella sua ingenuità e con tutti i suoi difetti, non è un film da venti lire girato in un mese, è stato il trampolino di lancio per il David Hasselhoff che sarà, non si può semplicemente chiudere in un cassetto e timbrare come "brutto film".
    Inoltre (last but not least), ha completato -da solo- la trilogia delle madri con un film che NON SOLO (a mio avviso) in quanto a coerenza -pur essendo stato rimontato e rimaneggiato - è decisamente migliore alla Terza Madre, ma che è anche stato "ostracizzato" dallo stesso Argento che aveva fatto in modo di "abortirne" la distribuzione (e mi riferisco a il Gatto nero dell' 89).

    Insomma si, Cozzi papà del trash italiano, ma non parliamo proprio dell'ultimo stupido eh.


    Ho letto delle cose scritte da lui ed è veramente un tapino... non credo che il suo supporto sia stato quello che ha dato solidità ai lavori di Argento. Gli effetti speciali di Phenomena di cui tanto si vanta, fanno anche abbastanza cagare...

    Comunque recuperò in qualche modo le chicche che citi, perchè alcune non le ricordo. Ricordo il bellissimo Hercules!
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  11. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5530475
    Un regista discreto per il quale è verissima la frase "tutto stile poca sostanza"; molti film discreti, qualche film molto buono soprattutto agli inizi, poche tutto sommato le stronzate (Il fantasma dell'opera su tutte).
    Il meglio lo ha dato con Opera, sia per virtuosismi tecnici, sia come spessore riguardo i personaggi.
    La fotografia di Tovoli per Suspiria è tra le cose più belle che abbia mai visto comunque e come regista lui appare al 90% delle volte nei credits di registi stranieri votati al thriller/horror.
    Mica poco.
  12. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5530634
    Opera è già un film della decandenza. Io lo adoro, per carità, in quel periodo Argento riusciva anche a tirare fuori il coniglio da cilindro in varie occasioni durante il film (qui oltre alla location del finale del tutto imprevista, abbiamo il giochetto sadico degli spilli, lo sventramento del cadavere, la scena dei corvi, quella dello spioncino...). Ma nel complesso è un film che zoppica in continuazione, ha dei crolli pazzeschi, non mantiene le premesse.
    Mi sta venendo voglia di rivederlo.
    E infatti, il cinema di Argento è tutto forma e zero sostanza, è film di genere al 100 per 100, ma i suoi film, quelli buoni, te li riguardi sempre volentieri.

    [Modificato da Myau il 26/04/2010 18:40]

    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  13. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #5530642
    Myau ha scritto:
    Opera è già un film della decandenza. Io lo adoro, per carità, in quel periodo Argento riusciva anche a tirare fuori il coniglio da cilindro in varie occasioni durante il film (qui oltre alla location del finale del tutto imprevista, abbiamo il giochetto sadico degli spilli, lo sventramento del cadavere, la scena dei corvi, quella dello spioncino...). Ma nel complesso è un film che zoppica in continuazione, ha dei crolli pazzeschi, non mantiene le premesse.
    Mi sta venendo voglia di rivederlo.
    E infatti, il cinema di Argento è tutto forma e zero sostanza, è film di genere al 100 per 100, ma i suoi film, quelli buoni, te li riguardi sempre volentieri.
     quoto

  Il cinema di Dario Argento

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina