1. Forest of Jigramunt  
        Mi trovi su: Homepage #5540111
    Rileggerò più approfonditamente, quando ho dato un'occhiata veloce prima mi eran sembrate tutte scusecchine di copertura.
    You say that I can't wait for nothing, alone
    Too far from here, where the time it's just a memory
    Too far form here, where the cold dust lacerate the streets
    Too far from here, in a desolate illusory mobility
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5540307
    Stefano Castelli ha scritto:
    Naaah, a quanto pare ha preso la decisione per tutta una serie di altri motivi.
      Ahah spero che quello di conviction sia tra i suoi motivi, per quanto mi riguarda non è degno di chiamarsi splinter cell :\
    Edit: Prima che mi mangiate vivo, si, l'ho giocato, e anche non di mia proprietà ma da un amico, cosa possibilissima dato che l'ho finito a realistico in circa 6 ore :\ Per non parlare dei bug "di ragionamento gameplay"  e altro.
    è un bel gioco ma non uno splinter cell per me.Sottolineo per me, poi i gusti son gusti :)
    PS: Come più volte è intervenuto Stefano citando chaos teory, uno dei primi 3 episodi della serie di splinter cell (che per quanto mi riguarda sono l'apice degli stealth game) spero che un prossimo e possibile capitolo sia a quei livelli. :)
  3. Forest of Jigramunt  
        Mi trovi su: Homepage #5540391
    Più che altro Splinter Cell è arrivato ad un punto morto secondo me, come serie. Sospetto che uno (UNO!) dei motivi per la virata action sia anche questo.
    Sono a corto di idee per sviluppare nuovi plot che facciano da base al contesto ludico.
    Giustamente non vogliono ripetersi col copia & incolla, e i primi 3 episodi han già detto (quasi) tutto quello che c'era da dire, più si va avanti e più il rischio di ripetersi diventa forte.
    Non è un gioco completamente privo di trama (come altri FPS ad esempio), ergo la presenza della stessa ha sempre influenzato lo sviluppo della serie.

    Convinction è diventato uno pseudo action per tanti motivi ovviamente, ma penso che uno di essi sia proprio il fatto che volevano provare a dare una ventata di fresco alla trama, che potenzialmente stava cominciando a diventare stantia.


    In questo panorama la soluzione semplice appare quella di continuare a sfruttare il nome Splinter Cell (bel marchio) per realizzare altri titoli con altre storie, altri personaggi etc. Tuttavia qui arriva un ulteriore problema: Sam Fisher. Il personaggio è diventato un'icona e diventa difficile fare uno Splinter Cell senza Sam Fisher presente (anche se potrebbero usare la trovata, già utilizzata in altre produzioni, di mantenere Sam Fisher fra i personaggi del gioco, solo che non è quello che controlla il giocatore).
    E a questo punto non so più che direzione potrebbe prendere. Un prequel? Una side story? Ma esperimenti di questo tipo di solito non ricevono il successo dei titoli "main" della serie.


    Ovvio che, per quanto mi riguarda, la soluzione migliore sarebbe ripartire da zero con un nuovo brand, con lo stesso livello qualitativo e lo stesso team creativo che ha seguito Splinter Cell, ma siamo tutti consapevoli del fatto che le grosse aziende non vogliono -ora èpiù che mai- rischiare di lanciare nuovi brand che potrebbero risultare infruttuosi, quando possono ancora spremere per benino i brand già esistenti.
    You say that I can't wait for nothing, alone
    Too far from here, where the time it's just a memory
    Too far form here, where the cold dust lacerate the streets
    Too far from here, in a desolate illusory mobility
  4. ...this is the end...  
        Mi trovi su: Homepage #5540407
    Sechs ha scritto:
    Più che altro Splinter Cell è arrivato ad un punto morto secondo me, come serie. Sospetto che uno (UNO!) dei motivi per la virata action sia anche questo.
    Sono a corto di idee per sviluppare nuovi plot che facciano da base al contesto ludico.
    Giustamente non vogliono ripetersi col copia & incolla, e i primi 3 episodi han già detto (quasi) tutto quello che c'era da dire, più si va avanti e più il rischio di ripetersi diventa forte.
    Non è un gioco completamente privo di trama (come altri FPS ad esempio), ergo la presenza della stessa ha sempre influenzato lo sviluppo della serie.
    Convinction è diventato uno pseudo action per tanti motivi ovviamente, ma penso che uno di essi sia proprio il fatto che volevano provare a dare una ventata di fresco alla trama, che potenzialmente stava cominciando a diventare stantia.

    In questo panorama la soluzione semplice appare quella di continuare a sfruttare il nome Splinter Cell (bel marchio) per realizzare altri titoli con altre storie, altri personaggi etc. Tuttavia qui arriva un ulteriore problema: Sam Fisher. Il personaggio è diventato un'icona e diventa difficile fare uno Splinter Cell senza Sam Fisher presente (anche se potrebbero usare la trovata, già utilizzata in altre produzioni, di mantenere Sam Fisher fra i personaggi del gioco, solo che non è quello che controlla il giocatore).
    E a questo punto non so più che direzione potrebbe prendere. Un prequel? Una side story? Ma esperimenti di questo tipo di solito non ricevono il successo dei titoli "main" della serie.

    Ovvio che, per quanto mi riguarda, la soluzione migliore sarebbe ripartire da zero con un nuovo brand, con lo stesso livello qualitativo e lo stesso team creativo che ha seguito Splinter Cell, ma siamo tutti consapevoli del fatto che le grosse aziende non vogliono -ora èpiù che mai- rischiare di lanciare nuovi brand che potrebbero risultare infruttuosi, quando possono ancora spremere per benino i brand già esistenti.
     Concordo pienamente con quanto dicie aggiungo una mia considerazione. E' davvero singolare come Splinter Cell, dichiarato brand anti-MGS sia stato capace di auto-esaurirsi in una generazione e mezzo quando invece da oltre 20 anni MGS mostra la sua tracotante salute. Lunga vita a Big Boss e a Solid Snake, lunga vita a Kojima, lunga vita a MGS!!!
  5. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5540413
    Magallo ha scritto:
    Concordo pienamente con quanto dicie aggiungo una mia considerazione. E' davvero singolare come Splinter Cell, dichiarato brand anti-MGS sia stato capace di auto-esaurirsi in una generazione e mezzo quando invece da oltre 20 anni MGS mostra la sua tracotante salute. Lunga vita a Big Boss e a Solid Snake, lunga vita a Kojima, lunga vita a MGS!!!
    Ma per favore. Spot pro-MGS a parte, è proprio Conviction a dimostrare come, a livello di saga, Splinter Cell ha ancora taaaanto da dire nelle mani giuste.
    (ooops... bisogna averlo per lo meno provato per dirlo. Scusate...)
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  6. Forest of Jigramunt  
        Mi trovi su: Homepage #5540416
    Stefano Castelli ha scritto:
    Ma per favore. Spot pro-MGS a parte, è proprio Conviction a dimostrare come, a livello di saga, Splinter Cell ha ancora taaaanto da dire nelle mani giuste.

    Ha ancora tanto da dire come "gioco" dici? Oppure come "stealth game"?
    You say that I can't wait for nothing, alone
    Too far from here, where the time it's just a memory
    Too far form here, where the cold dust lacerate the streets
    Too far from here, in a desolate illusory mobility
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5540497
    Sechs ha scritto:
    Ha ancora tanto da dire come "gioco" dici? Oppure come "stealth game"?
         Concordo con il tuo discorso, almeno in parte, perché secondo me splinter cell come serie in vecchio stile ha e può dare ancora molto. D'altronde mica hanno emulato alla perfezione qualsiasi situazione mai sia possibile in uno stealth game, altrimenti gli fps di oggi non dovrebbero manco esistere (esempio a parte ovviamente), e preferisco pensare che ci sia comunque modo di poter rinnovare una saga senza cambiarla da capo a coda... altrimenti, cambiare nome. Concordo con lo sfruttamento del brand, ma credo che un nome debba essere ricordato per la propria singolarità e non perché fa tutto. Conviction è un action, con qualche elemento stealth. Credo sia imbarazzante che io, videogiocatore che per generazioni nascondevo i cadaveri, abbia dovuto ripetere un checkpoint 2 volte perché ucciso un nemico non potevo spostare il corpo in una zona d'ombra dalla telecamera o ai nemici, cioé in un gioco qualunque ok, MA questo è uno splinter cell :asd: Domani che mettiamo una corsa automobilistica a doom per rinnovarlo?
     
    PS: Metal Gerar solid ? Ehm... stealth game? Almeno in parte si, ma ricordati che oltre a non far volare le galline e far levitare le persone splinter cell ha una trama ben definita e realistica grazie comunque anche alle consultazioni con Clancy, e ripeto, non è tanto facile creare trame senza far volare le galline, capisci a me XD. Non voglio togliere nulla a MGS ma il tuo paragone mi sembra un po' fuori luogo, perché si va dallo stealth game a un altro tipo di gioco che comprende anche elementi stealth, e riferito a conviction, per quanto nei primi SC capitasse qualche situazione dove noi eravamo in ombra ed il nemico era a mezzo metro da noi, senza vederci (cito i famosi occhialini verde forforescente nella notte :asd:) in conviction capitano cose più assurde, come trovarsi in un corridoio tra due luci, mezzo filo d'ombra con il personaggio al centro, ed il nemico a 2 metri non ti vede. Cavolo con tutti quei soldi spesi per gli armamenti potevano regalare occhiali a tutti i soldati :rotfl:
    Edit: mi sono appena accorto di aver creato un gigantesco OT, scusate XD

    [Modificato da Andreabbondanza il 04/05/2010 18:17]

  [Notizia Tom Clancy's Splinter Cell Chaos Theory] Clint Hocking lascia Ubisoft

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina