1. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5550807
    Stanotte stavo lavorando a una videointervista da pubblicare oggi su Nextgame. A un certo punto, troppo stanco, decido di andare a letto e di proseguire stamattina presto.

    Mi alzo stamattina e trovo il Mac Pro spento. Non è la prima volta che succede, in effetti, di trovare il computer, lasciato appositamente acceso, spento.

    Ad ogni modo, sapendo che il lavoro su Final Cut l'avevo salvato, riavvio serenamente e lancio Final Cut.

    La sorpresa: il programma parte con la configurazione di default delle finestre. Strano.
    Apro il progetto dell'intervista ed è vuoto. Completamente. Non ci sono le clip sorgente, non c'è nulla in timeline. Panico.

    Per fortuna, recupero un salvataggio automatico dalla cartella di autosalvataggio di Final Cut e proseguo il lavoro.

    Però la cosa non mi è piaciuta affatto. Ora, sono certo che da qualche parte su MacOS X c'è un visualizzatore eventi che può dirmi cosa è successo stanotte, tra le 3 e le 7, che ha causato lo spegnimento del computer. Non può essere stata una mancanza di corrente, perché innanzitutto il Mac Pro è sotto UPS, ma anche se non lo fosse stato, il NAS e altri apparecchi collegati li avrei ritrovati spenti, e invece sono accesi.

    E' sicuramente un problema di software: come faccio a capire cosa è successo?
    http://www.facebook.com/VITSole
  2. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5550861
    Scusate la mia intromissione ma soldini permettendo dovrei aggiornarmi in campo di editing video. Voi che siete del settore (più o meno) usate il costosissimo Final Cut Studio (con final cut pro 7) o il più semplice ed umile Final Cut Express (che comunque costicchia 199€)?
     A me interessa un software non solo per la normale produzione di DVD, ma anche BD in HD, sia che la sorgente sia un banale segnale SD ma anche una registrazione in HD. Nel caso di sorgenti SD, vorrei capire cosa si può fare tramite editing per migliorare la visione sulle TVHD già a livello software, se è possibile sfruttare il BD per legare diverse decine di ore di filmati e legarli (capita spesso di dover fare qualche collage dei vecchi filmini di famiglia, non necessariamente i miei). Quindi, in conclusione vorrei capire cosa offre oggi Final Cut (e quale versione) in campo HD-BD.
    Mi han parlato bene anche dei prodotti Cyberlink (che costano mooolto meno), ovviamente sempre per elaborazione e masterizzazione di filmati in HD su BD.
    .
    Non si tratta di interesse professionale, quanto di passione, interesse amatoriale che fino ad oggi non ho mai potuto soddisfare per problemi di tempo, soldi, studio.

    [Modificato da lucacat il 13/05/2010 10:28]

    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  3. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5550902
    Allora, di Final Cut io conosco ambedue le versioni. La Express è eccellente perché, rispetto ai prodotti della concorrenza, non si propone come un software "facilone". Diciamo che l'interfaccia è la medesima di Final Cut "grande", solo hai delle limitazioni in termini di formati utilizzabili e non è completo, ovviamente, di tutte le applicazioni della suite "grande".
    Compressor, per dire, è molto più versatile per le esportazioni e ti permette di esportare da Final Cut Pro pur continuando a lavorare (mentre in Express ogni esportazione blocca il programma fino a che non è finita, di sicuro nella 3.5, penso anche nell'ultima versione). In Express non hai ovviamente Motion per la grafica, ma io trovo che Livetype, se c'è ancora, sia eccellente come titolatore tanto che i primi titoli per Next, che erano comunque molto animati e avevano diversi effetti, li avevo fatti con Livetype ed erano belli assai.

    Ovviamente Final Cut Pro è altra cosa perché ti offre strumenti più completi oltre al fatto che ti permette di creare timeline in libertà, con qualsiasi dimensione di frame, anche fuori standard (e a me serve per certi progetti multimediali).

    Ma se resti sulle risoluzioni standard (PAL-NTSC-HD720-HD1080), secondo me Express può fare al caso tuo. Sicuramente è un'ottima palestra e un buon programma per imparare senza svenarsi troppo, anche se costa di più rispetto a qualche programmino concorrente (ma ci sono, poi, su Mac?). Se non altro, se la passione poi ti prendesse al punto da "volere di più", potresti passare a Final Cut Pro (a prezzo pieno, purtroppo, non mi risulta che ci sia una strategia di upgrade da Express) senza dover reimparare tutto, perché come dicevo l'interfaccia è quella, gli strumenti sono quelli e potresti essere operativo immediatamente dopo l'installazione.

    Se invece cerchi qualcosa di più semplice, beh, su Mac non hai mica tanto da cercare: iLife è compreso nel prezzo e hai iMovie che fa le stesse cose che farebbero i tanti programmi da 50-70 euro che si trovano su PC. Con iDVD potresti esportare tranquillamente i tuoi filmati (io faccio così anche se ho DVD Studio di Final Cut Pro, visto che mi capita di rado e con progetti molto semplici) e avresti risolto in partenza. :)

    EDIT: una cosa, attenzione: Final Cut Express versione 4 è molto più povero, in termini di "extra" rispetto alla precedente versione 3.5. Io ho quest'ultima ed è ricchissima, per esempio, di LiveFont da usare con il titolatore Livetype, mentre nella 4 che mi risulti le Livefont sono state rimosse. Magari potresti cercarti una 3.5 usata su eBay: risparmi e hai il pacchetto più completo. So che funziona con Snow Leopard perché proprio per recuperare un titolo fatto a suo tempo con Livetype ho dovuto reinstallarla qualche settimana fa.
    http://www.facebook.com/VITSole
  4. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5551045
    Sprawl ha scritto:
    il log di sistema dovrebbe essere in /var/log/system.log
    EDIT: la via piu' semplice per accedervi e' aprire la console


    Grazie.
    Ad ogni modo penso che non sia colpa del MacPro: è appena arrivata una "botta" sulla corrente elettrica pazzesca, che ha mandato in tilt anche l'UPS. Il Mac è rimasto spento. Suppongo che stanotte sia successa la stessa cosa.

    Certo, è strano il fatto che sia ancora acceso il NAS e i dischi esterni, che in mancanza di corrente si spengono anche loro. Boh.
    http://www.facebook.com/VITSole
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5551051
    |Sole| ha scritto:
    Grazie.
    Ad ogni modo penso che non sia colpa del MacPro: è appena arrivata una "botta" sulla corrente elettrica pazzesca, che ha mandato in tilt anche l'UPS. Il Mac è rimasto spento. Suppongo che stanotte sia successa la stessa cosa.
    Certo, è strano il fatto che sia ancora acceso il NAS e i dischi esterni, che in mancanza di corrente si spengono anche loro. Boh.
      non è che i dischi esterni hanno l'auto restart?
    Comunque sia moltissimi UPS hanno delle soglie di allarme programmabili anche riguardo alla tensione in entrata: se il tuo lo supporta prova a metterlo in sensibilità bassa

    [Modificato da Mesana il 13/05/2010 12:40]

  Mac Pro: brutta sorpresa.

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina