1.     Mi trovi su: Homepage #5572161
    Addio Arnold, morto per un incidente
    L'attore Gary Coleman era stato operato d'urgenza: sarebbe caduto battendo violentemente la testa
    continua la "maledizione" delle star della serie tv
    Addio Arnold, morto per un incidente
    L'attore Gary Coleman era stato operato d'urgenza: sarebbe caduto battendo violentemente la testa
    MILANO - Addio a Gary Coleman, protagonista della celebre serie "Il mio amico Arnold". Il 42enne è morto dopo essere stato ricoverato per un'emorragia cerebrale in un ospedale dello Utah dopo un brutto infortunio: l'attore statunitense sarebbe caduto in casa battendo violentemente la testa.
    INCIDENTE - L'incidente si sarebbe verificato mercoledì notte nell'abitazione dell'attore a Santaquin, nei pressi di Salt Lake City: l'ex bambino prodigio è stato trasportato d'urgenza in ospedale e le sue condizioni sono drammaticamente peggiorate giovedì quando ha perso conoscenza ed è andato in coma. Da allora è stato mantenuto in vita con il supporto di apparecchiature ospedaliere. Per Coleman si trattava del terzo ricovero nel giro di pochi mesi: si era sentito male a gennaio e un mese più tardi aveva avuto un malore sul set del programma tv The Insider. Problemi di salute dati anche dal ciclo di dialisi cui si doveva sottoporre sin dalla giovane età, in seguito al doppio trapianto di reni cui era stato sottoposto negli anni '80.
    PROBLEMI CON LA GIUSTIZIA - L'attore, che soffriva di nefrite - malattia che gli ha impedito di crescere in altezza -, è stato al centro delle cronache anche per i suoi problemi economici e con la giustizia. A inizio anno era stato arrestato dalla polizia dello Utah per un presunto reato di violenze domestiche; due anni fa era finito in prigione per aver investito un uomo in un parcheggio. Nel 1998 è stato condannato a 90 giorni di carcere, con la condizionale, per aver picchiato una donna che aveva chiesto il suo autografo. E nel 1990 aveva denunciato i genitori adottivi sostenendo che avevano sottratto molti soldi dal suo conto bancario. Nonostante l'attore guadagnasse fino a 100.000 dollari a episodio negli anni in cui interpretava Arnold Drummond nella serie "Different Strokes" - andata in onda negli Usa dal 1978 al 1986 - Coleman nel 1999 ha presentato istanza di fallimento. È sposato dal 2007 con Shannon Price, conosciuta sul set di un suo film.
    MALEDIZIONE - Sembra proprio che una sorta di maledizione perseguiti le star del telefilm "Arnold": l'ultima tragedia risale al 6 maggio scorso. Il 25enne Tyler Lambert, figlio dell'attrice Dana Plato (nella serie Kimberly Drummond, sorellastra di Arnold) si è ucciso con un colpo di pistola alla tempia. E l'episodio è avvenuto a undici anni quasi esatti dal giorno in cui morì la madre, stroncata da un'overdose di farmaci l'8 maggio 1999.
    :'(

    [Modificato da antosalgio il 28/05/2010 21:35]

  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5572362
    L'ho saputo ieri sera dalle notizie che scorrono durante i tg sky :(
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5572818
    ^Mr-Drakula^ ha scritto:
    Pomeriggi passati a guardare Arnold, poi Hazzard fino ad arrivare ad un quiz di Raimondo Vianello di cui non ricordo il nome. Quanti ricordi. :'(:'(
     

    Zig Zag

    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5583557
    Vendute le foto di "Arnold" morente
    Dietro lo sciallaggio c'è l'ex moglie
    Alla fine ce l'hanno fatta: tre delle
    quattro foto scattate a Gary Coleman sul
    letto di morte
    (una di quelle quando era già cadavere),
    sono state vendute. Potrebbero quindi arrivare sui siti o sulle pagine
    di qualche tabloid di gossip. Intanto è stato svelato chi si trova
    dietro lo squallido commercio: è Shannon Price, l'ex moglie di Coleman[
    La madre dell'attore si è dichiarata "scioccata e furibonda".
    Certo è che la Price, che
    inizialmente era stata messa sotto accusa per la "celerità" con la quale aveva
    deciso di staccare la spina all'ex marito attaccato alle macchine
    dopo la caduta avvenuta in casa, non ci esce bene. Lei si era dichiarata
    mortificata delle voci che la indicavano come senza cuore e con chi
    addirittura ipotizzava potesse esserci lei dietro l'incidente. Ora, lei
    che si domandava "che interesse avrei avuto?", un interessa ce l'ha:
    dalla vendita delle foto riceverà comunque una bella somma di denaro.
    E
    in ogni caso l'idea che in un simile momento il suo pensiero sia andato
    allo scattare alcune immagini di Coleman morente per poi venderle la
    dice lunga sul personaggio. "Quello che ha fatto è assolutamente privo
    di rispetto per Gary - ha tuonato la madre di Coleman sul sito "Tmz"
    -. Non riesco a pensare ad altra ragione per fare una cosa del genere
    che non siano i soldi".
    http://www.tgcom.mediaset.it/televisione/articoli/articolo483532.shtml
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  E' morto "Arnold"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina