1. Back to the Next  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5577841
    Miidea ha scritto:
    Vabbe' pensavo peggio... Cmq lo preferivo di gran lunga quando si chiamava Gladiator AD
      Quoto, stilisticamente rischiavano di fare una cosa apprezzabile e ci mancherebbe che non la vanno a cambiare.

    Comunque anch'io pensavo peggio ma proprio non mi ispira, se lo trovo a 5 e lo prendo X'D
    http://cartellonista.wordpress.com/2011/03/14/eppur-vi-rialzerete-a-prayer-for-japan/
    *Io credo in Nintendo*
    Giuro solennemente che ora e sempre la farò fuori dal vaso
  2.     Mi trovi su: Homepage #5804250
    Shin X ha scritto:
    Beh, cromaticamente è un pastrocchio di verdi, viola, lilla, gialli e fucsia, tutti fosforescenti: per il resto, non si salva proprio nulla?  :)
     la mia è una sensazione nel senso che non l' ho giocato ma avrei preferito la simulazione, inizialmente annunciata, di gladiatore.
     Invece l' hanno trasformato in un normalissimo picchiaduro  fantasy 3d in arene.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5804462
    Giocato a fondo ma non ne ho mai parlato.
    In realtà tecnicamente è molto valido e tutto ciò che è contorno è realizzato piuttosto bene.
    Ma il gioco è un pianto, una specie di relitto del periodo post Tekken 1 e Toshinden in cui bastava il 3d per stupire.
    Con Wiimote e Nunchuk è un dramma di smanettamenti e movimenti assurdi, con il Classic si controlla bene ma è veramente miserrimo.
    Consigliato solo a chi, come me, si guarda "Il Gladiatore" un paio di volte al mese...

  [Recensione Tournament of Legends] Gladiatori in movimento

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina