1. cuccio-lo-topic :*  
        Mi trovi su: Homepage #5602252
    Ok io ci provo, a rischio di ricevere una marea di insulti o peggio che venga totalmente ignorata: chi ascolta la musica indie, piu in particolare indie rock?
    per chi non la conoscesse si tratta di un genere nato se non ricordo male verso la fine degli anni 80. indie sta per indipendent e racchiuderebbe in realtà quei gruppi che si sono diciamo sempre allontanati dal commerciale e soprattutto non appartengono a un etichetta discografica famosa, sono appunto... indipendenti. ora in realtà questo nome ha perso il suo significato originale, ed è difficile spiegare come sia esattamente la musica di questo genere
    i gruppi più famosi credo siano arctic monkeys, franz ferdinand, interpol, mando diao, kaiser chiefs, bloc party, the libertines, sonic youth, kasabian, editors, the strokes... ma in realtà il vero indie sono appunto i gruppi piu sconosciuti! :D
    /!\ La perfida Regina delle Niubbe di Nextgame /!\
    RedHead!
    I listen to bands that don't even exist yet.
    Flickr!
  2. Loacker - Raiden NEXTGAME  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5602259
    Flory ha scritto:
    i gruppi più famosi credo siano arctic monkeys, franz ferdinand, interpol, mando diao, kaiser chiefs, bloc party, the libertines, sonic youth, kasabian, editors, the strokes... ma in realtà il vero indie sono appunto i gruppi piu sconosciuti! :D
     Diciamo che secondo me stai facendo un poco di confusione tra indie rock e il brit rock del 2000 che ha riportato in auge sonorità 60 / 80.
     
    :D
     
    In ogni caso ho capito dove vuoi arrivare, e mi annovero tra chi ascolta (anche) questo tipo di musica, anche se purtroppo dei nomi che hai fatto, sono i Sonic Youth sono roba "storica", gli altri dopo ottimi inizi difficilmente hanno saputo riconfermarsi. Gli Interpol dopo i primi due meravigliosi album si sono un po' afflosciati, i Bloc Party sono partiti con un esordio fulminante, un buon secondo album e un terzo che non ha convinto, e ora il cantante si è lanciato in una carriera solista elettro danzereccia parecchio discutibile.
     
    Comunque i miei preferiti tra quelli citati sono The Strokes, Arctic Monkeys, Franz Ferdinand e Interpol.
     
    Se non li conosci, sentiti i The National, che io trovo superiori agli Interpol, e i Death Cab For Cutie, che con il successo si sono commercializzati, ma i primi album sono delle gemme. Divertenti i The Fratellis e il primo (o i primi due, non ricordo) dei The Hives.
     
    Comunque non c'è niente da insultare: per la maggior parte dei gruppi che hai citato, i primi loro album sono alcune tra le migliori cose uscite nel primo decennio del 2000 (sicuramente Silent Alarm, Turn on the bright lights, Is this It?)

    [Modificato da Raiden il 22/06/2010 01:47]

    I Am Lightning... The rain transformed...
    "...So this is what the dream feels like? This is the victory we longed for."
    LO TOPIC è anche su Facebook! Clicca su "Mi piace" e condividi il miglior topic del web!
  3.     Mi trovi su: Homepage #5602382
    E poi, ad occhio e croce, se prendiamo come buona la tua definizione di indie direi che non ci siamo. Tra Arctic Monkeys e Bloc Party facciamo tipo cinque milioni di copie.
    Io forse la metterei sul piano dell'attitudine ma in realtà è una cosa che ha poco senso e poi mi annoia pure. Quindi, boh. Va bene così.
    /!\ Il Mastrota di Nextgame /!\
  4. cuccio-lo-topic :*  
        Mi trovi su: Homepage #5602629
    Raiden ha scritto:
    Diciamo che secondo me stai facendo un poco di confusione tra indie rock e il brit rock del 2000 che ha riportato in auge sonorità 60 / 80.
     
    :D
     
    In ogni caso ho capito dove vuoi arrivare, e mi annovero tra chi ascolta (anche) questo tipo di musica, anche se purtroppo dei nomi che hai fatto, sono i Sonic Youth sono roba "storica", gli altri dopo ottimi inizi difficilmente hanno saputo riconfermarsi. Gli Interpol dopo i primi due meravigliosi album si sono un po' afflosciati, i Bloc Party sono partiti con un esordio fulminante, un buon secondo album e un terzo che non ha convinto, e ora il cantante si è lanciato in una carriera solista elettro danzereccia parecchio discutibile.
     
    Comunque i miei preferiti tra quelli citati sono The Strokes, Arctic Monkeys, Franz Ferdinand e Interpol.
     
    Se non li conosci, sentiti i The National, che io trovo superiori agli Interpol, e i Death Cab For Cutie, che con il successo si sono commercializzati, ma i primi album sono delle gemme. Divertenti i The Fratellis e il primo (o i primi due, non ricordo) dei The Hives.
     
    Comunque non c'è niente da insultare: per la maggior parte dei gruppi che hai citato, i primi loro album sono alcune tra le migliori cose uscite nel primo decennio del 2000 (sicuramente Silent Alarm, Turn on the bright lights, Is this It?)
      si infatti me ne sono accorta stammattina a mente lucida che avevo fatto casino :DD
    I the national non li ho mai sentiti ma li proverò. i death cab for cutie mi ricordo che avevo provato a sentire qualcosa ma mi era sembrati un po commerciali probabilmente ho sentito solo le canzoni piu recenti, quindi li riascolterò.
    I the fratellis secondo me sono orecchiabili ma stancano e i the hives non sono male ma dopo un po diventano insopportabili, per i miei gusti urlano troppo!
    anche a me piacciono moltissimo gli album che hai citato, ma per me il posto d'onore è riservato agli Arctic Mokeys (i primi 2 album almeno, il terzo mi ha fatto un pochino storcere il naso)

    @slash: ma infatti ho detto che inizialmente aveva il significato di etichette discografiche indipendenti, ma che ora si è persa questa accezione se no tutto puo essere indie. ed è cmq difficile definire cos'è esattamente "indie" per dire sia gli MGMT (superfichi) che i Franz Ferdinand sono Indie, ma fanno musica molto diversa.

    Cmq ora avevo intenzione di ascoltarmi un po' meglio gli Stone Roses e Joy Division
    /!\ La perfida Regina delle Niubbe di Nextgame /!\
    RedHead!
    I listen to bands that don't even exist yet.
    Flickr!
  5.     Mi trovi su: Homepage #5602967
    Slashcash ha scritto:
    E poi, ad occhio e croce, se prendiamo come buona la tua definizione di indie direi che non ci siamo. Tra Arctic Monkeys e Bloc Party facciamo tipo cinque milioni di copie.
    Io forse la metterei sul piano dell'attitudine ma in realtà è una cosa che ha poco senso e poi mi annoia pure. Quindi, boh. Va bene così.
     Alcuni di quei gruppi sono meno "Indie" di quanto lo fossero quelle raggiunte da Cristoforo Colombo.

    A parte ciò comunque bazzico nei dintorni di questa musica, ma tenendomi a una certa distanza.
    Il genere, soprattutto per quanto riguarda i gruppi britannici, converge verso una diffusa indistinguibilità.
    Pochi sanno diversificarsi ed essere "indipendenti" dalla moda del momento, che li vede sulla cresta dell'onda.
  6. Loacker - Raiden NEXTGAME  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5603323
    Shurigan ha scritto:
    Il genere, soprattutto per quanto riguarda i gruppi britannici, converge verso una diffusa indistinguibilità.
    Sì, il grosso problema è che c'è stato un periodo in cui NME sistematicamente ogni mese tirava fuori il nome di una band a caso, che puntualmente nell'arco di un paio di settimane vendeva un numero pauroso di copie.
      
    Il vero problema è che in pochissimi sono riusciti a riconfermarsi: i Monkeys dopo il primo album che è uno dei record seller della storia britannica (immeritatamente, ma rimane un album incalzante e instancabile), hanno tirato fuori il secondo dopo un solo anno sfruttando la scia del primo, e al terzo si erano già stufati. Hanno chiamato addirittura Josh Homme, cambio di sonorità, i fans li hanno mezzi sfanculati.
      
    I Franz Ferdinand si tengono su livelli più che buoni, ma sono per lo più sempre uguali a se stessi. I Bloc Party stesso processo dei Monkeys, sono durati un album in più, a quel punto il leader ha sfanculato il resto del gruppo perchè voleva assolutamente virare verso l'elettronica. Idem i The Strokes, dove però Casablancas con l'album solista si è dato all'elettro rock anni 80.
      
    Insomma, il problema più che lanciarsi, è stato riconfermarsi. E c'è anche da dire, che ultimamente, il fenomeno è scemato di brutto.
    I Am Lightning... The rain transformed...
    "...So this is what the dream feels like? This is the victory we longed for."
    LO TOPIC è anche su Facebook! Clicca su "Mi piace" e condividi il miglior topic del web!
  7. cuccio-lo-topic :*  
        Mi trovi su: Homepage #5603424
    Raiden ha scritto:
    Sì, il grosso problema è che c'è stato un periodo in cui NME sistematicamente ogni mese tirava fuori il nome di una band a caso, che puntualmente nell'arco di un paio di settimane vendeva un numero pauroso di copie.
      
    Il vero problema è che in pochissimi sono riusciti a riconfermarsi: i Monkeys dopo il primo album che è uno dei record seller della storia britannica (immeritatamente, ma rimane un album incalzante e instancabile), hanno tirato fuori il secondo dopo un solo anno sfruttando la scia del primo, e al terzo si erano già stufati. Hanno chiamato addirittura Josh Homme, cambio di sonorità, i fans li hanno mezzi sfanculati.
      
    I Franz Ferdinand si tengono su livelli più che buoni, ma sono per lo più sempre uguali a se stessi. I Bloc Party stesso processo dei Monkeys, sono durati un album in più, a quel punto il leader ha sfanculato il resto del gruppo perchè voleva assolutamente virare verso l'elettronica. Idem i The Strokes, dove però Casablancas con l'album solista si è dato all'elettro rock anni 80.
      
    Insomma, il problema più che lanciarsi, è stato riconfermarsi. E c'è anche da dire, che ultimamente, il fenomeno è scemato di brutto.
     ma gli AM cmq mi pare che già da quest'estate lavorino sul 4o album, spero che tornino allo stile dei primi 2 album
    /!\ La perfida Regina delle Niubbe di Nextgame /!\
    RedHead!
    I listen to bands that don't even exist yet.
    Flickr!
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5603874
    James Mc Cloud ha scritto:
    Io reputo gli indie solo gruppi che si differenziano dalle etichette di massa...
        a prescindere dal genere.... anchio la penso cosi :)
    Personalmente svario tra diversi generi del rock/metal (Alternative , Prog , Trip , Gothic... ecc )
    I Cd meno conosciuti (Escludo quindi Katatonia  , Anathema , Antimatter , Porcupine Tree , My Dyin Bride , Tiamat , Riverside , Nightwish ecc che dovreste gia conoscere) che ho  credo siano:
    Lunatic Soul "Lunatic Soul"  - Alternative & prog
    canzone esempio http://www.youtube.com/watch?v=5UGUhlD7rr0
    Paatos "Kallocain" credo :D sia prog
    http://www.youtube.com/watch?v=22y0zExFV1Y
    Persephone "Home" neoclassical rock
    http://www.youtube.com/watch?v=85wuctAZpzk
    Saturnus "Veronica Decides To Die" death doom metal
    http://www.youtube.com/watch?v=XZK0XOQZ3uI&feature=related
    Pantheist "O Solitude" funeral doom metal (il cd però non c'e l'ho... non riesco a trovarlo :DD )
    http://www.youtube.com/watch?v=BOcbSOPJUL4
    Moonsorrow "Kivenkantaja" folk melodic metal
    http://www.youtube.com/watch?v=N5pdql5rspw
    Si deve cercare di mantenere la passione dei tifosi e dare, cercare di giocare per i tifosi. Dare spettacolo. Io penso che non basta vincere 1 a 0 per essere felici e contenti se non si è dato niente alla gente. Penso che la gente debba tornare a casa contenta...
    My Wordpress

  Indie

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina