1.     Mi trovi su: Homepage #5614484

    Marotta: Vogliamo vincere



    Con la presentazione della nuove maglie, a Vinovo parte ufficialmente
    il nuovo corso della squadra. La prima casacca è a bande verticali
    bianconere separate da strisce seghettate. Il dg: «Rosa da completare,
    ma abbiamo certezze delle nostre capacità». Del Neri: «Squadra
    incompleta? I Mondiali ci hanno levato molti giocatori ma voglio Juve
    bella e vincente». Oggi visite mediche per i giocatori, domani tutti a
    Pinzolo per l'inizio del ritiro


    TORINO, 2 luglio - È solo inizio luglio ma uno dei club più
    importanti della Serie A è già a lavoro. Si tratta della nuova Juventus
    di Luigi Del neri e Beppe Marotta che oggi dà il via alla sua nuova
    stagione. Nel pre ritiro di Vinovo sono state presentate le nuove maglie
    e ora stanno parlando in conferenza stampa il ds e l'allenatore
    bianconero.

    LE MAGLIE - Prima della conferenza dei due nuovi volti della Juve
    sono state presentate in conferenza stampa le nuove maglie. La
    principale è sempre a strisce bianconere verticali ma le bande sono
    separate da righe seghettate, un motivo mai visto fino ad ora. Presenti
    sul palco, oltre a Del Neri e Marotta anche Jean-Claude Blanc.

    ECCO DEL NERI - Il tecnico spiega: «Spero che la mia Juve sia
    bella e vincente, sia sul campo che fuori. Squadra incompleta? I
    Mondiali ci hanno tolto molti elementi e il mercato è aperto fino al 31
    agosto. Il calcio è fatto anche di giovani che per ora integreranno la
    nostra rosa. Per il 29 luglio dobbiamo essere pronti. Io tratterò tutti
    alla stessa maniera, poi nel calcio uno può andare via e un altro può
    arrivare. L'attacco è già completo: Trezeguet. Amauri, Iaquinta, Del
    Piero più Diego in avanti. A centrocampo siamo belli tosti.
    Numericamente e in termini di qualità in avanti e in mezzo siamo
    tranquilli. Marotta sta lavorando ora sulla difesa e sugli esterni. Come
    può giocare Diego se resta? O con un 4-4-2 come rifinitore dietro
    l'unica punta o come centrocampista. Non può giocare da rifinitore
    dietro a due punte di ruolo. Il nostro rapporto sarà basato sul rispetto
    reciproco. Ognuno di noi ha un compito e deve portarlo avanti. Non mi
    interessa come hanno lavorato i miei predecessori. I ritardatari? Non è
    un problema. Del Piero è un giocatore della Juve e ci conto molto come
    giocatore. Ieri abbiamo parlato molto, è un ragazzo sano e se è in forma
    non ha rivali. Non sarà certo un capitano non giocatore. Cassano? È un
    talento naturale, ma non posso entrare nelle scelte di Lippi»
    .

    PARLA MAROTTA - Il dg rilancia: «Vogliamo rafforzare il nostro
    marchio di italianità attraverso una politica seria sui giovani del
    vivaio, inoltre questa squadra vuole vincere subito. Questo è il nostro
    obiettivo. Sono molto ottimista per la costruzione della nuova squadra.
    Per ora siamo nella fase di apprendimento tattico e fisico, la rosa è
    omogenea ma noi vogliamo rafforzarla sempre nel rispetto delle linee
    guida della società. Il grande colpo in questo momento nessuna squadra
    può garantirlo. Per ora gli investimenti più frizzanti sono stati i
    nostri. Vogliamo abbassare l'età media della squadra e diminuire il
    costo del lavoro. Anche perché non siamo in Champions League. La Juve ha
    nel suo dna l'acquisto di calciatori, vedremo come si svilupperà il
    mercato. Il nostro obiettivo è cogliere le opportunità che ci saranno.
    Abbiamo già una rosa omogenea»
    .

    PARLA DEL PIERO DAL SUO SITO - Alessandro Del Piero ha voluto
    lanciare sul suo sito e su facebook il suo messaggio ai tifosi prima
    dell'inizio della nuova stagione: «Si riparte. Oggi visite mediche e
    presentazione delle nuove maglie a Vinovo, dopodomani la partenza per
    Pinzolo. Si tratta del diciottesimo ritiro con la Juventus: ricordo il
    primo nel 1993 a Buochs, appena arrivato dal Padova, e adesso ne sta per
    arrivare un altro a Pinzolo, località che ci ha ospitato negli ultimi
    cinque anni. In Trentino giocheremo anche due amichevoli, l’11 luglio a
    Pinzolo contro i romeni dell’Universitatea Craiova e il 15 luglio a
    Rovereto contro gli arabi dell’Al Nassr. Vivo questo momento sempre con
    grande entusiasmo, non è come tornare a scuola dopo le vacanze - con il
    rimpianto che siano finite - ma c’è più che altro la voglia di
    ricominciare, di tornare in campo. Quest’anno più che mai è così.
    Arriviamo da una stagione da dimenticare, ci sono tutti i presupposti
    per ripartire a lavorare a testa bassa, con tanta voglia di riscatto.
    Per quanto mi riguarda, ho ancora più voglia di diciotto ritiri fa, e
    non vedo l’ora di iniziare»
    .
  2.     Mi trovi su: Homepage #5615186
    Felipe Melo: "Non mi frega niente dei tifosi. Felice di tornare alla Juve"

    Non ci sta a passare per la parte del capro espiatorio, nonostante l'autogol e l'espulsione rimediata. Felipe Melo, ai microfoni di Sky Sport, ha espresso tutta la sua delusione per la precoce eliminazione del Brasile, sottolineando comunque la propria buona prestazione offerta nella prima frazione di gara.
    “È un momento molto brutto per la mia carriera – ha ammesso il centrocampista - che devo dimenticare presto. Ora sono troppo triste, ma il calcio è così. Un voto? Ho fatto un buon mondiale, anche oggi ho giocato un buon primo tempo”.

    Rispondendo ad una domanda riguardante il suo feeling con i tifosi bianconeri e se qualcosa possa essere cambiato dopo questo Mondiale, Melo, diretto come suo solito, ha ribadito il suo pensiero: “Non mi frega niente di quello che pensa la gente, perché quella che capisce veramente di calcio riconosce la mia forza. Delle persone – ha concluso - che viene allo stadio per dirmi brutte cose non me ne frega niente. Sono felice di tornare alla Juve, è una grande squadra, in cui avevo sempre sognato di giocare. Adesso mi riposo un po' per tornare alla grande”.
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5615908
    La prima è carina,la terza fa schifo :asd::asd::asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4.     Mi trovi su: Homepage #5617088
    che squallore:berto:
    2 SUPERLEGHE (Apertura 2007/2008 - Clausura 2009/2010)
    2 SUPERCOPPE SUPERLEGA (Apertura 2007/2008 - Clausura 2009/2010)
    4 UEFA SUPERLEAGUE (Clausura 2007/2008 - Clausura 2010/2011 - Apertura 2011/2012 - Clausura 2011/2012)
    3 SUPERCOPPE SUPERLEAGUE (Clausura 2010/2011 - Apertura 2011/2012 - Clausura 2011/2012)
    1 F.I.P. (2013/2014)
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5617705
    orribili....come ogni anno :cool: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  La nuova Juve si presenta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina