1. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5639728
    Troppo legato a tematiche politiche del mondo anglosassone. Penso sia naturale per la nostra formazione culturale e la nostra tradizione storica essere posizionati generalmente più a sinistra e in una posizione meno autoritaria rispetto a quello che è il dibattito politico americano.

    Comunque, per quello che vale questo è il mio:

  2.     Mi trovi su: Homepage #5639732
    http://www.politicalcompass.org/printablegraph?ec=0.50&soc=0.15
    per quanto ne capisca io di politica... Ho paura di aver capito male un pò di domande però.
    Ma state tutti in basso a sinistra?
    Vendo amplificatore da 15 W Fender
    ed elli avea del cul fatto trombetta // La madre dei FDP è sempre incinta.
    LOOOO TOPIIIIIC for everyone, specie per i nuovi
    [EDITATO DALLO STAFF]
    Sorry for epilessia
  3. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5639735
    ambaradam ha scritto:
    http://www.politicalcompass.org/printablegraph?ec=0.50&soc=0.15
    per quanto ne capisca io di politica... Ho paura di aver capito male un pò di domande però.
    Ma state tutti in basso a sinistra?
    Guarda che non è il tiro con l' arco. L' obiettivo non era di fare centro! :DD
  4.     Mi trovi su: Homepage #5639856
    Dai! Esco un po' dal gruppo (vedi allegato)!
    In realtà...boh...a molte cose ho risposto "agree" intendendo che era un sì condizionale, non so se era corretto. Diciamo che mi aspettavo la destra...e forse un po' verso l'autoritarismo, in effetti. Quindi c'ha pure preso. Certo, mi fa ridere che secondo loro nella mia posizione ci sarebbe Prodi... :D
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  5.     Mi trovi su: Homepage #5639869
    Maximus ha scritto:
    Dai! Esco un po' dal gruppo (vedi allegato)!
    In realtà...boh...a molte cose ho risposto "agree" intendendo che era un sì condizionale, non so se era corretto. Diciamo che mi aspettavo la destra...e forse un po' verso l'autoritarismo, in effetti. Quindi c'ha pure preso. Certo, mi fa ridere che secondo loro nella mia posizione ci sarebbe Prodi... :D
    ROTFL...e mia madre, stra-berlusconiana, guardate un po' dove si è trovata:

    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  6. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5639893
    L' ho detto Maximus. Il test è troppo anglosassone. Noi (fortunatamente) anche se orientati a destra non abbiamo quella cultura neocon degli americani. Abbiamo ben saldi nella testa i principi socialisti e di welfare alla base di tutte le nostre democrazie europee. La destra europea è una destra sociale. Vediamo tutti con scarsa simpatia le multinazionali, i monopoli... e nessuno di noi si sognerebbe mai di pensare che un gay è un malato (a parte qualche malato di mente appunto... ma sono sporadici e contrastati anche dalla loro stessa parte politica). Lì il dibattito è aperto sul fatto che Darwin fosse o meno un cialtrone. Cioè... capiamoci di che tipo di cultura stiamo parlando.

    IMHO, il nostro "quadrato" (quello europeo) sarebbe molto più ristretto, sulla sinistra. IMHO i confini accettabili per uno di destra sarebbero proprio dalle parti di dove hai messo il segno tu. Forse un pò più a destra e forse in senso un pò più autoritario. Ma si tratterebbe al massimo di uno o due quadratini in ogni direzione. Mentre a sinistra i confini sarebbero esattamente quelli.

    In Europa stiamo avanti dal punto di vista del dibattito e della maturità politica. Con tutti i difetti che possiamo avere, questo è un nostro pregio. E sinceramente non mi sento di rinunciarvi. Insomma... stiamo sempre ad evidenziare i nostri limiti, soprattutto quelli della nostra economia. Ma evidenziamo anche i nostri pregi una buona volta.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5639897
    Piccolo ha scritto:
    L' ho detto Maximus. Il test è troppo anglosassone. Noi (fortunatamente) anche se orientati a destra non abbiamo quella cultura neocon degli americani. Abbiamo ben saldi nella testa i principi socialisti e di welfare alla base di tutte le nostre democrazie europee. La destra europea è una destra sociale. Vediamo tutti con scarsa simpatia le multinazionali, i monopoli... e nessuno di noi si sognerebbe mai di pensare che un gay è un malato (a parte qualche malato di mente appunto... ma sono sporadici e contrastati anche dalla loro stessa parte politica). Lì il dibattito è aperto sul fatto che Darwin fosse o meno un cialtrone. Cioè... capiamoci di che tipo di cultura stiamo parlando.

    IMHO, il nostro "quadrato" (quello europeo) sarebbe molto più ristretto, sulla sinistra. IMHO i confini accettabili per uno di destra sarebbero proprio dalle parti di dove hai messo il segno tu. Forse un pò più a destra e forse in senso un pò più autoritario. Ma si tratterebbe al massimo di uno o due quadratini in ogni direzione. Mentre a sinistra i confini sarebbero esattamente quelli.

    In Europa stiamo avanti dal punto di vista del dibattito e della maturità politica. Con tutti i difetti che possiamo avere, questo è un nostro pregio. E sinceramente non mi sento di rinunciarvi. Insomma... stiamo sempre ad evidenziare i nostri limiti, soprattutto quelli della nostra economia. Ma evidenziamo anche i nostri pregi una buona volta.
    Ah, ma sono d'accordissimo. Infatti quando dico da che parte sto, ci tengo a sottolineare che sono tendenzialmente verso la destra EUROPEA (intendiamoci: i Tory inglesi di Cameron hanno una parte del congresso dedicata agli iscritti omosessuali a alle loro tematiche, tanto per far capire come la parola "conservatore" abbia significato ormai profondamente diverso in Europa e in USA). Per esempio, in USA voterei Democratico senza pensarci due volte...ma lì è proprio un altro sistema, praticamente sono due partiti di destra, in fondo.
    Comunque leggetevi anche la spiegazione. In realtà è da notare che il test intende destra e sinistra solo dal punto di vista economico. La valutazione delle idee sulla società avviene sulla linea verticale. Quindi giustissimo che Prodi e Zapatero siano a destra...son forse più liberali (economicamente) di tanti politici "di destra".
    Io alla fine mi ci ritrovo. Dal punto di vista economico sto verso destra, molto lontano dallo statalismo e profondamente ancorato al libero mercato (con le giuste considerazioni etiche). Dal punto di vista sociale, sono verso un equilibrio stabile tra autorità e libertà: su alcuni punti sono verso un autoritarismo duro e puro, su altri sono verso la completa libertà individuale. Vedendo il grafico, rispecchia esattamente questo.

    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)

  Voi da che parte state!?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina