1.     Mi trovi su: Homepage #5655344
    Gli Achievement comunque li ha "inventati" Valve, e appena hanno iniziato a prendere piede tutti hanno iniziato ad implementarli ed espanderne le funzioni (gamertag etc..)
    In ogni caso io, da giocatore occasionale, non riesco proprio a concepirli, non credo abbiano rovinato nulla eh, ma di certo non modifico l'esperienza di gioco per sbloccare determinati achievement, trovare 1200 galline o uccidere 6900 soldati con la pistola non mi attira per niente; non riesco a concepire la goduria che prova molta gente a platinare o completare tutti gli obiettivi di un gioco, non vedo il fine, non capisco proprio.
    .
    Aumentano la longevità di un gioco? per molta gente si, e sono stati una grandissima invenzione, considerando che gente arriva a comprare i giochi in base alla facilità con cui si sbloccano gli achievement.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5655351
    DevilRyu ha scritto:
    Gli Achievement comunque li ha "inventati" Valve, e appena hanno iniziato a prendere piede tutti hanno iniziato ad implementarli ed espanderne le funzioni (gamertag etc..)
    In ogni caso io, da giocatore occasionale, non riesco proprio a concepirli, non credo abbiano rovinato nulla eh, ma di certo non modifico l'esperienza di gioco per sbloccare determinati achievement, trovare 1200 galline o uccidere 6900 soldati con la pistola non mi attira per niente; non riesco a concepire la goduria che prova molta gente a platinare o completare tutti gli obiettivi di un gioco, non vedo il fine, non capisco proprio.
    .
    Aumentano la longevità di un gioco? per molta gente si, e sono stati una grandissima invenzione, considerando che gente arriva a comprare i giochi in base alla facilità con cui si sbloccano gli achievement.
     LOL è vero!
    Io per fortuna platino solo i giochi che mi piacciono sul serio, ma solo per dargli più longevità. C'è da dire anche che il Videogame è "nato" per battere record su record, e avere delle "prove" della propria abilità in un determinato gioco secondo me esalta l'aspetto competitivo. E' vero che è una gara a chi cel'ha più lungo e che a molti non interessa averlo più piccolo o più grosso degli altri, ma per la natura dei vg trovo che siano un invenzione spettacolare.
    Quando dicevo ai miei amici che avevo finito RE e RE2 in tutti i modi e tutte le salse non ci credevano, ora grazie ai trofei/obbiettivi invece posso avere le prove! :P
  3.     Mi trovi su: Homepage #5655352
    non mi è mai capitato di beccare un hunter:\
    .
    comunque è vero, gli achievement e simili sono un insperata miniera d'oro per M$ e sony. in particolare quelli che  garantiscono guadagni facili sono i patiti del completamento al 100%
    Questi idioti (scusate) si comprano qualsiasi dlc che gli venga proprinato, dalle assurde divise con achievement icorporato di bad company 2 ai dlc di giochi che hanno la versione GOTY praticamente certa dal lancio della versione base.
    .
    .
    La cosa strana è che non mi pare  ci siano case che sfruttano gli obiettivi per vendere giochi scarsi.
    giochi in cui basta finire il gioco e sono 1000 punti fatti ne ricordo meno di una decina. il più recente che ricordo è terminator dell'anno scorso.
    .
    purtroppo achievement simpatici e "modifica gameplay" non ne ricordo tantissimi, giusto i 3 fantastici obeittivi di orange box che obbligavano a giocare il gioco o un livello usando solo la gravity gun.
    .
    .mentre ricordo centinaia di obeittivi idioti,  EA in particolare sembra promuverli.
    in FNR 4 bisogna ottenere le cinture on-line. cinture che ha una sola persona per ogni categoria di peso. se la persona con la cintura non gioca....avete capito. il bello è che mi sono informato e gli attuali campioni non combattono, vendono la propria cintura a 3000-4000 punti microsoft:berto:

    [Modificato da AVV. il 24/08/2010 10:51]

    GIURO, non compro più un videogioco fino a.........domani
    Live TAG: AVV Enrico
  4. Sbalestrato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5655355
    Ma infatti, come giustamente viene spiegato nell'articolo di Ualone, il bello è che si tratta di una roba che ognuno affronta a modo suo. Fra chi li ignora completamente e chi vive per fare achievement ci sono tutta una marea di categorie.

    Io, per dire, non subisco il fascino del fenomeno in sé e non amo molto gli achievement ottenibili semplicemente dedicandoci ore e ore (tutti quelli di "accumulo"), ma sono abbastanza fan dei singoli achievement "tosti" perché richiedono abilità grosse (tipo prendere i platini nei giochi di corse, o certi achievement di Geometry Wars). Sono fan nel senso che stimo chi li sblocca, io mica sono in grado. :D

    E poi mi piacciono quegli achievement che ti spingono in maniera intelligente a scoprire cose particolari del gioco, o ad affrontarlo anche in maniera un po' diversa. Penso a certe trovate di Valve, certi achievement, ancora, di Geometry Wars o di Dead Rising. In genere gioco tendendo a ignorarli, ma ogni tanto butto un occhio e se vedo qualcosa che mi stimola... perché no?
    L'Edicola di giopep, better than sex!
    Tumblerpep, almost like sex!
    Il Podcast del Tentacolo Viola & Outcast - La voce dei videogiocatori borderline
  5. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5655367
    AVV. ha scritto:
    La cosa strana è che non mi pare  ci siano case che sfruttano gli obiettivi per vendere giochi scarsi.


    Oddio, magari non esplicitamente, ma ormai è chiarissimo a tutti che esiste un "mercato" di giocatori interessati ai mille punti facili.

    A me, personalmente, degli achievement 'mporta sega, però ci sono cose molto divertenti che scopro - casualmente, perché la lista non la guardo mai - e che apprezzo. Cose, per capirci, divertenti e spiazzanti, come il "ribaltarsi tre volte in un incidente" in un rigoroso gioco di guida, o il "passa un minuto senza sparare" in Geometry Wars. Quelle cose divertenti messe lì in controtendenza agli scopi reali del gioco, ecco.
    http://www.facebook.com/VITSole
  6.     Mi trovi su: Homepage #5655373
    |Sole| ha scritto:
    Per inciso, Ualone viaggia oltre i 100.000 punti sul suo gamertag. A che categoria pensate appartenga? :D
      credo accumulatore di cui posso dare un identikit essendone un appartenente.
    .
    l'accumulatore parte senza badare troppo agli obiettivi o guardando solo quelli visibili. tutto questo per godersi il gioco senza troppi spoiler e giocandolo normalmente.
    Finito il gioco si va a guardare guide, obiettivi nascosti ecc. in molti casi scoprendo che poteva sbloccare tutto in un solo playtrough mentre ora dovra rigiocarsi l'intera campagna per una manciata di punti (cosa che mi è appena capitata con prince of persia LSD ma ho saggiamente lasciato perdere)
    GIURO, non compro più un videogioco fino a.........domani
    Live TAG: AVV Enrico
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5655374
    Sarò vecchio ma io questa cosa degli obbiettivi non la capisco.
    Nel senso: ho sempre cercato di completare i titoli a cui giocavo al 100% per una questione di sfruttamento delle possibilità offerte dal gioco. Tutte le gemme di Crash Bandicoot, le uova di Spyro, le stelle di Mario e così via. Un sfida interna al gioco e necessaria per godere di tutte le soluzioni ludiche presenti nel pacchetto. Ora, concettualmente non dovrebbe essere un problema se questo aspetto viene esplicitato in forma pubblica e infatti non lo è.
    Contesto l'azione falsificatrice che la maggior parte degli obbiettivi/trofei apportano allo spirito del gioco in esame. Vorrei capire la bellezza della sfida insita nell' affrontare un livello di Tomb Raider Legend in meno di 5 minuti, ovvero un gioco basato sulla contemplazione e sulla risoluzione ragionata ridotto ad un clone pedestre di Burnout, come se questo innalzasse ancora di più la sua intrinseca natura. Oppure, Aliens VS Predator, modalità Nightmare: finire il gioco a very hard senza utilizzare checkpoint, praticamente una piallamento di testicoli senza possibilità d'appello.
    Oppure, stressare fino allo sfinimento una situazione ripetitiva e fondamentalmente poco divertente per far sì che un giocatore rimanga più tempo possibile a giocare con un titolo. Al 200esimo coniglio triturato in RDR c'è qualcosa che non va, non solo nel gioco ma in chi gioca, così come uccidere 500 nemici con una pistola ad acqua colpendo solo la testa in titoli come Uncharted.
    Quindi: ok all'idea di una classifica oggettiva dell'abilità del giocatore, ma le sfide devono essere all'interno del gioco e compatibili con il gioco.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5655383
    Il gladiatore ha scritto:
    Quindi: ok all'idea di una classifica oggettiva dell'abilità del giocatore, ma le sfide devono essere all'interno del gioco e compatibili con il gioco.
     Secondo me gli achievement difficilmente possono e potranno mai essere una classifica oggettiva dell'abilità, più che altro una classifica oggettiva del tempo accumulato sul gioco. Non tutti gli Achievement si ottengono con una particolare abilità, altri potrebbero esserlo ma basta una guida su Youtube. Il problema è con quanta intelligenza sono realizzati gli Achievement. Per dire, finire l'episodio speciale The Signal di Alan Wake senza morire e salvare è interessante come sfida e probabilmente senza Achievement e senza una qualche esplicitazione non mi metterei mai a farlo.
    A closed system lacks the ability to renew itself. Knowledge alone is a poor primer...
  9.     Mi trovi su: Homepage #5655387
    DevilRyu ha scritto: 
    non credo abbiano rovinato nulla eh
     Per me si, quando vedo videogiocatori che sbuffano perchè DEVONO o si sentono in dovere di platinare un gioco (e sono tanti) allora qualcosa di rovinato c'è.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5655389
    Il gladiatore ha scritto:
    cut
      Gladia sono tutte sfide di abilità però (apparte quelli citati di RDR che non portano quasi nulla ai fini del gioco ne all'abilità del giocatore).
    Finire un livello di Tomb Raider in meno di 5 minuti dovrebbbe essere fattibile già al secondo giro, e può rientrare nel testare le abilità del giocatore, ad esempio. Stesso vale per i 250 colpi in testa di Uncharted. Alcuni si, sono abbastanza inutili invece...Ad esempio trovo inutilissimi gli obbiettivi legati al completamento dei capitoli di un eventuale adventure (vedi Terminator Salvation, che su 12 trofei 10 li sblocchi per forza), o il fatto di dover uccidere ogni spece di animale in RDR....che non porta assolutamente nessun tipo di sfida se non quella di riuscire a divertirti :asd:
    I trofei legati al completamento di un livello invece sono perfetti per gli Arcade, ad esempio.
  11.     Mi trovi su: Homepage #5655391
    Il gladiatore ha scritto:
    Contesto l'azione falsificatrice che la maggior parte degli obbiettivi/trofei apportano allo spirito del gioco in esame. Vorrei capire la bellezza della sfida insita nell' affrontare un livello di Tomb Raider Legend in meno di 5 minuti, ovvero un gioco basato sulla contemplazione e sulla risoluzione ragionata ridotto ad un clone pedestre di Burnout, come se questo innalzasse ancora di più la sua intrinseca natura. Oppure, Aliens VS Predator, modalità Nightmare: finire il gioco a very hard senza utilizzare checkpoint, praticamente una piallamento di testicoli senza possibilità d'appello.
    Oppure, stressare fino allo sfinimento una situazione ripetitiva e fondamentalmente poco divertente per far sì che un giocatore rimanga più tempo possibile a giocare con un titolo. Al 200esimo coniglio triturato in RDR c'è qualcosa che non va, non solo nel gioco ma in chi gioca, così come uccidere 500 nemici con una pistola ad acqua colpendo solo la testa in titoli come Uncharted.
     Quanto è vero, mi fa ridere chi dice che gli achievements consentono di approfondire l'esperienza di gioco, quando in realtà spesso devi compiere azioni frustranti, noiose, ripetitive o illogiche.
  12. in questo momento sto...?  
        Mi trovi su: Homepage #5655393
    a me intrigano molto, ma mi ci dedico con poca costanza, solo nel mentre del gioco e solo se sono continuativo nell'esperienza: una volta finito se passano due giorni non rimetterei mai mano a cercare di "millare".
    .
    per quel che riguarda la bulimia isterica nel giungere al finale che snaturerebbe la natura contemplativa di alcuni titoli, mi viene da pensare agli speed run che pullulano in rete; in fondo spesso oltre alla destrezza serve anche un approccio che sfrutti microbug, lacune o passaggi non contemplati dai programmatori o ancor meglio un uso esteso del lateral thinking per aggirare l'approccio manual-lineare a un livello (vedi quelli del contemplativissimo "metroid prime").   penso alla bellezza degli achievement che sarebbero potuti nascere per il primo monkey ball dopo che ho visto delle speed run allucinanti.
    .
    poi credo che una componente del genere sia sempre "meta" e possa servire da cassa di risonanza di alcune meccaniche di gameplay, a sottolineare la consapevolezza dei designer di quanto hanno compiuto e magari indirizzare l'utente a magnificarne l'uso.  infine permette un approccio meno serioso al gioco, ne sdrammatizza l'impatto drammatico-emotivo (nel raro caso lo consegua) dato che è per forza "fuori-diegesi" e parla di sè ma non del suo svolgersi narrativo - geniale sarebbe se ci fossero achievement che facciano capire al giocatore, ignaro finora visto la componente puramente lineare dell'esperienza, che può cambiare il corso degli eventi (mi sono sempre chiesto se in super metroid si potesse sin dall'inizio rimbalzare sui muri e non solo all'incontro delle scimmiette che te lo spiegavano... opzione facilmente verificabile ma voglio rimanere nel "romanticismo" del vago): mi piacerebbe un achievement mi facesse scoprire un lato di un gioco che finora era contemplato ma non indispensabile e che di suo se non rivoluziona, modifica un bel po' l'esperienza.
    .
    mi paiono una gran bella palestra di possibilità, poi chiaro che come ogni ottima idea l'appannaggio del suo felice sfruttamento è destinato a menti elette...

    [Modificato da kikuchijo il 24/08/2010 11:53]

    "non voto" non è disponibile come opzione, indi non voto

    Smelly Tongues Looked Just as They Felt!

  [Speciale GDC Europe 2010] [GDCE 2010] Achievement!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina