1.     Mi trovi su: Homepage #5656270
    RISPOSTA MORATTI E INTER - L'affondo lanciato a Villar Perosa da John Elkann nei confronti dell'Inter, una squadra, a suo dire, che «non ha mai saputo perdere e non ha ancora imparato a vincere», desta "meraviglia" nel presidente nerazzurro, Massimo Moratti, per i toni usati. A quanto appreso negli ambienti interisti, la meraviglia del patron risiederebbe, in particolare, nel fatto che ieri sera nell' intervista al Tg1 non aveva citato la Juventus quando aveva detto, «è meglio essere multietnici che comprare le partite», frase che ha invece generato la reazione bianconera.

    come lo definireste voi?!? vabbe dopo le parole che ha detto, lecite o meno, cmq non erano di buon gusto.. pero alla fine puo dirle se vuole...
    ma poi fare finta di niente.. dicendo non ho parlato di Juventus e davvero troppo.. ci ha pigliato uttti per fessi...che si prenda le responsbilita di quello che dice. non è una persona seria. punto.

    [Modificato da The bosss il 25/08/2010 07:51]

  2.     Mi trovi su: Homepage #5656461
    la juve (e il milan) hanno vinto x anni e ne han dette ben di peggio sui poveri interisti perdenti. Gli interisti perdenti non sapevano fare altro che lamentarsi per quello che gli dicevano e invocavano le + valide scuse del mondo x giustificare le proprie sconfitte.

    Mi sembra normale, nella natura umana, che uno che ha avuto quel tipo di sofferenze poi quando finalmente comincia a vincere sbrocchi un pò e si vendichi. non è che è una cosa apprezzabile, ma va capita.
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  3.     Mi trovi su: Homepage #5656482
    digital_boy84 ♫ ha scritto:
    la juve (e il milan) hanno vinto x anni e ne han dette ben di peggio sui poveri interisti perdenti. Gli interisti perdenti non sapevano fare altro che lamentarsi per quello che gli dicevano e invocavano le + valide scuse del mondo x giustificare le proprie sconfitte.
    Mi sembra normale, nella natura umana, che uno che ha avuto quel tipo di sofferenze poi quando finalmente comincia a vincere sbrocchi un pò e si vendichi. non è che è una cosa apprezzabile, ma va capita.
     appunto ci puo stare che le dica.sono d accordo con te. poi ovvimente non fai bella figura pero ci sta.
    il problema è che dopo averla detta, scappa a gambe levate perche nn ha il coraggio di dirla tutta.
    ah poi dimenticavo, si è abbassato a fare chiacchere da bar visto che nessuno ha mai "comprato" una partita. pero ques'ultima vuole essere pignoli :-) e secondo me ha fatto questa sceneggiata perche rischiava di essere querelato.
    pero c'è gente come zeman che quando pensa una cosa la dice e ha il coraggio di quello che dice.
    Insomma, delle dichiarazioni fuori luogo e soprattutto inutili....
  4.     Mi trovi su: Homepage #5656487
    Carlo Nesti: "E Moratti si meraviglia pure?"
    Prima Moratti riesuma Calciopoli, quando non c'entra nulla con il tema, dicendo: "Meglio tutti stranieri, che rubare le partite". Poi John Elkann gli risponde per le rime. Infine, Moratti si meraviglia della risposta. E io, dal canto mio, mi meraviglio della meraviglia del presidente dell'Inter! Moggiopoli ha distrutto la Juve, ha messo in condizione i nerazzurri, con pieno merito, di vincere tutto, e Moratti si sente ancora in dovere di infierire sugli sconfitti?
    A volte mi viene il dubbio, come nell'imitazione di Teocoli, che il presidente insegua i microfoni, anche quando i microfoni, per una volta, farebbero volentieri a meno di lui.:)
  5. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5656511
    Io invece, se posso, trovo deprimente un'altra cosa. È da maggio che si dice "Ecco, se l'Inter ha vinto tutto, e avesse usato gli italiani la Nazionale sarebbe più forte". Ora, non ho alcun interesse a difendere le politiche dei club, però ho interesse a sottolineare la solita povertà culturale italiana. Da noi il concetto di merito è così ignorato e offeso che si riescono a dire persino queste cose. Praticamente per la stampa e per molti tifosi e persino per molti osservatori, non è che l'Inter ha vinto tutto *grazie* alla sua rosa. No, ha vinto tutto per motivi non meglio specificati, e l'ideale sarebbe stato che avesse fatto salire sul carro dei vincitori dei giocatori italiani.

    L'Inter di Mourinho e di questa rosa multinazionale ha vinto tutto. E visto che a parte in Italia, buco nero del merito e patria del "che culo", quando qualcuno ottiene qualcosa tipicamente c'è del merito, il fatto che abbia ottenuto le sue vittorie senza o quasi italiani è semplicemente la conferma della disfatta al Mondiale.

    Non so voi ma ho trovato davvero deprimente questa visione da imbucati del calcio italiano.
  6. having fun with the blues  
        Mi trovi su: Homepage #5656523
    scudettoweb ha scritto:
    Io invece, se posso, trovo deprimente un'altra cosa. È da maggio che si dice "Ecco, se l'Inter ha vinto tutto, e avesse usato gli italiani la Nazionale sarebbe più forte". Ora, non ho alcun interesse a difendere le politiche dei club, però ho interesse a sottolineare la solita povertà culturale italiana. Da noi il concetto di merito è così ignorato e offeso che si riescono a dire persino queste cose. Praticamente per la stampa e per molti tifosi e persino per molti osservatori, non è che l'Inter ha vinto tutto *grazie* alla sua rosa. No, ha vinto tutto per motivi non meglio specificati, e l'ideale sarebbe stato che avesse fatto salire sul carro dei vincitori dei giocatori italiani.
    L'Inter di Mourinho e di questa rosa multinazionale ha vinto tutto. E visto che a parte in Italia, buco nero del merito e patria del "che culo", quando qualcuno ottiene qualcosa tipicamente c'è del merito, il fatto che abbia ottenuto le sue vittorie senza o quasi italiani è semplicemente la conferma della disfatta al Mondiale.
    Non so voi ma ho trovato davvero deprimente questa visione da imbucati del calcio italiano.
         :clap::clap::clap::clap:
  7.     Mi trovi su: Homepage #5656639
    scudettoweb ha scritto:
    Io invece, se posso, trovo deprimente un'altra cosa. È da maggio che si dice "Ecco, se l'Inter ha vinto tutto, e avesse usato gli italiani la Nazionale sarebbe più forte". Ora, non ho alcun interesse a difendere le politiche dei club, però ho interesse a sottolineare la solita povertà culturale italiana. Da noi il concetto di merito è così ignorato e offeso che si riescono a dire persino queste cose. Praticamente per la stampa e per molti tifosi e persino per molti osservatori, non è che l'Inter ha vinto tutto *grazie* alla sua rosa. No, ha vinto tutto per motivi non meglio specificati, e l'ideale sarebbe stato che avesse fatto salire sul carro dei vincitori dei giocatori italiani.
    L'Inter di Mourinho e di questa rosa multinazionale ha vinto tutto. E visto che a parte in Italia, buco nero del merito e patria del "che culo", quando qualcuno ottiene qualcosa tipicamente c'è del merito, il fatto che abbia ottenuto le sue vittorie senza o quasi italiani è semplicemente la conferma della disfatta al Mondiale.
    Non so voi ma ho trovato davvero deprimente questa visione da imbucati del calcio italiano.
      scud, sul fatto che l'inter abbia meritato di vincere l'anno scorso penso che siamo tutti d'accordo. l' inter è andata a standford bridge e ha vinto, il barcellona è stato battuto, lo stesso bajern e stato rullato... la vittoria è stata meritatissima.. sul "che culo" la storia è un po piu lunga..il calcio è fatto di fortuna e sfortuna, di episodi... etc... uno deve essere onesto intellettualmente nel dire se una squadra ha meritato o no.. poi la fortuna è una componente che non sparirà mai nel calcio.. e ci sta che qualcuno la tiri in causa.. non mi meraviglio...
    pero questo argomento esula dall'argomento del tread.. e il fatto che qualcuno non riconosca i meriti dell'inter non è minimamente paragonabile all a'tteggiamento di Moratti (che per il ruolo che ricopre, dovrebbe essere ben superiore, e invece....)
  8.     Mi trovi su: Homepage #5656640
    scudettoweb ha scritto:
    Io invece, se posso, trovo deprimente un'altra cosa. È da maggio che si dice "Ecco, se l'Inter ha vinto tutto, e avesse usato gli italiani la Nazionale sarebbe più forte". Ora, non ho alcun interesse a difendere le politiche dei club, però ho interesse a sottolineare la solita povertà culturale italiana. Da noi il concetto di merito è così ignorato e offeso che si riescono a dire persino queste cose. Praticamente per la stampa e per molti tifosi e persino per molti osservatori, non è che l'Inter ha vinto tutto *grazie* alla sua rosa. No, ha vinto tutto per motivi non meglio specificati, e l'ideale sarebbe stato che avesse fatto salire sul carro dei vincitori dei giocatori italiani.
    L'Inter di Mourinho e di questa rosa multinazionale ha vinto tutto. E visto che a parte in Italia, buco nero del merito e patria del "che culo", quando qualcuno ottiene qualcosa tipicamente c'è del merito, il fatto che abbia ottenuto le sue vittorie senza o quasi italiani è semplicemente la conferma della disfatta al Mondiale.
    Non so voi ma ho trovato davvero deprimente questa visione da imbucati del calcio italiano.
      Stavo per scriverlo io, ma hai già scritto Tu :nworthy:

    Buffo invece che venga attaccato uno che, a solita domanda idiota sui giocatori stranieri dell'Inter...Risponde la cosa più ovvia del mondo: Meglio vincere con gli stranieri che rubando.
    Non fa' nomi di altri. E' un'affermazione insindacabile.

    Poi da Torino il fratellino di Lapo si sente chiamato in causa....Ma son problemi suoi se ha la coda di paglia.
    Moratti non ha nominato nessuna altra Squadra al mondo e la sua affermazione vale per tutte le Squadre del mondo.
    Io sono perfettamente d'accordo...E penso tutti Voi. Meglio vincere coi giocatori (stranieri o italiani chissenefrega) che rubando.
    Ineccepibile.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5656649
    superpadrepio ha scritto:
    Stavo per scriverlo io, ma hai già scritto Tu :nworthy:
    Buffo invece che venga attaccato uno che, a solita domanda idiota sui giocatori stranieri dell'Inter...Risponde la cosa più ovvia del mondo: Meglio vincere con gli stranieri che rubando.
    Non fa' nomi di altri. E' un'affermazione insindacabile.
    Poi da Torino il fratellino di Lapo si sente chiamato in causa....Ma son problemi suoi se ha la coda di paglia.
    Moratti non ha nominato nessuna altra Squadra al mondo e la sua affermazione vale per tutte le Squadre del mondo.
    Io sono perfettamente d'accordo...E penso tutti Voi. Meglio vincere coi giocatori (stranieri o italiani chissenefrega) che rubando.
    Ineccepibile.
     no superpadre...il fatto di rispondere che non ha nominato nessuna squadra è una cosa puramente formale... non si puo lanciare il sasso e poi ritirare la mano...
     non mettertici anche te... è una battaglia persa in partenza.. non difendiamo l'indifendibile... :-) ripeto, è una questione di onestà intellettuale
  10.     Mi trovi su: Homepage #5656670
    The bosss ha scritto:
    appunto ci puo stare che le dica.sono d accordo con te. poi ovvimente non fai bella figura pero ci sta.
    il problema è che dopo averla detta, scappa a gambe levate perche nn ha il coraggio di dirla tutta.
    ah poi dimenticavo, si è abbassato a fare chiacchere da bar visto che nessuno ha mai "comprato" una partita. pero ques'ultima vuole essere pignoli :-) e secondo me ha fatto questa sceneggiata perche rischiava di essere querelato.
    pero c'è gente come zeman che quando pensa una cosa la dice e ha il coraggio di quello che dice.
    Insomma, delle dichiarazioni fuori luogo e soprattutto inutili....


    la questione è semplice:

    nel passato lo juventino/milanista deride e l'interista subisce e si lamenta.
    ora l'interista deride e lo juventino subisce e si lamenta.

    se nel passato aveva torto l'interista piangina, non può avere torto anche adesso che fa l'altra cosa :doc:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  11.     Mi trovi su: Homepage #5656726
    The bosss ha scritto:
    no superpadre...il fatto di rispondere che non ha nominato nessuna squadra è una cosa puramente formale... non si puo lanciare il sasso e poi ritirare la mano...
     non mettertici anche te... è una battaglia persa in partenza.. non difendiamo l'indifendibile... :-) ripeto, è una questione di onestà intellettuale
     Beh, mica quelli del Bilan si sono sentiti chiamati in causa....Mica solo la Giuve rubacchiava, a recor di sentenze...
    Non vedo perchè dirigenti di un'altra squadra....Fra l'altro non dirigenti in "Quella Juve"...Si sono sentiti chiamati in causa da una battuta di 3 parole, scontatissime e perfino ovvie, conseguente a domanda cretina.
    Comunque non vedo che male ci sia a dire che è meglio vincere con gli stranieri che rubando.
    Risottoscrivo.
  12.     Mi trovi su: Homepage #5656765
    digital_boy84 ♫ ha scritto:
    la questione è semplice:
    nel passato lo juventino/milanista deride e l'interista subisce e si lamenta.
    ora l'interista deride e lo juventino subisce e si lamenta.
    se nel passato aveva torto l'interista piangina, non può avere torto anche adesso che fa l'altra cosa :doc:
     digital. il punto non è torto o ragione.. non è questione di deridere qualcuno. carca di capire il mio punto. Ci sta che abbia fatto una affermazione del genere, perche rientra negli sfottò tradizionali. La cosa grave per me è che poi non abbia il coraggio di affermare quello che ha lasciato solamente sottointeso, ovvero i riferimenti alla Juve.
    O hai il corggio di arrivare fino in fondo, o no ndici niente. Non ti puoi fermare a metà. tutto qui... Affermare "mi meraviglio che loro abbiano capito cosi, io non ho fatto riferimento a loro" mi sa tanto di presa in giro... tutto qui...
    hai capito il mio punto?
  13.     Mi trovi su: Homepage #5656775
    superpadrepio ha scritto:
    Beh, mica quelli del Bilan si sono sentiti chiamati in causa....Mica solo la Giuve rubacchiava, a recor di sentenze...
    Non vedo perchè dirigenti di un'altra squadra....Fra l'altro non dirigenti in "Quella Juve"...Si sono sentiti chiamati in causa da una battuta di 3 parole, scontatissime e perfino ovvie, conseguente a domanda cretina.
    Comunque non vedo che male ci sia a dire che è meglio vincere con gli stranieri che rubando.
    Risottoscrivo.
     sbagli a risottoscrivere... guarda che calciopoli non è nata ieri.. e da 4 anni che va avanti... e quando si parlava di rubare le partite si è sempre parlato solo solo di Juve.. cosi è mettersi i salami sugli occhi... e insistere per avere ragione anche laddove non la si ha... :)
  14. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5656781
    The bosss ha scritto:
    scud, sul fatto che l'inter abbia meritato di vincere l'anno scorso penso che siamo tutti d'accordo. l' inter è andata a standford bridge e ha vinto, il barcellona è stato battuto, lo stesso bajern e stato rullato... la vittoria è stata meritatissima.. sul "che culo" la storia è un po piu lunga..il calcio è fatto di fortuna e sfortuna, di episodi... etc... uno deve essere onesto intellettualmente nel dire se una squadra ha meritato o no.. poi la fortuna è una componente che non sparirà mai nel calcio.. e ci sta che qualcuno la tiri in causa.. non mi meraviglio...


    Il punto non era mettere l'accento sui meriti dell'Inter, il punto era mettere l'accento sul fatto che una squadra vince perché la squadra è forte. Non era una ideale risposta alla critica a Moratti, era un commento sull'aspetto mediatico dei commenti sul calcio. Non me ne frega nulla di dare meriti all'Inter che peraltro ha vinto anche grazie a una serie di episodi arbitrali fortunati in Champions. Mi interessava evidenziare la distorsione dell'informazione.

    The bosss ha scritto:
    pero questo argomento esula dall'argomento del tread.. e il fatto che qualcuno non riconosca i meriti dell'inter non è minimamente paragonabile all a'tteggiamento di Moratti (che per il ruolo che ricopre, dovrebbe essere ben superiore, e invece....)


    Mettiamo che tu ogni anno spendi 10.000 euro per frequentare un corso che ti dà competenze superiori per assicurarti un posto di lavoro prestigioso. Ogni anno ti proponi, ogni anno viene assunta un'altra persona. Questa persona ti sfotte dicendoti che puoi anche studiare quanto vuoi e spendere un sacco di soldi per l'istruzione ma sei un cialtrone, mica come lui che invece sa proporsi bene. Questo va avanti per anni, tu spendi 60-70.000 euro per studiare e lui piglia il posto. Dopo 7-8 anni salta fuori che quello prendeva il posto perché pagava mazzette. Ora ti domando: cercheresti di fare di tutto perché il mondo intero sapesse che tu eri onesto e pagavi mentre quello là andava avanti a mazzette o no? A ogni occasione possibile cercheresti di ribadire la tua onestà alla faccia della sua disonestà o no? Non commento neanche su quanto fossero veri o falsi i fatti addebitati, dico che se ti metti al posto suo non ragioni molto diversamente. Io da imprenditore se parlo di lavoro ogni singola volta dico che io pago le tasse, non come gli altri disonesti. Pensi sia una caduta di stile la mia? Io no, io la ritengo una questione di civiltà.

    Tutto questo non per giustificare un presidente di una squadra di calcio ma per farti capire, a te che hai l'intelligenza per ragionare fuori dalla scatola dell'informazione precotta, che vicende come questa hanno più facce di quelle che la stampa racconta.

  Moratti è u pò un buffone....

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina