1. Leave Home  
        Mi trovi su: Homepage #5667153
    Titolo stupido, ok, ma l'intento è nobile. XD

    Proprio ieri, dopo l'ennesima capatina + acquisto multiplo nella sezione Giochi Indipendenti su XBOX Live, mi sono reso conto di quanto la scena - su console, almeno, dal momento che non gioco su PC/Mac - sia florida e meritevole di supporto. L'idea è di elencare tutti quegli Indie, Mini & Mindie (non sono pratico di ambienti Wii o Mac, ergo chiedo venia ed eventualmente supporto) che valgono i loro denari, aggiungendo una breve descrizione del perchèpercome.

    Comincio io, con una manciata di Indie (XBLA) coi quali mi intrattengo si può dire quotidianamente.

    Weapon of Choice (Mommy's Best Games - 400MP): video
    Un pò Contra, un pò Bionic Commando, un pò Turrican, questo primo esperimento di MBG è stato LA rivelazione, per quanto mi riguarda, e la migliore introduzione possibile nella scena dei giochi indipendenti su console.
    Ricco di idee (per giunta implementate con sapienza, tanto nella gestione delle armi e dei continue, quanto nella struttura 'a bivi' dell'area di gioco che porta pure a finali multipli!), di varietà e di ottimo gameplay, ha un unico difetto, per quanto mi riguarda: è stato concepito in 4:3 ma non ha il selettore, ergo se non disponete di un monitor/TV con lo switch 16:9->4:3, in HD appare visibilmente stirato.

    Shoot 1UP (Mommy's Best Games - 80MP): video
    Altro Indie targato MBG, altro titolo interessante e realizzato con immensa cura: trattasi di shooter verticale (seppure con qualche divagazione...) in cui si è alla guida non più della solita navicella solitaria ma un'intera ed incazzosa squadriglia.
    La meccanica di gioco è tutta basata su questa feature particolare: si raccolgono 1UP, si aumenta il numero di unità della propria falange (i power up arrivano di conseguenza) e si procede allargandola o restringendola (nel primo caso si copre meglio l'area di gioco, esponendo però le propaggini al fuoco nemico, nel secondo l'assembramento grarantisce maggior protezione e un volume di fuoco più concentrato). Quando si esauriscono le navette, è Game Over. Anche in questo caso, ci sono diversi livelli di difficoltà, percorsi multipli e obiettivi da sbloccare (seppure non in forma di achievement), per un replay value davvero degno di nota.

    I MAED A GAM3 W1TH ZOMBIES 1NIT!!!1 (Ska Studios - 80MP): video
    Si, la canzone che fa da sottofondo al video E' la colonna sonora del gioco... XD
    Scarnificando il concept di Geometry Wars, il creatore di The Dishwasher: Dead Samurai ha messo su una tra le esperienze sparattuttistiche più additive della scena Indie su XBOX Live. Il gioco dura una manciata di minuti - giusto il tempo che la canzone finisca - e il punteggio è calcolato sommando il numero di vite extra collezionate ai punti ottenuti falciando le ondate di non morti (e non solo).
    In virtù di chissà quale alchimia, ciò che sulla carta sembra a tratti ridicolo, pad alla mano funziona divinamente: vuoi per il perfetto bilanciamento di tutti gli elementi di gioco (velocità, difficoltà, varietà di armi, frequenza con qui esse si alternano a mò di bonus...), vuoi perchè è proprio divertente, vuoi per il mood droghèda davvero fuori di testa.
    Da provare.

    Soul (Kydos Studio - 80MP): video
    Questo è clamoroso, in assoluto il mio preferito e l'indie game fatto apposta per Shin X.
    Esempio superbo di come si possa prendere un genere (nella fattispecie il più classico degli 'irritating maze', dove in sostanza si deve uscire da una serie di labirinti senza mai toccarne i bordi - pena rimanerci secchi e tornare a bomba - lottando solo contro l'inerzia della nostra anima in pena) e trasformarlo in qualcosa di emotivamente diverso, ovvero... Boh, mi verrebbe da dire in un autentico survival horror in 2D.
    Davvero, è così... angosciante (per niente 'irritante'!) che al buio, credetemi, per più di un tot minuti non riesco proprio a giocarci (a Normal devo ancora finirlo). XD

    Apple Jack (My Owl Software - 80MP): video
    Platform-puzzle bastardissimo ma davvero ben congegnato, sia in termini di level design che di design puro e semplice (soprattutto nelle parti che sembrano disegnate a mano).
    Mi ricorda un pò Parasol Stars, nella sua meccanica di distruggere-i-nemici-con-i-nemici, utilizzando lo scenario in tutte le direzioni: la difficoltà si impenna subitissimo, tanto che già a livello 1-9 è il delirio (di aree che ne sono 100), ma per fortuna il gioco tiene in memoria i nostri progressi, evitandoci estenuanti maratone (anzi, favorendo la partitella mordi e fuggi, che con la mela è pure a tema... ^^).
    Evocativa - seppure un pò random negli attacchi e perennemente in loop - la colonna sonora... Applauso infine per la trama, e come viene raccontata. XD

    Doki Doki Collar (dy - 80MP): video
    Prima sopresa, nell'infornata inaugurale di indie arrivata dal Giappone.
    Questo cos'è? Uno shooter verticale... al contrario? ^^
    In pratica c'è la donnina che va ai bagni pubblici con il capufficio (non voglio pensare ad altre ipotesi... XD), il quale però viene risucchiato all'interno di una vasca e allora lei piglia un cogniglio-laser, si tuffa al salvataggio e... *_*
    Ok, come si evince dal video, si gioca a fare Tarzan - rimbalzando per lo schermo e aggrappandosi agli appositi sortegni per rimanere sempre sopra il pelo dell'acqua (casomai si perdesse la presa, c'è crapapelata, in veste di provvidenziale piattaforma di salvataggio).
    A complicare un attimo le cose, una quantità infinita di paperelle assassine - e di boss, pare... - che è opportuno incenerire in perfetto stile shoot'em up.

    A voi!

    [Modificato da jpeg il 01/09/2010 13:47]

  2. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5667278
    jpeg ha scritto:
    [b][/b]A voi!
     Io, io! :D
    Mi inviti a nozze! :)
    Eh, francamente ce ne sarebbero troppi, e rimando volentieri agli altri topic che ho aperto in passato.
    Ora non ho modo di inserire schede carine come le tue, però segnalo:

    Lumi: vincitore del Dream Build Play contest 2010, veramente bellissimo. 400 punti, li vale TUTTI.


    Bricks4Ever: variante psichedelica di Arkanoid. 50 livelli, bella grafica, ottimo sonoro, multiplayer. Bello. 80 punti. Un caffè.


    Beat Hazard: Sparatutto "musicale". Moooolto divertente e assurdamente longevo, contando che crea i livelli con le vostre canzoni. 400 meritati MP.


    Arkedo Series 3: Pixel!: platfom game che "omaggia" la pixelart in un modo fantastico. Pure longevo. 240 Punti.


    Square Off: platform-sparatutto multiplayer dallo stile grafico spasso e che supporta fino a 4 giocatori in co-op o in deathmatch. Moooolto divertente. 80 punti: se avete 3-4 pad è imperdibile.


    Tobe's Vertical Adventure: buon platfogm 2d che ricorda da vicino il fantastico Cave Story. 240 punti.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5667490
    jpeg ha scritto:
    Soul (Kydos Studio - 80MP): video
    Questo è clamoroso, in assoluto il mio preferito e l'indie game fatto apposta per Shin X.
    A voi!
      Grandissimo thread. Preso, preso Soul.... Anche se un po' "irritante", a volte, l'ho trovato. Ma è colpa della mia mano, che non è più quella di una volta.

    Calcola che tra gli Indie ho cercato tutto quello che potesse essere vagamente horror, beccandomi dei film interattivi alla Mega CD a dir poco schifosi (e ilari) e altri cessi assortiti, tipo avventure grafiche che puoi trovare 1000 volte migliori e gratis navigando un po' .

    Anzi, quasi quasi rilancio: chi è che mi spara tutti gli Indie e i Minis (sono loro gli "amatoriali", no?) a sfondo horror o pseudo horror? Dai, coraggio!
  4. Leave Home  
        Mi trovi su: Homepage #5667498
    Rilancio con:

    Platformance: Castle Pain (Magiko Gaming - 80MP): video
    Platform quantomai basico (il set di comandi è ridotto all'osso, un tasto per saltare e uno per zoomare sull'area di gioco), in perfetto stile 'vecchio gioco per DOS'.
    Vestiti gli scomodi panni del cavaliere senza macchia e senza paura, ci si dovrà lanciare all'interno di un castello ricolmo di trabocchetti e brulicante di creature assai poco amichevoli, per salvare l'amata principessa (tenuta prigioniera nell'agolo più remoto del maniero).
    La mappa è unica - non ci sono veri e propri livelli - e comprende una varietà di minuscole location, ognuna col proprio stile grafico, con le proprie trappole e il proprio bestiario.
    A pepare le chiappe del Nostro (e di una progressione che altrimenti sarebbe soporifera dopo due minuti) ci pensa il fantasma, che si risveglia quasi subito e che si getta - per così dire... In realtà procede piuttosto lentamente - all'inseguimento.
    Non ci sono vite, e gli infami marchingegni di morte ci rallentano e basta: il game over sopraggiunge solo assieme al suddetto fantasma (se ci acchiappa, fine dei giochi).

  La compagnia degli indie...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina