1. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5691041
    Non so se ne ho mai parlato, tra le mille attività inutili che mi ritrovo a fare per campare, sono anche proprietario di un piccolissimo impianto. Spesso il gestore che ci lavora viene visto come un vampiro assetato di sangue dalla gente che viene a fare rifornimento. Bene, ogni tanto credo sia bene ricordare che un gestore guadagna solo 4 centesimi al litro ed ha da sostenere svariate spese (luce, commercialista, inps, versamento iva 20%). Tra queste anche gli ammanchi di carburante, normalissimi e che in media si attestano sui 3 litri su mille, sui quali veniamo anche multati (cornuti e bastonati e ci dobbiamo versare anche l'iva al 20% perché calcolata sulle fatture di acquisto). A cosa sono dovuti? Normalissima evaporazione della benzina (provate a mettere un bicchiere di benzina all'aperto, ed in meno di qualche ora potreste trovarlo vuoto) e poi ogni tanto chi scarica magari non svuota bene le tubazioni e ci restiamo un tantino fregati.
    Detto questo, ogni volta che andate a fare benzina e sentite i politici lamentarsi (bisogna liberalizzare il mercato!:DD ), ricordate che per ogni litro di benzina che pagate, oltre la metà va allo stato. In teoria lo stato siamo noi, ma mai come oggi mi sento di discordare...lo stato si è trasformato in un gruppetto di gentaglia che siede al parlamento e viene strapagata e pensionata in pochissimi anni.
    Quando vedete i prezzi alti, vedete almeno di ricordare a chi mandare le stime (maledizioni et simili nel mio dialetto)...grazie!

    [Modificato da lucacat il 19/09/2010 12:03]

    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  2. Back to the Next  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5691562
    Maximus ha scritto:
    Sempre a lamentarsi...vogliamo lasciare la guerra di Abissinia senza fondi? E la recentissima missione in Libano del 1983 come la paghiamo, se no?

    :berto:
       LOL vero, sapevo di sta storia, tasse con giustificazioni una più balorda di quell'altra. C'era un elenco, vediamo se riesco a beccarlo..
    EDIT: non quanto sia aggiornata ma penso renda l'idea:
    "Queste sono le accise ancora presenti sul carburante:
    # 1,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935;
    # 14 lire per la crisi di Suez del 1956;
    # 10 lire per il disastro del Vajont del 1963;
    # 10 lire per l’alluvione di Firenze del 1966;
    # 10 lire per il terremoto del Belice del 1968;
    # 99 lire per il terremoto del Friuli del 1976;
    # 75 lire per il terremoto dell’Irpinia del 1980;
    # 205 lire per la missione in Libano del 1983;
    # 22 lire per la missione in Bosnia del 1996;
    # 0,02 euro per rinnovo contratto autoferrotranviari 2004
    La somma di tali accise evidenzia, pertanto, una tassazione di 485,90
    lire (ossia 25 centesimi di euro) per ogni litro di carburante
    acquistato."
    http://cartellonista.wordpress.com/2011/03/14/eppur-vi-rialzerete-a-prayer-for-japan/
    *Io credo in Nintendo*
    Giuro solennemente che ora e sempre la farò fuori dal vaso
  3. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5691580
    In compenso poi si annunciano gli scioperi, si alzano i prezzi, la gente corre in preda al panico a fare il pieno, lo sciopero non si fa, il prezzi rimangono quelli.
    C'è chi può organizzare delle mega truffe come questa e farla franca.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  4.     Mi trovi su: Homepage #5691590
    Tristan ha scritto:
    LOL vero, sapevo di sta storia, tasse con giustificazioni una più balorda di quell'altra. C'era un elenco, vediamo se riesco a beccarlo..
    EDIT: non quanto sia aggiornata ma penso renda l'idea:
    "Queste sono le accise ancora presenti sul carburante:
    # 1,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935;
    # 14 lire per la crisi di Suez del 1956;
    # 10 lire per il disastro del Vajont del 1963;
    # 10 lire per l’alluvione di Firenze del 1966;
    # 10 lire per il terremoto del Belice del 1968;
    # 99 lire per il terremoto del Friuli del 1976;
    # 75 lire per il terremoto dell’Irpinia del 1980;
    # 205 lire per la missione in Libano del 1983;
    # 22 lire per la missione in Bosnia del 1996;
    # 0,02 euro per rinnovo contratto autoferrotranviari 2004
    La somma di tali accise evidenzia, pertanto, una tassazione di 485,90
    lire (ossia 25 centesimi di euro) per ogni litro di carburante
    acquistato."
     
    Si solo per imposte straordinarie. Poi ci sono le accise normali.
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5691609
    La cosa che mi fa imbestialire è che il prezzo della benzina è direttamente proporzionale al prezzo del petrolio solo in salita, aumenta il prezzo al barile aumenta la benzina, diminuisce il prezzo del barile la benzina non si muove di un pelo.
    La cosa bellissima tra l'altro, è che quando parliamo di prezzo del petrolio ci si riferisce sempre ai futures, impegni FUTURI a vendere o comprare, quindi teoricamente la benzina dovrebbe rimanere stabile per un lasso di tempo e poi eventualmente aumentare aumentare, invece no, all'aumentare dei futures lo step del carburante è quasi istantaneo :DD
  6. Back to the Next  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5691623
    J VR ha scritto:
    No vi prego scusate l'ignoranza ma fatemi capire sta storia.
    Che è sta roba datata anni fà che fanno pagare?
     Accise nate tempo fa per determinati motivi e che poi non sono più state tolte. Per intenderci, un po' come le regioni a statuto speciale, erano nate per determinati motivi/problemi, una volta superati questi dovrebbero essere tornate regioni normali ma nessuno si è più mosso in tal senso.

    Ora, io non sto dicendo di toglierle ma almeno rinominatele per quel che sono, so benissimo che se le tengono un motivo c'è, evidentemente allo stato servono se non vuole indebitarsi ancora di più, ma almeno non pigliateci per i fondelli.
    http://cartellonista.wordpress.com/2011/03/14/eppur-vi-rialzerete-a-prayer-for-japan/
    *Io credo in Nintendo*
    Giuro solennemente che ora e sempre la farò fuori dal vaso
  7. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5691632
    _MoRbO_ ha scritto:
    La cosa che mi fa imbestialire è che il prezzo della benzina è direttamente proporzionale al prezzo del petrolio solo in salita, aumenta il prezzo al barile aumenta la benzina, diminuisce il prezzo del barile la benzina non si muove di un pelo.
    La cosa bellissima tra l'altro, è che quando parliamo di prezzo del petrolio ci si riferisce sempre ai futures, impegni FUTURI a vendere o comprare, quindi teoricamente la benzina dovrebbe rimanere stabile per un lasso di tempo e poi eventualmente aumentare aumentare, invece no, all'aumentare dei futures lo step del carburante è quasi istantaneo :DD
     Comunque cercate di capire che chi si trova nella mia situazione ed in quella del gestore (onesto ovviamente) si trova in grosse difficoltà. Noi ci perdiamo quando aumentano i prezzi perché guadagnamo a litro ed il margine è costante a 4 centesimi LORDI. Più aumenta la benzina, minori sono i consumi e minori sono i nostri guadagni. Inoltre capita spesso di dover reinvestire quando guadagnato in lordo per acquistare al nuovo prezzo più alto.
    Voglio farvi capire che non siamo noi a fare i prezzi. Noi acquistiamo con fattura ad un prezzo x, aggiungiamo il 20% di iva (che adrà versata allo stato) e poi aggiungiamo 4 centesimi lordi. Durante lo sciopero, tanto per dirvene una, i prezzi della benzina che abbiamo acquistato erano talmente alti che il mio gestore ha sommato giusto due centesimi e si è trovato in perdita durante l'ordine successivo: non tutti pagano nell'immediato, ad esempio l'amministrazione comunale paga dopo due o tre mesi.
    Pensateci quando andate a fare il pieno. Poi non ho la più pallida idea di come fanno certe società ad applicare sconti di 7 centesimi (sicuramente tolgono i 3 centesimi al gestore, 4 di tasca loro, ma il povero gestore dovrà vedersela con ammanchi, nuovi ordini, bollette elettrica etc). Vi rendete conto che in questo modo non possiamo andare avanti? Bisogna diminuire le accise, mettere un'iva agevolata che non pesi così tanto al consumatore e dare un margine superiore al gestore, almeno per farlo campare!
    In pratica, lavoriamo per lo stato.
    .
    Per quanto riguarda gli scioperi, stendo un velo pietoso. Io proprietario non sono stato informato di un corno, manca una associazione seria che si interessi dei gestori, altrimenti oggi le cose non sarebbero così gravi. E ripeto, sono gravi, molto gravi.
    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  8. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5691636
    Tristan ha scritto:
    LOL vero, sapevo di sta storia, tasse con giustificazioni una più balorda di quell'altra. C'era un elenco, vediamo se riesco a beccarlo..
    EDIT: non quanto sia aggiornata ma penso renda l'idea:
    "Queste sono le accise ancora presenti sul carburante:
    # 1,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935;
    # 14 lire per la crisi di Suez del 1956;
    # 10 lire per il disastro del Vajont del 1963;
    # 10 lire per l’alluvione di Firenze del 1966;
    # 10 lire per il terremoto del Belice del 1968;
    # 99 lire per il terremoto del Friuli del 1976;
    # 75 lire per il terremoto dell’Irpinia del 1980;
    # 205 lire per la missione in Libano del 1983;
    # 22 lire per la missione in Bosnia del 1996;
    # 0,02 euro per rinnovo contratto autoferrotranviari 2004
    La somma di tali accise evidenzia, pertanto, una tassazione di 485,90
    lire (ossia 25 centesimi di euro) per ogni litro di carburante
    acquistato."
        Ti ringrazio per aver postato questa lista. Se noi potessimo guadagnare oggi anche solo 10...ma che dico 8 di quei 25 centesimi, riusciremmo a vivere in maniera dignitosa. Con 10 in un paio di anni mi sarei ampliato l'impianto con distributore metano e pannelli solari.
    Edit, purtroppo nemmeno noi gestori/proprietari conosciamo la lista precisa delle accise, ma da alcune fonti mi risulta un totale di accisa superiore a cinquanta centesimi!!
    Ecco qui un estratto della stampa:
    Considerando il mese di agosto 2009, ad esempio, per un prezzo al
    consumo della benzina pari a 1,295 euro al litro, ben 0,564 euro sono di
    accise e 0,215 euro di Iva, per un totale di 0,779 euro di tasse,
    pari
    al 60% circa del prezzo del carburante. Le accise incideranno in maniera
    minore sul il gasolio, con un 53% sul prezzo e ancor meno sul gpl, con
    una quota pari al 39% del prezzo al consumo. In un pieno di benzina da
    50 euro pertanto, solo 20 euro saranno destinati a rifornire il nostro
    serbatoio. Prezzi Medi Nazionali Mensili del 2009 BENZINA SENZA PIOMBO
    I valori indicati sono espressi in Euro per 1000 litri.

    Io un guadagno di quel tipo non lo vedo nemmeno con il binocolo. Inutile puntare il dito contro il prezzo del petrolio al barile. Vi rendete conto che il vero "aumento" lo fa proprio chi punta il dito? Ma signori miei, vogliamo ricordare ai politici la vera definizione di Stato? Non è ora di finirla con mille sprechi sulle nostre spalle, e come se non bastasse il debito pubblico ci divora?
    .
    Qui si sta ripulendo l'osso dagli ultimi pezzetti di carne e questo della benzina è solo uno dei mille casi. E' evidentissimo che i torni non contano, che c'è chi si nasconde dietro tutto questo e si arricchisce, investendo i soldi dello stato (cioè i nostri) per opere inutili, incompiute. Tutto sulle nostre spalle. Ora siamo arrivati a tagliare scuole ed università, ma finanziamo eventi precedenti alla prima guerra mondiale. Ma a chi vanno? Perché i TG e le TV non ne parlano in maniera seria e precisa?

    [Modificato da lucacat il 19/09/2010 21:25]

    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  9. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5691649
    lucacat ha scritto:
    Per quanto riguarda gli scioperi, stendo un velo pietoso. Io proprietario non sono stato informato di un corno, manca una associazione seria che si interessi dei gestori, altrimenti oggi le cose non sarebbero così gravi. E ripeto, sono gravi, molto gravi.
     Non penso sarà il tuo caso, però parlando di scioperi mi è venuto in mente, che sinceramente mi fanno sorridere quei gestori che chiudono per gli scioperi e lasciano aperto il self service mandando praticamente a donne di facili costumi il senso dello sciopero stesso.
  10. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5691654
    _MoRbO_ ha scritto:
    Non penso sarà il tuo caso, però parlando di scioperi mi è venuto in mente, che sinceramente mi fanno sorridere quei gestori che chiudono per gli scioperi e lasciano aperto il self service mandando praticamente a donne di facili costumi il senso dello sciopero stesso.
      Noi non siamo stati informati da nessuno, nessuno ci ha interpellati ed abbiamo detto questo ai nostri clienti. Non solo, nelle fatture abbiamo trovato prezzi altissimi e per evitare grossi balzi dei prezzi (che allontanano il cliente) abbiamo venduto con un margine lordo di uno o due centesimi (e non 4 come nella norma).
    Sai poi che succede? Finisce la benzina, bloccano i trasporti e noi non possiamo vendere (entrando in sciopero involontariamente).
    Ripeto, manca una associazione seria che si occupi dei gestori e questo anche a causa del fatto che ci stanno portando a competere tra di noi, tanto siamo messi male...malissimo, e ci si divora a vicenda.
    .
    I motivi seri per scioperare a favore nostro e del consumatore ci sarebbero, e l'accisa è uno di questi...ma loro invece per quali motivi scioperano/dovevano scioperare? Ed io gestore, perché devo sentire lo sciopero dai TG e nessuno si degna di informarci come si deve (visto che siamo sempre al lavoro dalle 6 di mattina alle 8 di sera). Ma si risparmiassero anche i soldi per mantenere queste svariate associazioni corrotte.
    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  11. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5691678
    Tristan ha scritto:
    LOL vero, sapevo di sta storia, tasse con giustificazioni una più balorda di quell'altra. C'era un elenco, vediamo se riesco a beccarlo..
    EDIT: non quanto sia aggiornata ma penso renda l'idea:
    "Queste sono le accise ancora presenti sul carburante:
    # 1,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935;
    # 14 lire per la crisi di Suez del 1956;
    # 10 lire per il disastro del Vajont del 1963;
    # 10 lire per l’alluvione di Firenze del 1966;
    # 10 lire per il terremoto del Belice del 1968;
    # 99 lire per il terremoto del Friuli del 1976;
    # 75 lire per il terremoto dell’Irpinia del 1980;
    # 205 lire per la missione in Libano del 1983;
    # 22 lire per la missione in Bosnia del 1996;
    # 0,02 euro per rinnovo contratto autoferrotranviari 2004
    La somma di tali accise evidenzia, pertanto, una tassazione di 485,90
    lire (ossia 25 centesimi di euro) per ogni litro di carburante
    acquistato."
      Sto cercando svariate info riguardo l'accisa (che è solo uno dei tanti mali) e sinceramente i conti non tornano. Tutti mostrano svariati elenchi. Evidentemente qualcosa non va.
    Noto che l'accisa varia in funzione del tipo di carburante e più o meno siamo su queste cifre totali:
    .
    Benzina Senza Piombo: circa 56 centesimi al litro
    Gasolio: circa 42 centesimi al litro
    GPL: circa 13 centesimi al litro
    .
    a queste cifre poi dovete aggiungere l'iva. Eh si, l'iva che paga il consumatore viene calcolata sul prezzo totale, compreso dell'accisa, ovviamente.
    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109

  Tu vuò fa u benzinaru, siente a me, chi t' ho fa fa?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina