1. Darksoulizzato...  
        Mi trovi su: Homepage #5693372
    Se il psn fosse il sito di zavvi o thehut o play, tutti comprerebbero direttamente sullo store...certo moltissime persone perderebbero il loro posto di lavoro....penso che la lobby dei publisher ostacolerà tutto questo ancora per molto tempo
  2.     Mi trovi su: Homepage #5693469
    babaz ha scritto:
    in via generale la distribuzione di giochi via DD non è un male in assoluto... il vero problema è il costo, questi giochi senza filiera distributiva, cart, plastica etc etc NON POSSONO costare uguale al negozio.

    quando la capiranno?

    Mai.
    A ulteriore dimostrazione che tutti i discorsi fatti da sempre sul costo di scatole, supporti, manuali, ecc., sono sempre state fregnacce.
    I giochi costano quello che costano perchè così i publisher hanno deciso, punto.
    Chi pensa che col DD prima o poi costeranno sensibilmente di meno si metta il cuore in pace, perchè NON sarà così (e Steam è lì da anni a dimostrarlo).
    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5693585
    Seph|rotH ha scritto:
    Mai.
    A ulteriore dimostrazione che tutti i discorsi fatti da sempre sul costo di scatole, supporti, manuali, ecc., sono sempre state fregnacce.
    I giochi costano quello che costano perchè così i publisher hanno deciso, punto.
    Chi pensa che col DD prima o poi costeranno sensibilmente di meno si metta il cuore in pace, perchè NON sarà così (e Steam è lì da anni a dimostrarlo).
    Cla.
       Ma io mi chiedo, in termini di costo quale percentuale dovrebbero occupare i supporti di plastica e i manuali? Secondo me poco (parlo delle edizioni liscie, non delle varie limited)...
    Fermo restando che anche io sono dell'idea che i prezzi dei giochi nuovi su steam siano abbastanza scandalosi :(
  4.     Mi trovi su: Homepage #5693602
    xxAndreaxx ha scritto:
    Ma io mi chiedo, in termini di costo quale percentuale dovrebbero occupare i supporti di plastica e i manuali? Secondo me poco (parlo delle edizioni liscie, non delle varie limited)...


    Vabbé, ma bisogna considerare fabbricazione, trasporto, stoccaggio, riordino magazzino, resi e cazzabubbole del genere. È un po' che sono arrugginito sulla materia, per cui non mi sbilancio, ma una parte non così miserrima del prezzo di uno scatolato si deve anche a quello.

    Poi come dice Seppo alla fine non vuol dire nulla: in DD i publisher fissano il prezzo che gli pare.
    Ed è un prezzo che, alla luce della situazione attuale, è fuori mercato in un sacco di casi. E se poi invece il mercato gli dà ragione e compra comunque i CoD a prezzo pieno su Steam, allora è semplicemente fuori dalla grazia di Dio. :P
  5.     Mi trovi su: Homepage #5693640
    xxAndreaxx ha scritto:
    Ma io mi chiedo, in termini di costo quale percentuale dovrebbero occupare i supporti di plastica e i manuali? Secondo me poco (parlo delle edizioni liscie, non delle varie limited)...
    Fermo restando che anche io sono dell'idea che i prezzi dei giochi nuovi su steam siano abbastanza scandalosi :(

    Steam va giusto bene per gli indie e le offerte dei weekend, per il resto è totalmente inutilizzabile a meno di non avere soldi da buttare, perde nettamente il confronto con qualsiasi e-store inglese che vende i supporti fisici.
    Non che sia colpa di Valve, intendiamoci, però vedere sui soliti play.com e compagnia giochi a 20 euro che su Steam costano più del doppio non si può proprio vedere.
    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  6. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5693648
    teoKrazia ha scritto:
    Vabbé, ma bisogna considerare fabbricazione, trasporto, stoccaggio, riordino magazzino, resi e cazzabubbole del genere. È un po' che sono arrugginito sulla materia, per cui non mi sbilancio, ma una parte non così miserrima del prezzo di uno scatolato si deve anche a quello.
    Poi come dice Seppo alla fine non vuol dire nulla: in DD i publisher fissano il prezzo che gli pare.
    Ed è un prezzo che, alla luce della situazione attuale, è fuori mercato in un sacco di casi. E se poi invece il mercato gli dà ragione e compra comunque i CoD a prezzo pieno su Steam, allora è semplicemente fuori dalla grazia di Dio. :P
     Capito :)
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5693656
    Seph|rotH ha scritto:
    Steam va giusto bene per gli indie e le offerte dei weekend, per il resto è totalmente inutilizzabile a meno di non avere soldi da buttare, perde nettamente il confronto con qualsiasi e-store inglese che vende i supporti fisici.
    Non che sia colpa di Valve, intendiamoci, però vedere sui soliti play.com e compagnia giochi a 20 euro che su Steam costano più del doppio non si può proprio vedere.
    Cla.
         Sono d'accordo, non a caso i giochi che ho su steam sono indie o giochi presi dalle varie offerte (siano benedette le offerte! :nworthy: ).
  8.     Mi trovi su: Homepage #5693744
    Seph|rotH ha scritto:
    Mai.
    A ulteriore dimostrazione che tutti i discorsi fatti da sempre sul costo di scatole, supporti, manuali, ecc., sono sempre state fregnacce.
    I giochi costano quello che costano perchè così i publisher hanno deciso, punto.
    Chi pensa che col DD prima o poi costeranno sensibilmente di meno si metta il cuore in pace, perchè NON sarà così (e Steam è lì da anni a dimostrarlo).
    Cla.
     Che altro dire se non quoto ! :nworthy:
    No Sony, no Microsoft, No Nintendo...Esiste solo la Commodore!
  9.     Mi trovi su: Homepage #5694252
    Il problema dei prodotti virtuali (musica, film, videogames ecc.) è che non esiste un mercato governato dalla legge della domanda e dell'offerta. O meglio se esiste è deciso completamente dalle lobby dei grandi distributori! Quando scarichiamo musica da iTunes o giochi da steam bisogna capire che l'offerta è uguale a infinito!
    Normalmente a scuola ci insegnano che una cosa costa di più se l'offerta è bassa e la domanda è alta, mentre con il mercato dei videogames è il contrario!! L'offerta è appunto infinitesimale, mentre più è alta la domanda e più è alto il costo!!
    Come in tutte le cose ci sarebbe bisogno di un movimento di massa che boicotti tali lobby, ma purtroppo è spesso impossibile!
    Per spiegarmi ancora meglio faccio un esempio: Star Craft.
    Come tutti saprete (ne è circondato il sito XD) è uscito Star Craft 2 e in un Game Stop vendevano Star Craft 1 + l'espansione proprio perchè (come faccio sempre io) per poter giocare bene ad un titolo bisogna finire prima tutti i precedenti ^^. Per chi non lo sapesse star craft 1 è uscito per pc nel 1998!! e sapete a quanto lo vendevano? a 19,99€!
    Per fortuna che io lo avevo comprato allegato a qualche rivista ad un costo che sarà stato intorno ai 6€ :P
  10.     Mi trovi su: Homepage #5694294
    piergiorgio91 ha scritto:
    Normalmente a scuola ci insegnano che una cosa costa di più se l'offerta è bassa e la domanda è alta, mentre con il mercato dei videogames è il contrario!! L'offerta è appunto infinitesimale, mentre più è alta la domanda e più è alto il costo!!

    Non è così semplice. Dipende anche molto dal tipo di bene, dal target del bene e da quanto decidi che vuoi guadagnarci con quel bene.
    I videogiochi costano cari perchè chi li produce vuol guadagnarci TANTO. E non costeranno mai di meno perchè la gente comunque li compra anche a 70 euro (l'uomo della strada sa assai di play.com e similari, quel prezzo vede da Mediaworld e a quel prezzo compra, se vuole).
    Un pochino è anche colpa nostra. Se nessuno comprasse a certe cifre, il prezzo si abbasserebbe. Siccome tutti si lamentano ma poi tutti comprano lo stesso "il loro gioco del cuore" a cifre folli, non c'è interesse ad abbassare il prezzo.
    Insomma, se Halo 14 vende 5 milioni di copie il day one, perchè dovrei venderlo a meno? Tanto chi non lo compra a 70, non lo compra manco a 60 o a 50. Forse inizia a farci un pensierino a 30-40. E chi me lo fa fare?
    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."

  [Notizia PC e sistemi Windows] Il digitale sorpassa il negozio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina