1.     Mi trovi su: Homepage #5714012
    Ci sono un paio di strategie su cui, a me , parrebbe opportuno tornare a parlare. Parlo di quelle per cui il tuo avversario farebbe più fatica a segnare un gol con ottimo attacco e ottima costruzione o quella per cui l'avversario ha bisogno di un valore maggiore di costruzione per segnare. Io continuo a pensare che, per essere usate nella giusta maniera, bisognerebbe sapere QUANTO faccia più fatica l'avversario a segnare. Stessa cosa per il discorso dell'attacco ad una punta (non la strategia, parlo in generale) ... si sà che è più difficile segnare...ma in che percentuale? Insomma, non può essere un terno al lotto....stessa cosa per l'attacco ad una punta... se non so di quanto mi penalizza, cioè, in che percentuale  è più difficile segnare, come faccio a sapere se merita o no metterla? Capisco tenere segrete le tabelle per non sciupare poi la visione e la suspense della partita il giorno successivo, ma penso che in questi altri 2 casi, per poter giocare al meglio, bisognerebbe sapere un po' di più. Anche per responsabilizzarsi...dare più valore a quello che un manager allenatore fa e meno spazio alle proteste. Non capisco perché dovrebbe rimanere segreto in che percentuale (o se non si potesse far la percentuale in che modo o con quali bonus)  faticherà il mio avversario a costruire o segnare o io stesso a segnare se metto l'attacco ad una punta. Mi fu già risposto che non si potevan sapere, ma io torno all'attacco.
    P.S. ... tutto questo sperando che il buon Massituo, contro di me in superlega, non abbia il vantaggio di conoscere tabelle e tali percentuali...cosa che non escluderei del tutto...  :D
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5714019
    Odisseo&MarcoPisellonio ha scritto:
    Ci sono un paio di strategie su cui, a me , parrebbe opportuno tornare a parlare. Parlo di quelle per cui il tuo avversario farebbe più fatica a segnare un gol con ottimo attacco e ottima costruzione o quella per cui l'avversario ha bisogno di un valore maggiore di costruzione per segnare. Io continuo a pensare che, per essere usate nella giusta maniera, bisognerebbe sapere QUANTO faccia più fatica l'avversario a segnare. Stessa cosa per il discorso dell'attacco ad una punta (non la strategia, parlo in generale) ... si sà che è più difficile segnare...ma in che percentuale? Insomma, non può essere un terno al lotto....stessa cosa per l'attacco ad una punta... se non so di quanto mi penalizza, cioè, in che percentuale  è più difficile segnare, come faccio a sapere se merita o no metterla? Capisco tenere segrete le tabelle per non sciupare poi la visione e la suspense della partita il giorno successivo, ma penso che in questi altri 2 casi, per poter giocare al meglio, bisognerebbe sapere un po' di più. Anche per responsabilizzarsi...dare più valore a quello che un manager allenatore fa e meno spazio alle proteste. Non capisco perché dovrebbe rimanere segreto in che percentuale (o se non si potesse far la percentuale in che modo o con quali bonus)  faticherà il mio avversario a costruire o segnare o io stesso a segnare se metto l'attacco ad una punta. Mi fu già risposto che non si potevan sapere, ma io torno all'attacco.
    P.S. ... tutto questo sperando che il buon Massituo, contro di me in superlega, non abbia il vantaggio di conoscere tabelle e tali percentuali...cosa che non escluderei del tutto...  :D
      
    ci avevo pensato anche io.. concordo :))
  3.     Mi trovi su: Homepage #5714046
    io sta storia del tenere segrete le tabelle per non sciupare poi la visione e la suspence della partita non la capisco, nella maggioranza dei casi si capisce lo stesso chi vince e chi perde e le partite le guardo in ogni caso
    .
    mi da molto più fastidio perdere INASPETTATAMENTE una partita a causa di alcuni parametri di cui ignoro l'entità al momento in cui decido formazione e tattiche
  4.     Mi trovi su: Homepage #5714087
    Odisseo&MarcoPisellonio ha scritto:
    Ci sono un paio di strategie su cui, a me , parrebbe opportuno tornare a parlare. Parlo di quelle per cui il tuo avversario farebbe più fatica a segnare un gol con ottimo attacco e ottima costruzione o quella per cui l'avversario ha bisogno di un valore maggiore di costruzione per segnare. Io continuo a pensare che, per essere usate nella giusta maniera, bisognerebbe sapere QUANTO faccia più fatica l'avversario a segnare. Stessa cosa per il discorso dell'attacco ad una punta (non la strategia, parlo in generale) ... si sà che è più difficile segnare...ma in che percentuale? Insomma, non può essere un terno al lotto....stessa cosa per l'attacco ad una punta... se non so di quanto mi penalizza, cioè, in che percentuale  è più difficile segnare, come faccio a sapere se merita o no metterla? Capisco tenere segrete le tabelle per non sciupare poi la visione e la suspense della partita il giorno successivo, ma penso che in questi altri 2 casi, per poter giocare al meglio, bisognerebbe sapere un po' di più. Anche per responsabilizzarsi...dare più valore a quello che un manager allenatore fa e meno spazio alle proteste. Non capisco perché dovrebbe rimanere segreto in che percentuale (o se non si potesse far la percentuale in che modo o con quali bonus)  faticherà il mio avversario a costruire o segnare o io stesso a segnare se metto l'attacco ad una punta. Mi fu già risposto che non si potevan sapere, ma io torno all'attacco.
    P.S. ... tutto questo sperando che il buon Massituo, contro di me in superlega, non abbia il vantaggio di conoscere tabelle e tali percentuali...cosa che non escluderei del tutto...  :D
      Comincerei volentieri dal P.S. ma sorvolo, perchè trattasi di illazione  e soprattutto perchè tanto Massi è scarso lo stesso :asd:


    Concordo su quasi tutto ed esagero dicendo che secondo me anche quando metto giù la Squadra sarebbe giusto poter vedere anche la strategia altrui e sarebbe giusto che altrui vedesse la mia.....Tanto gliela cambio last minute :D

    Superp.s:
    Nella teoria dei giochi un "giocatore", inteso come generico agente in una competizione tesa al raggiungimento di uno scopo, può trovare una strategia ottima (cioè che conduce alla vittoria o comunque al miglior risultato possibile)
    solamente se conosce tutte le regole del gioco e tutto lo stato del gioco, come nello SCOPONE scientifico :D

    http://it.wikipedia.org/wiki/Strategia
  5.     Mi trovi su: Homepage #5714190
    concordo sul fatto che conoscere l'entità degli effetti di una strategia darebbe elementi migliori per decidere se applicarla o no.
    Analizzando il problema settimana scorsa mi sono reso conto che non essendo possibile sempre identificare un tot di costruzione o attacco preciso e univoco per realizzare un gol, dipendendo questo anche dall'interazione dei due elementi non si può sapere a priori quale sarà il valore necessario all'avversario per segnare;  
    Inoltre cominciare a dare dei valori di riferimento, di costruzione ed attacco,  renderebbe ancora un pò meno segrete le tabelle e sappiamo che questo non è intendimento dello staff di SW.
    Per quanto riguarda la "malsana" idea del Nepalese vorrei far notare ad ello, che l'imprevedibilità per cui si sono introdotte le strategie proprio per permettere un tipo di scelta "a sorpresa", non favorendo in nessun modo chi schiera per ultimo , sarebbe inutile se tali strategie fossero visibili a "chicche e zia" ;P
    del resto puoi sempre vedere le strategie della settimana precedente ;)
  6.     Mi trovi su: Homepage #5714231
    scudettoweb ha scritto:
    Guardate che però in termini di realismo conoscere le tabelle sarebbe di detrimento. Gli allenatori mettono i giocatori in campo ma non lo fanno con precisione assoluta, devono basarsi *sulle loro esperienze*. Lo stesso fate voi.
     Ma state tenendo una statistica di quanto vengono usate le strategie ?
    Sono ancora in fase di studio ma ho l'impressione che quelle che prevedono ad esempio una media di 2pf per difesa e centrocampo saranno poco utilizzate in quanto il bonus che si ricava non è così performante rispetto ad altri tipi di strategia considerando anche la difficoltà di raggiungere il parametro.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5714273
    scudettoweb ha scritto:
    Guardate che però in termini di realismo conoscere le tabelle sarebbe di detrimento. Gli allenatori mettono i giocatori in campo ma non lo fanno con precisione assoluta, devono basarsi *sulle loro esperienze*. Lo stesso fate voi.
     Ma infatti io sospendo il giudizio  sulle tabelle in generale (anche se non vedo addirittura uno svantaggio come dici te, per me è solo togliere la suspense). Però se mi devo basare sulle esperienze, non è che posso sciupare un anno di superlega e provare a fare percentuali oppure passare giornate  a cercare risultati con lo stesso attacco/costruzione e vedere quando questi hanno segnato con una punta e quando con 2 per capire più o meno di quanto è lo svantaggio. Nel senso....tradurre in qualche modo "numerico" il malus dei 3 casi da me prima citati, mi sembra una cosa semplice e che non rovina il gioco o la suspense o la mia esperienza di gioco. Non per forza ciò mi farebbe capire le tabelle. Non vedo perché. Cioè, come per una strategia dico che i centrocampisti non radoppiano, o che tolgo meno 3 alla difesa, per un'altra posso dire che all'avversario servirebbe "......" (numeri, percentuali, bonus/malus...non so come avete fatto le scelte) per segnare in attacco o in centrocampo o a me con una punta....
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5714277
    LaLLo- ha scritto:
    concordo sul fatto che conoscere l'entità degli effetti di una strategia darebbe elementi migliori per decidere se applicarla o no.
    Analizzando il problema settimana scorsa mi sono reso conto che non essendo possibile sempre identificare un tot di costruzione o attacco preciso e univoco per realizzare un gol, dipendendo questo anche dall'interazione dei due elementi non si può sapere a priori quale sarà il valore necessario all'avversario per segnare;  
    Inoltre cominciare a dare dei valori di riferimento, di costruzione ed attacco,  renderebbe ancora un pò meno segrete le tabelle e sappiamo che questo non è intendimento dello staff di SW.
    Per quanto riguarda la "malsana" idea del Nepalese vorrei far notare ad ello, che l'imprevedibilità per cui si sono introdotte le strategie proprio per permettere un tipo di scelta "a sorpresa", non favorendo in nessun modo chi schiera per ultimo , sarebbe inutile se tali strategie fossero visibili a "chicche e zia" ;P
    del resto puoi sempre vedere le strategie della settimana precedente ;)
     Ma io infatti non voglio conoscere UN VALORE ESATTO per segnare. Voglio sapere di quanto PENALIZZI numericamente me stesso o l'altro una strategia.
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5714302
    Si è sempre detto che in generale "nulla si crea e nulla si distrugge" quindi quello che con una strategia guadagni da una parte lo toglia dall'altra etc... in questo caso mi pare abbastanza ovvio ipotizzare che usando:

    Difesa che spazza
    BONUS: L’avversario fa più fatica a fare un gol con ottimo attacco e/o ottima costruzione.
    MALUS: Malus in costruzione, -3

    il concetto di "fare fatica" si tradurrà come più o meno "servono 3 punti in + in costruzione"
    non mi sembra una ipotesi complicatissima
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  10.     Mi trovi su: Homepage #5714470
    digital_boy84 ♫ ha scritto:
    Si è sempre detto che in generale "nulla si crea e nulla si distrugge" quindi quello che con una strategia guadagni da una parte lo toglia dall'altra etc... in questo caso mi pare abbastanza ovvio ipotizzare che usando:
    Difesa che spazza
    BONUS: L’avversario fa più fatica a fare un gol con ottimo attacco e/o ottima costruzione.
    MALUS: Malus in costruzione, -3
    il concetto di "fare fatica" si tradurrà come più o meno "servono 3 punti in + in costruzione"
    non mi sembra una ipotesi complicatissima
     evidentemente non è così, altrimenti non riesco a capire perché non scriverlo:
    BONUS : costruzione aversaria -3.
    E siccome non lo hanno scritto vedrai che non è così...che c'entra anche l'attacco o altre percentuali...non è che si divertono così a scrivere cose strane quando possono scrivere "costruzione avversaria -3". E avrebbe anche poco senso secondo me...le altre strategie non sono mai così...del tipo "do da una parte, tolgo esattamente dall'altra"...altrimenti avrebbero avuto  poco senso.
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  11. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5714507
    Odisseo&MarcoPisellonio ha scritto:
    le altre strategie non sono mai così...del tipo "do da una parte, tolgo esattamente dall'altra"...


    Tutte le strategie sono così. A parte quelle che lo sono in maniera evidente (-3 di qua e +3 di là), tutte le strategie sono fatte o per spostare i valori o per premiare col rischio però di punire.
  12.     Mi trovi su: Homepage #5714535
    scudettoweb ha scritto:
    Tutte le strategie sono così. A parte quelle che lo sono in maniera evidente (-3 di qua e +3 di là), tutte le strategie sono fatte o per spostare i valori o per premiare col rischio però di punire.
      Guarda che le ho lette anche io le strategie... :)  ...Non hai capito cosa volevo dire. Volevo dire che in genere nessuna strategia è così fatta da dare/togliere allo stesso reparto tuo e dell'avversari lo stesso punteggio. In genere c'è un ragionamento dietro per cui il rischio porta a bonus e malus o tutti della tua squadra o tutti del tuo avversario o,  quando invece  riguardano una la tua squadra e uno la squadra avversaria non riguardano MAI  lo stesso tipo di costruzione o attacco (come nell'esempio di digital che trovavo, appunto, poco realista).
    Quindi presumo poco probabile che tu abbia fatto un malus identico ad entrambe le costruzioni e per quel motivo e perché altrimenti lo avresti scritto.
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.

  Strategia con malus per l'avversario

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina