1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5716218
    Dopo le recenti disquisizioni su Enslaved, l'oggettiva dipartita del platform puro (unici esponenti degni di nota che ricordi sono i due Galaxy e qualcos'altro di satellitare, ma parlo di SOLO 3D, occhio!) e la generale difficoltà di calibrazione nella terza dimensione, riflettevo sulla morte del salto. Ed io dico. Non mi dispiace.

    Il discorso sembra complesso, ma in realtà è piuttosto semplice. Nei vecchi titoli bidimensionali, il salto era (relativamente) facile grazie ad una migliore percezione del bordo dal quale spiccare il volo. L'asse 2D era una manna in questo senso, e le cose si complicavano solo quando i punti di atterraggio erano minuscoli. Ma un tempo s'era abituati a morire. Oggi cadere nel vuoto per un salto il cui errore è in parte dovuto alla percezione alterata della terza dimensione è solo frustrante. L'aveva capito già Nintendo ai tempi di Ocarina Of Time, inserendo i salti automatici.

    E allora tutti quei titoli 3D che fanno dei salti il loro vanto? Qui nessuno mette in discusione Tomb Raider. I salti millimetrici, la conta dei passi (quanti ricordi...), e poi il volo nel vuoto; tutto bellissimo Ma lì c'era un elemento ESSENZIALE. La protagonista si aggrappava al bordo delle piattaforme. Oggi, in alcuni titoli in cui si salta, questa feature non c'è, ed in certi game alla musou come N3 2 (cui giocherà nessuno, ma è il primo esempio che mi è venuto in mente) ci sono dei salti da fare assolutamente "inutili" nell'economia ludica del gioco. L'eroe casca come una pera, e via riprovare.

    A questo punto dico: perchè il salto, invece di essere caratterizzato da luci stroboscopiche, non è mi è semplificato da un leggero cambio automatico della telecamera? Perchè non dotare tutti i protagonisti videoludici della facoltà di "aggrappo", in modo da smussare l'effetto peperone nel vuoto? Quando in titoli come Bionic Commando, dove gettarsi in un burrone è quasi catartico e peculiare del game, saltare in giochi dove ci sono rampini, o personaggi pronti a salvarsi in extremis o ancora, quando l'ebrezza del salto è sostituita da quella del volo (Prototype o Infamous), ALLORA, e solo allora, c'è divertimento. Nelle sezioni platform dei 3 God Of War NON c'è divertimento (IMHO)

    Riassumento: se in un gioco non serve a NULLA (Musou, Action tTtale stile Devil May Cry, FPS) l'ideale sarebbe toglierlo (IMHO, ovviamente). In tutti gli altri titoli ,i protagonisti dovrebbero avere un grande aiuto da parte della telecamera, e\o la facoltà di aggrapparsi (fare un doppio salto, o lanciare ina fune, cose così). Perchè io, nel mio piccolo, in un bel gioco 3D, magari una action adventure, se muoio cadendo in un burrone perchè non ho una buona percezione della profondità ed il protagonista ha l'agilità di una bietola, mi incacchio. Quindi mi chiedo, ma a voi, divertono ancora i salti? Nintendo, ai tempi, non ci aveva visto lungo?
  2.     Mi trovi su: Homepage #5716235
    Shin X ha scritto:
    Dopo le recenti disquisizioni su Enslaved, l'oggettiva dipartita del platform puro (unici esponenti degni di nota che ricordi sono i due Galaxy e qualcos'altro di satellitare, ma parlo di SOLO 3D, occhio!) e la generale difficoltà di calibrazione nella terza dimensione, riflettevo sulla morte del salto. Ed io dico. Non mi dispiace.

    Il discorso sembra complesso, ma in realtà è piuttosto semplice. Nei vecchi titoli bidimensionali, il salto era (relativamente) facile grazie ad una migliore percezione del bordo dal quale spiccare il volo. L'asse 2D era una manna in questo senso, e le cose si complicavano solo quando i punti di atterraggio erano minuscoli. Ma un tempo s'era abituati a morire. Oggi cadere nel vuoto per un salto il cui errore è in parte dovuto alla percezione alterata della terza dimensione è solo frustrante. L'aveva capito già Nintendo ai tempi di Ocarina Of Time, inserendo i salti automatici.
    E allora tutti quei titoli 3D che fanno dei salti il loro vanto? Qui nessuno mette in discusione Tomb Raider. I salti millimetrici, la conta dei passi (quanti ricordi...), e poi il volo nel vuoto; tutto bellissimo Ma lì c'era un elemento ESSENZIALE. La protagonista si aggrappava al bordo delle piattaforme. Oggi, in alcuni titoli in cui si salta, questa feature non c'è, ed in certi game alla musou come N3 2 (cui giocherà nessuno, ma è il primo esempio che mi è venuto in mente) ci sono dei salti da fare assolutamente "inutili" nell'economia ludica del gioco. L'eroe casca come una pera, e via riprovare.
    A questo punto dico: perchè il salto, invece di essere caratterizzato da luci stroboscopiche, non è mi è semplificato da un leggero cambio automatico della telecamera? Perchè non dotare tutti i protagonisti videoludici della facoltà di "aggrappo", in modo da smussare l'effetto peperone nel vuoto? Quando in titoli come Bionic Commando, dove gettarsi in un burrone è quasi catartico e peculiare del game, saltare in giochi dove ci sono rampini, o personaggi pronti a salvarsi in extremis o ancora, quando l'ebrezza del salto è sostituita da quella del volo (Prototype o Infamous), ALLORA, e solo allora, c'è divertimento. Nelle sezioni platform dei 3 God Of War NON c'è divertimento (IMHO)
    Riassumento: se in un gioco non serve a NULLA (Musou, Action tTtale stile Devil May Cry, FPS) l'ideale sarebbe toglierlo (IMHO, ovviamente). In tutti gli altri titoli ,i protagonisti dovrebbero avere un grande aiuto da parte della telecamera, e\o la facoltà di aggrapparsi (fare un doppio salto, o lanciare ina fune, cose così). Perchè io, nel mio piccolo, in un bel gioco 3D, magari una action adventure, se muoio cadendo in un burrone perchè non ho una buona percezione della profondità ed il protagonista ha l'agilità di una bietola, mi incacchio. Quindi mi chiedo, ma a voi, divertono ancora i salti? Nintendo, ai tempi, non ci aveva visto lungo?
        Questa è la parte migliore :DD
    p.s. sì i salti mi divertono ancora tantissimo, l' ultimo titolo che ho giocato e richiedeva salti millimetrici è il capolavorico Bit.Trip Runner che potrebbe essere definito come un simulatore di speedrun, tutta l'essenza del platform è racchiusa in quel giochino(one) e per forza di cose è 2D.
    Sono d'accordo con te quando dici che è meglio eliminarli piuttosto che inserirli a forza,ma anche qui è tutta una questione di capacità di chi programma.Due esempi lampanti sono Galaxy e Metroid Prime, lì il problema del 3D è stato risolto con scelte sapienti da parte dei game designers.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5716257
    Unbeatable Babyface ha scritto: 
    p.s. sì i salti mi divertono ancora tantissimo, l' ultimo titolo che ho giocato e richiedeva salti millimetrici è il capolavorico Bit.Trip Runner che potrebbe essere definito come un simulatore di speedrun, tutta l'essenza del platform è racchiusa in quel giochino(one) e per forza di cose è 2D. 
      Vabè, ma non vale! Io parlavo di salti 3D. L'ho scritto diverse volte!  ;)
  4. NextGameOver  
        Mi trovi su: Homepage #5716270
    Shin X ha scritto:
    LOL, cacchio, non lo edito  :DD
    dai non l'hai fatto apposta?
    cavolo, stavo lìlì per darti del genio assouloto... invece se la solita capra 8-(
    .
    :DD:*
    .
    Anche con Uncharted hai "problemi" nei salti?
  5.     Mi trovi su: Homepage #5716274
    non serve scomodare mario, è dai tempi di jumping flash che si può fare un gameplay piacevolmente "salterino" in ambiente tridimensionale.
    .
    ma poi tu shin X preferisci prince of persia le sabbie del tempo o il più recente prince of persia la morte impossibile?
    GIURO, non compro più un videogioco fino a.........domani
    Live TAG: AVV Enrico
  6. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5716292
    SixelAlexiS ha scritto:
    dai non l'hai fatto apposta?
    cavolo, stavo lìlì per darti del genio assouloto... invece se la solita capra 8-(
    .
    :DD:*
    .
    Anche con Uncharted hai "problemi" nei salti?

    Ma certo che l'ho fatto apposta!!

    Nessunissimo problema con i salti di Uncharted 1 e 2, ben implementati, funzionali al gameplay e quindi divertenti.
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5716297
    AVV. ha scritto:
    ma poi tu shin X preferisci prince of persia le sabbie del tempo o il più recente prince of persia la morte impossibile?


    Ma assolutamente il primo, che si BASA sui salti ed ha una serie di feature che lo rendono il fulcro dell'esperienza ludica.

    Il Prince Of Persia Cell Shading è uno dei titoli ludicamente più "inutili" cui abbia giocato negli ultimi 10 anni.
  8. NextGameOver  
        Mi trovi su: Homepage #5716302
    Shin X ha scritto:
    Ma assolutamente il primo, che si BASA sui salti ed ha una serie di feature che lo rendono il fulcro dell'esperienza ludica.
    Il Prince Of Persia Cell Shading è uno dei titoli ludicamente più "inutili" cui abbia giocato negli ultimi 10 anni.
     Cmq diciamo che il salti che si fanno in Bayonetta non ti piacciono, ad esempio... sbaglio?
  9. dark souls  
        Mi trovi su: Homepage #5716311
    Shin ma che dici...il salto è il fulcro del videogioco..e il salto in 3 dimensioni se il gioco è fatto bene è gameplay puro...vedi Mario,Banjo i vari Crash ecc
    Se mi levano anche il salto dai videogiochi siamo del gatto,sinceramente non capisco molto bene il tuo discorso...se in Enslaved il salto non era automatico non era meglio?
    Il Paladino dei Videogames
  10. NextGameOver  
        Mi trovi su: Homepage #5716313
    Shin X ha scritto:
    Quelli degli ultimi stage no. Bravissimo: 1000 punti per Sixel. I primi si potevano tranquillamente fare, invece.
     ^^
    ancora lo devo finire però, occhio agli spoiler XD
    a me non danno problemi invece, certo son messi "tanto per" le fasi platform ma non mi fanno nemmeno poi esaurire.
    Cmq Bayonetta nel caso dei salti rende il concetto di "riempitivo" e non di "costrutto ludico", cosa in cui riescono invece i (vecchi) PoP e gli Unchy, essendo ottimi esempi di salti ludici non fini a se stessi.
  11. NextGameOver  
        Mi trovi su: Homepage #5716315
    zeldatop ha scritto:
    Shin ma che dici...il salto è il fulcro del videogioco..e il salto in 3 dimensioni se il gioco è fatto bene è gameplay puro...vedi Mario,Banjo i vari Crash ecc
    Se mi levano anche il salto dai videogiochi siamo del gatto,sinceramente non capisco molto bene il tuo discorso...se in Enslaved il salto non era automatico non era meglio?
    questo è chiarissimo, altrimenti non esordivi in quel modo ^^
    rileggiti meglio il primo post con attenzione  ;)

  [Multi] Chi non salta si diverte, eh!! eh!!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina