1.     Mi trovi su: Homepage #5748323
    James Mc Cloud ha scritto:
    La situazione lavorativa del paese è agghiacciante. Persone costrette a lavorare sotto la parola "stage", che lavorano 8 ore al giorno a 2,9€ l'ora.
    Io penso che questa sia schiavitù. Non sarebbe il caso di proporre una vera e propria riforma anche per quanto riguarda i salari minimi?

    Proposte? Idee?
    Rimanendo nell'ambito stage, per quanto mi riguarda, questa forma di "lavoro" dovrebbe essere limitata esclusivamente a un percorso di studio o di formazione. Punto. Per il mio corso di laurea ho fatto 5 mesi di stage, assolutamente gratis, 8 ore al giorno, ma mi è sembrato perfettamente normale, facendo parte del mio percorso di studi. Ma uno "stage" a se stante, isolato, non dovrebbe neanche lontanamente esistere, secondo me.

    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  2.     Mi trovi su: Homepage #5748407
    Maximus ha scritto:
    Rimanendo nell'ambito stage, per quanto mi riguarda, questa forma di "lavoro" dovrebbe essere limitata esclusivamente a un percorso di studio o di formazione. Punto. Per il mio corso di laurea ho fatto 5 mesi di stage, assolutamente gratis, 8 ore al giorno, ma mi è sembrato perfettamente normale, facendo parte del mio percorso di studi. Ma uno "stage" a se stante, isolato, non dovrebbe neanche lontanamente esistere, secondo me.
     
    Credo che invece lo stage debba essere retribuito anche se all'interno del percorso formativo. Io per 6 mesi lavoro come un qualsiasi dipendente, visto che loro mi stanno facendo un favore, ma io glielo ripago in abbondanza tramite lavoro penso che almeno un rimborso spese sia il minimo.
  3. bah...  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5748414
    James Mc Cloud ha scritto:
    La situazione lavorativa del paese è agghiacciante. Persone costrette a lavorare sotto la parola "stage", che lavorano 8 ore al giorno a 2,9€ l'ora.
    Io penso che questa sia schiavitù. Non sarebbe il caso di proporre una vera e propria riforma anche per quanto riguarda i salari minimi?

    Proposte? Idee?
    cambiare la testa di molti imprenditori?

    il problema, secondo me, è più ampio: molte aziende fanno ricorso a "contratti di lavoro" particolari perché non hanno voglia di spendere e, soprattutto, non hanno il coraggio di rischiare e investire in nuove risorse.

    certamente l'attuale "crisi" ha il suo peso, ma questa nazione è messa male da un po' di anni perché la sua classe dirigente (quindi anche imprenditoriale) ha scambiato le novelle del verga per testi di economia...

    saluti.
  4.     Mi trovi su: Homepage #5748415
    wolfra ha scritto:
    cambiare la testa di molti imprenditori?
    il problema, secondo me, è più ampio: molte aziende fanno ricorso a "contratti di lavoro" particolari perché non hanno voglia di spendere e, soprattutto, non hanno il coraggio di rischiare e investire in nuove risorse.
    certamente l'attuale "crisi" ha il suo peso, ma questa nazione è messa male da un po' di anni perché la sua classe dirigente (quindi anche imprenditoriale) ha scambiato le novelle del verga per testi di economia...
    saluti.
     
    E' logico che l'imprenditore fa ciò che reputa economicamente migliore, però lo Stato dovrebbe intervenire. Non è possibile essere pagati 2.9€ l'ora. Dove cazzo siamo, in Buthan?!
  5.     Mi trovi su: Homepage #5748427
    James Mc Cloud ha scritto:
    La situazione lavorativa del paese è agghiacciante. Persone costrette a lavorare sotto la parola "stage", che lavorano 8 ore al giorno a 2,9€ l'ora.
    Io penso che questa sia schiavitù. Non sarebbe il caso di proporre una vera e propria riforma anche per quanto riguarda i salari minimi?
    Proposte? Idee?
      Salari minimi e stage non si possono accostare.
    Lo stage o il tirocinio formativo non sono  contratti di lavoro a tempo determinato.E' un escamotage
    Bisognerebbe modificare le leggi,che per inciso non sono da attribuire ne a destra e ne a sinistra.
    Cosi' come i cococo
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  6. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5748435
    James Mc Cloud ha scritto:
    E' logico che l'imprenditore fa ciò che reputa economicamente migliore, però lo Stato dovrebbe intervenire. Non è possibile essere pagati 2.9€ l'ora. Dove cazzo siamo, in Buthan?!
     Il discorso è ancora da ribaltare ulteriormente.
    L' imprenditore chiede una legge che possa consentirgli di far lavorare qualcuno pagandolo una miseria, senza versare contributi e senza il vincolo dell' articolo 18 per il licenziamento e lo Stato lo accontenta, mascherando la legge o da welfare o da formazione lavorativa.
    E' il caso degli stagisti dell' ospedale, pardon "azienda ospedaliera", Sant' Andrea. Lavorano a tempo pieno. Fanno ricerche mediche a titolo effettivo e non hanno un contratto, vengono licenziati quando il datore di lavoro ne ha voglia e non hanno diritti sul lavoro.
     
    E' questo, eh! E' questo il neoliberismo.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5748436
    draco ha scritto:
    Salari minimi e stage non si possono accostare.
    Lo stage o il tirocinio formativo non sono  contratti di lavoro a tempo determinato.E' un escamotage
    Bisognerebbe modificare le leggi,che per inciso non sono da attribuire ne a destra e ne a sinistra.
    Cosi' come i cococo
     
    Esattamente. Sono leggi fatte alla carlona che permettono ad imprenditori (ma anche a grandi catene quali Mediaworld, Darty etc) di assumere personale che svolge le mansioni di impiegati normali ad un terzo dello stipendio. Per poi cacciarli dopo 6 mesi. Assurdo e vergognoso.
  8. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5748445
    draco ha scritto:
    Salari minimi e stage non si possono accostare.
    Lo stage o il tirocinio formativo non sono  contratti di lavoro a tempo determinato.E' un escamotage
    Bisognerebbe modificare le leggi,che per inciso non sono da attribuire ne a destra e ne a sinistra.
    Cosi' come i cococo
     Nè destra nè sinistra. Hai perfettamente ragione.
    E' il sistema mondo che si sta muovendo in questa direzione.
     
    E come dici tu è un escamotage. Le leggi ci sono... ma appunto sono tutte state fatte DI RECENTE nella direzione sbagliata. Questo perchè lo Stato tutela una casta, anzi... la casta rappresenta sè stessa in parlamento.
     
    Io ho lavorato Co.co.co. per un call center, ho lavorato Co.Co.Pro. per lo stesso call center e sono entrato in Ferrovia con un contratto da stagista. Ero "rimborsato" dal comune di Roma per tutto il periodo di formazione. Ripeto, non mi pagava l' azienda... mi pagava il cittadino di Roma. Ripeto ancora una volta per chi fosse duro d' orecchie, non mi pagava l' imprenditore che fruiva del mio servizio e che guadagnava dal servizio che prestavo, mi pagavi tu che mi stai leggendo per far guadagnare il mio datore di lavoro.
    E sono stato un fortunato, perchè poi l' azienda mi ha assunto a tempo indeterminato. Per tanti questo "sequel" non esiste però.
    E tra parentesi dopo di me la Ferrovia ha cominciato ad assumere con i contratti di formazione. Leggi ad hoc. Per favorire una casta.
  9. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5748450
    James Mc Cloud ha scritto:
    Esattamente. Sono leggi fatte alla carlona che permettono ad imprenditori (ma anche a grandi catene quali Mediaworld, Darty etc) di assumere personale che svolge le mansioni di impiegati normali ad un terzo dello stipendio. Per poi cacciarli dopo 6 mesi. Assurdo e vergognoso.
      E sulla dicitura "alla carlona" che ti sbagli. Sanno benissimo quello che hanno fatto. L' hanno fatto apposta. E l' hanno fatto molto bene, con tutti i crismi e tutte le tutele. Solo che tutelano l' imprenditore, non il lavoratore.
    Segno del tempo che cambia. Una volta si parlava di stato sociale, ora si parla di stato privatizzato.
     
    Ah..., e Cloud, benvenuto nel mondo del lavoro! Ora comincerai a divertirti sul serio! ;)
  10.     Mi trovi su: Homepage #5748473
    James Mc Cloud ha scritto:
    Esattamente. Sono leggi fatte alla carlona che permettono ad imprenditori (ma anche a grandi catene quali Mediaworld, Darty etc) di assumere personale che svolge le mansioni di impiegati normali ad un terzo dello stipendio. Per poi cacciarli dopo 6 mesi. Assurdo e vergognoso.
      Poi torniamo sempre nel solito discorso come guiustamente fai notare  tu e anche piccolo.
    Queste leggi sono fatte per le grandi aziende: vvedi i cococo nei call center che non stanno ne in cielo e ne in terra
    A me han bocciato un cococo (la commissione inps)  che era davvero un cococo :DD

    Comunque capisco tutto eh: io ho fatto tre anni di praticantato (mi serviva per quello che poi sarei diventato eh), pero' mi pagavo giusto la benzina con un rimborso spese ridicolo.
    E l'ultimo anno di pratica ero già padre
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  11. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5748495
    draco ha scritto:
    Comunque capisco tutto eh: io ho fatto tre anni di praticantato (mi serviva per quello che poi sarei diventato eh), pero' mi pagavo giusto la benzina con un rimborso spese ridicolo.
    E l'ultimo anno di pratica ero già padre
     La differenza in questi casi IMHO è il fine.
    Tu facevi un praticantato che aveva valenza di curriculum, valenza effettiva, che anche se non avesse trovato un seguito presso il tuo studio di giuslavorista, avrebbe avuto comunque un senso presso qualsiasi studio di giuslavorista. E il tuo praticantato aveva un fine... e soprattutto una fine. Ampiamente prevista.
    Era alla stregua del ragazzo di bottega dei tempi andati.
     
    Qui invece, come sottolinei bene, si tratta di leggi e contratti di lavoro costruiti per far lavorare la gente e produrre, e non imparare, senza avere la garanzia di un posto di lavoro e senza i diritti di un lavoratore.
  12. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5748501
    draco ha scritto:
    Comunque capisco tutto eh: io ho fatto tre anni di praticantato (mi serviva per quello che poi sarei diventato eh), pero' mi pagavo giusto la benzina con un rimborso spese ridicolo.


    stessa storia anche per me... solo che gli anni sono stati 2.

    comunque il discorso lo ha centrato piccolo... se il tirocinio veramente serve per apprendere le basi di una professione come è stato ad esempio per me e draco allora è un conto, e tutto sommato sono convinto che uno lo fa anche "volentieri" qualche sacrificio economico...
    il problema è che spesse volte è solo un escamotage per avere un lavoratore sottopagato senza diritti.
  13.     Mi trovi su: Homepage #5748815
    rx2 ha scritto:
    comunque il discorso lo ha centrato piccolo... se il tirocinio veramente serve per apprendere le basi di una professione come è stato ad esempio per me e draco allora è un conto, e tutto sommato sono convinto che uno lo fa anche "volentieri" qualche sacrificio economico...
    il problema è che spesse volte è solo un escamotage per avere un lavoratore sottopagato senza diritti.
     Si concordo con  te e con James.
    Sono due cose diverse.
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"

  Lavoro, stage, schiavitù

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina