1.     Mi trovi su: Homepage #5791493
    Per un gioco del genere non spenderei più di 5€, del resto gira su un portatile e i costi di sviluppo sono bassissimi.

    Mi puzza pure di remake fra l'altro.





    :P
  2.     Mi trovi su: Homepage #5791766
    Penso che il gioco non riscuoterà un grande successo di vendita. Non ricordo i dati precisi, ma mi sembra che in America non abbia superato le 30mila unità, sbaglio? Figurarsi da noi, dove per altro è scaricabile solo da PSN. Passerà inosservato come ClaDun - This is an RPG!
    .
    Restando in casa Nippon Ichi, questo Z.H.P. mi ricorda molto Soul Nomad per PS2. Strutture completamente diverse, ma idee originali, grande ingegno, profondità da vendere, la grafica come unico o principale punto debole. A ogni modo questa è la Nippon Ichi che piace a me (senza nulla togliere al brand di Disgaea che è giusto venga portato avanti), destrutturante e rivoluzionaria.
    .
    Attendo Prinny 2 e un benedetto tattico che riprenda lo stile innovativo di Phantom Brave.
  3. abra-che cazzo-cadabra  
        Mi trovi su: Homepage #5791839
    dis-astranagant ha scritto:
    Per un gioco del genere non spenderei più di 5€, del resto gira su un portatile e i costi di sviluppo sono bassissimi.
    Mi puzza pure di remake fra l'altro.
    :P
       :clap::rotfl:
    | || ||| ||||
    All men dream, but not equally.
  4. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #5791886
    chrono ha scritto:
    Penso che il gioco non riscuoterà un grande successo di vendita. Non ricordo i dati precisi, ma mi sembra che in America non abbia superato le 30mila unità, sbaglio? Figurarsi da noi, dove per altro è scaricabile solo da PSN. Passerà inosservato come ClaDun - This is an RPG!
    .
    Restando in casa Nippon Ichi, questo Z.H.P. mi ricorda molto Soul Nomad per PS2. Strutture completamente diverse, ma idee originali, grande ingegno, profondità da vendere, la grafica come unico o principale punto debole. A ogni modo questa è la Nippon Ichi che piace a me (senza nulla togliere al brand di Disgaea che è giusto venga portato avanti), destrutturante e rivoluzionaria.
    .
    Attendo Prinny 2 e un benedetto tattico che riprenda lo stile innovativo di Phantom Brave.


    E' sicuramente un gioco dall'appeal molto limitato, da ciò che dici emerge che il suo pubblico è quello di Disgaea (potenziamenti appalla e infiniti) + quello dei Mystery Dungeon, due mondi che di per loro sono estremamente distanti (con le dovute eccezioni).

    A me ad esempio piace il secondo, ma non il primo.

    E non nominare mai più Cladun per favore :(
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5791890
    dis-astranagant ha scritto:
    Per un gioco del genere non spenderei più di 5€, del resto gira su un portatile e i costi di sviluppo sono bassissimi.

    Mi puzza pure di remake fra l'altro.



    :P


    Stralol, grande Dis.

    OT: ma hai una cartella con le foto di tutti i tuoi avatar? Sarei curioso di vederli... Ne cambi uno a settimana? :)

  6.     Mi trovi su: Homepage #5791926
    Shin X ha scritto:
    Stralol, grande Dis.
    OT: ma hai una cartella con le foto di tutti i tuoi avatar? Sarei curioso di vederli... Ne cambi uno a settimana? :)
     Li avevo tutti nel profilo, ma ho fatto pulizia poco tempo fa.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5791932
    dis-astranagant ha scritto:
    Per un gioco del genere non spenderei più di 5€, del resto gira su un portatile e i costi di sviluppo sono bassissimi.

    Mi puzza pure di remake fra l'altro.





    :P

    Sono d'accordo, difatti non lo prendo.































    Anche perchè non ho la PSP :asd:

    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  8.     Mi trovi su: Homepage #5792579
    Zakimos ha scritto:
    E' sicuramente un gioco dall'appeal molto limitato, da ciò che dici emerge che il suo pubblico è quello di Disgaea (potenziamenti appalla e infiniti) + quello dei Mystery Dungeon, due mondi che di per loro sono estremamente distanti (con le dovute eccezioni).
    A me ad esempio piace il secondo, ma non il primo.
    Riguardo a questo punto. Sì, è vero che i due mondi sono distanti, ma è anche vero che Nippon Ichi è riuscita in qualche modo a sintetizzarli. Il punto critico di Z.H.P. (aldilà dei difetti specifici, tecnici per lo più) è, piuttosto, il disequilibrio tra ingegno e potenza. Sai meglio di me che in Shiren non vince chi è più forte, ma chi usa meglio le risorse a disposizione, chi cioé è capace di inventare tattiche di gioco in tempo reale, con la consapevolezza che l'errore non è permesso ( anche se parliamo, per lo più, dei labirinti avanzati, livello 1, zero item). Tensione, paura, adrenalina, stordimento sono il cuore dei fushigi no dungeon di Chunsoft. Con Z.H.P. Nippon ha provato a spostare l'asticella verso la forza bruta, il bisogno di trovare espedienti per guadagnare tonnellate di livelli, e batteré così gli ultra boss segreti. Sempre su questa linea, figura il potenziamento del personaggio tramite chip. Alla fine, la sensazione è che prevalga l'abuso delle risorse, più che un uso ingegnoso delle stesse. Tipico di casa Nippon Ichi. E qui, potresti avere ragione a storcere il naso, se i vari Disgaea e soci non ti aggradano.
    .
    Se hai possibilità dagli comunque un occhio, magari ti prende come, in definitiva, ha preso me.
  9. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #5792798
    chrono ha scritto:
    Riguardo a questo punto. Sì, è vero che i due mondi sono distanti, ma è anche vero che Nippon Ichi è riuscita in qualche modo a sintetizzarli. Il punto critico di Z.H.P. (aldilà dei difetti specifici, tecnici per lo più) è, piuttosto, il disequilibrio tra ingegno e potenza. Sai meglio di me che in Shiren non vince chi è più forte, ma chi usa meglio le risorse a disposizione, chi cioé è capace di inventare tattiche di gioco in tempo reale, con la consapevolezza che l'errore non è permesso ( anche se parliamo, per lo più, dei labirinti avanzati, livello 1, zero item). Tensione, paura, adrenalina, stordimento sono il cuore dei fushigi no dungeon di Chunsoft. Con Z.H.P. Nippon ha provato a spostare l'asticella verso la forza bruta, il bisogno di trovare espedienti per guadagnare tonnellate di livelli, e batteré così gli ultra boss segreti. Sempre su questa linea, figura il potenziamento del personaggio tramite chip. Alla fine, la sensazione è che prevalga l'abuso delle risorse, più che un uso ingegnoso delle stesse. Tipico di casa Nippon Ichi. E qui, potresti avere ragione a storcere il naso, se i vari Disgaea e soci non ti aggradano.
    .
    Se hai possibilità dagli comunque un occhio, magari ti prende come, in definitiva, ha preso me.


    Da questa descrizione capisco già che no :)

    Che è tra l'altro il motivo base per cui non mi sono mai piaciuti più di tanto quasi tutti i giochi Nippon Ichi.
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.
  10. la vita è tutto ciò che succede mentre noi siamo affaccendati altrove  
        Mi trovi su: Homepage #5793140
    Zakimos ha scritto:
    E' comunque più del doppio di quello che sarei disposto a spendere. Soprattutto non avendo la minima idea di come sia (c'è una demo?).
       come ti capisco , anche io vorrei cladun ma non sono disposto a spendere 20 euro per dei soli dati :(
    E purtroppo il gioco sembra essere assai bello (non c'è demo...o meglio, l'unica rilasciata è quella jap).
    .
    Solo sullo store c'è anche il terzo Yuusha no Kuse ni Namaikida...aka No Heroes Allowed.
    La formicuzza dal grande dolore, prese uno spillo e se lo ficcò nel core...
    La Compagnia del Saturn...cari vecchi ricordi di Next.

  [Recensione Z.H.P. Unlosing Ranger vs. Darkdeath Evilman] Giappone! Giappone! Giappone!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina