1. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5813805
    Ma che c' entra, Freddy? La cosa migliore sarebbe cremare anche i cadaveri delle persone ma non lo si fa per le radici culturali e religiose a cui siamo legati.
    Pensare di far valere la stessa cosa per gli animali è assurdo.
    Uno può essere affezionato finchè vuole ad un animale. Ma sempre un animale resta. Non gliene frega niente... e neppure lo capisce.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5813810
    Piccolo ha scritto:
    Ma che c' entra, Freddy? La cosa migliore sarebbe cremare anche i cadaveri delle persone ma non lo si fa per le radici culturali e religiose a cui siamo legati.
    Secondo me no. Se fosse per le radici culturali e religiose faremmo seplocri.
    Prima della scoperta del fuoco (ma sicuramente per molto tempo anche dopo) i cadaveri venivano probabilmente lasciati decomporre li dov'erano morti, come del resto succede nel regno animale.
    La cremazione è nata per l'esigenza di evitare malattie infettive che i cadaveri possono ancora portarsi addosso (tecnica molto usata infatti per gli untori della peste), ma la sepoltura dovrebbe essere il metodo di ritorno alla terra più naturale. La cenere inquina.
  3. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5813813
    Lightside ha scritto:
    Secondo me no. Se fosse per le radici culturali e religiose faremmo seplocri.
    Prima della scoperta del fuoco (ma sicuramente per molto tempo anche dopo) i cadaveri venivano probabilmente lasciati decomporre li dov'erano morti, come del resto succede nel regno animale.
    La cremazione è nata per l'esigenza di evitare malattie infettive che i cadaveri possono ancora portarsi addosso (tecnica molto usata infatti per gli untori della peste)
     Quindi culturale.
    ma la sepoltura dovrebbe essere il metodo di ritorno alla terra più naturale. La cenere inquina.
    Bandiamo pure i caminetti allora.
     
    Ma lo sai o no che i corpi anni dopo la sepoltura vengono disseppelliti e se non ancora completamente decomposti vengono bruciati comunque? Altrimenti vengono messi in un' urnetta all' ossario. Fine.
    La sepoltura ha anche dei costi, economici ed igienico-sanitari.
  4.     Mi trovi su: Homepage #5813814
    Piccolo ha scritto:
    Bandiamo pure i caminetti allora.
     
    Ma lo sai o no che i corpi anni dopo la sepoltura vengono disseppelliti e se non ancora completamente decomposti vengono bruciati comunque? Altrimenti vengono messi in un' urnetta all' ossario. Fine.
    La sepoltura ha anche dei costi, economici ed igienico-sanitari.
       I caminetti è d'obbligo che siano a norma e vengano tenuti puliti per una ragione, non per niente.
    Ad ogni modo mi riferivo ai due metodi. L'uomo è l'unico a poter bruciare i suoi cadaveri, dato che è anche l'unico a poter usare il fuoco (a parte l'insetto BUG ovviamente -questa la capiscono solo i cultori-), significa che poi tutto sto metodo naturale non è. Sono dell'idea che i corpi vadano "ridati" alla terra, e non perchè ,lo dice la religione, ma perchè è quello che succede a tutti gli esseri viventi in natura. Che poi la cosa costi... è un'altra questione (più che altro speculativa). I cadaveri nei cimiteri vengono riesumati dopo 10 anni per fare spazio ad altri, non per necessità di cremazione (cremano le ossa perchè sono le uniche che resistono a lungo nel tempo). Se li vuoi mantenere sottoterra infatti nessuno te lo vieta, basta che paghi il posto.
  5. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5813816
    Lightside ha scritto:
    I caminetti è d'obbligo che siano a norma e vengano tenuti puliti per una ragione, non per niente.
    Ad ogni modo mi riferivo ai due metodi. L'uomo è l'unico a poter bruciare i suoi cadaveri, dato che è anche l'unico a poter usare il fuoco (a parte l'insetto BUG ovviamente -questa la capiscono solo i cultori-), significa che poi tutto sto metodo naturale non è. Sono dell'idea che i corpi vadano "ridati" alla terra.
     Quella sui caminetti era una battuta, eh!
     
    Per il resto, ma chi parla di "naturalità" del metodo? Si parla della differenza fra cremare una carcassa di animale e un cadavera umano, che è solo culturale. E si... sarebbe meglio in entrambi i casi bruciarli. Fermo restando che io non lo farei, per ragioni culturali.
  6. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5813819
    Lightside ha scritto:
    Che poi la cosa costi... è un'altra questione (più che altro speculativa). I cadaveri nei cimiteri vengono riesumati dopo 10 anni per fare spazio ad altri, non per necessità di cremazione (cremano le ossa perchè sono le uniche che resistono a lungo nel tempo). Se li vuoi mantenere sottoterra infatti nessuno te lo vieta, basta che paghi il posto.
     Il costo è anche sociale e gestionale.
    Per il resto, il tempo che intercorre per la riesumazione è differente da comune a comune. Il motivo è OVVIAMENTE per far spazio agli altri morti. Infatti lo "spazio" necessario per la sepoltura rientra nei costi sociali.
  7. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5813822
    Lightside ha scritto:
    Beh, è sicuramente più pratico. Ma resto dell'idea che preferisco la sepoltura come metodo, di per se.
     Anche io.
    Ma non parlo mai per partito preso. Non cerco di giustificare ciò che io preferisco solo perchè lo preferisco.
  8. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5813829
    Lightside ha scritto:
    Beh, non ho mica detto niente contro chi sceglie la cremazione io...
     No, infatti lo so. Ma neppure io contro la sepoltura, che come ho detto è la cosa che sceglierei per i miei cari e per me stesso.
     
    Però, riconosco le ragioni culturali della mia scelta. E mi sembra francamente senza senso chiedere che gli animali vengano seppelliti, quando a loro non interessa affatto e ci sono tante ragioni igienico-sanitarie e di costo sociale per non farlo.
     
    Ma poi in generale non condivido affatto l' idea di mettere animali e esseri umani sullo stesso piano. Anche io ho un cane a cui sono legato da 14 anni. Ma quando morirà la prenderò come una cosa naturale, non certo come una disgrazia, come farei per una persona cara.
    Ma sapendo che esiste gente che dorme e mangia con gli animali ormai non mi stupisco più di niente. Mi chiedo soltanto se questa gente abbia mai riflettuto se trattare i cani e i gatti come persone non sia qualcosa che faccia male ai propri animali domestici.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5813831
    Piccolo ha scritto: 
    Mi chiedo soltanto se questa gente abbia mai riflettuto se trattare i cani e i gatti come persone non sia qualcosa che faccia male ai propri animali domestici.
      Molto spesso è così infatti. Però posso magari capire gli anziani che sono rimasti soli tutta la vita che vanno a trovare l'unico essere vivente che è stato in grado di fargli un minimo di compagnia. Altri magari lo fanno per i figli ancora piccoli che erano molto legati al loro cagnolino.
    Insomma, ognuno ha le sue motivazioni.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5813889
    Freddy ha scritto:
    se hai qualche problema con gli animali ok, ma c'è gente che ci è molto affezionata e quando cominci a passarci 15-20 anni è come se fosse di famiglia non credi?
    e sentire che lo bruciano insieme a maiali e mucche e poi finisce tutto in un cassonetto, scusa, però mi fa riflettere MOLTO sulla civiltà di questo paese.
    che poi ci sono anche altri problemi sono d'accordo, ma non mi pare il caso di sminuire la vita di altri esseri viventi e/o infischiarsene di cosa può provare una persona per questi.


    Sempre in quello stesso link c'è scritto che puoi cremarlo privatamente...
    Poi cosa si può provare per degli animali lo so cosa vuol dire: ho dei pesci con cui magari non instauri lo stesso rapporto come lo puoi instaurare con un cane, ma mi è andato il Natale di traverso perché mi hanno regalato 3 pesci che non posso tenere nel mio acquario e adesso stanno in due secchi,la persona a cui dovevo darli oggi è sparita e sti pesci non so quanto ancora resisteranno nei secchi...

    [Modificato da ambaradam il 27/12/2010 10:36]

    Vendo amplificatore da 15 W Fender
    ed elli avea del cul fatto trombetta // La madre dei FDP è sempre incinta.
    LOOOO TOPIIIIIC for everyone, specie per i nuovi
    [EDITATO DALLO STAFF]
    Sorry for epilessia
  11.     Mi trovi su: Homepage #5813958
    Piccolo ha scritto:
    No, infatti lo so. Ma neppure io contro la sepoltura, che come ho detto è la cosa che sceglierei per i miei cari e per me stesso.
     
    Però, riconosco le ragioni culturali della mia scelta. E mi sembra francamente senza senso chiedere che gli animali vengano seppelliti, quando a loro non interessa affatto e ci sono tante ragioni igienico-sanitarie e di costo sociale per non farlo.
     
    Ma poi in generale non condivido affatto l' idea di mettere animali e esseri umani sullo stesso piano. Anche io ho un cane a cui sono legato da 14 anni. Ma quando morirà la prenderò come una cosa naturale, non certo come una disgrazia, come farei per una persona cara.
    Ma sapendo che esiste gente che dorme e mangia con gli animali ormai non mi stupisco più di niente. Mi chiedo soltanto se questa gente abbia mai riflettuto se trattare i cani e i gatti come persone non sia qualcosa che faccia male ai propri animali domestici.
       Concordo sia con te che con Light...qualche settimana fa,io e mia cognata abbiamo toccato questo argomento ( lei ha un cane io no)e alla domanda che gli ho posto:"Il tuo cane e tua madre sono su un dirupo,stanno per cadere giù,chi salvi?" lei ha risposto il cane...e così anche quando ho messo in mezzo il figlio...lì non rispondeva e io sono rimasta allibita :berto:

    [Modificato da Leda il 03/01/2011 15:13]

  12.     Mi trovi su: Homepage #5813970
    Leda ha scritto:
    Concordo sia con te che con Light...qualche settimana fa,io e mia cognata abbiamo toccato questo argomento ( lei ha un cane io no)e alla domanda che gli ho posto:"Il tuo cane e tua madre sono su un dirupo,stanno per cadere giù,chi salvi?" lei ha risposto la madre...e così anche quando ho messo in mezzo il figlio...lì non rispondeva e io sono rimasta allibita :berto:

    La gente che mette gli animali  davanti alle persone le vedo sempre come persone deboli.
    Preferisco un rapporto con una creatura (l'animale) che sarà sempre in una posizione di svantaggio rispetto all'uomo.
    Spesso sento dire: "Ma un animale ti dà un affetto che nessuna persona ti dà".
    Forse la personalità di una persona è giusto un filino più complessa di quella di un animale.
    Quando sento poi i discorsi riportati da Leda ... mi viene solo tristezza.
    "bianco che abbraccia il nero"

  Cimitero per animali

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina