1. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5828464
    Intendo, a livello di videogame?

    Risposta facile facile: male.

    Risposta più elaborata: sempre peggio.

    Risposta estesa: per il quarto anno di fila si "restringe. Nel 2010 ha perso addirittura il 9% rispetto all'anno precedente. Tanto per dire quanto si è ristretto il mercato, il Giappone in quanto a ricavi dell'industria dei videogame è caduto dietro l'Inghilterra (che, nel 2010, è comunque calata del 13% rispetto all'anno precedente in quanto a vendite totali, SW + HW).

    Tra l'altro, con l'economia giapponese in ripresa (nel 2010 è finalmente andata in positivo, con un 3% in più rispetto all'anno precedente) queste informazioni sono ulteriormente allarmanti. Bisogna dire che gran parte dei proventi in Giappone arrivano ora dai videogame portatili, che hanno un prezzo retail sostanzialmente più basso rispetto alle uscite per console HD, una tendenza differente rispetto ai tempi d'oro per PS2.

    In effetti è davvero difficile vedere giochi PS3 (l'unica console HD che vende in Giappone) rimanere a lungo in top-10, con le classifiche settimanali dominate da Wii, DS e PSP.

    Vediamo un pò se l'arrivo di 3DS darà una spinta al mercato videoludico del sol levante...
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  2. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5828473
    Penso che senza conoscere la realtà del tessuto sociale giapponese non si possono trarre conclusioni sulle motivazioni.
     
    Il fenomeno però si riflette sulla tipologia di titoli che escono per le nostre console, dove i vecchi generi nipponici che la facevano da padrone ormai sono prossimi all' estinzione.
     
    Per me ne risulta in un impoverimento generale della varietà del gaming. Che va a discapito di tutti e che stiamo già osservando da qualche annetto ormai.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5828478
    I problemi non sono solo di carattere economico imho, ma ben più profondi...il problema di base è che i jap sono rimasti indietro sia come concetti di videogiochi che come savio-faire. Pochissimi riescono ad uscire dalla mediocrità e sfornano dei prodotti niente male, ma la maggior parte ormai naviga in un mare di insufficienza che ovviamente non invoglia il pubblico all acquisto. La tanto amata Square ha fatto uscire un FF che da molti è considerato un mezzo fiasco.
    Per questa generazione penso che sia troppo tardi pensare un recupero, ma se anche nella prossima non si danno da fare penso proprio che alcuni team o verranno assorbiti da altre case o spariranno
  4.     Mi trovi su: Homepage #5828486
    Le console HD li hanno presi di "sorpresa". Non sono riusciti ad innovare ed a portare ai loro generi tipici di gioco (jrpg su tutti) novità sostanziali che ne rinfrescassero l'ormai stantio e vecchio gameplay. Questo unito all'estrema arretratezza tecnica media derivante dalla poca capacità di adattarsi ai nuovi cicli di sviluppo molto più complessi delle console HD. In sostanza sono rimasti allo sviluppo PS2, GC etc. Praticamente non si salva nulla degli ultimi 5 anni di industria japponese per le console casalinghe HD, cosa ci dovrebbe essere se non una contrazione paurosa del mercato?
  5.     Mi trovi su: Homepage #5828489
    Stefano Castelli ha scritto:
    Vediamo un pò se l'arrivo di 3DS darà una spinta al mercato videoludico del sol levante...
     Ma hai visto i giochi che escono?
    Remake a valanga novità quasi nulla, cioè invece di creare giochi nuovi ripropongono le solite serie.
     è propio che i giapponesi sono in crisi d' idee.
    Se escono dal mercato i 4-5 programmatori top è la fine.
    Passando per i Manga ed Anime a me sembra che pure in quell' ambito la creatività è drammaticamente in declino.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5828496
    Lylot72 ha scritto:
    Remake a valanga novità quasi nulla, cioè invece di creare giochi nuovi ripropongono le solite serie.
     è propio che gli occidentali sono in crisi d'idee.
       Coff coff.

    Le cose migliori a livello di idee si sono viste proprio in Giappone, lasciamo stare.
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5828498
    acitre ha scritto:
    Praticamente non si salva nulla degli ultimi 5 anni di industria japponese per le console casalinghe HD, cosa ci dovrebbe essere se non una contrazione paurosa del mercato?


    Nn sono d'accordo. Ci sono poche cose in questa gen che si salvano. I primi che mi vengono in mente sono Bayonetta, Dead Rising, Flower, SSFIV...ora non facciamo di tutt un erba un fascio.
    Il problema è che, come hai detto, non si sono saputi evolvere...la loro concezione di gioco è rimasta a 10 anni fa e nn si sono resi conto che molte persone ne hanno le scatole piene di interpretare il ragazzino che salva il mondo dall ennesimo cattivone di turno. Questo tipo di gioco ha bisogno di un reboot completo. O si rifanno i Jrpg daccapo o è meglio darsi al retrogaming se si vuole giocarci
  8. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5828500
    Lylot72 ha scritto:
    Ma hai visto i giochi che escono?
    Remake a valanga novità quasi nulla, cioè invece di creare giochi nuovi ripropongono le solite serie.
     è propio che i giapponesi sono in crisi d' idee.
    Se escono dal mercato i 4-5 programmatori top è la fine.
    Passando per i Manga ed Anime a me sembra che pure in quell' ambito la creatività è drammaticamente in declino.
     Fatto sta che per me gli occidentali non riescono a colmare il vuoto lasciato dai giapponesi con il loro stile unico di fare videogiochi, fumetti e cartoni animati. Il che è e resterà una grossa perdita.
    Soprattutto considerando che è sbagliato considerare solo i jrpg come appannaggio degli sviluppatori giapponesi. La crisi sta travolgendo anche i picchiaduro (ad incontri o a scorrimento), i giochi di guida, platform (3d o a scorrimento), survival horror, adventure, arcade.
     
    E' il collasso del mondo dei videogiochi, relegato ormai a qualche action 3D, ai soliti FPS o TPS, agli sportivi, agli strategici/gestionale e agli rpg (medievali o futuristici, non esistono altre declinazioni occidentali per il genere).
  9. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5828504
    SharkFRA ha scritto:
    Nn sono d'accordo. Ci sono poche cose in questa gen che si salvano. I primi che mi vengono in mente sono Bayonetta, Dead Rising, Flower, SSFIV...ora non facciamo di tutt un erba un fascio.
    Flower è un pò occidentale. ;)
    Però secondo me non è il caso di trasformare questo topic nell'ennesimo occidente VS oriente, no?
    Nel senso: si parla della situazione di un mercato, NON di una guerra. Anche perché sono gli stessi Giapponesi, a quanto pare, ad aver semplicemente spostato il focus dei loro acquisti. Non è che comprano meno, semplicemente comprano "diverso" e questo "diverso" porta meno soldi.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5828506
    Stefano Castelli ha scritto:
    Che c'entra? Pensi che comunque il 3DS non farà "il botto" in Giappone?
    Secondo me sarà l'hardware più venduto del 2011.
      Manca la creatività di una volta. Riproporre remake è un segno di debolezza e mancanza di creatività vivono nel passato una volta invece erano proiettati nel futuro. Poi queste cose le scivono anche molti personaggi del settore vg giapponese, lo sanno bene che sono in declino.
    Il 3DS Che faccia il botto è quasi scontato.
  11.     Mi trovi su: Homepage #5828508
    SharkFRA ha scritto:
    Nn sono d'accordo. Ci sono poche cose in questa gen che si salvano. I primi che mi vengono in mente sono Bayonetta, Dead Rising, Flower, SSFIV...ora non facciamo di tutt un erba un fascio.
    Il problema è che, come hai detto, non si sono saputi evolvere...la loro concezione di gioco è rimasta a 10 anni fa e nn si sono resi conto che molte persone ne hanno le scatole piene di interpretare il ragazzino che salva il mondo dall ennesimo cattivone di turno. Questo tipo di gioco ha bisogno di un reboot completo. O si rifanno i Jrpg daccapo o è meglio darsi al retrogaming se si vuole giocarci

    Ma si shark lo so anch'io che qualche eccezione c'è e lo sai quanto ho amato dear rising... E quanto capcom, la più occidentale delle software house jappiche, sia sopra la media ma in un discorso generale vale il discorso di cui sopra. Non è di certo grazie ad un'isola felice che salvi un'intero "continente".
  12.     Mi trovi su: Homepage #5828511
    dis-astranagant ha scritto:
    Coff coff.
    Le cose migliori a livello di idee si sono viste proprio in Giappone, lasciamo stare.
     Anche, ma non sono più al livello di anni fa.
    Si parla di declino, si parla dei Giapponesi che erano Il Top nel mondo videoludico vederli arrancare così fa male.
    Poi scusa pure te scrivevi, 5 giorni fa, che Square non è più la Square di una volta, adesso te ne esci con il coff coff
  13. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5828522
    Lylot72 ha scritto:
    Anche, ma non sono più al livello di anni fa.
    Si parla di declino, si parla dei Giapponesi che erano Il Top nel mondo videoludico vederli arrancare così fa male.
    Poi scusa pure te scrivevi, 5 giorni fa, che Square non è più la Square di una volta, adesso te ne esci con il coff coff
    Ma infatti, quando vengono meno le argomentazioni non si fa altro che dire roba tipo "Si, ma allora anche loro..." e via dicendo.
    Qui si discute di un problema specifico di un'industria, non dei paragoni con ciò che viene fatto nelle altre parti del mondo.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  14. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5828523
    Stefano Castelli ha scritto:
    Ma infatti, quando vengono meno le argomentazioni non si fa altro che dire roba tipo "Si, ma allora anche loro..." e via dicendo.
    Qui si discute di un problema specifico di un'industria, non dei paragoni con ciò che viene fatto nelle altre parti del mondo.
     Si, ma le ripercussioni delle scelte giapponesi ci sono anche sulla parte occidentale del mercato. Il vuoto lasciato è innegabile. Qualunque siano le ragioni.

  Come va il Giappone?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina