1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5845813
    ...ovvero: quando per un colpo di fortuna, la realtà è il migliore spot per il tuo film!
     
    Tralasciando i discorsi politici, tra questo e Checco devo dire che la commedia italiana vive un periodo d'oro e lo dico proprio io che non vedevo qualcosa di italiano al cinema da tipo 10 anni o più!
     
    Il personaggio lo conosciamo tutti, nonostante nasca in tv riesce benissimo a reggere anche un film intero. Il racconto "in piccolo" di vicende risapute, oggi più che mai, è davvero divertente e strappa risate a volontà!
     
    Vedo che nel primo weekend ha già incassato oltre 5 milioni di euro, scalzando proprio Checco che è fuori da quasi 3 settimane. Grande Antonio Albanese, di sequel ce ne saranno sicuramente visto che la carriera istituzionale di Cetto è solo all'inizio! W il Partito du Pilu, De Santis bastasu!!! :DD
  2.     Mi trovi su: Homepage #5846749
    Film veramente brutto a mio avviso.
    L'ho trovato tremendo: poco divertente (nel senso che le gag sono proprio numericamente contate), montato MALISSIMO (ci sono una valanga di punti morti, veramente inspiegabile come situazione...), a dir poco deludente rispetto alle premesse del trailer (che resta di molto la cosa migliore del film).
    Mi spiace, ma non ci siamo.
    Al confronto Che Bella Giornata è tipo Blade Runner.
    Il Generale Shark così parlò: "...mi dia tempo e il mondo userà i pollici solo per suonare il campanello di casa."
    *Oo RimaNi Col Dubbio oO*
    ..:: BLoOd Is My AvAtaR ::..
  3.     Mi trovi su: Homepage #5846821
    ma vale o non vale? ne ho sentito parlare sia male che bene ed in tutti i casi in maniera assolutistica

    ho visto solo gli spezzoni del pullman e della fattura e mi hanno fatto scompisciare, se è tutto così è magnifico
    Cerco ancora Halo3, Dead Rising, Mass Effect, Fable2, Gear2, com'è Gun?, UT3, R6Vegas2, Sega Rally, Infinite U., Onechanbara(?), BF:Bad Company, Rise of the Arg.s, Left 4 Dead, Hitman (e accetto suggerimenti).
  4.     Mi trovi su: Homepage #5846836
    Mah, a mio parere un film carino, ma evitabile.
    Sarò molto succinto.
    -Non mi ha fatto quasi mai RIDERE, ma sorridevo spesso.
    -Il personaggio è iperbolico e la storia ne risente, troppo esagerato per reggere un film intero.
    -Non c'è satira. Ok si, il film è zeppo di situazioni fondamentalmente vere che dovrebbero far riflettere sul nostro paese o, in certi casi, su parte di esso, ma rimane mooolto leggero, non è tagliente, non ti fa pensare "Che schifo". Questo a vostra discrezione può essere un pregio o un difetto.
    -Il film è, nè più nè meno, la costante riproposizione del personaggio televisivo che ben conosciamo. Potrebbe puzzare di vecchio.

    In conclusione, non m'ha fatto propriamente schifo, ma se dovessi tornare indietro, probabilmente sceglierei di vedere qualcos'altro.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5862375
    arcturus85 ha scritto:
    Ca++o "non è tagliente". :-O
    Scena dell'autobomba.
     
    Scena dell'ospedale.
     
    Scena del carcere.
     
    Scena del voto.
     
    Scena del poligono di tiro.
     
    Scena della costruzione del consenso.
     
    Etc...
     
    Concordo sul fatto che ci sono molti punti morti.
    Comunque imho resta godibile: 6.5.
    E tu sei rimasto colpito da quelle scene? Dal punto di vista morale/sociologico/politico?
    E' la differenza che passa fra comicità e satira.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5865995
    babaz ha scritto:
    una sufficienza risicata,
    ovviamente avrei fatto meglio a vedere altro, tipo "Il discorso del Re"...
     quoto!
    Carino, qualche battuta da "sorriso", ma da vedere solo in assenza di altri film interessanti. Nel mio caso non ho optato per "il discorso del re" solo perchè ieri sera ero stanco e mi serviva un film di facile visione.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5866805
    bel film regia tutto sommato godibile ma come diceva già qualcuno, con qualche punto morto di troppo
    non ci facciamo una bella figura politicamente parlando però :)
    Il senso è nella ribellione. Il senso è nella scelta. Il senso è nel conflitto. Il senso è nel sangue. Verità è il senso. Giustizia è il senso. I reietti devono ribellarsi. Vivere ed incidere. Scavare, dilaniare, toccare. Estendere il dominio della v

  Qualunquemente

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina