1.     Mi trovi su: Homepage #5865919
    È grave e rischia la mano

    Il pilota è in prognosi riservata. Alle 14 primo bollettino medico. Preoccupa il braccio e l'arto destro, praticamente spappolato. Il primo pilota della scuderia Renault era alla guida di una Skoda Fabia quando l'auto, su un falsopiano a 4,6 chilometri dallo start, è uscita di strada a velocità sostenuta schiantandosi contro il muro di una chiesetta. Il navigatore è uscito illeso, il polacco è rimasto all'interno dell'abitacolo. Subito soccorso, è stato trasferito con l'elicottero all'ospedale Santa Corona dove i medici hanno riscontrato traumi multipli

    GENOVA, 6 febbraio - Il pilota polacco Robert Kubica, 26 anni, è rimasto gravemente ferito stamani mentre si recava allo start del secondo rally Ronde di Andora, nel savonese. Kubica, primo pilota della scuderia Renault per il mondiale di Formula 1 al via il 13 marzo in Barhain, era alla guida di una Skoda Fabia quando l'auto, su un falsopiano a 4,6 chilometri dallo start della Ronde, in località San Lorenzo nel comune di Testico, è uscita di strada a velocità sostenuta schiantandosi contro il muro di una chiesetta. Il navigatore di Kubica, Jacub Gerber, è uscito illeso dall'auto mentre Kubica è rimasto all'interno dell'abitacolo. Subito soccorso, è stato trasferito con l'elicottero dei vigili del fuoco di Genova all'ospedale Santa Corona dove i medici hanno riscontrato traumi multipli. Il pilota, pur essendo rimasto sempre cosciente, è in gravi condizioni e in prognosi riservata. Il rally, cui partecipano 115 piloti, è stato momentaneamente sospeso per consentire la rimozione dell'auto.

    COSCIENTE MA RISCHIA DI PERDERE MANO - Robert Kubica viene sottoposto a tac dai medici ortopedici dell'ospedale Santa Corona che stanno verificando l'entità delle fratture e la presenza di traumi interni. Tra le fratture riportate dal pilota nello schianto contro il muro della chiesetta, molto grave anche quella di una mano che secondo le prime indiscrezioni risulta praticamente spappolata. Per le 14 è atteso il primo bollettino medico. Estratto dalla sua Skoda ancora cosciente dagli uomini della pubblica assistenza del 118 che assistevano la corsa, il pilota è stato intubato e stabilizzato in attesa dell'arrivo dell'elicottero dei vigili del fuoco che hanno trasportato sul luogo dell'incidente il medico. Vista la gravità della situazione, è stato deciso l'immediato ricovero al più vicino nosocomio.

    http://www.corrieredellosport.it/formula_1/renault/2011/02/06-154404/Kubica%2C+incidente+shock%2C+%C3%A8+in+gravi+condizioni

    :-O :(
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5866246
    Amputazione di mano e gambe scongiurate.Forza Robert :approved:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5867046
    Kubica operato per 7 ore: almeno un anno di stop

    07-02-2011 08:03
    Ricomposte le fratture alla mano e alla gamba; la prognosi resta riservata

    E' durato sette ore l'intervento chirurgico cui si è sottoposto Robert Kubica: per lui si prevede almeno un anno di stop. Il pilota polacco, rimasto gravemente ferito in un incidente durante il rally Ronde di Albenga, è stato operato dall'equipe del professor Igor Rossello. “Se l'operazione è andata bene, ci vorrà un anno di riabilitazione", le sue parole riportate da sportmediaset.com. La mano destra del pilota, parzialmente tranciata a seguito dell'uscita di strada della vettura su cui viaggiava a velocità sostenuta il pilota polacco, è stata rivascolarizzata e le fratture sono state ricomposte. Saranno necessari alcuni giorni per capire se l'arto, da un punto di vista neurologico e vascolare, sarà in grado di tornare a una completa funzionalità.

    Al pilota è stata ricomposta anche la frattura di una gamba. In sala operatoria si sono alternate due equipe di chirurghi che hanno operato ininterrottamente per oltre sette ore. Robert Kubica è stato trasferito nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Pietra Ligure. La prognosi resta riservata.

    Redazione Datasport (AGM Datasport)


    Fonte
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5867058
  5.     Mi trovi su: Homepage #5871379
    Kubica, i medici ottimisti
    «Muove dita mano destra»


    PIETRA LIGURE (SAVONA), 9 febbraio - Muove tutte e cinque le dita della mano destra, Robert Kubica, il pilota ferito in modo grave in un incidente durante il rally di Andora. «L'operazione è perfettamente riuscita», spiega il primario del Centro regionale di chirurgia della mano, Ignor Rossello, che domenica pomeriggio lo ha operato e che questa mattina lo ha visitato. «È un grande risultato - aggiunge - perchè l'intervento è stato lungo e molto complesso». Altrettanto lunga, però, sarà la riabilitazione. «Inizieremo dal movimento dei muscoli - spiega il professor Rossello - con esercizi continui giorno per giorno». Per ridurre le altre fratture, Kubica potrebbe essere operato venerdì. Gli ortopedici del Santa Corona di Pietra Ligure, diretti dal dottor Francesco Lanza, dovranno intervenire sulla spalla, sul gomito e sul piede. Intanto nei prossimi giorni, se le condizioni di salute glielo permetteranno, il pilota polacco sarà ascoltato dalla polizia stradale di Savona.

    ALTRE OPERAZIONI - Restano stabili le condizioni di Robert Kubica, il pilota ferito in modo grave in un incidente di rally. «Il quadro generale è buono - si legge nell'ultimo bollettino medico diffuso dall'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure - le condizioni del paziente sono ulteriormente migliorate». Il giovane polacco, arrivato in ospedale domenica mattina con gravi lesioni e sottoposto a un intervento di oltre sette ore per salvargli la mano destra maciullata dalle lamiere, dovrebbe essere operato di nuovo venerdì. Il primo dei due interventi chirurgici ancora da attuare, spiegano i sanitari, riguarderà in particolare il piede e l'omero. Per venire incontro alle necessità del pilota, la Lotus Renault Gp - la scuderia per cui corre in Formula 1 - sta cercando una struttura esterna all'ospedale in grado di potergli preparare i piatti previsti dalla dieta dell'atleta.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5883615
    Kubica, intervento ok
    Ricostruito il gomito


    L'intervento è durato quasi sette ore. Il pilota trascorrerà la notte nel reparto post intensivo e domani sarà trasferito nell'Unità spinale

    PIETRA LIGURE (SAVONA), 16 febbraio - È terminato dopo quasi sette ore l'intervento al gomito a cui è stato sottoposto Robert Kubica, il pilota della Renault rimasto gravemente ferito nell'incidente di due domeniche fa al Rally di Andora. «È stata un'operazione lunga - ha spiegato il dottor Francesco Lanza, primario di Ortopedia del Santa Corona di Pietra Ligure - perchè abbiamo dovuto ricostruire tutto il gomito, seriamente danneggiato nell'incidente».

    Il driver polacco, al terzo intervento dopo l'incidente al rally di Andora, trascorrerà la notte nel reparto post intensivo e domani sarà trasferito nell'Unità spinale dello stesso ospedale. Lì il giovane pilota seguirà un lungo periodo di riabilitazione. I tempi per rivederlo al volante di una monoposto, come auspicano i responsabili della Renault e il manager Daniele Morelli, sono ancora incerti.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5883912
    Renault, ci sarà Heidfeld al posto di Kubica

    Il pilota tedesco, 33 anni, affiancherà il russo Vitaly Petrov già nel primo gran premio del Mondiale 2011 di Formula 1 in programma il 13 marzo in Bahrain

    ROMA, 16 febbraio - Sarà Nick Heidfeld a rimpiazzare Robert Kubica nel primo gran premio del Mondiale 2011 di Formula 1, in programma il 13 marzo in Bahrain. Lo ha reso noto il team Renault. Il pilota tedesco, 33 anni, affiancherà il russo Vitaly Petrov. Kubica è stato messo fuorigioco, probabilmente per l'intera stagione, dall'incidente in un rally in Liguria, lo scorso 6 febbraio.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5916867
    Boullier: “Difficile fare previsioni su Kubica”

    Il team principal della Lotus Renault GP, Eric Boullier, in una intervista concessa alla BBC, ha ammesso che è ancora troppo presto per sapere se Robert Kubica potrà correre di nuovo in futuro.

    La riabilitazione del pilota polacco è iniziata questa settimana, ma sarà necessario attendere almeno due o tre settimane prima di fare una previsione: “Abbiamo scambiato un paio di messaggi ieri sera e sono stato a trovarlo mercoledì scorso. Si sta rimettendo molto bene, ma è ancora troppo presto. Penso dovremo aspettare ancora un po’ prima di avere idea se ed in che modo potrà recuperare”.

    Il processo riabilitativo sarà ora lungo e doloroso. Boullier se ne rende conto ed afferma: “Mantenere il morale alto, adesso, è molto difficile. Robert si rende conto di quanto sarà dura tornare al lavoro. Ma lui ha sorpreso tutti in ospedale, in Italia. Tutti i dottiri mi hanno confermato che sono davvero sorpresi della forza mentale del ragazzo che, nonostante tutto, continua a sorridere. E’ stato un esempio per tutto il reparto”.

  Kubica, incidente shock

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina