1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5902936
    ...a perdere in casa col Bolognaaaa... è proprio una vergogna :asd:

    Si vocifera che i tifosi bianconeri piuttosto che veder vincere lo scudetto al Milan o all'Inter tiferebbero Napoli. Chi sa dirmi qualcosa in merito ?
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2.     Mi trovi su: Homepage #5903329
    Globo ha scritto:
    ...a perdere in casa col Bolognaaaa... è proprio una vergogna :asd:
    Si vocifera che i tifosi bianconeri piuttosto che veder vincere lo scudetto al Milan o all'Inter tiferebbero Napoli. Chi sa dirmi qualcosa in merito ?
       Non so i rubentini, certo un buon interello quest'anno spera che se non sarà la Beneamata a vincere...Sia il Napoli Campeon :clap:

    Comunque il Bologna è una Squadra che gioca bene e ad oggi è superiore alla Juve. Poca sorpresa ieri:cool:
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5903356
    Bologna ottima squadra quest'anno, ma oggettivamente la Juve fa davvero schifo, è incredibile la serie di risultati negativi inanellata...la difesa fa acqua, il centrocampo non costruisce e l'attacco è basato tutto su matri che imho è davvero forte, ma il fatto che sia addirittura il piu forte dell'attacco gobbo fa capire molte cose sulla qualità della squadra
  4.     Mi trovi su: Homepage #5903367
    è semplicemente che se costruisci una squadra con giocatori normali, poi devi giocare da provinciale, e quando succede, in genere contro le squadre forti, poi il risultato lo puoi pure fare, ma quando scendi in campo contro una piccola, essendo una provinciale ma credendoti grande, poi vai in crisi.
    .
    ma oltre a ciò poi c'è DelNEri, che ora sta veramente andando oltre le peggiori aspettative
    .
    perché un'ottima ala ce l'hai, qualche altra Ala anche, hai il miglior parco di colpitori di testa di tutta la serie A, credo ci vorrebbe poco a giocare un 4-4-2 dei più classici, con delle ali che vanno sul fondo e crossano per i colpitori di testa
    .
    invece no, la squadra tenta  di sfondare centralmente o usando Toni come sponda o col fraseggio, ma siccome NON ha idee nè registi, si riduce tutto il tempo a crossare da centrocampo, dando palloni ingiocabili agli attaccanti.
    .
    Anche il Napoli non ha regista, ma sopperisce con uno schema di gioco sempre uguale e con un Lavezzi che o va sul fondo o apre le difese e poi la passa
    .
    la Juve avrebbe Krasic, ma ieri per settanta minuti circa non gli hanno dato un pallone;
    in pratica sono una squadra di medio livello in grave confusione tattica
    -------------------------------------------------------
    poi ieri sono stati anche sfortunati, ma nota di merito a Malesani, che veramente sta facendo un gran campionato con una squadretta, semplicemente perché stà riuscendo a sfruttare al meglio quel poco che ha

    [Modificato da common il 27/02/2011 13:51]

  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5903587
    superpadrepio ha scritto:


    Comunque il Bologna è una Squadra che gioca bene e ad oggi è superiore alla Juve. Poca sorpresa ieri:cool:


    Eh beh certo gioca bene ma da qui a dire che non è sorprendente vuol dire che considera la Juve un'armata Brancamicione :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  6.     Mi trovi su: Homepage #5903898
    Globo ha scritto:
    Eh beh certo gioca bene ma da qui a dire che non è sorprendente vuol dire che considera la Juve un'armata Brancamicione :asd:
       La Juve è drammatica ma non è una sorpresa perchè dopo 27 giornate la Juve ha 41 punti e il Bologna ne avrebbe 38 (ne ha 35 causa penalizzazioni)...Aggiungici la defesa della Juve e un Di Vaio che manda dentro ogni pallone che tocca...

    Ha ragione Common, la Juve ha una rosa da provinciale e deve giocare alla morte, come contro l'Inter....
    Solo che con le medie-piccole si crede superiore e non dà tutto....e becca...
    Amauri non sarà un fenomeno ma con 2 ali e tanti palloni in mezzo non è peggio del Tony attuale....
    Penso che a Del Neri lasceranno la chance Milan-Juve....E se perde se ne andrà.
    Ma col Milan alla prossima la Juve non può perdere la terza partita in fila, e non perderà :felix: Vinse anche a San Siro, se non sbaglio....:cool:
  7.     Mi trovi su: Homepage #5904557
    vidi la partita con commento spagnolo, e gli speaker sembravano sapere di cosa parlavano
    uno diceva che forse la Juve avrebbe dovuto cominciare col duo Toni, Del Piero, perché in partita (cioè ieri) erano gli unici che combattevano, gli unici che hanno tentato di mettere in crisi il Bologna
    e l'altro commentatore ha risposto che non era d'accordo e che Toni lui non l'avrebbe fatto giocare, perché con Toni la squadra tende ad impigrirsi ed a fare cross da centrocampo sapendo che c'è lui che raccoglie e tenta di fare da sponda
    .
    in pratica la critica non era verso Toni ma verso il resto della squadra che, non avendo idee e non riuscendo a portare palla avanti, si rifugiava nel cross da metà campo, che in genere non porta mai vantaggi
    .
    per dire che il problema di ieri della Juventus non sono stati gli attaccanti, ma il gioco, le idee, il centrocampo e le fasce
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5904583
    common ha scritto:
    vidi la partita con commento spagnolo, e gli speaker sembravano sapere di cosa parlavano
    uno diceva che forse la Juve avrebbe dovuto cominciare col duo Toni, Del Piero, perché in partita (cioè ieri) erano gli unici che combattevano, gli unici che hanno tentato di mettere in crisi il Bologna
    e l'altro commentatore ha risposto che non era d'accordo e che Toni lui non l'avrebbe fatto giocare, perché con Toni la squadra tende ad impigrirsi ed a fare cross da centrocampo sapendo che c'è lui che raccoglie e tenta di fare da sponda
    .
    in pratica la critica non era verso Toni ma verso il resto della squadra che, non avendo idee e non riuscendo a portare palla avanti, si rifugiava nel cross da metà campo, che in genere non porta mai vantaggi
    .
    per dire che il problema di ieri della Juventus non sono stati gli attaccanti, ma il gioco, le idee, il centrocampo e le fasce
     partendo dal fatto che amauri è una pippa, è ovvio che non poteva dipendere solo da amauri il non segnare. Se vuoi fare un gioco sulle fasce devi avere terzini che sappiano sovrapporsi e centrocampisti che sappiano scalare. 
    Se giochi con Chiellini e Grygera + Krasic e Marchisio è palese che non puoi giocare con il 4 4 2.
    Ma piuttosto mettano 3 difensori centrali ed un centrocampista in più con marchisio dalla parte di krasic (a cui non si può chiedere di tornare). In ogni modo anche gli attaccanti imho sono di livello da squadra di media classifica.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5904593
    bah .. li sto vedendo spesso e secondo me i giocatori li hanno e gli basterebbe tornare come giocavano ad inizio campionato, quando basavano gran parte del loro gioco sugli affondo di Krasic sulla fascia
    .
    li hjo guardati spesso, nelle ultime settimane, e sulle fasce NON ci giocano proprio, arrivano a metà campo e crossano in avanti
    e con qella roba non c'è attaccante che possa cavare un ragno dal buco; fermo restando che secondo me sono buoni, quelli che hanno, il problema è altrove, cioè nella scarsa creatività a centrocampo e nella inesistente identità tattica (almeno qella Del NEri avrebbe dovuto dargliela)
    .
    Di VAio, Di Natale e tanti altri, ho letto tante volte che sarebbero scarsi, perché hanno trovato allenatori incapaci (DI NAtale li trova in nazionale) .. eppure, con lo schema giusto ..
  10. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5905001
    Premetto che vorrei congratularmi con l'abile lavoro di chi ha "cacciato" i tifosi juventini da questo forum con le loro suddette "prese in giro goliardiche". Guardate un po': sono rimasti a parlare di Juventus solo chi non è juventino, ma questo è un altro discorso.
    Ci sono cose che non capisco. Questa è una delle tante.
    Quando sei stata una squadra forte non puoi andare dalla tifoseria a dire "noi quest'anno siamo da scudetto", "giocatori come i nostri non ce li ha nessuno", "dobbiamo vincere tutto"... se sai che il tuo organico vale una tranquilla "classifica sinistra" (come in teoria Palermo, Udinese, Napoli) è ovvio a tutti quale è la dimensione del tuo campionato.
    Poi magari becchi l'assetto perfetto e peschi il Jolly e fai il campionato che sta facendo il Napoli... ma è un campionato in cui sanno benissimo, loro per primi, che hanno trovato quell'alchimia unica per cui l'intero è maggiore della somma delle parti e che Inter o Milan sono a ben altri livelli (ma anche la Roma, vivaddio, sarebbe squadra ben più forte del Napoli come organico).
    Comunque nel campionato Italiano, fateci caso, tutti più o meno hanno una loro dimensione "ufficiale" che rispecchia il loro organico. Possono fare meglio o peggio di questa "dimensione ufficiale", ma tutti l'hanno ben chiara.
    Gli altri no. La società fa una squadra da classifica medio-alta e dice che vuol vincere lo scudetto con quella e che ha fatto investimenti importantissimi.
    Metti al lavoro la stampa di regime (es. il Tuttosport) perchè esalti quanto sono stati
    bravi, abili, intelligenti a mettere insieme questa squadra. A quel punto si creano delle aspettative nei tifosi, nella squadra, anche negli osservatori terzi ("caxxo... pensi davvero di essere forte con quel merxaio? Vediamo se è vero.") che portano poi a delusioni, contestazioni, presunti fallimenti della stagione e palle varie. Poco
    conta che la suddetta stampa di regime cerchi sempre di spostare l'attenzione e le responsabilità sul Mister e MAI, seriamente, sulla PROPRIETA'.
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  11. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5905015
    beppojosef ha scritto:
    Quando sei stata una squadra forte non puoi andare dalla tifoseria a dire "noi quest'anno siamo da scudetto", "giocatori come i nostri non ce li ha nessuno", "dobbiamo vincere tutto"... se sai che il tuo organico vale una tranquilla "classifica sinistra" (come in teoria Palermo, Udinese, Napoli) è ovvio a tutti quale è la dimensione del tuo campionato.


    Sono d'accordo di principio con te ed è un discorso che faccio da un po'. Però c'è un problema: purtroppo la società Juventus non può dire la verità ai tifosi. E il motivo è tristemente semplice: gli sponsor.

    Se io inizio la stagione dicendo agli sponsor che l'obiettivo della mia società è una tranquilla parte sinistra della classifica senza troppe velleità di Europa "che conta", gli investimenti crollano. Fino a che gli sponsor si bevono il fatto che la Juventus punta allo scudetto e a una sicura qualificazione per la Champions League, per una pura questione economica il messaggio della società a inizio stagione sarà questo.

    Temo però che, allo stesso tempo, fino a quando il messaggio sarà questo sarà difficile per la Juventus vincere. Guardate il Milan: ha dovuto prendere giocatori importanti, Ibrahimovic su tutti, per poter cominciare a dire che puntava allo scudetto E per poterci puntare davvero.
  12. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5905043
    beppojosef ha scritto:
    Metti al lavoro la stampa di regime (es. il Tuttosport) perchè esalti quanto sono stati
    bravi, abili, intelligenti a mettere insieme questa squadra. A quel punto si creano delle aspettative nei tifosi, nella squadra, anche negli osservatori terzi ("caxxo... pensi davvero di essere forte con quel merxaio? Vediamo se è vero.") che portano poi a delusioni, contestazioni, presunti fallimenti della stagione e palle varie. Poco
    conta che la suddetta stampa di regime cerchi sempre di spostare l'attenzione e le responsabilità sul Mister e MAI, seriamente, sulla PROPRIETA'.


    :approved:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  13.     Mi trovi su: Homepage #5905059
    scudettoweb ha scritto:
    Sono d'accordo di principio con te ed è un discorso che faccio da un po'. Però c'è un problema: purtroppo la società Juventus non può dire la verità ai tifosi. E il motivo è tristemente semplice: gli sponsor.
    Se io inizio la stagione dicendo agli sponsor che l'obiettivo della mia società è una tranquilla parte sinistra della classifica senza troppe velleità di Europa "che conta", gli investimenti crollano. Fino a che gli sponsor si bevono il fatto che la Juventus punta allo scudetto e a una sicura qualificazione per la Champions League, per una pura questione economica il messaggio della società a inizio stagione sarà questo.
    Temo però che, allo stesso tempo, fino a quando il messaggio sarà questo sarà difficile per la Juventus vincere. Guardate il Milan: ha dovuto prendere giocatori importanti, Ibrahimovic su tutti, per poter cominciare a dire che puntava allo scudetto E per poterci puntare davvero.
     Credo che il calcio italiano sia arrivato, come la società stessa italiana, ad un punto di non ritorno.
    Si deve " vendere" ai tifosi/elettori, necessariamente, un qualcosa che spesso non coincide con la realtà.
    La differenza è che nel calcio i risultati sono unici ed inconfutabili e soprattutto comprensibili a tutti, invecenell'amministrazione della "res pubblica", le "chiacchere" la fanno da padrone rispetto ai risultati.
    Il confronto con l'Europa si fà ogni anno sempre più pesante da sopportare r ci vede sempre più distanti dalle altre.
    Questo perchè il nostro è diventato un calcio "vecchio" ancorato a tatticismi sfrenati dove ci si diverte poco nell'ottica dell' importanza del risultato ed in questo mourinho, forse, ha dato il colpo di grazia.
    Così le squadre che giocano meglio sono quelle che hanno poco da perdere ed improntano campagne acquisti senza dover acquistare i grandi nomi per soddisfare la platea e PROGRAMMANO con intelligenza le proprie stagioni.
    Del Neri ha sempre fatto giocare le sue squadre ma arrivato a Torino è provvisamente regredito.
    Molti tirano in ballo la frequenza con cui si gioca, ma è un discorso che da pochi alibi perchè vale per tutti, forse influiscono di più gli stimoli e le motivazioni dei giocatori, ma in teoria per reggere questo stress e trovare motivazioni per rendere al meglio sono pagati ABBONDANTEMENTE.
  14.     Mi trovi su: Homepage #5905064
    Ho letto qualcosa di redicolo e mi dispiace l'abbia scritto Beppone che stimo tantissimo....
    Se qualcuno non scrive più per qualche sfotto'....Sinceramente sono problemi caratteriali suoi...:asd: Oppure semplicemente ha altre cose da fare.

    Oppure è fra i tanti che sabato all'Olimpico di Torino invocavano Moggi...:rolleyes:

  Uno su mille ce la fa...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina