1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5908732
    La Cassazione dice basta al malcostume di parcheggiare in doppia fila


    La Cassazione dice basta al malcostume di parcheggiare in doppia fila. Rischia il carcere chi sequestra l’auto del vicino e non scende a spostarla. L’autovettura parcheggiata in modo tale da impedire all’altro di uscire dal cortile condominiale. può portare alla condanna per violenza privata.

    È il principio stabilito nella sentenza n. 7592 del 28 febbraio 2011, emessa dalla sesta sezione penale della Suprema Corte che riporta Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti.

    Con la decisione in commento gli ermellini hanno, infatti, confermato la condanna nei confronti del proprietario dell’auto parcheggiata in cortile che teneva “prigioniera” la vettura del vicino, che scende a spostarla soltanto dopo un’ora. Mentre il condomino “sequestrato” va risarcito, l’altro che se la prende comoda rischia pure trenta giorni di reclusione.

    «Non trovavo le chiavi», si giustificherà davanti al giudice l’automobilista fin troppo disinvolto che neppure si affaccia dal balcone per scusarsi con il vicino. La sentenza della Cassazione penale ha statuito che l’effetto pratico della condotta addebitata è impedire per lungo tempo al vicino di allontanarsi da casa come invece egli avrebbe voluto.


    Fonte

  2. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5908895
    Che bello, un altro capitolo del penale in Italia. Visto che la nostra giustizia non è già abbastanza lenta, meglio caricarla anche del reato di "parcheggio in seconda fila", così sicuramente riusciremo a rientrare nei parametri da Paese civile che l'UE ci chiede. Ma non solo, la cosa più bella è che non lo decidono gli elettori tramite i politici, è la Corte di Cassazione a "legiferare", così siamo sicuri che il controllo sulla legge non è in mano a chi in teoria sarebbe preposto.

    Intendiamoci, e intendiamoci bene: il parcheggio in doppia fila è una abominevole violazione del codice stradale e andrebbe sempre sanzionata pesantamente (blocco del traffico, impedimento a uscire, rischio di incidenti in caso di doppio parcheggio vicino ad altri ostacoli, ecc. ecc.). Ma da qui a caricare anche di questo aspetto la giustizia ordinaria ce ne passa. E poi ora che è ammesso legare un altro reato alla violazione del codice stradale sono curioso: se io e common parcheggiamo in doppia fila ma io parcheggio davanti a uno che non ha bisogno di uscire mentre lui parcheggia davanti a uno che deve portare di corsa la nonna in ospedale, può essere common condannato in sede penale, e in maniera molto seria, se la nonna non ce la fa?

    Boh, sarà che ho un concetto di giustizia un po' meno da far west ma io di riempire le carceri anche di parcheggia in doppia fila non ne ho propria voglia. Multa, ritiro patente, sequestro del veicoli, risarcimento danni... di soluzioni ce ne sono.
  3.     Mi trovi su: Homepage #5908909
    scudettoweb ha scritto:
    Boh, sarà che ho un concetto di giustizia un po' meno da far west ma io di riempire le carceri anche di parcheggia in doppia fila non ne ho propria voglia. Multa, ritiro patente, sequestro del veicoli, risarcimento danni... di soluzioni ce ne sono.
     forse sarà per l'ennesima volta che sembri avere poco a che fare col far west VERO, perché dalla mie parti è la norma, vedere gente che ti parcheggia come gli pare e piace, in seconda fila ed anche in orizzontale, per bloccarne più di una, se capita.
    e l'esempio che hai fatto è perfetto: con quel tipo di arroganza si può rischiare anche di far del male veramente e penso che in quel senso, vada la legge
    per tentare di scoraggiare nei casi più semplici e per punire VERAMENTE se si fanno dei danni gravi
    .
  4. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5908979
    common ha scritto:
    per tentare di scoraggiare nei casi più semplici e per punire VERAMENTE se si fanno dei danni gravi
    .


    Ma purtroppo non è questo il modo. Ripeto, capisco il sentimento sociale. Capisco quando all'ennesima notizia o esperienza vissuta di violazione di una legge uno sbrocca e dice "ci vorrebbe la galera". Quello che la gente non considera però è cosa significa esattamente. Allargare l'ambito di applicazione della legge significa allargarlo per tutti. Ora, per me il carcere è roba da delinquenti veri, ma mettiamo anche che per altri non sia così e che quindi tutti rischino la galera, vediamola in modo molto pragmatico.

    Allargare l'ambito di applicazione, oltre ad allargarlo per tutti, significa allargare l'ambito di intervento della giustizia penale. Attenzione che qui arriva il vero problema della vicenda...

    Oggi un tribunale non riesce a gestire mettiamo i 100 processi che ha (uso numeri con poco senso semplicemente per amore di brevità). Domani diciamo al tribunale che deve occuparsi di altri 30 casi. Se prima il tribunale doveva far arrivare a prescrizione 30 reati su 100 perché non aveva la possibilità di arrivare in fondo per tempo, oggi con le stesse risorse dovrà mandarne in prescrizione quanti? 30+30=60. Quindi su 130 casi, 60 non verranno puniti. E non è mica detto che i 30 aggiuntivi che saltano siano tutti quelli del parcheggio abusivo eh. Magari 2-3 parcheggiatori arrivano a sentenza, mentre non arrivano a sentenza altrettanti truffatori.

    Queste sono quelle che in gergo si chiamano conseguenze non volute: si cerca di applicare una direttiva sociale che va in una direzione ma all'atto pratico l'effetto è l'opposto. Se c'è un serio problema di violazione del codice della strada, o penale o civile, la soluzione, in un Paese con la giustizia lenta soprattutto, può essere una di tante ma non può MAI essere l'aumento della pena o l'ampliamento dell'ambito. Per due motivi semplicissimi: se aumenti la pena, rischi di strapunire quei pochi che, per la lentezza della giustizia, arrivano a fine processo (e magari meno colpevoli di altri che vanno a casa). Il secondo è che aumentare l'ambito crea il problema di cui sopra.

    Levategli la macchina, levategli la patente, fategli fare corsi di educazione civica, passate al penale solo in caso di recidiva, fate quello che volete ma non appesantite ancora i tribunali che già oggi mandano in prescrizione reati serissimi. E poi, sarò magari un po' troppo conscio del senso civico, ma lasciate agli elettori e ai legislatori decidere leggi e ambito di applicazione, altrimenti la divisione dei poteri se ne va a ramengo.
  5. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5909005
    Mah... in linea di massima concordo con Scud, il problema c'è e qualcosa bisogna fare per risolverlo, ma da lì a mandare in carcere la genete ce ne vuole. Non riesco su due piedi a trovare una soluzione alternativa, ma pensiamo che in fondo il problema alla base è che la gente usa troppo la macchina, anche per fare 3 isolati.
    Inoltre il rispetto della decenza, degli altri e delle regole langue amaramente, oltretutto la gente dice a sè stessa "ma tanto lo fanno tutti, e io chi sono, il più fesso?". Come anche l'uso del casco da certe parti dove addirittura sei targato come femminuccia se lo indossi.
    Abbiamo dei problemi culturali di fondo, e non solo per l'uso di ogni tipo di autoveicolo (qua sotto le biciclette vanno spesso contromano causando anche incidenti), ma a 360° su tutti gli aspetti e i modi di vivere quotidiani. Io invidio il popolo tedesco: hanno portato un ministro a dimettersi perchè ha raccontato bugie, qua non si dimettono manco se gli spari addosso: è solo un esempio, ma fa capire quanto siamo distanti.
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5909172
    veramente scud credo voglia dire che aggiungere un'altra legge in un sistema già così ingolfato e MINATO nella sua già poca efficienza da una politica interessata (questo l'ho aggiunto io) alla fine diventi un deterrente contro l'Intervento stesso
    .
    cioè, magari gli stessi vigili arrivano alla conclusione che è inutile ravvisare quelle infrazioni perché affidandole alla giustizia penale rimarrebbero impunite
    .
    e non posso che essere d'accordo: è vero, senza dubbio alcuno; mi limito solo a segnalare, ad esempio, che le norme che dovevano punire coloro che guidavano col telefonino non sono servite a nulla, perché ormai c'è di nuovo il telefonino selvaggio, come sempre si è fatto il clamore iniziale e poi via.
    .
    e sostanzialmente hai ragione anche ulla considerazione che in galera ci dovrebbero andare i delinquenti, ma il malcostume del parcheggiare dove ci si trova, incuranti se si blocca qualcuno, anche senza necessità, solo perché è il posto più vicino possibile, è dilagante ai massimi storici e non è un semplice segno di maleducazione, ma di Malversazione, di violenza privata o ancora peggio
    .
    Per cui qualcosa si dovrebbe fare, fermo restando che di sicuro non si sbatterebbe in galera chiunque parcheggia in doppia fila. Quindi alla fine ha la stessa potenza deleteria che può avere la minaccia di ritiro della patente.
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5909178
    io sono per il ritiro della patente definitivo, senza nessun corso o esame che si può "pagare" e superare con pochi problemi.
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  8.     Mi trovi su: Homepage #5909211
    scudettoweb ha scritto:
    Ma non solo, la cosa più bella è che non lo decidono gli elettori tramite i politici, è la Corte di Cassazione a "legiferare", così siamo sicuri che il controllo sulla legge non è in mano a chi in teoria sarebbe preposto.
     
    Chiariamoci su un punto. La corte di Cassazione è costretta a "legiferare" perchè siamo un popolo di maleducati e di incivili, e per farsi rispettare per delle regole basilari di vita civile bisogna andare in tribunale.
    Seconda cosa, la Cassazione, ed è importantissimo, non giudica sul fatto, ma sul diritto: ciò significa che non può occuparsi di riesaminare le prove, ad esempio, ma può solo verificare che la procedura relativa ai gradi precedenti del giudizio si sia svolta secondo le regole.
    Il giudizio inoltre non è necessariamente vincolante per i giudizi successivi.
    scudettoweb ha scritto:
    Boh, sarà che ho un concetto di giustizia un po' meno da far west ma io di riempire le carceri anche di parcheggia in doppia fila non ne ho propria voglia. Multa, ritiro patente, sequestro del veicoli, risarcimento danni... di soluzioni ce ne sono.
     
    In linea di massima sono d'accordo con il tuo ragionamento.
    Però direi che è eccessivo dire che si va in carcere per un parcheggio, visto che ormai anche per reati molto maggiori (per indulti vari) ci vuole ben altro affinchè pur essendo condannati si vada proprio dentro.

    scudettoweb ha scritto:
    Oggi un tribunale non riesce a gestire mettiamo i 100 processi che ha (uso numeri con poco senso semplicemente per amore di brevità). Domani diciamo al tribunale che deve occuparsi di altri 30 casi. Se prima il tribunale doveva far arrivare a prescrizione 30 reati su 100 perché non aveva la possibilità di arrivare in fondo per tempo, oggi con le stesse risorse dovrà mandarne in prescrizione quanti? 30+30=60. Quindi su 130 casi, 60 non verranno puniti. E non è mica detto che i 30 aggiuntivi che saltano siano tutti quelli del parcheggio abusivo eh. Magari 2-3 parcheggiatori arrivano a sentenza, mentre non arrivano a sentenza altrettanti truffatori.
     
    Questo è un discorso sulla giustizia che si riferisce alla politica e non alla Corte di Cassazione, che non può considerare rilevante, nel merito dei giudizi una considerazione simile.
    Il problema è politico da più di un ventennio, e allo stesso tempo un problema di civiltà. Bisogna diminuire il grado di litigiosità italiana e migliorare l'efficienza del sistema magistratura, senza escludere investimenti sulla preparazione e sul numero degli addetti.
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  9.     Mi trovi su: Homepage #5909219
    stasera alle iene fà un servizio sui parcheggi del nostro bel paese !!!!!!!
    è molto interessante ..........l '80 % dei parcheggi in Italia sono irregolari....:O
    SIGNORI SI NASCE, ED IO MODESTAMENTE LO NACQUI'

    [URL=http://imageshack.us][/URL] [URL=http://imageshack.us][IMG]http://img464.imageshack.us/img46
  10.     Mi trovi su: Homepage #5909261
    niko72- ha scritto:
    stasera alle iene fà un servizio sui parcheggi del nostro bel paese !!!!!!!
    è molto interessante ..........l '80 % dei parcheggi in Italia sono irregolari....:O
     e questo va nella direzione opposta a tutta la discussione, perché, e non faccio fatica ad ammetterlo, il fatto che le amministrazioni comunali pensino solo a far cassa mettendo parcheggi a pagamento ovunque ed aggirando la legge che prevede la costituzione di adeguate aree di parcheggio libero in ogni macrozona cittadina, può arrivare anche a giustificare, nella mente di tanti, il parcheggio selvaggio.
    .paese incasinato ed imbarbarito ben oltre il livello di guardia
  11.     Mi trovi su: Homepage #5909294
    common ha scritto:
    e questo va nella direzione opposta a tutta la discussione, perché, e non faccio fatica ad ammetterlo, il fatto che le amministrazioni comunali pensino solo a far cassa mettendo parcheggi a pagamento ovunque ed aggirando la legge che prevede la costituzione di adeguate aree di parcheggio libero in ogni macrozona cittadina, può arrivare anche a giustificare, nella mente di tanti, il parcheggio selvaggio.
    .paese incasinato ed imbarbarito ben oltre il livello di guardia
      io nn giustifico il parcheggio selvaggio anzi sono favorevole a quello che dici tu ...era solo x dire che gia dai parcheggi nn sono regolari e quindi di conseguenza tutto lo skifo che ne consegue:approved:
    SIGNORI SI NASCE, ED IO MODESTAMENTE LO NACQUI'

    [URL=http://imageshack.us][/URL] [URL=http://imageshack.us][IMG]http://img464.imageshack.us/img46
  12. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5909315
    common ha scritto:
    e questo va nella direzione opposta a tutta la discussione, perché, e non faccio fatica ad ammetterlo, il fatto che le amministrazioni comunali pensino solo a far cassa mettendo parcheggi a pagamento ovunque ed aggirando la legge che prevede la costituzione di adeguate aree di parcheggio libero in ogni macrozona cittadina, può arrivare anche a giustificare, nella mente di tanti, il parcheggio selvaggio.
    .paese incasinato ed imbarbarito ben oltre il livello di guardia


    non credo ci possa essere correlazione.

    se verrà appurato che quelle strisce blu sono abusive, partirà il legittimo ricorso per chi è stato multato perchè sprovvisto di ticket e la solita altalena di responsabilità.


    ma sinceramente nn credo che chi parcheggia in doppia fila lo fa per evitare di pagare le strisce blu( visto che l'infrazione fra parcheggiare senza ticket o doppia fila è similare).

    chi parcheggia in doppia fila lo fa perchè deve fermare la macchina a massimo 2 metri dalla sua destinazione, non curante degli altri. sarebbe capace di parcheggiare in doppia fila anche in uno spiazzale pieno di parcheggi liberi e gratuiti.
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  13.     Mi trovi su: Homepage #5909319
    niko72- ha scritto:
    io nn giustifico il parcheggio selvaggio anzi sono favorevole a quello che dici tu ...era solo x dire che gia dai parcheggi nn sono regolari e quindi di conseguenza tutto lo skifo che ne consegue:approved:
      guarda che non ti attribuivo niente ..
    era il mio pensiero
    perché di fronte alla chiara volontà delle amministrazioni di spennarti con i parcheggi, io mi incavolo più che contro uno che parcheggia in sosta vietata e mi sorprendo poco se questo tipo di andazzo a qualcuno può far venire in mente che è giusto parcheggiare dove si può
    .
    PEr far capire quanto sia pressante il problema, vi posso dire che mio fratello ha preso una multa, in una strada a parcheggio libero, perché aveva parcheggiato aderente al muro e l'ausiliario aveva osservato che così facendo non permetteva il transito ai pedoni, costringendoli a camminare in mezzo alla strada
    ovvio che la via era così stretta che parcheggiare lontano dalle mura voleva solo dire che le auto in transito non avrebbero potuto più circolare

    ------------------------------------------------
    ma i parcheggi in seconda fila, che bloccano altre auto, spesso sono delle vere e porprie prevaricazioni, dei soprusi che di fronte a delle urgenze possono anche fare danni
  14.     Mi trovi su: Homepage #5909326
    marcomix ha scritto:
    non credo ci possa essere correlazione.
    se verrà appurato che quelle strisce blu sono abusive, partirà il legittimo ricorso per chi è stato multato perchè sprovvisto di ticket e la solita altalena di responsabilità.

    ma sinceramente nn credo che chi parcheggia in doppia fila lo fa per evitare di pagare le strisce blu( visto che l'infrazione fra parcheggiare senza ticket o doppia fila è similare).
    chi parcheggia in doppia fila lo fa perchè deve fermare la macchina a massimo 2 metri dalla sua destinazione, non curante degli altri. sarebbe capace di parcheggiare in doppia fila anche in uno spiazzale pieno di parcheggi liberi e gratuiti.
     non è così .. chi parcheggia in seconda fila, nella stragrande maggioranza dei casi, lo fa per una sosta TEmporanea e per non andare nel solito ed onnipresente parcheggio a pagamento
    .
    a Caserta, dopo tanti anni, a corso trieste, sono sorte delle aree di sosta libera, ma in tutto il circondario col cavolo che hai la possibilità di sostare temporaneamente, magari per comprare qualcosa, senza trovarti il vigile, il parcheggiatore o l'ausiliario che ti alita sul collo; per trovare aree libere devi andare in periferia

  La Cassazione dice basta ai parcheggi in doppia fila...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina