1.     Mi trovi su: Homepage #5923530
    bocte ha scritto:
    Anche un semplice screenshot mostra certe somiglianze a dir poco imbarazzanti :|
     Ma non è tipo stato sviluppato da gente fuoriuscita da Blizzard che si occupava di WoW?
    Comunque passo, per giocare a un clone tanto vale stare sull'originale o scegliere un clone un po' diverso tipo Conan o LOTRO.
    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  2.     Mi trovi su: Homepage #5923749
    In risposta a SEppo: Rift è sviluppato da gente fuoriuscita da Warhammer online. Quello sviluppato da ex blizzard è Guild Wars.

    Per altro, in vero quello che prende da WoW è quella componente che a sua volta Wow aveva preso da Everquest... e che è diventata un po' la chiave dei mmo occidentali, rispetto a quelli coreani, cioè non offrire un pve basato sul grind ma su quest.

    La meccanica dei Rift invece è alquanto "originale", sebbene si rifaccia come concetto ai rift già presenti in Aion. In Aion però erano dei portali che conducevano i giocatori nell'area avversaria dove avevano missioni sia pve che pvp, qui invece l'area viene invasa da demoni e i giocatori hanno l'opportunità di partecipare ad una battaglia di massa per respingerli. E' come partecipare ad un raid en-plain-air, si joina il gruppo che viene creato automaticamente avvicinandosi al rift, si respingono i nemici, la qual cosa implica delle missioni assegnate in automatico e alla fine si raccolgono i frutti: denaro, loot ecc. assegnati anche questi in modo automatico e può pure capitare di droppare loot importanti che vengono divisi con il classico sistema di roll. 
    Tutti i partecipanti vengono ricompensati e l'invasione dei rift avvien già dai primi livelli. Questo aspetto ad esempio è più interessante e caratteristico rispetto agli attuali mmo in commercio.

    Anche il sistema di crafting è classico, ma migliore di WoW poichè non solo offre sin da subito equip di qualità superiore a quelli ottenibili tramite quest, ma si può potenziare un craft per ottenere un pezzo di qualità superiore (come se si applicasse un enchant mentre si crafta).

    Debbo dire che Rift mi ha colpita favorevolmente, a parte il lato artistico che trovo abbastanza banale (è il classico fantasy occidentale) e con poca personalità, da giocatrice di WoW ho apprezzato soprattutto l'ampia scelta nella customizzazione della propria classe e il sistema dei Rift.
    Inoltre, quello che mi stupì favorevolmente durante la beta fu l'alto grado di completezza del gioco. Sarà stata la pessima esperienza con FFXIV, ma già dalla beta il gioco sembrava essere assai completo.
    Nota a margine, Rift offre oltre ai classi server pvp e pve, anche i serve RP sia pvp che pve.
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5923955
    bocte ha scritto:
    Anche un semplice screenshot mostra certe somiglianze a dir poco imbarazzanti :|

    Ahah, hanno persino implementato certe caratteristiche che WoW aveva grazie agli addon.

    Comunque, rispondendo anche Tifa, a me RIFT è piaciuto, ci ho giocato volentieri e penso che continuerò a giocarci ancora per un po'. Ed è vero che è stabilissimo e completo, a parte qualche bug qua e là e qualche problema di bilanciamento, che per un MMORPG è rarissimo e da elogiare.

    Il punto è proprio quello che dice Seppo però: perché giocare a RIFT quando c'è WoW ancora in salute?
    "Don't be such a baby, ribs grow back..."
    Massì dài, spam: delu[XE].
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5923961
    glillmanwan ha scritto:
    per parcondicio va detto che wow è un clone a sua volta :)

    Sì sì, ci mancherebbe, infatti non ho considerato la somiglianza con WoW un difetto in sé e per sé, però WoW è sicuramente un paragone che colgono in molti più lettori che non, che so, Everquest o Ultima Online. :)
    "Don't be such a baby, ribs grow back..."
    Massì dài, spam: delu[XE].
  5.     Mi trovi su: Homepage #5924362
    Da Hammer ha scritto:
    perché giocare a RIFT quando c'è WoW ancora in salute?
     
    Perchè non tutti quelli che giocano ad un mmorpg giocano a WoW.
    Non a tutti piace lo stile "cartoonoso" di WoW.
    Perchè dopo 6 anni è anche normale che qualcuno si sia stufato di giocare a WoW, del resto una volta al cap il content è farti 4 ore a sera dentro un raid...

    Difficilmente Rift può sottrarre pubblico a WoW, ma non per questo non può interessare altri giocatori.
    Infine, un mmorpg non necessariamente per aver successo necessita di 10 milioni di giocatori... a volte ne basta un decimo e se il mercato resta vitale e ricco di alternative è sempre un vantaggio.
  6. Forest of Jigramunt  
        Mi trovi su: Homepage #6078635
    Sto provando Rift solo ora (si lo so, in ritardo) e sono rimasto stupito molteplici volte.
    Stupito per la somiglianza con WoW (il "feeling" è proprio quello) ma anche per l'intelligenza con cui hanno copiato WoW.
    Voglio dire... a copiare WoW c'han provato in tanti, ma in quanti ci son riusciti? I ragazzi di Trion hanno saputo prendere tutto il buono che c'è in WoW (anche cose recenti) togliendo alcune delle cose negative, mantenendo il feeling ma allo stesso tempo creando qualcosa di "originale".

    Sbaglio o al momento è uno dei MMORPG + giocati fra quelli lanciati recentemente? Per me merita. E' un prodotto decisamente rifinito, pulito, bilanciato.
    Il paragone con altri lanci recenti di altri MMORPG è quantomeno imbarazzante.
    You say that I can't wait for nothing, alone
    Too far from here, where the time it's just a memory
    Too far form here, where the cold dust lacerate the streets
    Too far from here, in a desolate illusory mobility

  [Recensione RIFT] Piani alternativi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina