1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5929608
    E si ritorna in pista, anche quest'anno seguiremo passo-passo tutte le tappe del Motomondiale classi 125, Moto2 e MotoGp
    Ricordo che verrà aperto un thread per ogni gran premio, e che alla fine
    di ogni evento, sarà inserito nel thread generale dedicato al Motomondiale 2011
    Si comincia subito da Losail con il Gp del Qatar


    Presentazione a cura di <a href="http://www.pianetariders.it" target="_blank" rel="nofollow">http://www.pianetariders.it</a>
    A proposito di inseguitori, Stoner e Pedrosa dovranno guardarsi soprattutto le spalle dagl’italici hondisti Dovizioso e Simoncelli.Andrea e Marco sono in rapida ascesa, sebbene ancora non siano apparsi
    in grado di emulare tempi e gesta del duo marziano. Più metodico e riflessivo uno, maggiormente pronto alla battaglia l’altro, di sicuro questi due daranno del filo da torcere in pista e rappresenteranno il primo scoglio da superare per i due alfieri Yamaha chiamati quest’anno ad un compito improbo: confermare la leadership e tenere alti i colori
    della casa di Tre Diapason.Jorge Lorenzo ha fatto tutto sommato bene durante i test invernali, dove è apparso guardingo e più concentrato sul setting della moto che a caccia del tempo sul giro. Ben Spies,invece, si conferma come una delle realtà più promettenti della MotoGP contemporanea, uno col colpo di bazooka pronto in canna.
    Ma veniamo alla grande attesa della stagione
    . Come se la caveranno Valentino e la Ducati?
    Difficile offrire una lettura chiara della situazione. I progressi si vedono ma occorre fare i conti con moto e pilota ancora non al Top della forma. Ma Rossi è Rossi e, in un modo o nell’altro, c’è da scommetterci che lo vedremo protagonista anche sulla GP11 di Borgo Panigale.

    La pista di Losail, inaugurata nel 2004, misura 5,38 chilometri. E’ caratterizzata da un lungo rettilineo di 1068 metri, e da una serie di curvoni veloci cui si alternano curve in rapida successione che impongono numerosi cambi di direzione e relativi bruschi spostamenti di carico (non sempre facili dagestire per i piloti). Una delle caratteristiche che rendono unico questo circuito, oltre alle suggestioni dell’illuminazione notturna, è la presenza tutt’attorno di erba artificiale con il compito di tenere lontana dall’asfalto la sabbia del deserto. Anche se — come visto più volte — non sempre il risultato è ottimale.


    PROGRAMMA
    Giovedi 17-03-2011:
    **ore 16.00-16.40, Prove libere 1, 125
    **ore 16.55-17.40, Prove libere 1, Moto 2
    **ore 17.55-18.40, Prove libere 1, Moto GP
    **ore 18.55-19.35, Prove libere 2, 125
    **ore 19.50-20.35, Prove libere 2, Moto 2


    Venerdi 18-03-2011:
    **ore 16.00-16.45, Prove libere 2, Moto GP
    **ore 17.00-17.40, Prove libere 3, 125
    **ore 17.55-18.40, Prove libere 3, Moto 2
    **ore 18.55-19.40, Prove libere 3, Moto GP


    Sabato 19-03-2011:
    ore 0.40, Prove libere, Italia 1, sintesi
    **ore 16.00-16.40, Qualifiche, 125, Italia 1 (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
    **ore 16.55-17.40, Qualifiche, Moto 2, Italia 1 (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
    **ore 17.55-18.55, Qualifiche, Moto GP, Italia 1 (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
    **ore 19.20-19.40, Warm Up, 125
    **ore 19.55-20.15, Warm Up, Moto 2


    Domenica 20-03-2011:
    **ore 16.00-16.20, Warm Up, Moto GP
    **ore 17.00, Gara, 125, Italia 1 (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
    **ore 18.15, Gara, Moto 2, Italia 1 (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
    **ore 20.00, Gara, Moto GP, Italia 1 (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta


    **Questi eventi saranno trasmessi in diretta su Mediaset Premium


    L'ora indicata è riferita all'inizio dell'evento, ed è l'ora italiana


    Post in aggiornamento
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5929615
    Classe 125 -- La 125 apre la sua ultima stagione in Qatar
    Con la Moto3 dietro l'angolo, ecco l'ultima sfida per l'ottavo di litro. Tutti ad inseguire Nico Terol
    La 125 apre la sua ultima stagione in Qatar

    La stagione conclusiva della categoria 125cc due tempi avrà inizio giovedì in Qatar, con ben 31 piloti alla ricerca dell'ultimo titolo. Con Marquez passato alla Moto2, la corsa per il titolo inizierà sotto i riflettori di Losail con un grande nome favorito, Nico Terol, e vari importanti rivali. La principale minaccia del pilota spagnolo potrebbe arrivare direttamente dal suo box del team Bankia Aspar con Hector Faubel già in grande evidenza nei test di Jerez.

    Il duo tedesco formato da Sandro Cortese (Intatto Racing Team Germany) e Jonas Folger (Red Bull Ajo Motorsport) potrà contare su una pre-stagione importante, mentre i piloti dell'Ajo Motorsport Efren Vazquez (secondo in Qatar lo scorso anno) e Johann Zarco saranno tra i papabili per la top 6. Sergio Gadea (PEV-Blusens SMX-Paris Hilton), tornato dalla Moto2, correrà senza dubbio per il titolo.

    Faranno sicuramente parlare di sé due piloti che in pre-season hanno fatto benissimo come lo spagnolo Maverick Viñales (PEV-Blusens-SMX Paris Hilton) e il portoghese Miguel Oliveira (Team Andalucía Banca Cívica), senza dimenticare gli inglesi Danny Kent (Red Bull Ajo Motorsport) e Taylor Mackenzie (Phonica Racing).

    Altri piloti da non perdere di vista saranno il Rookie of the Year 2010 Alberto Moncayo (Team Andalucía Banca Cívica),il duo del team Mahindra Racing Danny Webb e Marcel Schrötter, come del resto il primo pilota indiano della storia del mondiale Sarath Kumar (WTR-Ten10 Racing).

    Alle 18.00 ora locale le prime libere per la classe cadetta del Campionato del Mondo MotoGP.


    <a href="http://www.motogp.com/" target="_blank" rel="nofollow">Fonte: </a><a href="http://www.motogp.com/" target="_blank" rel="nofollow">http://www.motogp.com/</a>
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5929616
    Classe Moto2 -- La sfida Moto2 si apre in Qatar
    Senza Toni Elías, tornato nella classe regina, parte la rincorsa al secondo titolo Moto2 di sempre in Qatar questo fine settimana.
    La sfida Moto2 si apre in Qatar

    Il primo round della campagna 2011 inizierà ad appena 10 giorni dal termine dei test ufficiali di Jerez, dove i motori Honda 600cc hanno "rombato" per la prima volta in questa stagione. I migliori nella prova spagnola erano stati Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing), il Campione del Mondo 125 Marc Márquez (Team Catalunya Caixa Repsol), Simone Corsi (Ioda Racing Project), Yuki Takahashi (Gresini Racing) e Thomas Lüthi (Interwetten Paddock Moto2), risultato che li proietta tra i favoriti per questa prova d'apertura, considerando anche l'assenza di Toni Elias, tornato ad essere pilota della massima categoria.

    Senza lo spagnolo, i pretendenti al titolo più quotati dovrebbero essere Julián Simón (Mapfre Aspar) e Andrea Iannone (Speed Master), mentre Jules Cluzel (Forward Racing) potrebbe bissare il podio dello scorso anno proprio a Losail. In aggiunta ai nomi importanti già nominati, impossibile non ricordare Mika Kallio (Marc VDS) e Aleix Espargaró (Pons Racing), la cui esperienza in MotoGP potrebbe contare non poco e fenomeni della categoria Scott Redding (Marc VDS) e Alex de Angelis (JiR Moto2).

    Non finisce qui perché tra le grandi speranze di questa classe contiamo anche con Kenan Sofuoglu (Technomag-CIP team), Michele Pirro (Gresini Racing) e Kev Coghlan (Team Aeroport de Castelló).

    Da valutare poi le nuove leve della classe con gli ex 125 Pol Espargaró (HP Tuenti Speed Up), Bradley Smith (Tech 3), Randy Krummenacher (GP Team Switzerland Kiefer Racing) ed Esteve Rabat (Blusens-STX), mentre piloti del calibro di Kenny Noyes (Avintia-STX), Anthony West (MZ Racing), Ratthapark Wilairot (Thai Honda SIngha-SAG), Mike di Meglio (Tech 3), Claudio Corti (Italtrans) e Yonny Hernández (Blusens-STX) proveranno ad iniziare meglio l'annata 2011 rispetto alla stagione passata.

    Le prime libere Moto2 si terranno alle 18.55 ora locale nella giornata di giovedì.


    Fonte: http://www.motogp.com/
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5929618
    Classe MotoGp -- Ciak, si gira: in Qatar torna il Campionato del Mondo MotoGP
    Prima tappa della stagione per classe regina e subordinate sotto i riflettori dello spettacolare circuito di Losail.
    Ciak, si gira: in Qatar torna il Campionato del Mondo MotoGP

    Si apre il sipario. Torna la MotoGP. Il teatro, come ormai tradizione sarà il circuito Internazionale di Losail in Qatar, dove le stelle della classe regina hanno appena concluso l'ultimo test pre-stagionale e dove giovedì si inizierà, finalmente, a fare sul serio con Jorge Lorenzo a difendere il titolo conquistato nel 2010.

    Il trio Repsol Honda formato da Casey Stoner, Dani Pedrosa e Andrea Dovizioso ha dominato la pre-season, inclusa la due giorni di test in Qatar chiusi ieri, con le RC212V ufficiali sempre ai primi posti sia in Malesia che a Losail. Se a questo aggiungiamo che l'australiano, con la Ducati, ha stravinto per tre anni consecutivi la gara d'apertura (2007-2009), è facile immaginare chi parte favorito questo fine settimana. Pedrosa, fisicamente al 100% e Dovizioso, mai così veloce ad inizio stagione, saranno rivali ostici del numero 27.

    Lorenzo non è mai sceso dal podio da quando corre a Losail in MotoGP e nonostante dei test poco convincenti sarà sicuramente tra i protagonisti sulla via della difesa del suo primo titolo massimo. Il pilota Yamaha Factory Racing sarà affiancato dal nuovo compagno di squadra Ben Spies, tra i più attesi a Losail.

    Senza dubbio grande attenzione sarà per Valentino Rossi, il cui inizio con la Desmosedici GP11 non si può definire idilliaco. Il problema alla spalla, la febbre a Sepang, un paio di cadute in Qatar e un distacco importante dalle Honda non lo mettono tra i favoriti per un esordio che tanti vorrebbero fossero come quello di Sud Africa 2004. Per il più esperto Nicky Hayden, al terzo anno con la rossa, le cose per il momento non vanno meglio, ma si sa, in gara tutto può cambiare.

    Il duo del team San Carlo Honda Gresini Marco Simoncelli e Hiroshi Aoyama non hanno certo deluso le aspettative in pre-season e ora l'obiettivo sarà quello di trasformare il buon lavoro fatto in risultati "sonanti". Attesi al secondo anno come loro, ci saranno anche Álvaro Bautista, unico esponente per Rizla Suzuki e Héctor Barberá (Mapfre Aspar Team).

    Il pilota del team Monster Yamaha Tech 3 Colin Edwards ha mostrato buone prestazioni fino ad ora con la sua M1 e lo stesso vale per il francese Randy de Puniet con la Desmosedici Pramac, stessa moto di un Capirossi ancora in difficoltà, ma pur sempre in continuo miglioramento.

    Il ritono di Toni Elías nella massima categoria vedrà lo spagnolo in sella alla RC212V del team LCR Honda, e con lui ci saranno due rookie: Karel Abraham (Cardion AB Motoracing) e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3). Per quanto riguarda l'ultimo dovrà essere operato ad un dito della mano sinistra infortunato dopo una caduta nell'ultima giornata di test a Losail.

    Il Commercialbank Grand Prix of Qatar si terrà nell'arco di quattro giornate, iniziando da giovedì 17 marzo. Le prime libere MotoGP sono programmate per le 19.55 ora locale.


    Fonte: http://www.motogp.com/it
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5929621
    Gran Premio del Giappone - Terremoto, MOTEGI rinviato al 2 ottobre
    La FIM ha deciso di rinviare il Gran Premio del Giappone, previsto per il 24 aprile. A causa dell’allarme nucleare e delle condizioni drammatiche in cui versa il paese del Sol Levante, arriva la decisione più sensata. Sul tracciato nipponico si dovrebbe scendere in pista il 2 ottobre

    Alla fine arriva la soluzione più sensata e rispettosa nei confronti del Giappone inteso come Paese e popolo. Il Gran Premio motociclistico del Giappone previsto a Motegi per il prossimo 24 aprile è stato spostato al 2 ottobre. Lo ha deciso la Dorna, spiegando che la terza gara della stagione 2011 che prenderà il via domenica prossima a Losail in Qatar, si terrà il 2 ottobre, prima degli appuntamenti di Philipp Island, Sepang e Valencia.

    Nei giorni scorsi il Giappone è stato colpito da un terribile terremoto e da diversi tsunami lungo le sulle coste: il circuito di Motegi ha subito solo danni marginali, ma con l’imminente rischio nucleare, la FIM e la Dorna hanno inserito l’evento nell’unica grossa pausa della stagione, tra il GP di Aragon del 18 settembre e quello d’Australia, il 16 ottobre. Anche l’anno scorso l’appuntamento giapponese fu posticipato per la nube alzata dal vulcano islandese Eyjafjallajkull che aveva bloccato i cieli di mezzo mondo.

    La FIM ha espresso alla federazione motociclista giapponese (MFJ) la sua solidarietà. Queste le parole del Presidente della FIM Vito Ippolito: "In queste ore terribili, il pensiero della comunità motociclistica mondiale e della FIM sono con il vostro paese e il popolo giapponese che ha, con i suoi marchi e la sua cultura, dato un così grande contribuito al motociclismo e al suo sviluppo in tutto il mondo". Due dei quattro colossi giapponesi (Honda e Suzuki) hanno anche interrotto momentaneamente la produzione.

    Sospeso fino all'inizio di aprile anche il campionato di calcio giapponese, la J-League.


    http://it.eurosport.yahoo.com/15032011/45/gran-premio-giappone-terremoto-motegi-rinviato-2-ottobre.html
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5930993
    Classe 125 -- Losail subito spagnola: parla Terol nelle fp1
    Il vice Campione del Mondo domina precedendo il duo tedesco Folger-Cortese. Staccatissimi tutti gli altri rivali
    Losail subito spagnola: parla Terol nelle fp1

    Prime libere del Commercialbank Grand Prix of Qatar e, neanche a dirlo, domina il pilota del Team Bankia Aspar Nico Terol, sicuro pretendente al titolo 2011. 2'09.122 il tempo dello spagnolo che rimane il migliore grazie anche ad un errore di Jonas Folger (Red Bull Ajo Motorsport) che nel suo miglior giro perde la linea in entrata di curva e sull'erba sintetica di Losail non trova il giro perfetto.

    Il tedesco chiude comunque secondo, con alle sue spalle il connazionale Sandro Cortese (Racing Team Germany). Luis Salom (RW Racing GP) ed Efrén Vázquez (Ajo Motorsport) completano la top five, anche se questi ultimi due accusano già un ritardo importante nei confronti della leadership (più di 1,5s).

    Interessante quanto atipica settima piazza per Hector Faubel (Bankia Aspar), come del resto l'ottava di Sergio Gadea (PEV-Blusens-SMX Paris Hilton), entrambi provenienti dalla Moto2 ed entrambi lontanissimi da Terol. Johann Zarco (Ajo Motorsport), 6º, e il duo del team Andalucia Cajasol formato da Miguel Oliveira e Alberto Moncayo completano la top10.

    In questa sessione da segnalare l'uscita di pista di Luis Rossi (Matteoni Racing) e un problema tecnico per il pilota ceco del team Ongetta Jakub Kornfeil.


    Fonte: http://www.motogp.com
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5930997
    Classe Moto2 -- Bradl comanda, Marquez insegue
    Prime libere super combattute nella classe Moto2 con il tedesco che conferma i buoni risultati del test di Jerez anche in Qatar.

    Non cessa il vento tra le curve di Losail mentre la classe Moto2 prende il via del secondo campionato della sua recentissima storia. In pista si fa sul serio: Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) e Marc Márquez (Team CatalunyaCaixa Repsol) si giocano praticamente per tutto il corso della sessione la leadership anche se a 2 minuti dal termine il tedesco mette a referto un 2'02.463 sufficiente a concedergli la prima piazza. Lo spagnolo, a più di mezzo secondo di ritardo, dimostra comunque di poter essere protagonista fin da subito.

    Thomas Lüthi (Interwetten Paddock Moto2), Scott Redding (Marc VDS Racing), Andrea Iannone (Speed Master) e Jules Cluzel (Forward Racing) completano le prime sei posizioni anche l'abruzzese non sembra essere troppo soddisfatto di questo inizio che lo vede a poco meno di 8 decimi dalla vetta.

    Michele Pirro (Gresini Racing Moto2) non delude con la settima posizione davanti ad Alex de Angelis (JiR Moto2), Aleix Espargaró (Pons Racing) e Mattia Pasini (Ioda Racing Project).

    Problemi a metà sessione per Robertino Pietri (Italtrans STR) e per Julian Simon costretto ai box per qualche minuto di troppo.


    Fonte :http://www.motogp.com/
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5931000
    Classe MotoGp -- Solo luci per Stoner nella notte di Losail
    L'australiano comanda l'intera sessione MotoGP e manda un segnale chiaro agli avversari staccati tutti di almeno 6 decimi. Rossi è sesto, sorprende Barberá terzo.
    Solo luci per Stoner nella notte di Losail

    45. Tanti sono i minuti di spettacolo che la classe regina ha regalato oggi sotto i riflettori del Circuito Internazionale di Losail. Tutti in pista nessuno escluso, con gli esordi ufficiali di Valentino Rossi con Ducati, di Casey Stoner con Repsol Honda e di Ben Spies con Yamaha Factory senza dimenticare il battezzo sull'asfalto della classe regina di Karel Abraham (Cardion AB) e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3).

    Dominatore incontrastato della pre-season 2011, Casey Stoner ha bisogno di appena 4 giri per rompere la barriera dell'1'56 e condurre la classifica dei tempi fin dall'inizio. L'1'55.886 finale gli regala la vetta delle prime libere 2011, con il compagno di squadra e rivale Dani Pedrosa in seconda piazza, ma con 610 millesimi da recuperare.

    La sorpresa non tarda ad arrivare. La terza piazza è per una Ducati, anche se forse la meno attesa: Hector Barberá spiazza tutti con un 1'56.421, praticamente lo stesso tempo di Pedrosa. Marco Simoncelli su San Carlo Honda Gresini e Ben Spies (Yamaha Factory Racing) completano una top5 quanto meno atipica.

    Mancano infatti sia Valentino Rossi (Ducati Team) che il Campione del Mondo Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing). I due si piazzano rispettivamente in sesta e settima posizione in ritardo di 7 e 8 decimi di secondo. Andrea Dovizioso (Repsol Honda), Randy de Puniet (Pramac Racing) e Colin Edwards (Monster Yamaha Tech3) completano la top ten.

    Buona prestazione per Karel Abraham (Cardion AB), 15º davanti ad Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) e Toni Elias (LCR Honda), mentre tra la 11ª e la 14ª piazza troviamo Nicky Hayden (Ducati Team), Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), Loris Capirossi (Pramac Racing) e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3).


    Fonte: http://www.motogp.com
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5931274
    Classe 125 -- Terol ancora davanti nelle fp2 a Losail
    La seconda sessione libera vede sempre lo spagnolo al comando sotto i riflettori del Circuito Internazionale di Losail.

    Nicolas Terol, pilota del team Bankia Aspar ha migliorato il suo stesso crono di 1,7 secondi, rimando così ovviamente il più veloce della prima giornata del Commercialbank Grand Prix of Qatar. Dietro di lui Sandro Cortese (Intact Racing Team Germany) trova un ottimo tempo passando così dalla terza piazza delle FP1 alla seconda nella classifica combinata.

    Stesso discorso vale per Héctor Faubel (Bankia Aspar) che fa un balzo dalla settima alla terza piazza. Lo spagnolo Luis Salom (RW Racing GP) rimane il quarto più rapido grazie ad un ritmo sul giro inferiore di almeno due secondi.

    Jonas Folger (Red Bull Ajo Motorsport) è costretto alla quinta piazza dopo essersi piazzato in seconda poche ore fa. Alle sue spalle Efrén Vázquez (Avant-AirAsia-Ajo Motorsport) e Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo Motorsport).

    Danny Kent (Red Bull Ajo Motorsport) passa dalla 12ª all'ottava piazza mentre le due ultime posizioni della top ten sono per Alberto Moncayo (Team Andalucía Banca Cívica) e Sergio Gadea (PEV-Blusens-SMX Paris Hilton).

    Il primo pilota indiano di sempre, Sarath Kumar (WTR-Ten10 Racing) cade all'inizio della sessione, senza conseguenze, mentre Miguel Oliveira (Team Andalucía Banca Cívica) è stato protagonista di un'escursione sulla sabbia di Losail.



    Fonte: http://www.motogp.com
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5931276
    Classe Mot2 -- Takahashi beffa Redding: sue le fp2
    Ottimo ultimo giro del giapponese che sfrutta anche la/ caduta dell'inglese per passare in testa alla classifica dei tempi di giornata.

    Assente per gran parte della prima sessione, stupisce nella seconda: Yuki Takahashi lascia il segno nell'ultima sessione di giornata grazie al tempo di 2'01.695. Il giapponese aveva chiuso 18º con il tempo di 2'04.668 le FP1 e grazie al crono fatto registrare nell'ultimo giro a disposizione beffa uno Scott Redding decisamente "in palla".

    L'inglese del Marc VDS Racing Team cade proprio nel finale durante un giro veloce che gli avrebbe probabilmente permesso di rimanere davanti a tutti. Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) e Andrea Iannone (Speed Master) completano le prime 4 posizioni

    Thomas Lüthi (Interwetten Paddock Moto2), Marc Márquez (Team CatalunyaCaixa Repsol), Michele Pirro (Gresini Racing Moto2) e Aleix Espargaró (Pons Racing) chiudono le prime otto piazze nelle quali non troviamo Julian Simon (Mapfre Aspar), 9º, e Mika Kallio, 18º.

    Unica altra caduta della sessione per il rookie del team HP Tuenti Speed Up Pol Espargaró. Nessuna conseguenza per lui.


    Fonte: http://www.motogp.com
  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5931867
    Classe MotoGp -- Stoner sempre più leader, fp2 archiviate
    Altra prova maiuscola dell'australiano con Pedrosa più vicino e Rossi più lontano. Sorprende Crutchlow in 8ª piazza.
    Stoner sempre più leader, fp2 archiviate

    Seconda giornata di prove libere sul circuito Internazionale di Losail, questa volta, ad aprire le danze è la classe regina, che rivedremo in pista anche per la Fp3 tra un paio d'ore. Casey Stoner rimane il leader indiscusso di questo fine settimana: in sella alla Repsol Honda numero 27 l'australiano chiude in 1'55.457, migliorando di ter decimi il suo stesso "best time" di ieri.

    L'alternativa al pilota Repsol difende gli stessi colori HRC. Dani Pedrosa, ieri a sei decimi, riduce il distacco dalla vetta e oggi è secondo poco meno di 4 decimi di ritardo. Lo spagnolo è l'ultimo a correre sotto la barriera dell'1'56 e, al momento, sembra l'unico in grado di impensierire Stoner.

    Andrea Dovizioso non riesce nell'impresa di chiudere il terzetto HRC, ma l'italiano è vicinissimo: quarto a 715 millesimi di secondo. Davanti a lui Ben Spies rimane il migliore dei piloti Yamaha in sella alla sua Factory numero 11 con il tempo di 1'56.488.

    Il Campione del Mondo Jorge Lorenzo, pur rosicchiando qualche decimo rispetto a ieri, non va oltre la 5ª piazza, con Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3) e Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini Team) che completano la top7. Ottima prestazione anche per l'inglese di Tech3 Cal Crutchlow, ottavo a 1.061s dalla cima della classifica.

    La Top ten si chiude con il duo Ducati Team formato da Valentino Rossi e Nicky Hayden staccati tra loro da meno di un decimo. L'italiano rimane il miglior pilota della casa di Borgo Panigale.


    Fonte: http://www.motogp.com
  12. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5931960
    Classe125--Le libere a Losail parlano spagnolo
    In 125 un solo nome nelle prime tre prove del Campionato del Mondo 125: Nicolas Terol

    Si chiudono le sessioni libere per la classe cadetta sotto i riflettori del circuito di Qatar. La voce grossa, ancora una volta, spetta al team con i colori Bankia Aspar: Nico Terol e Hector Faubel si alternano in vetta alla classifica dei tempi con Efrén Vázquez e gli esperti Sergio Gadea e Sandro Cortese a giocarsela.

    Poco da fare però contro un Nicolas Terol concentrato e veloce nonostante il forte vento, dettaglio critico soprattutto per moto leggere come le 125. Dietro di lui Efrén Vázquez (Ajo Motorsport) e Sandro Cortese (Intact Racing Team Germany) completano le prime tre piazze della classifica.

    Sergio Gadea (PEV-Blusens-SMX Paris Hilton), Jonas Folger (Red Bull Ajo Motorsport), pur distanti quasi un secondo e mezzo dalla vetta, chiudono le prime cinque piazze.

    tre sole cadute, senza conseguenze. Due sono per Miguel Oliveira (Team Andalucía Banca Cívica) con il portoghese che perde però tempo prezioso e il treno dei migliori. Chiuderà sesto. L'ultima è per Hector Faubel, 7º.


    Fonte: http://www.motogp.com/
  13. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5932308
    Classe Moto2 -- Iannone terzo nelle libere conclusive di Losail
    Andrea Iannone chiude in crescendo le sessione finale delle libere del Commercialbank Grand Prix of Qatar
    Iannone terzo nelle libere conclusive di Losail

    Andrea Iannone, in sella alla Suter MMXI del team Speed Master, si è mantenuto nella top-10 durante queste libere. Con l’obiettivo di proseguire con il lavoro sulla messa a punto della moto, Iannone e la sua squadra hanno sfruttato il tempo a disposizione per effettuare alcune modifiche e cercare di essere più veloci.

    A pochi istanti dal temine del turno, il pilota di Vasto ha fatto segnare il tempo di 2’01.784, quasi due decimi più forte rispetto al suo miglior crono che aveva fatto registrare ieri, che gli ha assicurato la terza posizione. Domani sera, nella sessione di qualifiche, Andrea sfoggerà la tuta e la livrea tricolore in onore del 150° anniversario dell’unità d’Italia.
    Andrea Iannone - 3°

    "Oggi è stata una giornata abbastanza difficile. Rispetto a ieri non siamo migliorati molto: vuol dire che non abbiamo raggiunto totalmente i nostri obiettivi di oggi. D’altra parte sono soddisfatto per come vanno le cose nel team, è chiaro che bisogna lavorare e cercare di migliorare, ma i ragazzi danno sempre il massimo e gliene sono grato. Dobbiamo trovare quello che ci manca per fare uno step e crescere in vista della gara: ora lavoreremo per cercare di capire cosa ci serve. Domani sarà una giornata speciale perché correrò con la livrea dedicata al 150° anniversario dell’unità d’Italia. Sono molto felice perché per me è un onore rappresentare la mia nazione nel mondo, sono orgoglioso di essere italiano. Spero di far fare bella figura alla mia nazione”.


    Fonte: http://www.motogp.com/
  14. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5932309
    Classe MotoGp -- Repsol Honda domina le Fp3 di Qatar
    Libere decisamente a favore dei colori HRC con Stoner davanti a Pedrosa e Dovizioso, con l'italiano però in ritardo di 7 decimi.

    Cambiano le sessioni, il risultato meno. Casey Stoner continua nella sua marcia trionfale verso la prima pole position stagionale. L'australiano del team Repsol Honda gira costantemente in 1'55 basso, chiudendo con un crono di 1'55.035 e dimostrando un miglioramento lieve, ma continuo. Alle sue spalle Dani Pedrosa si avvicina, (+0.158s), mentre Andrea Dovizioso completa una strepitosa tripletta con le ali.

    L'italiano rimane abbastanza distante dal duo di testa (+0.705s), ma tutto lascia presagire che la prima fila di domani potrebbe contare su una tonalità unica. In quarta e quinta piazza Jorge Lorenzo e Ben Spies proveranno a limitare il dominio di Repsol, anche se 8 e 9 decimi rispettivamente non saranno facili da limare.

    Hector Barberá si conferma in forma strepitosa e dopo il terzo posto di ieri, oggi è sesto con un settimo tempo assoluto nel computo delle tre prove fino ad ora registrate. Alle spalle del pilota Mapfre Aspar si piazza Colin Edwards (Monster Yamaha Tech3), mentre Valentino Rossi deve accontentarsi di un'ottava posizione a 1'2 secondi di distacco dalla vetta.

    Randy De Puniet (Pramac Racing) e Loris Capirossi (Pramac Racing) completano la top ten di questa sessione nella quale non troviamo Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini), solo 13º e 11º nella classifica globale.

    Unica caduta della giornata per Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) costretto ad abbandonare la pista in barella. Lo spagnolo ha riportato la frattura del femore sinistro e sarà costretto a saltare la prima gara della stagione.


    Fonte: http://www.motogp.com
  15. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5932760
    Qualifiche Classe 125 -- 125 nelle mani di Terol: prima pole stagionale
    Inizia sotto il segno di Nico Terol la stagione 125, con lo spagnolo leader di tutte quattro le prove disputate fino ad ora, qualifiche incluse.

    Il Commercialbank Grand Prix of Qatar premia il primo poleman stagionale e, come prevedibile, si tratta del pilota del team Bankia Aspar Nicolas Terol. Il vice Campione del Mondo 2010 era stato il più rapido in tutte le sessioni libere e oggi, grazie al tempo di 2'06.605, si è conquistato la prima piazza in griglia di partenza. Il tempo dello spagnolo rimane ad ogni modo lontanissimo dal record della pista appartenente a Bradley Smith (+1.4s).

    Nessuna sorpresa nemmeno in seconda posizione con l'esperto Sandro Cortese (Intact Racing Team Germany) che, dopo aver comandato la sessione per una mezz'ora, si "accontenta" di una piazza centrale in prima fila. Il tedesco chiudea ad appena 90 millesimi di ritardo dal rivale spagnolo e domani sarà tra i favoritissimi per la prima "doppia W" della stagione. Prima fila completata da Efren Vazquez (Ajo Motorsport), che accusa però più di un secondo.

    Sergio Gadea (PEV-Blusens-SMX Paris Hilton), Héctor Faubel (Bankia Aspar) e Jonas Folger (Red Bull Ajo Motorsport) formeranno la seconda fila del primo appuntamento 2011.

    Con ben 7 spagnoli nella top10 (Moncayo, Viñales e Salom rispettivamente 8º, 9º e 10º), da sottolineare il settimo crono per Johann Zarco (Ajo Motorsport). Primo degli italiani Simone Grotzkyj (Phonica Racing) 14º.


    <a href="http://www.motogp.com/" target="_blank" rel="nofollow">Fonte: </a><a href="http://www.motogp.com/" target="_blank" rel="nofollow">http://www.motogp.com/</a>

    ------
    Risultati completi Qualifiche Classe 125

    Pos. Pilota Nazione Tempo
    1 TEROL Nicolas (SPA) in 0h02'06''605
    2 CORTESE Sandro (GER) + 00:00:00.090
    3 VAZQUEZ Efren (SPA) + 00:00:01.046
    4 GADEA Sergio (SPA) + 00:00:01.252
    5 FAUBEL Hector (SPA) + 00:00:01.457
    6 FOLGER Jonas (GER) + 00:00:01.693
    7 ZARCO Johann (FRA) + 00:00:01.977
    8 MONCAYO Alberto (SPA) + 00:00:02.078
    9 VINALES Maverick (SPA) + 00:00:02.613
    10 SALOM Luis (SPA) + 00:00:02.726
    11 ROSSI Louis (FRA) + 00:00:02.861
    12 OLIVEIRA Miguel (POR) + 00:00:02.882
    13 KENT Danny (GBR) + 00:00:03.100
    14 GROTZKYJ Simone (ITA) + 00:00:03.230
    15 MARTIN Adrian (SPA) + 00:00:03.254
    16 AJO Niklas (FIN) + 00:00:03.486
    17 KHAIRUDDIN Zulfahmi (MAL) + 00:00:03.556
    18 ONO Hiroki (JPN) + 00:00:03.618
    19 MORCIANO Luigi (ITA) + 00:00:03.664
    20 MACKENZIE Taylor (GBR) + 00:00:03.768
    21 IWEMA Jasper (NED) + 00:00:03.954
    22 SCHROTTER Marcel (GER) + 00:00:03.997
    23 WEBB Danny (GBR) + 00:00:04.003
    24 TONUCCI Alessandro (ITA) + 00:00:04.730
    25 PERELLO Juan (SPA) + 00:00:05.094
    26 KORNFEIL Jakub (CZE) + 00:00:05.575
    27 PEDONE Giulian (SWI) + 00:00:05.736
    28 STAFFORD Harry (GBR) + 00:00:06.774
    29 KARTHEININGER Daniel (GER) + 00:00:07.164
    30 MAURIELLO Francesco (ITA) + 00:00:08.389
    31 KUMAR Sarath (IND) + 00:00:09.015

  Motomondiale 2011: Gp del Qatar

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina