1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5932871
    E' di poco fa la notizia che oltre ai raid francesi su dei carri armati libici, ora anche gli USA si sono lanciati all'attaco con gli Inglesi. La Russia è fermamente contraria a tali interventi e la situazione a Tripoli diventa piano piano sempre più difficile.
    Non so voi, ma personalmente vedo la decisione francese MOLTO sbagliata. Controllare i cieli in modo da non evitare bombardamenti sui ribelli ok, ma entrare in un conflitto che NON riguarda direttamente il paese, non mi sembra molto molto giusto.

    Sempre più convinto che tale intervento sia per il controllo del paese, e non per aiutare la popolazione libica
  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5932931
    "Nous appelons les peuples et citoyens des pays arabes et musulmans, mais aussi d'Amérique latine, d'Asie et d'Afrique, à se tenir aux côtés du peuple héroïque libyen face à cette agression, qui ne fera qu'accroître la force, la détermination et l'unité du peuple libyen", a affirmé le colonel Kadhafi dans son discours.

    Mouammar Kadhafi menace d'attaquer des objectifs "civils et militaires" en Méditerranée

    fonte Lemonde.fr

    La situazione di certo si fa sempre più tesa...vero è che la Lega araba per prima ha chiesto alla comunità internazionale di intervenire, e fino ad ora non sono arrivate frasi contro gli attacchi nel territorio. Ma se ci fosse un assemblamento come quello invocato dal generale libico, allora potrebbero esserci volatili per diabetici per tutti.
    La sua dichiarazione di colpire obiettivi civili non la considero nemmeno...se ci prova si ritrova tutti contro e questo gli conviene ancora meno.
    Regan già gli aveva fatto capire che non si scherza....vediamo se ha dimenticato la lezione o no
  3. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #5932950
    SharkFRA"Nous appelons les peuples et citoyens des pays arabes et musulmans, mais aussi d'Amérique latine, d'Asie et d'Afrique, à se tenir aux côtés du peuple héroïque libyen face à cette agression, qui ne fera qu'accroître la force, la détermination et l'unité du peuple libyen", a affirmé le colonel Kadhafi dans son discours.

    Mouammar Kadhafi menace d'attaquer des objectifs "civils et militaires" en Méditerranée

    fonte Lemonde.fr

    La situazione di certo si fa sempre più tesa...vero è che la Lega araba per prima ha chiesto alla comunità internazionale di intervenire, e fino ad ora non sono arrivate frasi contro gli attacchi nel territorio. Ma se ci fosse un assemblamento come quello invocato dal generale libico, allora potrebbero esserci volatili per diabetici per tutti.
    La sua dichiarazione di colpire obiettivi civili non la considero nemmeno...se ci prova si ritrova tutti contro e questo gli conviene ancora meno.
    Regan già gli aveva fatto capire che non si scherza....vediamo se ha dimenticato la lezione o no
    Sto seguendo sinceramente non in modo dettagliato il tutto..ma la situazione sembra davvero grave...speriamo finisca il più in fretta possibile senza grossi danni per i civili.
    Già Bossi allarma'arriveranno in milioni'...speriamo di no...spero (da ignorante in materia) che Gheddaffi non abbia una nucleare nascosto da qualche parte e che cmq che si arrenda presto...dicono che in Europa non rischiamo attacchi,imho sono solo dichiarazioni di facciata
  4.     Mi trovi su: Homepage #5932955
    Io non ho ancora capito perché l'occidente stia attaccando la Libia. Ma non è un'invasione? L'Italia nella sua costituzione non dovrebbe ripudiare l'appoggio a questa operazione? Boh, qualcuno mi illumini sulla natura di quest recent eventi. Non mi sembra di certo una "missione di pace".
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5932965
    ClangeddinIo non ho ancora capito perché l'occidente stia attaccando la Libia. Ma non è un'invasione? L'Italia nella sua costituzione non dovrebbe ripudiare l'appoggio a questa operazione? Boh, qualcuno mi illumini sulla natura di quest recent eventi. Non mi sembra di certo una "missione di pace".
    allora brevemente:

    in Libia ci sono dei ribelli che vogliono rovesciare Khaddafi, cavalcando l'onda dei recenti eventi in Tunisia ed Egitto.
    Le proteste si sono susseguite, a volte più pacificamente a volte meno...il colonello, vedendo cio e anceh quello che succede in altri stati (Yemen in primis) ha preferito adottare la linea dura (esercito e mercenari) in modo da contrastare gli insorti.
    Piano piano gli insorti si sono cominciati ad armare ed è cominciata una sorta di guerra civile (che poi cosa c'è di civile in una guerra ancora lo devo capire). Fino a quando gli scontri erano a terra, gli stati esteri condannavano ma non dicevano nulla, ma quando il Khaddafi ha cominciato a bombardare i ribelli (ovvero il suo popolo) allora gli altri stati europei e non hanno cominciato a dirgli di smetterla. Tira e molla, tira e molla, sono giunti alla conclusione di creare una no fly zone, con la quale impedire i bombardamenti sui ribelli, ma la Francia (imho sia per ragioni politiche, sia per ragione interne - ci sono molte transizioni di armi tra Francia e Libia -) ha detto al consiglio generale che è meglio attaccare.
    La parte interessante è che in Libia si trovano i più grandi giacimenti di petrolio e gas di tutto il nord Africa che non sono sfruttati al 100%....ora vedendo che la Libia si trova al centro delle due zone colpite dalla "rivoluzione" e tenendo ben presente l'interesse energetico in ballo, non mi stupirei se alla fine tutti questi attacchi e questi aiuti verso gli insorti siano IN PRIMIS per dire dopo la "guerra" "Signori, noi vi abbiamo aiutato etc. etc. ora ci dovete fare un prezzo sulle risorse e lasciare le nostre compagnie energetiche prendere la maggior parte di quel che si trova sottoterra."

    In ultimo la Libia dice che non terrà più conto del cessate il fuoco imposto qualche giorno fa, poichè essendo stata attaccata, non deve più rispettare tale accordo
  6.     Mi trovi su: Homepage #5934155
    SharkFRAE' di poco fa la notizia che oltre ai raid francesi su dei carri armati libici, ora anche gli USA si sono lanciati all'attaco con gli Inglesi. La Russia è fermamente contraria a tali interventi e la situazione a Tripoli diventa piano piano sempre più difficile.
    Non so voi, ma personalmente vedo la decisione francese MOLTO sbagliata. Controllare i cieli in modo da non evitare bombardamenti sui ribelli ok, ma entrare in un conflitto che NON riguarda direttamente il paese, non mi sembra molto molto giusto.

    Sempre più convinto che tale intervento sia per il controllo del paese, e non per aiutare la popolazione libica


    Una guerra non si fa mai per aiutare la popolazione civile.
    Ecco quello che è successo: un governante in difficoltà e le potenze occidentali ne hanno approfittato per attaccare il paese.
    Due Minuti D'Odio per Bin Laden
  7. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5934218
    Ma si può sapere dove era finito questo topic?
    Comunque, ora procedo alla lettura ma dai TG riesco a capire poco e niente. Intanto questa notte a Riposto (un 10Km da dove vivo io) stava per sbarcare una nave di profughi. A Sigonella, sempre nella provincia dove vivo io, si capisce poco e nulla e nel mio paesino la notte si sente volare qualche elicottero. Non capisco come sia possibile, ma di notte possono volare gli elicotteri??? O_o Forse questa notte è stata una eccezione perché avevano intercettato una nave di profughi. Ripeto, il mio paesino è vicinissimo al mare ed alla montagna, meno di 10Km per piantare l'ombrellone e meno di 10 per indossare gli scii o farsi un giro in funivia, ma per andare a lavorare, università o fare shopping in città ne servono una trentina di sola andata e code di circa 40 minuti.Spero non prendano di mira la nostra costa perché non abbiamo alcuna struttura per ospitarli. Poi conosco benissimo la mia zona e la corruzione...vergognosa, specie quando parte dalle autorità. Lascio perdere, ma se bisogna gestire una qualsiasi emergenza siamo nelle mani di nessuno. Vi basti pensare che il mio impiegato ha dovuto soccorrere una officina a seguito di un incendio con tutti gli estintori che possedevo (5) e i vigili del fuoco sono arrivati dopo 6 ore. E' sempre così, non oso minimamente pensare a come possa essere gestita una emergenza di questo livello. Vi rendete conto che servono autorità che controllano le autorità? :/
    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  8.     Mi trovi su: Homepage #5934238
    ClangeddinIo non ho ancora capito perché l'occidente stia attaccando la Libia. Ma non è un'invasione? L'Italia nella sua costituzione non dovrebbe ripudiare l'appoggio a questa operazione? Boh, qualcuno mi illumini sulla natura di quest recent eventi. Non mi sembra di certo una "missione di pace".

    Ma perchè la costituzione conta ancora qualcosa nel nostro paese?
    O_o
  9. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5934354
    ClangeddinIo non ho ancora capito perché l'occidente stia attaccando la Libia. Ma non è un'invasione? L'Italia nella sua costituzione non dovrebbe ripudiare l'appoggio a questa operazione? Boh, qualcuno mi illumini sulla natura di quest recent eventi. Non mi sembra di certo una "missione di pace".
    L' articolo 11 è questo: "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa
    alla libertà degli altri popoli e come mezzo
    di risoluzione delle controversie internazionali; consente,
    in condizioni di parità con gli altri Stati,
    alle limitazioni di sovranità necessarie ad
    un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia
    fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni
    internazionali rivolte a tale scopo."

    In altre parole il diritto alla "difesa" della libertà di un popolo si estende a qualsiasi paese del mondo, laddove l' ONU lo sancisca. L' attacco al popolo libico da parte di Gheddafi è parificato ad un attacco al suolo italiano. Quindi l' intervento è costituzionale.

    Di certo non si tratta di una missione di pace.

  Situazione Libia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina