1. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5956679
    Ispirandosi al suo idolo di sempre, Robert De Niro, Totò Schillaci (nella foto AP/LaPresse) intraprende una nuova carriera. Dopo i campi da gioco e i reality, l'ex giocatore arriva sul piccolo schermo dove interpreterà il ruolo di un mafioso in 'Squadra antimafia-Palermo oggi'






    FONTE
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.

  2. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5956681
    La statuetta tra le mani, l’abito scuro e la cravatta d’occorrenza. Quattro scatti sul red carpet e via verso il successo. Che sia questo il prossimo passo di Totò Schillaci? A sentire il diretto interessato sembrerebbe di sì. Dopo aver vestito i panni di eroe nel mai dimenticato Mondiale di Italia ’90, dopo aver partecipato nientemeno che all’Isola dei Famosi nelle vesti di se stesso, ecco che l’ex giocatore classi 1964 ha deciso di intraprendere l’ennesimo percorso professionale: quello cinematografico.
    E così Schillaci fa il grande passo e dalle ‘Notti magiche’della Rai finisce addirittura nel ‘Prime time’ di Canale 5 come interprete di un boss mafioso nella terza stagione della fiction ‘Squadra antimafia-Palermo oggi’.
    In onda dall’8 aprile la fiction in 10 puntate prodotta da Taodue per Mediaset per la regia di Beniamino Catena, vede ancora protagoniste Simona Cavallari e Giulia Michelini. Il campione azzurro farà un cameo nei panni del mafioso Totò Mannino. Occhiali da sole, abito bianco e camicia a righe, Totò girerà due scene nella seconda delle quali perderà la vita. Schillaci al termine delle riprese ha dichiarato "Mi ispiro a De Niro il mio attore preferito e non vedo l’ora di vedermi in tv!”.
    E se il ‘fu Vito Corleone’ nel Padrino 2, si aggiudicò un oscar nel 1974 farfugliando quel dialetto che a Totò verrà naturale, se la statuetta appare più un sogno che una reale meta da raggiungere, per Totò resta la speranza che questo sia solo il primo di altri innumerevoli ciak...magari da protagonista.
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5957582
    digital_boy84 ♫finirá come alex l'ariete?


    l'ottimismo è il profumo della vita :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Schillaci come Robert De Niro... o quasi!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina