1. olèèèè duemila messaggi vediamoci al pub ;)  
        Mi trovi su: Homepage #5976715
    eh dogget ma non credo bastino inventiva, fantasia, originalità, passione, simpatia, professionalità, gusto aristico e qualche altra spicciolata, sennò stavo già lavorando ihihih

    .: Il mio canale YouTube :.
    Aggiungetemi su PSN o Xbox Live: morrisex al contrario e tutto maiuscolo
    War... war never changes.
  2. muuuu!  
        Mi trovi su: Homepage #5976835
    Io sono game designer e non ho nessuna qualifica come programmatore a parte dei giochi flash in AS2. E molta gente (forse troppa) che fa il mio mestiere non ha mai scritto una riga di codice in vita sua, tantomeno sa disegnare o modellare in 3D. Anzi penso che molti programmatori puri siano sulla carta molto competenti ma che alla prova dei fatti risultino incapaci di creare un gioco. Ovviamente e fortunatamente il mondo è pieno di eccezioni ma di solito i fantomatici 'geni', resi tali dalla stampa e dicerie varie sono persone normalissime con tanta passione, fantasia e un pizzico di posteriore.
  3. Minecraft 1.0 - e quello con l'idraulico e quello con la spada.  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5977333
    Ciao! Dipende molto dalla tipologia e grandezza di progetto videoludico, secondo me. Ci sono situazioni in cui è fondamentale avere più d'una capacità: Lord Notch, mio Signore di Minecraft, ha creato un gioco in cui la sua capacità come game designer è intimamente collegata alla sua visionarietà come programmatore. Idem per Jeff Minter. Tuttavia, su progetti sviluppati da team medio-grandi, è altresì importante che i ruoli siano ben definiti, affinché ciascuno abbia più tempo possibile per concentrarsi sulla propria specializzazione. Sapersi muovere anche in altre branche dello sviluppo resta naturalmente un plus, perché diventa più facile capirsi tra aree diverse. La comunicazione interpersonale resta uno dei temi cui prestare più attenzione possibile.
  4. muuuu!  
        Mi trovi su: Homepage #5977374
    Sono d'accordo. Io ad esempio sto lavorando a un progetto dalla distanza e i problemi di comunicazione sono insostenibili. Quando le persone hanno qualifiche e mansioni molto specifiche è fondamentale la presenza di una persona che agisca da 'collante'. E questa persona deve avere nozioni (anche basilari) di ogni aspetto della produzione in modo da comprendere e soddisfare i bisogni di ogni singolo membro del team. Nel mio caso si tratta di un team molto ristretto (una decina di persone) ma è comunque difficile, specie a migliaia di km di distanza.

  Rubrica È il game design, baby!: Il secondo gioco...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina