1. la vita è tutto ciò che succede mentre noi siamo affaccendati altrove  
        Mi trovi su: Homepage #5986493
    avevo pure io un pensierino, ma proprio ino-ino, giusto per vedere cosa è the Year After (i capitolii wiiware sono un furto legalizzato)...ma il prezzo appunto è da suicidio e FF4 è il capitolo che sopporto meno, anzi, che non sopporto proprio. Neanche ho avuto la pazienza di finire la versione ds ^^
    E devo ancora capire cosa ci sia di bello in quella storia e in quei personaggi :P :P :P
    La formicuzza dal grande dolore, prese uno spillo e se lo ficcò nel core...
    La Compagnia del Saturn...cari vecchi ricordi di Next.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5986604
    sona
    E devo ancora capire cosa ci sia di bello in quella storia e in quei personaggi :P :P :P
    Beh dai, la storia è classica, ma ben diretta. Mi è sempre piaciuta, a dire il vero. Vista con gli occhi di oggi è semplice e scontata, però nel 1991 era qualcosa di importante: bene/male che si mescolano; rapporto fratricida; evoluzione del concetto guerrieri della luce. Tutto sommato FFIV firma il passaggio di Squaresoft dai giochi di ruolo ai giochi di personaggi. Cecil ha poi il suo fascino. Anche lui oggi risulta scontato, ma a distanza di venti anni è ancora credibile.
  3. la vita è tutto ciò che succede mentre noi siamo affaccendati altrove  
        Mi trovi su: Homepage #5986736
    si non discuto dell'importanza del gioso per Squaresoft. Ma io non riesco a considerarlo un gioco con una storia così credibile, soprattutto oggi. La struttura è il classico viaggio dell'eroe dove gli sceneggiatori hanno cercato di far crescere non solo il protagonista, ma tutti i personaggi del cast, e in linea di massima ci sono anche riusciti.
    Il problema per me è proprio nel modo in cui tutto questo è stato portato nel gioco: personaggi che entrano ed escono dall'avventura quasi fosse una staffetta, molti dei quali cercano di portare qualcosa in più ma finendo, per il poco tempo a loro disposizione, in tanta superficialità - talmente tante scene di sacrifici che la cosa diventa ridondante e aggiungerei pure ridicola, il loro significato viene minimizzato (la morte di aerith in ff7 non sarebbe stata quel grosso evento a lv videoludico se dopo di lei fossero morti anche tifa, batter e gli altri) - le scene tragiche rese molto discutibili dalla loro rappresentasione, come quello che fanno i 2 fratellini maghi in quella scena della stanza con le pareti, o quello che fa cid con la bomba (questo è proprio uno degli elementi che pugnalano la credibilità della storia) - ma soprattutto poche giustificazioni agli eventi, quasi il giocatore debba accettare incondizionatamente tutto quello che avviene.
    Non critico di per sè FF4 del 1991 (ma anche qui, si può giustificare i problemi di narrazione solo perchè un gioco è vecchio?), critico ff4 come gioco commercializzato oggi e di conseguenza messo sullo stesso piano dei titoli moderni.
    Giocando a ff4 per DS mi sono reso conto di come la sua storia fosse incredibilmente affascinante e fuori dagli schemi nel panorama attuale, ma anche incredilmente fragile e a tratti eccessivamente inverosimile.
    :)


    La formicuzza dal grande dolore, prese uno spillo e se lo ficcò nel core...
    La Compagnia del Saturn...cari vecchi ricordi di Next.
  4. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #5987978
    A me piace molto FF4 come gameplay. Il party che cambia ad ogni sequenza ti costringe ad affrontare i combattimenti sempre in modo diverso, non potendo ripetere all'infinito la stessa combo di attacchi in tutti gli scontri, cosa purtroppo tipica di molti Jrpg "difficili".

    Per questo motivo ho doppiamente apprezzato la versione DS, che spingeva il pedale sulla difficoltà, mentre invece non vedo granché senso nel giocare questa versione facilitata dato che ha gli stessi bonus della versione GBA (già giocata anch'essa).

    After years mi ispira meno di zero, anche se non saprei dire esattamente perché. Forse semplicemente scarsa fiducia nella Square attuale.
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.

  Recensione Final Fantasy IV: Complete Collection: Operazione: Riciclo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina