1.     Mi trovi su: Homepage #5991789
    FORMAZIONI UFFICIALI

    INTER (4-2-3-1):
    Julio Cesar; Maicon, Lucio, Chivu, Nagatomo; Cambiasso, Mariga; Zanetti, Kharja, Eto'o; Pazzini.
    A disposizione: Castellazzi, Thiago Motta, Obi, Milito, Materazzi, Pandev, Coutinho.

    ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti, N. Burdisso, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi; Perrotta, Simplicio, Menez; Borriello.
    A disposizione: Lobont, Castellini, Vucinic, Loria, Greco, Caprari, Rosi.


    Arbitro: Daniele Orsato di Schio.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5991790
    ZANETTI, MILLESIMA PARTITA DA PRO
    Traguardo particolare per Javier Zanetti: con la presenza di questa sera raggiungerà la partita numero 1000 in carriera da professionista. È il decimo nella storia del calcio a raggiungere questo traguardo: prima di lui Peter Shilton, Ray Clemence, Pat Jennings, Alan Ball, David Seaman, Andoni Zubizarreta, Tommy Hutchinson e due terzini che Milano ricorda bene: Paolo Maldini e Roberto Carlos.

    :nworthy: :nworthy:
  3.     Mi trovi su: Homepage #5991944
    Grandissimo Javier, sul campo e fuori....C'è chi ha Zanetti Capitano, e chi Gattuso....


    Inter sicura, concreta, forte. Nonostante alcune decisioni incredibili del buon Orsato:
    Recorone del Perro, stupido fallo di mano...Ma ha remediato subito Eto'o.
    Fallo netto di Borriello su Lucio, ma ha immediatamente remediato il doppio palo.
    Incredibile anche il recore nel finale su Milito, non fischiato....Inspiegabile.


    Comunque ennesima finale e complimenti alla grande Rometta, perdono recolarmente e sono quelli che ci impegnano di più da qualche anno.
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5991945
    e del tuo burdissone che mi dici? :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  5.     Mi trovi su: Homepage #5991949
    marcomixe del tuo burdissone che mi dici? :asd:

    Quello che ha detto Javier Zanetti....Per gli interelli in campo è come un fratello che ha perso la testa per 2 minuti. Finita la partita tutto è tornato a posto. Prima di quei due minuti aveva giocato la solita ottima partita.


    Mi spiace che Maicon si sia fatto ammonire da stupido e mancherà in finale.

    Oggi ci mancavano l'olandesino, il serbo e Thiago Motta....Il centrocampo.....Oltre al solito Samuel e a Ranocchia...Anche per questo sono molto soddisfatto della prestazione.


    Resta il rimpiantone per quel derby che bastava pareggiare e s'è perso male...La partitaccia con lo Shalke è stata la conseguenza immediata. 4 giorni di pausa dopo 5 anni. Ci stanno ma dispiacciono.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5991968
    Moratti blinda Leonardo «Il tecnico è una certezza»

    Il presidente dell'Inter conferma il tecnico per la prossima stagione, Zanetti festeggia le mille partite da professionista

    MILANO, 11 maggio - «Guardiamo al futuro con calma, con alcune certezze tra le quali Leonardo. Mi sono dispiaciuti i cori contro di lui da parte dei giocatori del Milan, sono stati vergognosi, una brutta cosa. Non so se la loro società farà qualcosa...». Moratti blinda il tecnico nerazzurro ai microfoni della Rai nell'intervista realizzata all'interno di San Siro durante il match. Inter in finale di Coppa Italia, Leonardo non trattiene la felicità: «Questa squadra ha fatto qualcosa di enorme, questa stagione. E la finale di Coppa Italia è il coronamento». Moratti lo ha confermato per il prossimo anno: «Quest'anno siamo stati molto penalizzati dagli infortuni ma la squadra ha fatto sempre enormi sforzi. Passare soffrendo con la Roma ci sta, è una semifinale con un avversario di spessore. Ora dicono che penso alla difesa, ma guardate un pò voi....Ma io scherzo, perchè sono brasiliano e penso sempre ad attaccare. Io non ho rimpianti. Il rapporto con Moratti è sempre stato ottimo, dopo la mia scelta difficile di venire qui dal Milan. Le parole di Gattuso? Ha detto che ha cose da dire, lo invito di nuovo a farlo»

    ZANETTI: SERATA EMOZIONANTE - Javier Zanetti festeggia nel migliore dei modi la millesima partita in carriera da professionista. «E' una serata emozionante, ringrazio tutti i tifosi, mia moglie e i miei bambini che festeggiano con me. Per me era una gara importante». Ai microfoni di Rai Sport l'argentino ha aggiunto: «Era una gara difficile, come tutte quelle con la Roma che è una grande squadra soprattutto in attacco con giocatori che fanno la differenza. Noi siamo stai bravi a gestire la partita. Scintille con Burdisso? Cose che accadono in campo, ora è finito tutto. Abbiamo iniziato con la Supercoppa italiana e il Mondiale per Club e con Tim Cup chiuderremmo la stagione. Il coro di Gattuso? Non mi sorprende niente».
  7.     Mi trovi su: Homepage #5991969
    Montella e Montali «Roma poco fortunata»

    Il tecnico dei giallorossi: «Menez? Dal punto di vista della qualità mi aspettavo di più». Il dirigente: «Usciamo per il gol di Stankovic all'andata, pochi tre minuti di recupero»

    MILANO, 11 maggio - Roma fuori dalla Coppa Italia, svanisce il sogno del decimo trofeo e della stella d'argento. Montella commenta l'eliminazione ai microfoni della Rai: «C'è rammarico per non essere riusciti a passare il turno. Non meritavamo di uscire. Menez? Sotto l'aspetto della qualità e della continuità ci aspettiamo di più: si è sforzato, ha lottato, ha provato delle giocate ma la squadra ha fatto bene anche nel primo tempo, non solo quando il francese è uscito. Abbiamo peccato di coraggio nei primi 45', di imprecisione nel finale. Contro avevamo l'Inter, conta anche questo. Menez e Vucinic insieme? Ci ho pensato ma non avevo cambi, Caprari non ha neanche 18 anni, Pizarro non stava bene e infatti è uscito alla fine del primo tempo, Cassetti ha stretto i denti, non eravamo nelle migliori condizioni e non potevo azzardare le tre punte dall'inizio».

    MONTALI: «NON SIAMO STATI FORTUNATI» - Dello stesso avviso il dirigente giallorosso Montali: «Usciamo per un tiro da 40 metri di Stankovic all'andata. Ci tenevamo molto ad andare in finale, purtroppo non ce l'abbiamo fatta ma usciamo senza demeritare. Menez? Non commento, se si vince si vince tutti e viceversa. Stasera non siamo stati molto fortunati. Un peccato anche i tre minuti di recupero, davvero pochi».
  8.     Mi trovi su: Homepage #5991989
    Il Palermo e' in Europa League

    Grazie alla finale di coppa Italia contro l'Inter

    ROMA, 11 MAG - Grazie alla qualificazione dell'Inter alla finale di coppa Italia, il Palermo conquista un posto in Europa League, indipendentemente dal risultato della finale del 29 maggio. Essendo gia' qualificati per la Champions, infatti, i nerazzurri lasciano cosi' un posto in Europa ai rosanero che cosi' il prossimo anno potranno disputare l'ex coppa Uefa.

  Inter-Roma

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina