1.     Mi trovi su: Homepage #6042697
    Fonte: FcInterNews.it

    Un fulmine a ciel sereno. Leonardo e l'Inter possono dirsi addio dopo appena sei mesi insieme, sembrava una prospettiva improponibile soltanto fino a qualche ora fa e invece qualcosa di vero c'è. Una vicenda improvvisa, ricca di dettagli che FcInterNews.it ricostruisce nei suoi particolari.
    Tutto risalirebbe alla scorsa settimana, quando Leonardo si è intrattenuto per tre o quattro giorni in quel di Doha dove ha incontrato - con ogni probabilità nella giornata di sabato - degli emissari della nuova proprietà del Paris Saint-Germain, con il solito sceicco Tamim Bin Hamad Al Thani a capo della cordata che ha rilevato una parte delle quote del PSG per rilanciarlo, portando anche a casa già il primo acquisto di spessore con Kevin Gameiro dal Lorient. Cordata ricchissima, dunque, che ha già fatto capire al Malaga di quale liquidità disponga. Anche a Leonardo è stata fatta una proposta importante, quasi irrinunciabile: un'offerta intorno ai 5 milioni di euro a stagione per lasciare al brasiliano le chiavi di tutta la gestione tecnica.
    In particolare, Sky fa sapere di una partenza in serata da parte del presidente del PSG, Robin Leproux, per andare a discutere con lo sceicco 31enne Al Thani di come chiudere questa questione, ed anche per conoscerne gli ultimi sviluppi: Leproux infatti non ha mai incontrato Leonardo ma ha soltanto avuto referenze da Al Thani stesso e dai suoi uomini, dunque intende avvicinarsi alla vicenda. Quello che pare certo è che la società francese abbia deciso di mantenere comunque anche con l'arrivo di Leonardo l'attuale tecnico Antoine Kombouaré per la ripartenza del club. Un progetto dunque già pronto, per il quale ci sarà questo incontro a breve tra i nuovi vertici del PSG in attesa della risposta di Leo.
    L'Inter quindi attende, ma non rimane con le mani in mano. Il primo tecnico che è stato contattato da Moratti, come riferito da La Gazzetta dello Sport, è effettivamente Marcelo Bielsa. L'allenatore di Rosario ha dato la sua assoluta disponibilità all'Inter, visto che le piste Atlètico Madrid e Roma si sono già fatte da parte. In attesa dunque che si sviluppino le trattative tra il PSG e Leonardo, Moratti si è cautelato con l'ok di Bielsa, che è in pole position per essere appunto l'unico tecnico contattato al momento e perché potrebbe dare anche una spinta alla trattativa per Alexis Sanchez, suo pupillo anche nel Cile. In alternativa, si fanno i nomi di Laurent Blanc o Claudio Ranieri, tutt'altro che convincenti perché finora non sentiti dalla società, insieme a quello di André Villas-Boas, per il quale però ci sarebbe da pagare una clausola rescissoria da 15 milioni troppo elevata che complicherebbe qualsiasi trattativa, anche perché il giovane allenatore al Porto sta benissimo.
    Questa dunque la situazione: Leo tratta con il Paris Saint-Germain, l'Inter aspetta ma si è già riservata il sì di Bielsa, senza escludere sorprese dell'ultimo minuto, perché la permanenza di Leonardo che al momento pare ipotesi inesistente è ancora assolutamente possibile, così come il suo addio. Questa improvvisa partita a scacchi, adesso, attende solo il responso di Leo per determinare il futuro dell'Inter, che potrebbe esser stata solo 'sedotta e abbandonata' dal tecnico di Niteroi. Ora, non resta che aspettare...
  2.     Mi trovi su: Homepage #6043232
    Moratti saluta Leonardo: Con Bielsa primo contatto

    Il presidente nerazzurro apre ad un cambio sulla panchina nerazzurra: «Leo ha fatto l'allenatore con tanta buona volontà e passione, ma non è certo la sua aspirazione per il futuro. Conviene che segua la sua strada e che noi cerchiamo un nuovo allenatore. Bielsa? Credo ci sia stato un primo contatto, anche se non mio»

    ROMA, 15 giugno - «Credo ci sia stato un primo contatto con Bielsa, anche se non mio». Lo ha dichiarato il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, a margine dell'assemblea dell'Unione Petrolifera. Quanto a Leonardo, Moratti ha sottolineato che «ha fatto l'allenatore con tanta buona volontà e passione, ma non è certo la sua aspirazione per il futuro. Conviene che segua la sua aspirazione e che noi cerchiamo un nuovo allenatore». Comunque, ha concluso, «può anche darsi che Leonardo cambi idea e che così facciamo anche noi».

    :-O
  3.     Mi trovi su: Homepage #6043245
    Inter: chi è Marcelo Bielsa

    Fonte: Telelombardia - qsvs.it

    Marcelo Bielsa, argentino classe 1955 è diventato nelle ultimissime ore il nome di punta dei quotidiani sportivi italiani, candidato numero uno a sostituire Leonardo sulla panchina dell'Inter. La sua carriera da calciatore inizia e si conclude nel giro di soli 4 anni, dal 1976 al 1980 in argentina , e dieci anni dopo comincia quella da allenatore. Parte subito forte vincendo il campionato d'apertura nel 91 e quello di clausura nel 92 con i Newell's Old Boys. Dopo i trionfi degli esordi emigra in Messico alla guida di Atlas prima e Amèrica poi senza però ottenere alcun successo. Torna così in Argentina nel 1997 alla guida del Vèlez. Solo un anno dopo viene ingaggiato dall'Espanyol ma ben presto lascia per accettare l'offerta della panchina della nazionale albiceleste dove sostituisce Passarella. Si qualifica ai mondiali 2002 dove viene però eliminato subito ai gironi. Nel 2004 conquista una medaglia d'argento arrivando secondo alla coppa america e sempre nello stesso anno vince l'olimpiade ad Atene. Nell'Agosto 2007 diventa CT della nazionale cilena, qualificandola al mondiale 2010 dove viene poi eliminato agli ottavi dal Brasile. Il 24 Febbraio di quest anno infine si svincola dall'incarico con il Cile. Sarà con l'Inter di Moratti la sua prossima avventura?
  4.     Mi trovi su: Homepage #6043269
    forse Leonardo, da persona intelligente, ha pensato bene che non ci fosse gara, nello scegliere tra un posto di Allenatore per una Società così esigente come l'Inter; ed un ruolo che già ha dimostrato di saper coprire, in un'altra Società che come se non bastasse, lo strapagherà e gli darà pieni poteri.
    .
    Fossi nei tifosi interisti non penserei al tradimento e lo ringrazierei, perché forse si è giustamente sentito inadeguato e non in grado di gestire un'avventura che probabilmente avrebbe finito per danneggiare lui e L'Inter
  5.     Mi trovi su: Homepage #6043315
    Nonostante apprezzi Leonardo come persona e come sportivo, non sta dimostrando molta coerenza.
    Per carità lui è liberissimo di accettare tutte le offerte che gli arrivano, ma sembra quasi che lui vada un po' dove gira il vento.
    Magari mi smentisce e resta all'inter, ma se dovesse andare al PSG mi deluderebbe molto. Solo 6 mesi fa ha preso una decisione importante (andare nella squadra rivale del Milan, ricominciare a fare l'allenatore) sulla base di molte motivazioni. Quelle stesse motivazioni dovrebbero essere motivo valido per restare all'inter, altrimenti vorrebbe dire che in soli 6 mesi ha cambiato idea...
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  6.     Mi trovi su: Homepage #6043333
    jackal!Nonostante apprezzi Leonardo come persona e come sportivo, non sta dimostrando molta coerenza.
    Per carità lui è liberissimo di accettare tutte le offerte che gli arrivano, ma sembra quasi che lui vada un po' dove gira il vento.
    Magari mi smentisce e resta all'inter, ma se dovesse andare al PSG mi deluderebbe molto. Solo 6 mesi fa ha preso una decisione importante (andare nella squadra rivale del Milan, ricominciare a fare l'allenatore) sulla base di molte motivazioni. Quelle stesse motivazioni dovrebbero essere motivo valido per restare all'inter, altrimenti vorrebbe dire che in soli 6 mesi ha cambiato idea...

    ovvio che posso tranquillamente sbagliare, ma secondo me in questi suoi tentennamenti o ripensamenti è più forte il dubbio di NON essere adeguato ad una panchina così importante ed esigente, che il richiamo dei soldi
    .
    in pratica in Francia va a fare quel che ha già dimostrato di saper fare (forse bene), mentre all'Inter dovrebbe continuare in un'avventura per la quale forse anche lui non si sente sicuro e per la quale intravvede più rischi (per se stesso e l'Inter) che possibili vantaggi
  7. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #6043383
    Leonardo è un professionista, cioè uno che svolge una professione in cambio di un compenso. Se vuole cambiare lavoro ogni 3 mesi e il suo contratto glielo permette e/o il suo datore di lavoro non chiede penali e/o Leonardo è disposto a pagare le penali relative, è un suo pienissimo diritto. Io insisto con un mio vecchio tema: la scollatura fra l'individuo e la "celebrità". Se Facebook non nasconde le foto di un utente prese a una festa un po' selvaggia, l'utente sbrocca invocando la privacy; se poi i giornali pubblicano inercettazioni private senza alcun legame con alcun reato ma con dettagli pruriginosi, il giornale va a ruba.

    Idem qui: i lavoratori possono cambiare posto di lavoro come cavolo pare loro, se però una persona famosa vuole cambiare lavoro diventa un voltagabbana, un ingrato, ecc. ecc. (non sono vostri commenti qui eh, sto facendo un discorso generale). Come dice common: se Leonardo non se la sente, non se la sente. Che cambi lavoro. Ma se anche cambiasse lavoro perché lo pagano il doppio, io vorrei sapere quanti di noi rinuncerebbero a uno stipendio doppio. Chiaro, se il mio accettare uno stipendio doppio significasse mollare in grosse difficoltà il mio attuale datore di lavoro, beh, ci sarebbero questioni morali aggiuntive e sarebbe giusto che uno facesse una scelta di onestà e moralità. Ma qui l'allenatore andrebbe via a giugno, con un sacco di tempo per la società per la programmazione.
  8.     Mi trovi su: Homepage #6043461
    scudettowebIdem qui: i lavoratori possono cambiare posto di lavoro come cavolo pare loro, se però una persona famosa vuole cambiare lavoro diventa un voltagabbana, un ingrato, ecc. ecc. (non sono vostri commenti qui eh, sto facendo un discorso generale). Come dice common: se Leonardo non se la sente, non se la sente. Che cambi lavoro. Ma se anche cambiasse lavoro perché lo pagano il doppio, io vorrei sapere quanti di noi rinuncerebbero a uno stipendio doppio. Chiaro, se il mio accettare uno stipendio doppio significasse mollare in grosse difficoltà il mio attuale datore di lavoro, beh, ci sarebbero questioni morali aggiuntive e sarebbe giusto che uno facesse una scelta di onestà e moralità. Ma qui l'allenatore andrebbe via a giugno, con un sacco di tempo per la società per la programmazione.
    Per carità ma io non metto in dubbio quello che dici tu, infatti non ho detto nulla di contrario. ;)
    Ho semplicemente detto che non sarebbe coerente, analizzando la sua storia come dirigente ed allenatore.
    Ha fatto il dirigente per tanti anni e non voleva allenare. L'hanno convinto, o costretto, ad allenare e lui ha accettato. Poi ha lasciato il milan. Molto probabilmente, come io penso, per dissidi gestionali con la dirigenza, ma pubblicamente ha dichiarato di averlo fatto per una scelta di vita e di non sapere cosa voler fare ma che in ogni caso non avrebbe fatto l'allenatore.
    A dicembre gli arriva l'offertona e accetta con tantissimo entusiasmo parlando di occasione imperdibile, una sfida che lo carica e che lo galvanizza spingendolo ad accettare un ruolo importante in una società importante.
    E' partito un progetto con lui, che, a discapito dei suoi detrattori, ha portato avanti con successo e con ottimi risultati. Non vedo le condizioni perchè quanto comunicato in sede di prima conferenza stampa sia venuto meno.
    Se poi, lui, a distanza di sei mesi dopo aver scelto di fare l'allenatore (dopo aver già cambiato idea 6 mesi prima), decide di fare il dirigente, sarà, ovviamente liberissimo di farlo, ma non mi sembra coerente, tutto qua.
    Quello che non capisco è che quest'uomo non sa ancora oggi che accidenti fare ma continua a fare progetti a lungo termine a destra e a manca con le sue società.
    E' come se io facessi il responsabile dell'ufficio commerciale di una azienda e mi offrissero di fare il direttore marketing. Accettassi, ma dopo un anno cambiassi idea lasciando l'azienda perchè quel ruolo non mi piace.
    Dopo sei mesi mi assumono come responsabile marketing nell'azienda concorrente. Dopo sei mesi mi offrono di nuovo il primo ruolo della mia carriera (responsabile ufficio commerciale) e io accetto dicendo, ancora una volta, che il lavoro di responsabile marketing non fa per me.
    Io, dall'esterno, non lo riterrei un soggetto affidabile, su cui puntare per il futuro perchè dà l'impressione di cambiare idea in base a come si sveglia la mattina.
    Se invece si è messo semplicemente all'asta (ma non mi sembra proprio) allora finirà presto a dirigere il governo in arabia saudita :D
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  9. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #6043511
    Mi dispiace perchè avrei voluto valutarlo per una stagione intera . Se andasse via... ciao ciao :)
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  10.     Mi trovi su: Homepage #6043571
    GloboMi dispiace perchè avrei voluto valutarlo per una stagione intera . Se andasse via... ciao ciao :)

    Oh Ragazzi :D Per dirla alla Bersani... :D
    Nel Mio Avatar c'era scritto....Leonardo dirigente a il Trapacchi in panchina... :D Poi ho levato anche l'Avatar, in omaggio a Pisapia...Forse un presentimento ?
    Un argentino mi va bene....Il Cile giocava molto bene....'Sto Bielsa in panca e Javier allenatore in Campo.
    Leo ha sempre detto di essere un Dirigente e che stava imparando a fare il Mister....
    Diciamo che come aspirante Mister è reuscito a fare più punti di tutti gli altri...E che la Squadra gli ha dato una grossa mano :clap:
    Parigi è una città meravigliosa, gli danno un sacco di danè...E' un professionista...Viva la Libertè...
    Grazie per la remuntada...E per aver redato entusiasmo a una Squadra che Penitenz gli aveva lasciato cotta e decotta... :asd:


    Mo' vado a studiarmi 'sto Bielsa...Anche se Hiddink resta sempre un mio sogno.... :D



    Socio, lo chiamerò la Bielsa nera.....Del Bilan :felix:
  11. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #6043588
    jackal!Io, dall'esterno, non lo riterrei un soggetto affidabile, su cui puntare per il futuro perchè dà l'impressione di cambiare idea in base a come si sveglia la mattina.


    Beh, se dovessi assumerlo, certo, quello è un giudizio più che legittimo. Ma fosse un tuo amico ti fregherebbe qualcosa se cambiasse lavoro 3 volte in 3 anni?
  12. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #6043679
    <cite>anche per me leonardo può fare quello che vuole, nel calcio come in tutti i lavori, comandano i soldi, a meno che il lavoratore non è anche il proprietario, in quel caso oltre a comandare i soldi e i propri interessi, c'è anche una forma di affetto.

    detto questo non considero Bielsa una ottima scelta, per me l'inter farebbe meglio a puntare verso altri, magari simeone o zenga...peccato che di carlo s'è già sistemato</cite> :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  13.     Mi trovi su: Homepage #6044344
    scudettowebBeh, se dovessi assumerlo, certo, quello è un giudizio più che legittimo. Ma fosse un tuo amico ti fregherebbe qualcosa se cambiasse lavoro 3 volte in 3 anni?
    Se fosse un mio amico gli consiglierei di andare al PSG di corsa e senza passare dal via :asd:
    Se fosse stato mio amico gli avrei fatto il lavaggio del cervello per non accettare l'inter perchè un vero cuore milanista deve avere il coraggio di rifiutare un'offerta di lavoro dell'inter.Ma questo è altro discorso :D
    Il mio ragionamento di prima era riferito alla persona leonardo in termini pubblici. Lui ha dimostrato di saper gestire bene le pubbliche relazioni, ma queste scelte incoerenti dimostrano che non sa "vendersi" nel modo migliore. Ad oggi, nessuna squadra d'elite gli offrirebbe un lavoro prima di capire qualcosa su di lui.
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  14.     Mi trovi su: Homepage #6044506
    jackal!Se fosse un mio amico gli consiglierei di andare al PSG di corsa e senza passare dal via :asd:
    Se fosse stato mio amico gli avrei fatto il lavaggio del cervello per non accettare l'inter perchè un vero cuore milanista deve avere il coraggio di rifiutare un'offerta di lavoro dell'inter.Ma questo è altro discorso :D
    Il mio ragionamento di prima era riferito alla persona leonardo in termini pubblici. Lui ha dimostrato di saper gestire bene le pubbliche relazioni, ma queste scelte incoerenti dimostrano che non sa "vendersi" nel modo migliore. Ad oggi, nessuna squadra d'elite gli offrirebbe un lavoro prima di capire qualcosa su di lui.

    Sarei anche d'accordo però 2 giorni prima di questa "Cosa" fra Leonardo e il PSG....Erano uscite indiscrezioni (Smentite pro forma da Moratti) in merito a un interessamento dell'Inter per Bielsa.

    Penso proprio che Leonardo se ne vada in perfetto accordo con l'Inter e che sia stata l'Inter a fare la prima mossa,

    E Tutti vissero felici e contenti.... :D


    Mo', se tutto fosse vero, ci spettacolarizziamo col 3-3-1-3 e avrete la vostra Bielsa nera :rotfl:

  Leo tratta col PSG, è intreccio: ecco la situazione e gli sviluppi per l'Inter

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina