1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6050170
    E si torna nuovamente in pista per un nuovo appuntamento del mondiale di F1
    Questo Week-end,direttamente da Valencia, seguiremo il Gp d'Europa :D

    Presentazione a a cura di http://www.blogf1.it/
    L’ottava prova del mondiale di Formula 1 è il Gran Premio d’Europa, ospitato dal circuito cittadino di Valencia. Atmosfera piuttosto particolare per una pista che fa il verso a Montecarlo per la sua location glamour: il nastro d’asfalto, lungo più di cinque chilometri, attraversa tutta la marina Juan Carlos I, tra la foce del fiume Turia ed il porto.

    Troppo spigoloso per essere un tracciato moderno, di certo è uno tra i più belli per tutto quello che ci sta intorno, ma per il resto si tratta di una pista un po’ anonima e poco gradita dai tifosi. Composto da ben venticinque curve, undici a sinistra e quattordici a destra, il Valencia Street Circuit trova al suo interno opere come il ponte mobile progettato da Santiago Calatrava e l’edificio Tinglado n.4, risalente al XIX secolo.

    Gli anni passati abbiamo assistito a gare monotone e trenini infiniti per i 57 giri previsti in gara. Quest’anno, le cose potrebbero essere notevolmente diverse. Ad influenzare la corsa saranno – come sempre – gli pneumatici: Pirelli ha portato per questo GP la mescola media (PZero White Medium) e la mescola extra-morbida (PZero Red Supersoft). Il salto di mescola dovrebbe consentire ai team di potersi sbizzarrire con le strategie e avere una corsa piuttosto movimentata. A questo si aggiunge anche la doppia DRS Zone che dovrebbe aiutare ad effettuare qualche sorpasso in più rispetto agli anni passati. La prima zona sarà a 285 metri dopo la curva 10 e la seconda a 35 metri dopo la curva 14. L’area di rilevamento – anche qui a Valencia singola – sarà predisposta a 130 metri prima della curva 8.


    INFO
    Lunghezza del circuito: 5,419 km
    Giri da percorrere: 57
    Distanza totale: 308,883 km
    Numero di curve: 25
    Senso di marcia: orario
    Mescole Pirelli: supersoffice/media
    Apertura farfalla: 59% della percorrenza

    RECORD
    Giro prova: 1:37.587 – S Vettel – Red Bull Renault – 2010
    Giro gara: 1:38.683 – T Glock – Toyota – 2009
    Distanza: 1h35:32.339 – F Massa – Ferrari – 2008
    Vittorie pilota: 6 – M Schumacher
    Vittorie team: 6 – Ferrari
    Pole pilota: 3 – M Schumacher
    Pole team: 6 – Williams
    Km in testa pilota: 1.304 – M Schumacher
    Km in testa team: 2.158 – Ferrari
    Migliori giri pilota: 6 – M Schumacher
    Migliori giri team: 7 – Ferrari
    Podi pilota: 8 – M Schumacher
    Podi team: 16 – Ferrari
    ———-

    Albo d’oro
    01. 1983 N Piquet – Brabham BMW
    02. 1984 A Prost – McLaren TAG
    03. 1985 N Mansell – Williams Honda
    04. 1993 A Senna – McLaren Ford
    05. 1994 M Schumacher – Benetton Ford
    06. 1995 M Schumacher – Benetton Renault
    07. 1996 J Villeneuve – Williams Renault
    08. 1997 M Hakkinen – McLaren Mercedes
    09. 1999 J Herbert – Stewart Ford
    10. 2000 M Schumacher – Ferrari
    11. 2001 M Schumacher – Ferrari
    12. 2002 R Barrichello – Ferrari
    13. 2003 R Schumacher – Williams BMW
    14. 2004 M Schumacher – Ferrari
    15. 2005 F Alonso – Renault
    16. 2006 M Schumacher – Ferrari
    17. 2007 F Alonso – McLaren Mercedes
    18. 2008 F Massa – Ferrari
    19. 2009 R Barrichello – Brawn Mercedes
    20. 2010 S Vettel – Red Bull Renault


    ORARI TV:
    Venerdì 24 Giugno
    10:00-11:30 Prove Libere 1
    14:00-15:30 Prove Libere 2

    Sabato 25 Giugno
    11:00-12:00 Prove Libere 3
    14:00-15:00 Qualifiche – Rai Due

    Domenica 26 Giugno
    14:00 Gara – Rai Uno



    Il circuito (in allegato)
    (fonte: http://it.eurosport.yahoo.com/)
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6050172
    Perez: “Sto perfettamente bene”
    Sergio Perez dice che si sente “perfettamente bene” in vista del Gran Premio d’Europa, il messicano é fiducioso e sente di poter correre.

    Il pilota della Sauber si è tirato indietro dopo le prime prove libere del venerdì nel Gran Premio del Canada, non sentendosi in piena forma dopo l’incidente a Monaco. E’ stato quindi sostituito da Pedro de la Rosa durante il weekend.

    Il messicano ha dichiarato però di sentirsi ora in grado di correre di nuovo.

    “Sono volato da Montreal in Messico e mi sono preparato per la prossima gara, allenandomi con il mio fisioterapista” ha dichiarato Perez in un’intervista.

    “Mi sento perfettamente bene e non vedo l’ora di correre a Valencia. Senza dubbio é un vantaggio il fatto che io conosca bene questo tracciato. Nel 2009 ero sul podio dopo entrambe le gare di Gp2 e l’anno scorso ero in pole position”.


    Fonte: http://f1grandprix.motorionline.com/
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6052140
    Formula 1 - Una Task Force per rifare la Francia
    L'obiettivo è quello di riavere il Gp francese nella stagione 2013. "E' vero che ho messo in atto una squadra - ha detto Fillon al quotidiano regionale francese Var-Martin -. Vogliamo ricreare l'organizzazione del GP di Francia..."

    Il primo ministro francese Francois Fillon ha creato una task force incaricata di far risorgere il Gran Premio di Francia di Formula 1. Il gruppo comprende il direttore del circuito Paul Ricard, Gerard Neveu, il che suggerisce che la pista che ha ospitato il GP di Francia ben 14 volte tra il 1971 e il 1990 è il luogo più probabile per il ritorno del Circus iridato.

    Essendo un circuito attivo, infatti, questo potrebbe consentire al Gran Premio di Francia per tornare in calendario già nel 2013 se si trovasse l'accordo con un promotore. Il progetto, infatti, dipende dalla richiesta di risorse finanziare che sono state l'ostacolo principale che ha fatto aborire tutti i precedenti progetti di far rivivere il Grand Prix negli ultimi tre anni.

    "E' vero che ho messo in atto una squadra", ha detto Fillon al quotidiano regionale francese Var-Martin, aggiungendo che è un "tentativo di creare una proposta che permetterà l'organizzazione di un Gran Premio di nuovo in Francia".

    Fillon, nativo di Le Mans e che ha partecipato alla classica gara di durata, ha confermato che la task force include l'ex ministro Gilles Dufeigneaux, il team principal di Renault Eric Boullier e appunto Neveu. L'ultimo GP di Francia si è svolto a Magny-Cours, uscito fuori dal calendario per problemi finanziari.


    Fonte: http://it.eurosport.yahoo.com/
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6055076
    Gran Premio d'Europa - Sutil minimizza sulla denuncia
    "Perché dovrei perdere il mio volante? E' una cosa privata", ha detto il pilota della Force India. In attesa di ulteriori sviluppi il tedesco (nella FOTO AP/LaPresse) si concentrerà sul suo lavoro

    Adrian Sutil minimizza sulla possibilità di perdere il volante della Force India a seguito della denuncia penale nei suoi confronti presentata dal co-propietario del team Renault, Eric Lux presso la Procura di Stato di Monaco. Il pilota tedesco è sospettato di aver ferito Lux durante un'aggressione in una discoteca in Cina, due mesi fa.

    "E' UNA COSA PRIVATA" - "Perché dovrei perdere il mio volante. Questa è una cosa privata e questo è il mio lavoro, quindi..." ha detto Sutil nel corso della conferenza stampa del giovedì al GP d'Europa. Un portavoce del procuratore di Stato ha confermato questa mattina che c'era una denuncia pendente per lesioni personali gravi contro Sutil.

    DIPENDE DALLA "VERITA'" - Il proprietario della Force India Vijay Mallya il mese scorso aveva detto che il posto di Sutil poteva essere a rischio se fosse stato incriminato a seguito della denuncia di Lux. Ma Sutil, oggi, ha detto: "dipende dal qual è la verità. Vogliamo sentire la verità e speriamo che la sapremo molto presto".

    "MI CONCENTRERO' SUL MIO LAVORO" - Sutil, che al momento della conferenza stampa non aveva ricevuto alcuna avviso sulla denuncia, ha detto che intende andare avanti come il solito. "E' una storia nota ormai da un paio di mesi", ha detto. "Cosa posso dire, posso solo concentrarmi sul mio lavoro. Se lo farò poi posso andare in tribunale. E' un po' strano che ci sia voluto tanto tempo, ma è venuto fuori solo ora staremo a vedere. Tutto il resto lo scopriremo, ma non posso davvero dire nulla di più" ha aggiunto il pilota tedesco. "Prima di tutto devo sapere cosa sta succedendo qui e il mio manager arriverà presto e penso che dobbiamo aspettare fino a che non è qui, e poi posso parlare con lui e vedere cosa accade dopo. La storia è uscita questa mattina, e ad essere onesti io non l'avevo letto fino a pochi minuti fa. A dire il vero voi ne sapete più di me. Io in realtà non so molto" - ha concluso.


    Fonte: http://www.videogame.it/
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6055349
    F1, GP Europa Prove Libere 1: Webber davanti a Petrov e Alonso
    Miglior tempo per Mark Webber nella prima sessione di prove libere del venerdì del GP Europa di Formula 1 a Valencia. Il pilota della Red Bull Racing ha girato in 1.40.403 staccando di oltre 8 decimi Vitaly Petrov (Renault) e Fernando Alonso (Ferrari).

    Lewis Hamilton (McLaren Mercedes) è quarto a oltre un secondo da Webber. Nick Heidfeld completa la top 5 con l’altra Renault.

    Il leader del mondiale, Sebastian Vettel, è solo 16mo, a ben 2″5 dalla vetta.

    Nico Hulkenberg con la Force India è stato fra i pochi piloti a far segnare un giro veloce nella prima mezz’ora. Il tedesco comunque è andato a muro poco dopo alla curva 12 dopo aver perso il controllo della sua vettura in frenata. Danneggiato il lato sinistro della vettura con Hulkenberg costretto a saltare il resto della sessione dopo appena sei giri.

    Pastor Maldonado e Jaime Alguersuari hanno presto scavalcato il tedesco al vertice e poi è toccato a Schumacher scalare la classifica dopo 37 minuti. Anche Massa si è portato al comando poco dopo ma il suo compagno di squadra Alonso ha fatto meglio. Lo spagnolo è rimasto al comando fino all’entrata in pista di Webber a 37 minuti dal termine. L’australiano ha migliorato poi ulteriormente il suo tempo al suo 11mo giro. Poi Petrov si è inserito tra i due mentre Massa ha chiuso con il sesto tempo davanti a Jenson Button (McLaren), Adrian Sutil (Force India), Nico Rosberg (Mercedes), Jaime Alguersuari (Toro Rosso) e Michael Schumacher (Mercedes).

    Timo Glock è stato autore di un testacoda, problemi al cambio per Karun Chandhok che ha girato in mattinata al posto di Jarno Trulli. Per l’indiano solo due giri di installazione.


    Fonte: http://f1grandprix.motorionline.com/

    -----------
    Risultati completi prove libere1
    Pos Pilota Team Tempo Giri
    1. Mark Webber Red Bull-Renault 1m40.403s 22
    2. Vitaly Petrov Renault 1m41.227s + 0.824 20
    3. Fernando Alonso Ferrari 1m41.239s + 0.836 22
    4. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m41.510s + 1.107 23
    5. Nick Heidfeld Renault 1m41.580s + 1.177 24
    6. Felipe Massa Ferrari 1m41.758s + 1.355 23
    7. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m41.926s + 1.523 14
    8. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m41.955s + 1.552 20
    9. Nico Rosberg Mercedes 1m42.043s + 1.640 22
    10. Jaime Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1m42.216s + 1.813 29
    11. Michael Schumacher Mercedes 1m42.270s + 1.867 26
    12. Sebastien Buemi Toro Rosso-Ferrari 1m42.412s + 2.009 27
    13. Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1m42.704s + 2.301 23
    14. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m42.738s + 2.335 20
    15. Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1m42.841s + 2.438 28
    16. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m42.941s + 2.538 21
    17. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m43.201s + 2.798 18
    18. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m43.769s + 3.366 7
    19. Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1m44.136s + 3.733 17
    20. Jerome D'Ambrosio Virgin-Cosworth 1m45.026s + 4.623 17
    21. Timo Glock Virgin-Cosworth 1m45.221s + 4.818 19
    22. Tonio Liuzzi HRT-Cosworth 1m45.494s + 5.091 24
    23. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m46.926s + 6.523 27
    24. Karun Chandhok Lotus-Renault 2
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6055869
    F1, GP Europa Prove Libere 2: Alonso e la Ferrari davanti a tutti
    Fernando Alonso e la Ferrari hanno ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del GP Europa di Formula 1. A Valencia lo spagnolo ha entusiasmato i suoi fans sfruttando la mescola Pirelli piu’ morbida e girando in 1.37.968 precedendo la McLaren Mercedes di Lewis Hamilton di oltre due decimi.

    Il campione del mondo e leader del campionato, Sebastian Vettel, è terzo davanti alla Mercedes di Michael Schumacher e all’altra Ferrari di Felipe Massa.

    Jenson Button ha patito problemi al retrotreno della sua McLaren e ha chiuso con il sesto tempo mentre Mark Webber, il piu’ veloce in mattinata, è stato autore del settimo tempo.

    Massa si è avvicinato al tempo della prima sessione fatto segnare da Webber proprio all’inizio della sessione pomeridiana facendo segnare il miglior tempo provvisorio in 1.40.857 poi battuto da Alonso in 1.40.492.

    Vettel ha poi iniziato a mostrare il suo vero passo e dopo 13 minuti si è portato al comando con 1.40.062 migliorato ulteriormente al passaggio successivo. Webber si è portato in seconda posizione, poi scavalcato da Alonso ma l’australiano successivamente si è riportato alle spalle di Vettel. Alonso era parso in grado di portarsi al comando già a 50 minuti dal termine ma ha trovato Karthikeyan nell’ultima curva e ha abortito il suo giro. Nick Heidfeld è stato il primo a montare gomme morbide a 40 minuti dal termine limando 1,5 secondi dal suo tempo precedente e portandosi al comando con quasi 7 decimi di margine.

    Poco dopo Webber ha montato un set di gomme morbide portandosi al comando davanti a Nico Rosberg. Poi è toccato a Vettel montare gomme morbide e il campione del mondo si è portato al comando con 266 millesimi di margine su Webber.

    Hamilton a sua volta ha fatto segnare il miglior tempo ma Alonso ha fatto ancora meglio con le morbide con due giri veloci in successione.

    Jaime Alguersuari è stato costretto a rinunciare alla sessione dopo aver accusato un problema al motore della sua Toro Rosso.

    Paul di Resta ha utilizzato la vettura danneggiata da Hulkenberg nella prima sessione e ha girato solo negli ultimi 10 minuti.


    Fonte: http://f1grandprix.motorionline.com/

    ----------
    Risultati completi prove libere2
    Pos Pilota Team Tempo Giri
    1. Fernando Alonso Ferrari 1m37.968s 35
    2. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m38.195s + 0.227 26
    3. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m38.265s + 0.297 31
    4. Michael Schumacher Mercedes 1m38.315s + 0.347 30
    5. Felipe Massa Ferrari 1m38.443s + 0.475 32
    6. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m38.483s + 0.515 30
    7. Mark Webber Red Bull-Renault 1m38.531s + 0.563 26
    8. Nico Rosberg Mercedes 1m38.981s + 1.013 33
    9. Nick Heidfeld Renault 1m39.040s + 1.072 35
    10. Vitaly Petrov Renault 1m39.586s + 1.618 27
    11. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m39.626s + 1.658 31
    12. Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1m40.020s + 2.052 34
    13. Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1m40.301s + 2.333 34
    14. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m40.363s + 2.395 7
    15. Sebastien Buemi Toro Rosso-Ferrari 1m40.454s + 2.486 32
    16. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m40.531s + 2.563 37
    17. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m42.083s + 4.115 34
    18. Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1m42.156s + 4.188 39
    19. Jarno Trulli Lotus-Renault 1m42.239s + 4.271 25
    20. Timo Glock Virgin-Cosworth 1m42.273s + 4.305 21
    21. Jerome D'Ambrosio Virgin-Cosworth 1m42.809s + 4.841 36
    22. Tonio Liuzzi HRT-Cosworth 1m44.460s + 6.492 29
    23. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m46.906s + 8.938 16
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6056869
    F1, GP Europa Prove Libere 3: Vettel davanti alle Ferrari di Alonso e Massa
    Nella terza sessione di prove libere del GP Europa di Formula 1 Sebastian Vettel ha ottenuto il miglior tempo davanti a Fernando Alonso. A Valencia il pilota della Red Bull ha staccato lo spagnolo della Ferrari di oltre 4 decimi, terzo tempo per l’altra Ferrari di Felipe Massa, staccato di quasi sei decimi.

    Mark Webber è quinto con la seconda Red Bull a otto decimi e precede la McLaren di Jenson Button e la Mercedes di Nico Rosberg, staccati di oltre un secondo. Solo settimo Lewis Hamilton con l’altra McLaren Mercedes davanti a Michael Schumacher (Mercedes GP). Le Renault di Vitaly Petrov e Nick Heidfeld chiudono la top 10.

    La terza sessione di prove libere è stata ancora una volta una sfida tra Red Bull e Ferrari. Massa è stato il primo dei top driver a portarsi in testa prima di metà sessione ma poco dopo Alonso si è portato al comando con 1.39.743. Poi nell’ultima mezz’ora sono scese in pista le Red Bull e Vettel si è portato al comando con le gomme medium con 1.38.999 ed è poi sceso a 1.38.694. Webber è poi salito al secondo posto alle sue spalle ma poco dopo Nico Rosberg si è portato al comando con gomme morbide mentre Schumacher è risalito in terza posizione.

    E’ toccato quindi a Massa, e poi ad Alonso, montare gomme morbide con lo spagnolo risalito al comando con 1.37.678.

    A 3 minuti dal termine Vettel ha poi girato con gomme morbide a sua volta portandosi al comando in 1.37.258 nonostante sia stato forse distratto da una HRT e una Lotus che stavano rientrando ai box. Il tedesco stava migliorando ancora i suoi tempi ma le bandiere gialle all’ultima curva gliel’anno impedito: Kamui Kobayashi è infatti uscito nella via di fuga danneggiando il muso della sua Sauber.

    Appuntamento alle 14.00 per le qualifiche del GP Europa.


    Fonte: http://www.motogp.com/


    ------------------
    Risultati completi prove libere3
    Pos Pilota Team Tempo Gap Giri
    1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m37.258s 15
    2. Fernando Alonso Ferrari 1m37.678s + 0.420s 16
    3. Felipe Massa Ferrari 1m37.840s + 0.582s 17
    4. Mark Webber Red Bull-Renault 1m38.068s + 0.810s 13
    5. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m38.326s + 1.068s 13
    6. Nico Rosberg Mercedes 1m38.580s + 1.322s 15
    7. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m38.741s + 1.483s 13
    8. Michael Schumacher Mercedes 1m38.799s + 1.541s 14
    9. Vitaly Petrov Renault 1m38.822s + 1.564s 17
    10. Nick Heidfeld Renault 1m39.113s + 1.855s 15
    11. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m39.411s + 2.153s 19
    12. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m39.778s + 2.520s 18
    13. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m39.823s + 2.565s 18
    14. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m39.848s + 2.590s 18
    15. Sebastien Buemi Toro Rosso-Ferrari 1m39.888s + 2.630s 17
    16. Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1m39.987s + 2.729s 18
    17. Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1m40.004s + 2.746s 16
    18. Jaime Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1m40.239s + 2.981s 20
    19. Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1m41.267s + 4.009s 15
    20. Jarno Trulli Lotus-Renault 1m41.690s + 4.432s 18
    21. Timo Glock Virgin-Cosworth 1m42.557s + 5.299s 18
    22. Tonio Liuzzi HRT-Cosworth 1m43.243s + 5.985s 17
    23. Jerome D'Ambrosio Virgin-Cosworth 1m43.309s + 6.051s 18
    24. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m44.630s + 7.372s 19
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6057087
    Gran Premio d'Europa - Prima fila Red Bull, Alonso quarto
    Pole position per Sebastian Vettel (1:36.795). Prima fila completata dall'altra Red Bull di Webber. Lewis Hamilton terzo e Fernando Alonso quarto

    CAMBIANO LE REGOLE MA LA RED BULL E’ SEMPRE DAVANTI – Chi si aspettava la “rivoluzione mappatura” non può che rimanere tremendamente deluso da queste qualifiche valenziane del Gran Premio d’Europa. Un calo Red Bull? Niente di tutto questo e anzi, il team austriaco risponde con una doppietta in prima fila da brividi.

    Sebastian Vettel conquista una pole position da record (1:36.975) e se pensiamo che un tempo simile il signor Vettel l’ha strappato al primo giro veloce non ci rimane che staccare la spina e sperare in una lotta senza sosta, tutto istinto e talento, tra i due piloti in seconda fila: Lewis Hamilton e Fernando Alonso. Il mondiale, se nulla cambierà a Silverstone con il divieto del diffusore soffiato, si chiude infatti con questa doppietta.

    Troppo pessimismo in queste parole? No, quando una monoposto funziona in questo modo e con questi risultati, su qualsiasi tipo di pista, nel mezzo del deserto come in pieno centro a Valencia, con qualsiasi tipo di mescole diventa inutile spendere ulteriori parole. Questi chi li ferma? A quanto pare, con un pizzico di malizia, neanche la Fia.

    E cosa avrà da guardare il campione Sebastian Vettel a fine qualifiche? Impegnato a fotografare le vetture rivali parcheggiate. La sua Red Bull non ha eguali. Giro record, al primo lanciato con mescole morbide e tanti saluti a colleghi e alle speranze di mondiale aperto fino alla fine.

    GRANDE EQUILIBRIO DIETRO – Le Red Bull dominano conquistando la nona pole consecutiva e per la Ferrari e la McLaren non resta che lottare per le briciole. E così Alonso e Hamilton si accomodano in seconda fila, staccati di pochissimi millesimi. Massa (miglior tempo in Q1) e Button parcheggiano le loro monoposto in quinta e sesta posizione in griglia, staccati di oltre mezzo secondo dall’imprendibile Vettel. Dopo questi sei piloti, racchiusi comunque in meno di un secondo, il vuoto. Le due Mercedes chiudono infatti in terza fila a un secondo e due dalle Red Bull e con Nico Rosberg ancora vincente nella sfida interna contro l’ottimo Michael Schumacher. Heidfeld e Sutil portano la Lotus Renault e la Force India in quinta fila.

    TORNA PEREZ, DELUDE PETROV – Si rivede in pista il messicano Perez dopo un Gp di stop in Canada per i postumi dell’incidente a Montecarlo. Il pilota Sauber chiude in 16esima posizione dietro un deludente Pastor Maldonado. Delude anche Vitaly Petrov che non riesce a portare la sua Lotus Renault in top 10. Fuori, per la terza volta di fila, in Q1 lo spagnolo della Toro Rosso Jaime Alguersuari.


    ----------
    Risultati completi qualifiche
    In allegato
    Fonte: http://en.espnf1.com/
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6057209
    INTERVISTE E COMMENTI POST-QUALIFICHE

    Gran Premio d'Europa - Vettel "Le modifiche non ci fermano"
    La gioia, con pizzico di polemica, del campione in carica Sebastian Vettel in pole. Mark Webber riesce a strappare un ottimo secondo tempo che vale la prima fila mentre Hamilton si mostra stupito della seconda fila

    Sebastian VETTEL - "Si era parlato molto prima di questo Gp e sI parlerà anche dopo per via delle modifiche tecniche, avevo detto che non sarebbe successo nulla e così è stato". Lo ha detto in conferenza stampa al termine delle qualifiche del Gp d'Europa Sebastian Vettel che ha centrato la settima pole personale sul circuito di Valencia. "Per noi la prima fila è stata positiva - ha aggiunto - sarà una gara lunga e su questo tracciato è molto difficile riuscire ad azzeccare tutte le curve per fare un giro perfetto. Siamo stati bravi. Il mio giro è stato molto buono e anche Mark Webber ha fatto un ottimo secondo tempo".

    Mark WEBBER - Prima fila tutta Red Bull con mark webber subito dietro il compagno dis quadra Sebastian Vettel: "Ho fatto un buon giro - spiega l'australiano in conferenza stampa - Ci sono tantissime curve si dovrebbero fare tutte perfette ma non sempre è così, l'importante è farle bene quando conta. Si cerca del fare del nostro meglio, sapevo che dovevo dare tutto nel secondo giro, per la squadra e' un ottimo risultato, anche se i punti saranno domani".

    Lewis HAMILTON - Lewis Hamilton sembrava disperato in mattinata dopo le ultime libere e invece le qualifiche sono state un crescendo fino al terzo posto in griglia in vista della gara di domani. "Non mi aspettavo di essere in una posizione così importante. ho lottato un po' con i pneumatici e la squadra ha fatto un ottimo lavoro migliorando così la monoposto. Il giro non è stato male, alla fine ho conservato le gomme".


    -------
    Gran Premio d'Europa - Alonso duro "Ferrari non crea aspettative"
    Alonso nervoso risponde alla stampa: "La Ferrari non crea aspettative, le create solo voi...". Massa segna il miglior tempo in Q1 per poi chiudere alle spalle del compagno di squadra Alonso

    ALONSO “ASPETTATIVE LE CREA LA STAMPA” – E’ un Fernando Alonso per una volta nervoso quello che si presenta ai microfoni al termine delle qualifiche di Valencia. Lo spagnolo (forse) si aspettava un calo delle Red Bull e la risposta del team austriaco è stato invece tremendo per i colori Rossi “Risultato diverso dalle aspettative? Le create voi le aspettative Il messaggio da parte della Ferrari è stato chiaro in tutto il week-end, basta ascoltare".

    MASSA “VEDIAMO SE SILVERSTONE CAMBIERA’ EQUILIBRI” – Se Alonso se la prende con chi, secondo lui crea aspettative, Massa preferisce concentrarsi sul futuro aggrappandosi alle novità tecniche che si completeranno a Silverstone. In Gran Bretagna sarà infatti vietato il diffusore soffiato modello Red Bull, una novità che in tanti sperano potrà cambiare l’andamento del mondiale: “Non so neanche se ci sarà una differenza - spiega il brasiliano - Certo che qui non cambierà nulla. Dobbiamo aspettare Silverstone per vedere se siamo migliorati e cambieranno gli equilibri in pista. Siamo rimasti li, partiamo quarto e quinto. Speriamo di avere un passo più importante nella gara piuttosto che in qualifica".


    Fonte: http://it.eurosport.yahoo.com/
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6057434
  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6057747
    Gran Premio d'Europa - Vettel facile ma Alonso è secondo!!!
    Ancora una vittoria per il campione Red Bull Sebastian Vettel. Bene la Ferrari con Alonso secondo e Massa quinto. Terzo posto per Mark Webber mentre faticano le due McLaren con Hamilton quarto e Button sesto

    VETTEL FACILE NELLA NOIA – Per la prima volta nella storia della Formula Uno 24 monoposto in partenza raggiungono il traguardo di un Gran Premio tutte intere e senza neanche una sospensione ballerina o un alettone penzolante. Beato a chi riesce a godere del record. A Valencia non succede praticamente nulla con la sola Ferrari in grado, finalmente, di regalare le uniche emozioni della gara. Prima con una partenza super con le Rosse capaci di bruciare le due McLaren, quindi con il sorpasso di Alonso ai danni della Red Bull di Mark Webber e infine con il doppio pit stop che decide il podio. Alonso prima perde il secondo posto alla prima sosta per poi recuperare la posizione nell’ultimo pit.

    Sebastian Vettel vince quindi il Gran Premio d’Europa allungando, in modo quasi decisivo, in classifica iridata. Un successo che per adesso, e in attesa del divieto del diffusore soffiato a Silverstone, spazza via le polemiche e conferma il dominio del team austriaco in un mondiale che sembra già chiuso. Solo un miracolo infatti potrà strappare via il secondo titolo per il giovanissimo tedesco che domenica prossima 24 anni.

    FERRARI AL PASSO E SUL PODIO - Bene la Ferrari anche se il gap con Vettel è grande e irrecuperabile. La Rossa parte bene, continua discretamente e chiude nel migliore dei modi. Un podio meritato per un Cavallino Rampante che per una volta azzecca tutto ai box e difende il risultato in modo tutto sommato facile. Fernando Alonso chiude al secondo posto terminando la serie di circuiti favorevoli alla Rossa con un’ottima gara. Adesso, è proprio il caso di dirlo, arriva il bello. Gli uomini di Maranello hanno due settimane per preparare un Gran Premio di Silverstone che sulla carta non sarà certo facile per lo spagnolo e per il collega Felipe Massa.

    Semaforo verde e subito Ferrari in evidenza con l’ottimo Massa che brucia Button e rischia di passare anche il compagno di squadra non proprio irresistibile allo start. Vettel non sbaglia e vola subito via, in testa dalla prima curva. La gara scivola via pulita fino al primo pit stop con le sole McLaren a evidenziare una qualche difficoltà fin dai primi metri valenziani.

    A scatenare il pubblico spagnolo ci pensa l’idolo di casa, Fernando Alonso che innesta una serie di giri record chiusi con un sorpasso ai danni di Mark Webber che significa secondo posto provvisorio. Una Ferrari così non si vedeva da tanto, troppo tempo. A “rovinare” però la festa all’asturiano ci pensa il seguente pit stop con Mark Webber che rientra prima e poi recupera la seconda posizione ai danni di Alonso. Chi perde di più ai box è sicuramente Felipe Massa che perde qualche secondo di troppo a causa di un piccolo problema tecnico dei meccanici. Un problema che costa caro al brasiliano che nel finale di gara si lancia, senza successo, all’inseguimento di Lewis Hamilton. Proprio il team inglese è il protagonista in negativo del weekend spagnolo. Hamilton non riesce mai a riportarsi tra i big e nella seconda metà di gara si vede tradito dalle gomme. Problemi anche per Jenson Button che dopo la partenza da dimenticare soffre problemi al kers nel finale.

    SCHUMACHER CHIUDE 17ESIMO - Delude anche Schumacher che dopo la grande prestazione canadese torna nel fondo del gruppo a causa dell’unico contatto della gara. Il tedesco perde l’alettone anteriore e si vede costretto a rientrare ai box. Un incidente e una sosta che condannano il Kaiser al 17esimo posto.


    Fonte: http://it.eurosport.yahoo.com/

    ---------
    Risultati completi gara
    In allegato
    Fonte: http://en.espnf1.com/
  12. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6057748
    Classifica mondiale piloti
    1 Vettel Sebastian (GER) 186
    2 Webber Mark (AUS) 109
    3 Button Jenson (GBR) 109
    4 Hamilton Lewis (GBR) 97
    5 Alonso Fernando (SPA) 87
    6 Massa Felipe (BRA) 42
    7 Rosberg Nico (GER) 32
    8 Petrov Vitaly (RUS) 31
    9 Heidfeld Nick (GER) 30
    10 Schumacher Michael (GER) 26
    11 Kobayashi Kamui (JPN) 25
    12 Sutil Adrian (GER) 10
    13 Alguersuari Jaime (SPA) 8
    14 Buemi Sebastien (SVI) 8
    15 Barrichello Rubens (BRA) 4
    16 di Resta Paul (GBR) 2
    17 Perez Sergio (MEX) 2
    18 Karthikeyan Narain (IND) 0
    19 Kovalainen Heikki (FIN) 0
    20 Liuzzi Vitantonio (ITA) 0
    21 Maldonado Pastor (VEN) 0
    22 Glock Timo (GER) 0
    23 d'Ambrosio Jerome (BEL) 0
    24 Trulli Jarno (ITA) 0

    ---------
    Classifica mondiale costruttori
    1 RedBull 295
    2 McLaren Mercedes 206
    3 Ferrari 129
    4 Renault 61
    5 Mercedes GP 58
    6 Sauber F1 Team 27
    7 Toro Rosso 16
    8 Force India 12
    9 Williams 4
    10 Virgin 0
    11 HRT F1 Team 0
    12 Team Lotus 0
  13. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6057787
    INTERVISTE E COMMENTI

    Gran Premio d'Europa - Schumacher fa mea- culpa
    Se Schumi fa mea culpa, Chris Horner, team principal della Red Bull, si gode l'ennesimo successo stagionale di Vettel. Terzo sulla griglia di partenza e quarto al traguardo, Lewis Hamilton ammette che il cattivo avvio ha in parte compromesso il suo Gran Premio

    SCHUMI "INCIDENTE CON PETROV? COLPA MIA" - Michael Schumacher fa mea culpa. L'ex ferrarista è stato protagonista di un incidente con Petrov ma si assume le sue responsabilità. "E' stato un mio errore - riconosce ai microfoni di Rai Sport - Ho provato a passare ma non ero nella posizione giusta, ho frenato, le gomme si sono bloccate e gli sono finito addosso. Ottimista per Silverstone? Vediamo, non lo so".

    HORNER "CAMPIONATO NON E' ANCORA FINITO" - "Un'ottima performance da parte di Sebastian e della squadra, la Ferrari è stata veloce ma la nostra strategia è andata bene. Mancano ancora molti Gran Premi, non siamo nemmeno a metà strada, manca ancora molto".

    VETTEL "HO RISPOSTO A PRESSIONE DI CHI MI INSEGUIVA" - "Forse dall'esterno è sembrata una gara noiosa ma io avevo la pressione di chi mi inseguiva e sono comunque riuscito a uscire sempre davanti a Webber e Alonso dopo ogni pit stop. Ho sempre spinto, cercando di sfruttare le singole caratteristiche della macchina, è stata una gara che ho apprezzato. La squadra ha fatto un ottimo lavoro nel preparare la macchina e anche se diciamo che questo è un circuito difficile per noi, senza curve veloci, abbiamo fatto tutto bene, sono molto contento del risultato".

    WEBBER "TUTTO OK FINO AL PIT STOP, SPERAVO NEL SECONDO POSTO" - "Speravo di arrivare secondo, ma alla fine non ce l'ho fatta. Ho fatto un'ottima corsa, forse la mia migliore della stagione fino all'ultimo pit stop, ma non sono riuscito a tenere la posizione. Abbiamo seguito una strategia simile con Alonso - ha aggiunto l'australiano -, stava andando tutto bene fino all'ultimo pit stop, ma è stata colpa mia in realtà. Ho scelto io quando rientrare, non sapevo come sarebbero andate le gomme medie, ho deciso di correre un rischio e ho sbagliato. Alonso è rimasto fuori un paio di giri più di me e ha azzeccato la sua scelta. Devo dire che abbiamo fatto un'ottima corsa tutti e tre".

    HAMILTON "MALE IN PARTENZA, NERVOSO PER SILVERSTONE" - "Non siamo stati sufficientemente veloci e personalmente non ho fatto una bella partenza. Ho perso diverse posizioni, ho pattinato un po', non avevo grip, sulle partenze dobbiamo migliorare. C'è il forte desiderio di vincere visto che siamo davanti al nostro pubblico ma non siamo abbastanza veloci - frena il pilota anglo-caraibico - Ci andremo con i nuovi regolamenti, vedremo che impatto avranno su di noi, ma sono un po' nervoso".

    WHITMARSH "GARA DURA, SPERIAMO IN SILVERSTONE" - "E' stata una gara dura, siamo partiti indietro e poi è stato difficile recuperare. Abbiamo avuto difficoltà con gli pneumatici - ha poi aggiunto il numero uno della scuderia inglese - e non abbiamo fatto una bella gara. Di bello, invece, è stato vedere la Ferrari di Alonso al secondo posto. Ci saremmo voluti essere anche noi, ma forse ci riusciremo nel prossimo Gran Premio".

    ------------
    Gran Premio d'Europa - Alonso "Siamo nella direzione giusta"
    Un fine settimana positivo per la Rossa. Fernando Alonso strappa un secondo posto che vale quanto una vittoria. Massa parte bene ma paga un problema tecnico durante il pit stop

    Fernando ALONSO "SECONDO POSTO IL MASSIMO"- "Il secondo posto è il massimo che potevamo aspettarci qui. Essere tra le due Red Bull è un ottimo risultato per la squadra". Lo ha detto il ferrarista Fernando Alonso commentando il secondo posto alle spalle di Sebastian Vettel ottenuto nel Gp d'Europa di Formula 1 a Valencia: "Anche a Montecarlo avevamo fatto bene - ha aggiunto lo spagnolo in conferenza stampa -. Oggi c'è stata un'ottima performance, abbiamo ottenuto un ottimo risultato di squadra. Stiamo andando nella giusta direzione". Alonso ha sottolineato inoltre che quella di Valencia è stata "una gara interessante per i tifosi e le tv che hanno visto la mia battaglia per il secondo posto con Mark Webber. All'inizio ero dietro di lui, poi una serie di sorpassi e controsorpassi fino all'ultimo sorpasso che mi ha visto andare avanti nel pit-stop. C'è stata - ha concluso - un'ottima strategia della squadra. Con le gomme morbide la macchina fa fatto veramente bene".

    Felipe MASSA "PECCATO PER QUEL PIT STOP" - "E' stata una buona gara, eravamo in lotta ma non siamo entrati ai box prima perché temevamo che la macchina con le gomme medie non funzionasse come avrebbe dovuto. Con la morbida abbiamo tenuto il passo, in quel pit-stop abbiamo perso forse 8 secondi e ho perso cosi' la possibilita' di lottare con Hamilton, potevo arrivargli davanti". Soddisfazione ma anche un pizzico di rammarico nelle parole di Felipe Massa, quinto con la Ferrari al Gran Premio d'Europa sul circuito cittadino di Valencia. "Dovevamo finire tutte e due davanti alle McLaren ma arrivare quinto non è male. Ottimista per Silverstone? Sì, più o meno. Vediamo che gomme avremo, se avremo la media e la dura non sarà molto facile, speriamo di avere la morbida e la dura, così potremo lottare".

    Stefano DOMENICALI “GARA BELLA E DIFFICILE” - "E' stata una gara bella, intensa, sono contento". Queste le prime parole di Stefano Domenicali, direttore della gestione sportiva della Ferrari. A rendere positivo il bilancio della Rossa anche il quinto posto di Felipe Massa. "Abbiamo spinto, credo che dal punto di vista generale, in mezzo ai muretti, con tutto il traffico, non e' stato facile, faccio i complimenti a tutti", aggiunge.



    Fonte: http://it.eurosport.yahoo.com/
  14. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6057842

  F1 2011: Gp d'Europa

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina