1. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #6059302
    penso sia piuttosto soggettivo il consumo della paura nei games, per dire, c'è gente che sostiene di non essersi spavantata nemmeno col primo dead space.

    detto questo sono sicuro che questo fear 3 qualche saltarellino sul divano me lo farà fare lo stesso, anche perchè sono solito giocarlo di notte, con le cuffie e al buio, al contrario di molti altri che invece lo giocano la mattina presto....
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  2. muuuu!  
        Mi trovi su: Homepage #6059399
    Fear Non ha mai brillato per originalità, questo è sicuro, ma i due episodi precedenti sono tra gli sparatutto più giocabili, godibili e 'puliti' presenti sul mercato. Inoltre l' IA continua a essere la più credibile in assoluto, magari non sarà la più sofisticata ma di sicuro è quella che funziona meglio a livello videoludico. Crytek ad esempio ha parecchio da imparare in questo senso, se solo la piantassero di ammazzare le zanzare a cannonate...
  3.     Mi trovi su: Homepage #6059474
    dogget76Fear Non ha mai brillato per originalità, questo è sicuro, ma i due episodi precedenti sono tra gli sparatutto più giocabili, godibili e 'puliti' presenti sul mercato. Inoltre l' IA continua a essere la più credibile in assoluto, magari non sarà la più sofisticata ma di sicuro è quella che funziona meglio a livello videoludico. Crytek ad esempio ha parecchio da imparare in questo senso, se solo la piantassero di ammazzare le zanzare a cannonate...
    amen fratello
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #6060424
    Come fatto notare giustamente nella rece l'unica cosa che manca nell'ultimo FEAR è la paura o quanto meno il mistero... ormai la storia non presenta più novità e le apparizioni/visioni non inquietano più nessuno.

    Quello che rimane è un buon sparatutto con una ottima IA o poco più... per la serie "battiamo il ferro finchè è caldo"...
    RED DEAD REDEMPTION - Per chi si accontenta GOTY
  5. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #6060661
    Cazzo e pensare che hanno chiamato apposta un regista di film horror in declino proprio per lavorare coi programmatori e trasmettere l'elemento paura, e invece nisba.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  6. rivogliamo teoKrazia  
        Mi trovi su: Homepage #6060808
    ma carpenter è un regista western! ed è uno dei registi più raffinati sulla piazza, tecnicamente di giovani (di una volta) che sappiano maneggiare la camera un po' bene, nel b-movie d'autore, c'è forse tarantino, che però è più citazionista, meno originale o fantasioso, mentre carpenter ti governa il film a tutto tondo e, nonostante il riferimento ai classici, è un'invenzione continua.

    comunque non credo ci abbia messo molto mano sul gioco. dice anche lui che il suo lavoro si è limitato a giocarlo e commentare qua e là. ha fatto un'esperienza. magari han un po' seguito lo stile delle produzioni masters of horror, ecco.
  7. Demotivato dal troppo entusiasmo  
        Mi trovi su: Homepage #6061082
    Bluemoonma carpenter è un regista western! ed è uno dei registi più raffinati sulla piazza,

    Insomma, dipende che intendi per "raffinato" se è "rafifnato da B movie" allora OK (basti vedere essi vivono) diciamo che ha il suo stile finto-amatoriale di fare le cose, sempre sopra le righe e d'impatto, quando tutto gli esce bene (il villaggio dei dannati, brrr). Per dire, se Point Man fosse stato simile allo Jena Plisskin di Fuga da NY-LA, già se ne vedevano delle belle. Invece non proferisce parola, come così tanti compari nel genere FPS.
  8. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #6061163
    e halloween è forse uno dei padri del filone slasher, insomma proprio uno sprovveduto non era sto carpenter.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  9. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #6061170
    cinematograficamente parlando, ovvio.
    non è più sulla cresta dell'onda come un tempo.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  10. rivogliamo teoKrazia  
        Mi trovi su: Homepage #6061212
    aleZInsomma, dipende che intendi per "raffinato" se è "rafifnato da B movie" allora OK (basti vedere essi vivono) diciamo che ha il suo stile finto-amatoriale di fare le cose, sempre sopra le righe e d'impatto, quando tutto gli esce bene (il villaggio dei dannati, brrr). Per dire, se Point Man fosse stato simile allo Jena Plisskin di Fuga da NY-LA, già se ne vedevano delle belle. Invece non proferisce parola, come così tanti compari nel genere FPS.
    b-movie non è necessariamente dispregiativo, né ha a che fare con trash o budget. "b" indicata intrattenimento. almeno così lo intende carpenter. e io sono d'accordo con lui. praticamente tutta hollywood è b-movie, da titanic a inception e via discorrendo, ecc.
    non è finto amatoriale. ha una classe incredibile. davvero, ha un modo di tenere la camera, le inquadrature. è un regista tra i più raffinati. e ha una fantasia e cultura registica fuori dal comune. è uno dei grandi del secolo scorso in assoluto. persino in un film alla fine magari brutto come il villaggio dei dannati lo riconisci per quai colpi di genio. ci sono alcune sequenze splendide. insomma, si vede che dietro c'è carpenter. se poi guardiamo capolavori come distretto 13 io rimango sempre a bocca aperta. ha una classe fuori parametro ed è ancora più straordinario che la metta al servizio di film apparentemente di genere (che poi, per me, sono grossomodo tutti western sotto mentite spoglie horror, di fantascienza ecc.).
    nel gioco, vabbè, dubito ci abbia messo più di tanto mano.

  Recensione F.E.A.R. 3: Niente P.A.U.R.A.

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina