1. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #6065585
    Ai canadesi poveretti bisognerebbe spiegargli che qualsiasi giocatore professionista sa cosa gli succede intorno, pure alle loro spalle. Non c' è bisogno che uno si chiami Fabregas. La visione di gioco non è sinonimo di "raggio visivo" ma saper prevedere i movimenti dei compagni prima che li facciano.

    Ma il sistema di risolvere problemi in FIFA è sempre lo stesso dopotutto. Si aumentano le probabilità di errore dei calciatori. Così uno sarà costretto ancora di più a giocare solo con il Barcelona o il Manchester per divertirsi un pochino.

    Continuano a lavorare sulle caratteristiche sbagliate. Mi sa che stavolta la EA i miei soldi non li avrà. Ho fatto pure la rima.
  2. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #6066059
    aleZmi pare ovvio che interessi l'IA del computer, del resto è una cosa annunciata proprio per migliorare il realismo delle giocate fatte dalla CPU
    Ma tra l' altro la vostra news lo dice pure abbastanza esplicitamente.

    Il problema IMHO è che il malus il videogiocatore ce l' avrà comunque. Fu una delle prime indiscrezioni che uscirono fuori quella che i passaggi ai calciatori fuori dal campo visivo diventeranno più difficili e meno precisi.
  3.     Mi trovi su: Homepage #6066233
    A me sembra normalissimo che un Fabregas abbia più "visione" o "velocità di pensiero" di un Park,e credo che la cosa influenzerà molto anche il nostro player,se facciamo un lancio/filtrante veloce con Park è anche giusto che come malus ci sia meno precisione di un Fabregas.
    Malus che non ci sarà se teniamo palla un po' di più,se la visione fosse nostra tutti i passaggi sarebbero rapidi e al millimetro,non è calcio è PES XD

  Notizia FIFA 12: La visione di gioco di FIFA 12

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina