1. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #6075053
    Ieri ho cominciato Silent Hill Origins. Sorvolando sul discorso della fedeltà allo spirito di Silent Hill, di cui sembra più che altro una parodia che si prende sul serio e specificando che per "survival horror" intendo Resident Evil fino al 4 escluso, quelle due orette passate PSP in mano mi hanno riportato indietro nel tempo di una decina d'anni e genuinamente deliziato. Salvato il gioco e spenta la console, però, è nata necessariamente una riflessione. E' giusto essere costretti a rimanere estasiati di fronte a un prodotto di seconda categoria che si muove ai margini della mediocrità? Perchè non posso giocare a dei prodotti del mio genere preferito di alto livello, al passo coi tempi? Perchè non vengono più fatti survival horror come si deve? Che cosa devo fare se voglio giocarmi qualche bel horror? Passare al PC? Penumbra? Amnesia? S'è passato gli ultimi anni a spalare sterco su Konami per lìabbassamento del livello subito dalla serie Silent Hill, eppure senza questi giochi l'appassionato di horror sarebbe rimasto in braghe di tela. Finito l'Origins, riprenderò l'Homecoming (altro titolo dignitisissimo e piacevolmente classico) e attenderò il Downpour con speranza. Poi chissà...
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal

  Survival Horror - Un genere morto?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina