1.     Mi trovi su: Homepage #6079021
    Io ormai compro solo dopo aver provato e testato personalmente. Oppure spendo la cifra richiesta se si tratta di titoli indie a basso costo (Terraria, Spiral Knights, ...).

    Stiamo entrando a vele spiegate nell'era delle software house indipendenti e del modello "Free to play". Di sganciare 40-60 e passa euro a scatola chiusa non se ne parla più.
  2.     Mi trovi su: #6079043
    Lu BreIo ormai compro solo dopo aver provato e testato personalmente. Oppure spendo la cifra richiesta se si tratta di titoli indie a basso costo (Terraria, Spiral Knights, ...).

    Stiamo entrando a vele spiegate nell'era delle software house indipendenti e del modello "Free to play". Di sganciare 40-60 e passa euro a scatola chiusa non se ne parla più.

    il mio approccio è quasi identico al tuo, detto questo però alcuni *franchise* esulano ancora bellamente da questo "modus operandi": i COd, i FIFA, i PES i TES
  3. Non è una capra, cretino, è il mio segno zodiacale  
        Mi trovi su: Homepage #6079050
    perchè quelli sono franchise fotocopia, quindi più o meno sai già cosa propongono^^
    Il lavoro di cui sono più orgoglioso, anche se ormai datato:
    http://www.gameplayer.it/speciale/speciale_pc_gaming_al_risparmio
  4.     Mi trovi su: Homepage #6079221
    babazil mio approccio è quasi identico al tuo, detto questo però alcuni *franchise* esulano ancora bellamente da questo "modus operandi": i COd, i FIFA, i PES i TES

    Beh, quelli sono i famosi "mostri sacri" che bene o male si ripropongono ogni anno (o poco più). La storia è sempre la stessa trita e ritrita, è un po' come le mille versioni di Fifa tanto per dire... o di qualsiasi altro titolo della serie EA Sports. Al limite guardi qualche recensione, qualche video (o chiedi agli amici) ma il succo è seeeempre quello.

    Certo il discorso dei titoli indie non è sempre applicabile. Prendiamo Diablo III ad esempio... difficilmente resisterò alla tentazione (sono un adoratore della Blizzard). Lo stesso vale per Starcraft II, c'è poco da fare (anche se non sono un fan degli RTS).

    Eccezioni a parte però... il nuovo modello di business basato sul F2P (Free To Play) sta aprendo nuove strade e nuove possibilità... sia per le soft. house che per i giocatori.

    C'è poi da dire anche un'altra cosa: i titoli indie non soffrono mai dell'hype e della pubblicità di parte. Se diventano famosi e fanno grossi numeri... un motivo c'è, sempre.
  5.     Mi trovi su: #6079902
    Lu Bre

    C'è poi da dire anche un'altra cosa: i titoli indie non soffrono mai dell'hype e della pubblicità di parte. Se diventano famosi e fanno grossi numeri... un motivo c'è, sempre.
    questa è un'argomentazione sensata e veritiera.se un titolo che provviene da un oscuro sottobosco diventa famoso un motivo (valido) c'è per forza, e difficilmente è hype

  Notizia The Elder Scrolls V: Skyrim: Skyrim non avrà una demo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina