1.     Mi trovi su: Homepage #6127435
    un bell'articolo per un lavoro che credo sognano in molti, ma che pochi hanno la possibilità di fare, poi sembra quasi che il game designer sia un mestiere che stia lentamente sparendo soprattutto in occidente, dove ad avere le idee credo siano per lo più tante menti abbastanza anonime rispetto all'unica geniale mente di un kojima, suda o miyamoto... ma forse mi sbaglio
  2.     Mi trovi su: Homepage #6172451
    Ho letto l'articolo segnalato, e provo ad andare di sintesi riassumendolo così: se vuoi fare il game designer, non serve che tu programmi. Però, siccome ti ritrovi a lavorare assieme a tante altre figure professionali, è tuo interesse coltivare curiosità per gli strumenti che usano i tuoi colleghi, giungendo ad avere una certa familiarità con essi.

    Se il succo è questo, direi che è un po' il succo della vita e dell'arricchimento personale su cui un po' tutti - dal giardiniere al direttore d'orchestra - dovremmo metterci in bolla.

    Quanto al "non si può fare": se qualcuno mi dice "non si può" fare, deve trattarsi dell'incipit di una spiegazione esauriente che mi faccia capire per quale motivo non si possa fare. Poiché il mio interlocutore è persona intellettualmente onesta, e desidera innanzitutto motivare la sua affermazione affinché io capisca per quale motivo non si possa fare, non ho bisogno di chiedermi se io mi debba fidare oppure no.

    Ma poniamo il caso che io tema di non potermi fidare di quella persona: si tratterebbe di un problema che non potrei risolvere grazie alle mie competenze di programmatore (o grafico, animatore, producer, designer) perché il mio interlocutore ne saprebbe comunque a pacchi più di me.

    E allora, se di fronte ad un "non si può fare" ho il mal di pancia, e temo che le motivazioni addotte siano la confezione di una fregatura, si dà il caso che:

    - sbagli io;
    - sbagli lui.

    Ma qui non parliamo di programmazione bensì di mancanza di fiducia: la qual cosa rappresenta sì un problema, ma un problema che va affrontato altrimenti che non il C++.

    O no?
    DinamicoDuo

  Rubrica È il game design, baby!: Mr. game designer non ho voglia di scherzare

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina