1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #6163902
    SALERNO - Mamma ultracinquantenne? Sì, e di due gemelline. È la storia di Silvana Sofia, donna-medico di 57 anni che ha messo al mondo due bambine al San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. Il concepimento è stato resto possibile da una «ovodonazione», pratica illegale in Italia e per questo motivo effettuata in Spagna. «Ho coronato il sogno della mia vita lottando con mio marito per avere un figlio - spiega piena di gioia Silvana Sofio - e alla fine ce l'abbiamo fatta. In questi giorni bellissimi che hanno completamente cambiato la nostra vita, ringraziamo il Signore per questo splendido dono e siamo certi che ci darà la forza per seguire le nostre bambine».

    La gravidanza è stata seguita dalla sezione «Gravidanza a rischio» diretta da Raffaele Petta e dal suo staff formato dai medici Mario Polichetti, Carlo De Rosa e Carmela Pugliese. Lo stesso primario conferma la difficoltà del parto: «Considerata l'età avanzata della signora - spiega Petta - si tratta di un evento straordinario che ha pochissimi riscontri. L'eccezionalità della gravidanza ha richiesto, infatti, particolare assistenza, ma alla fine tutto è andato per il meglio». La donna durante i mesi della gravidanza ha dovuto superare problemi di ipertensione, diabete e addirittura un grosso fibroma. Al settimo mese poi i problemi sono iniziati per le gemelline, quando le due placente si sono fuse dopo una trasfusione di sangue causando una crescita maggiore di uno dei due feti e di conseguenza un difetto di crescita dell'altro.

    Karol Pia, infatti, pesa due chili ed è in perfette condizione mentre l'altra, Adriana Cristina, pesa poco più di 1 chilo e 300 grammi e ha bisogno di assistenza respiratoria. La donna non ha potuto non ringraziare la struttura che l'ha ospitata ovvero l'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno e in particolare «l'equipe della "Gravidanza a rischio" e della Terapia Intensiva Neonatale. Gli operatori di queste strutture non hanno nulla da invidiare ad altre strutture anzi forse hanno oltre alla altissima professionalità, tanta umanità. Un ultimo ringraziamento al direttore generale Attilio Bianchi ed al direttore sanitario, Virginia Scafarto che hanno fortemente voluto che a Salerno venisse istituita una struttura di "Gravidanza a rischio" specializzata nel controllare le gravidanze molto difficili e ci hanno evitato viaggi della speranza».

    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2011/19-settembre-2011/mamma-57-anni-due-gemelle--1901574055390.shtml

    Dare una vita alla luce è un fatto bellissimo ma qui stiamo andando oltre... questa signora a 57 anni dovrà seguire due gemelle... già un figlio a una coppia in età "normale" comporta sconvolgimenti... queste creature come cavolo saranno seguite da due genitori in età così avanzata ? Una coppia di miei amici hanno avuto due gemelli due anni dopo aver avuto il primo figlio e fanno i salti mortali per seguirli per bene.
    Quando compiranno 18 anni la madre ne avrà 75 ho detto tutto...
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #6165104
    I figli bisognerebbe farli da giovani, questo senza dubbio, però qua il risvolto è anche di tipo etico: chi siamo noi per giudicare se una donna ha deciso di volere un figlio a 57 anni?
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #6165119
    bah seconso me nn ha nemmeno senso ragionarci.

    l'età media sta avanzando sempre +

    essendo medico credo che abbia tutte le credenziali economiche per il sostentamento

    suppongo sia in buona salute se è riuscita a superare un parto.

    sinceramente sarei + preoccupato se facesse un figlio il giovane Renzo Bossi che questa donna
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Mamma a 57 anni, di due gemelle

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina