1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6218435
    Ho sempre saputo che mischiare due prodotti particolari comporta spesso dei rischi.Alcool e tranquillanti (il caso estremo vabe' era per rendere l'idea),birra e coca cola.....Tali misture vanno evitate se non si vogliono correre guai.


    In ambito prettamente "artistico" un connubio ad alto tasso di pericolosita',almeno a mio parere,e' sempre stato quello tra favole e cinema/tv.Ovviamente non parlo di prendere un classico e riportarlo fedelmente su schermo,altrimenti dovrei disconoscere praticamente gran parte della filmografia disney.Parlo piuttosto di prendere una favola,o in generale il mondo delle favole,e trasporlo ai giorni nostri,cercando di far coesistere le due cose.Esperimento fallito ogni singola volta (vi ricordate la bella e la bestia degli anni 80 con linda hamilton e ron perlman faccia di leone che viveva nelle fogne di New York ?)...

    Ed e' da questo presupposto che voglio partire per parlarvi di due prodotti di punta di questo autunno televisivo -americano-,ovvero Grimm (sponda NBC) che dovra' trainare l'ultima stagione di Chuck e Once Upon a Time (Abc,quindi disney) messo alla Domenica insieme alle casalinghe disperate con le quali condivide poco e niente,men che meno il pubblico di riferimento.Di entrambi ho visto il primo episodio che e' gia' utile a farsi un idea del tono della serie.

    Cominciamo dal Primo,Grimm.Ambientato in una nebbiosa Portland (almeno credo sia Portland),la serie vede protagonista un poliziotto di nome Nick,il quale apprende di essere l'ultimo discendente della stirpe del Grimm,ovvero cacciatori di creature mostruose e fantastiche.Le stesse creature di cui si narra nei libri di favole (ecco la commistione favole/mondo contemporaneo).Investito di questa sua eredita',Nick dovra' risolvere i casi che riguardano queste creature,tenendo all'oscuro del suo segreto il suo collega e la sua fidanzata.In tutto cio' verra' aiutato da -udite udite- una creatura convertita al bene,un ex "BIG BAD WOLF".insomma Ezechiele Lupo.Pare,dal pilot,ci sia anche un accenno di trama verticale....ma bisogna vedere come la svilupperanno.La serie pare gradevole,in sostanza e' un Buffy,o streghe,con i mostri al posto dei vampiri.Vediamo come evolve.....

    Ora fino a Grimm uno ci arriva.....del resto dopo 7 anni di buffy e 8 di streghe,di gente che caccia mostri ne ho visti a palate.


    Il bello arriva con l'altra serie,Once Upon a Time.

    Premessa n°1 : vi dice niente il nome Damon Lindelof ?...esatto e' l'uomo che per sei anni avete maledetto per le puttanate di Lost.E' tornato e promette nuovi enormi carichi di bestemmie.

    Premessa n°2 ,esiste il mondo delle favole,con tutte le creature delle favole (buone e cattive) e il nostro mondo.Nel mondo delle favole queste arrivano a conclusione col classico e vissero felici e contenti.See vi piacerebbe.....Che succederebbe se alla fine della favola di biancaneve,la regina cattiva si facesse girare il culo e decidesse di attaccare guerra a biancaneve e al principe azzurro ?....un bel bordello....E fin qui pare il film come d'incanto

    Ma spostiamoci nel nostro mondo.Nel nostro mondo Emma (Jennifer Morrison) una sera all'improvviso vede bussare alla sua porta un bambino,Harry,che sostiene di essere il figlio che lei aveva dato in adozione dieci anni prima.Sto bambino,che pare allucinato,le racconta una storia bizzarra.In sostanza emma sarebbe,COLPO DI SCENA,la figlia di biancaneve e del principe azzurro.Vi state confondendo ?.....vi spiego.Avete presente il giramento di culo della regina cattiva di cui sopra ?.....ecco in sostanza la suddetta maledice tutte,ma proprio tutte,le creature delle favole,e le trasporta nel nostro mondo a vivere una vita da esseri umani ma senza alcuna memoria della loro vita precedente.Tutte tranne appunto Emma che i genitori riescono a salvare mandandola nel nostro mondo prima dell'arrivo della stronz....ehm della regina.

    Quindi in pratica la serie si svolge su due binari.Da una parte c'e' il mondo delle favole,dall'altra c'e' questa cittadina,dove emma arriva per riportare il bambino e dove decide (ma guarda te) di rimanere perche' vede cose strane,nella quale vivono le creature delle favole sotto spoglie umane.Per capirci nemmeno la regina ha memoria,o almeno pare,dell'altra vita e nel nostro mondo e' il sindaco.Biancaneve e' la maestra elementare e via cosi'......

    Non mi chiedete dove vogliono andare a parare......perche' c'e' da mettersi a ridere di pancia a vedere certe cose.E dire che il cast e' di alto livello.C'e' Jennifer Morrison,c'e' Lana Parilla di 24,c'e' Alan Dale di Lost,Emma caufield......C'E' ROBERT CARLYLE.....si quello bravo che ha lavorato con ken loach.


    Non ho altro da dire....se non augurarmi che le due serie non si concludano troppo in fretta e senza il felici e contenti.
  2. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #6219151
    la seconda pare una puttanata colossale solo a vederla su carta, non so come possa apparire in video.

    Damon Lindelof deve aver fatto overdose di autostima, mi pare tutto un pò troppo complesso e pretenzioso.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6219170
    Meno D Zerola seconda pare una puttanata colossale solo a vederla su carta, non so come possa apparire in video.

    Damon Lindelof deve aver fatto overdose di autostima, mi pare tutto un pò troppo complesso e pretenzioso.


    bisogna vedere come evolve....come gli sceneggiatori vogliono portare avanti la storia.Certo c'e' da dire che e' un approccio decisamente originale al mondo delle favole.Pensare che ogni personaggio abbia un corrispettivo umano e' decisamente "ardito" come concetto ma offre molteplici chiavi di lettura.Anche perche',cosa che mi ero scordato,fondamentalmente i personaggi umani nella loro controparte mantengono i tratti di quelli della favola.Quindi a fronte di un grillo parlante,nel nostro mondo c'e' uno psichiatra (uno che da consigli),geppetto e' un tuttofare,biancaneve come si diceva una maestra d'asilo (una che si occupa dei bimbi,come nelle favole si occupava dei nani).....etc......

    e ci sono anche i cattivi.....
  4. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #6219186
    ma non ho capito se è già in onda oppure no.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6219196
    Meno D Zeroma non ho capito se è già in onda oppure no.


    in america si.E tra l'altro,cosa che forse manco loro si aspettavano,il primo episodio ha fatto registrare il record per gli episodi pilota di questo autunno e,per la abc stessa,il piu' alto ascolto per un pilota dai tempi dei 14 milioni di visitors.
  6. primi sempre. per dna.  
        Mi trovi su: Homepage #6229268
    Once Upon a Time

    1- Lindelof figura come produttore ma i creatori sono Horowitz e Kitsis (che erano comunque produttori di Lost).

    2- ho visto i primi 2 episodi ed è molto suggestivo (oltre che impeccabile a livello produttivo) e fortunatamente non sembra condividere la superficialità programmatica con Lost, qui è tutto chiaro fin dall'inizio, siamo in pieno fantasy e il racconto si dipana tra due "dove" ben definiti come "adesso" e "antefatto", effetto e causa, con divertenti richiami e sottili punteggiature sulla realtà, apostrofata di fatto come svilente "maledizione" della fantasia fiabesca.

    Lana Parrilla finalmente raggiungerà la meritatissima fama, è semplicemente ipnotica!
    I videogiochi sono come le gnocche: una bella grafica te la porti a letto, ma è di un gran gameplay che ti innamori!
  7.     Mi trovi su: Homepage #6229419
    alexspooky.Pensare che ogni personaggio abbia un corrispettivo umano e' decisamente "ardito" come concetto ma offre molteplici chiavi di lettura.Anche perche',cosa che mi ero scordato,fondamentalmente i personaggi umani nella loro controparte mantengono i tratti di quelli della favola.Quindi a fronte di un grillo parlante,nel nostro mondo c'e' uno psichiatra (uno che da consigli),geppetto e' un tuttofare,biancaneve come si diceva una maestra d'asilo (una che si occupa dei bimbi,come nelle favole si occupava dei nani).....etc......

    e ci sono anche i cattivi.....


    Questa cosa mi ha fatto pensare all'analisi transazionale.
    In analisi transazionale, una tecnica di psicoterapia, per capire il vissuto e il modo di vivere di una persona si parte dal presupposto che da bambini si sceglie inconsapevolmente un copione (guidati involontariamente dai genitori) che si porterà avanti tutta la vita, e che può essere praticamente sempre associato a un personaggio di una fiaba o di un mito. In pratica ognuno si può identificare in un personaggio di una fiaba sulla base di una scelta fatta da bambino, perdente o vincente che sia, e nella sua storia si rispecchierà a grandi linee la sua vita... che sarà prevedibilmente vincente o perdente, buono o cattivo, principe o ranocchio... e difficilmente modificabile, con la psicoterapia.
    \"Even if I go to hell, I will live till the end of
    the world, and if the world does not came to an end,
    I will destroy it with my own hands!\"
  8. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6230085
    bonsetterOnce Upon a Time

    1- Lindelof figura come produttore ma i creatori sono Horowitz e Kitsis (che erano comunque produttori di Lost).

    2- ho visto i primi 2 episodi ed è molto suggestivo (oltre che impeccabile a livello produttivo) e fortunatamente non sembra condividere la superficialità programmatica con Lost, qui è tutto chiaro fin dall'inizio, siamo in pieno fantasy e il racconto si dipana tra due "dove" ben definiti come "adesso" e "antefatto", effetto e causa, con divertenti richiami e sottili punteggiature sulla realtà, apostrofata di fatto come svilente "maledizione" della fantasia fiabesca.

    Lana Parrilla finalmente raggiungerà la meritatissima fama, è semplicemente ipnotica!

    non so perche' ma sta serie mi fa ridere di pancia.Ho visto il secondo episodio e ci sono delle situazioni assolutamente esilaranti.La cosa assurda e' che non dovrebbero far ridere......ma non posso farci niente,dopo aver visto shrek guardo il mondo delle favole e penso all'uomo focaccina :D


    tuttavia,digressioni ironiche a parte,concordo con te.La serie nel suo contesto e' veramente ben realizzata,gli attori sono in parte (carlyle e' perfetto nel ruolo del cattivo e del piu' cattivo -non so chi sia piu' bastardo se tremotino o mr gold) e il doppio binario realta'/mondo fiabesco e' integrato molto bene.Vediamo dove andranno a parare.

    certo nel secondo episodio,ripeto,ci sono scene da tenersi la pancia.
    lo scontro di titanesse tra regina (ma ce l'ha un nome) e malefica dove a un certo punto ho detto "vabe' ora spunta maga mago' e facciamo scopa o anche la scena della regina e tremotino......bella ma fa ridere non fa paura


    p.s:
    plauso alla porcaggine di jennifer morrison.
  9. primi sempre. per dna.  
        Mi trovi su: Homepage #6230350
    alexspookynon so perche' ma sta serie mi fa ridere di pancia.Ho visto il secondo episodio e ci sono delle situazioni assolutamente esilaranti.La cosa assurda e' che non dovrebbero far ridere......ma non posso farci niente,dopo aver visto shrek guardo il mondo delle favole e penso all'uomo focaccina :D


    tuttavia,digressioni ironiche a parte,concordo con te.La serie nel suo contesto e' veramente ben realizzata,gli attori sono in parte (carlyle e' perfetto nel ruolo del cattivo e del piu' cattivo -non so chi sia piu' bastardo se tremotino o mr gold) e il doppio binario realta'/mondo fiabesco e' integrato molto bene.Vediamo dove andranno a parare.

    certo nel secondo episodio,ripeto,ci sono scene da tenersi la pancia.
    lo scontro di titanesse tra regina (ma ce l'ha un nome) e malefica dove a un certo punto ho detto "vabe' ora spunta maga mago' e facciamo scopa o anche la scena della regina e tremotino......bella ma fa ridere non fa paura


    p.s:
    plauso alla porcaggine di jennifer morrison.

    Regina è il nome che ha nel mondo maledetto (il nostro mondo).
    Nel mondo fiabesco non è stata ancora nominata, nella fiaba originale in effetti è identificata solo come la Regina mentre nel cartoon Disney l'han chiamata Grimilde, non so come si regoleranno questi qui...
    I videogiochi sono come le gnocche: una bella grafica te la porti a letto, ma è di un gran gameplay che ti innamori!
  10. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6230566
    bonsetterRegina è il nome che ha nel mondo maledetto (il nostro mondo).
    Nel mondo fiabesco non è stata ancora nominata, nella fiaba originale in effetti è identificata solo come la Regina mentre nel cartoon Disney l'han chiamata Grimilde, non so come si regoleranno questi qui...


    anche nei crediti compare come "evil queen".....


    ma perche' il principe che chiama biancaneve solo "neve" ?......

    ora mi aspetto che lei lo chiami azzurro :D
  11. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6241409
    e vabe'....ennesimo resoconto,stavolta doppio.


    grimm 1x02
    e' difficile inquadrare una serie appena nata dopo pochi episodi,specie una serie "rischiosa" come Grimm.Dopo un primo episodio a mio parere interlocutorio,dove abbiamo a malapena inquadrato il soggetto e i personaggi,il secondo e' gia' meno criptico e piu' movimentato,anche se e' ancora incentrato sull'introduzione del tutto.Dopo cappuccetto rosso stavolta ci toccano i tre orsi -senza riccioli d'oro-,che piu' che altro ricordano una specie di setta alla ricerca del favore di improbabili avi ancestrali.Su questo binario la serie procede in maniera lineare,senza particolari picchi o colpi di scena,incanalandosi verso un finale semi consolatorio ma secondo me un po' troppo politicamente corretto.Sufficente,ma c'e' da lavorare parecchio sui casi della puntata.Parallelamente scorre il binario della "trama verticale" che vede la dipartita,gia' ampiamente prevista,della zia mentore dopo una bella rissa ospedaliera e un approfondimento sul vero partner del protagonista,l'ormai famigerato BIG BAD WOLF,il personaggio finora piu' carismatico del gruppo (almeno ha qualche battuta divertente).Di contro abbiamo appurato che il capo del protagonista e' un HUNTER (un cacciatore di grimm) ma non abbiamo ben capito altro.Andiamo avanti.....speriamo migliori.....finora e' sufficente solo per i motivi sopra citati.


    once upon a time 1x03
    dopo due episodi molto carichi dal punto di vista visivo,la serie decide di prendere un attimo fiato e si concede uno svicolamento piu' intimista ma allo stesso tempo interessante.Non e' difficile rivedere nella struttura degli episodi la stessa di Lost,con i momenti nel mondo delle fiabe a sostituire i flashback dei superstiti del volo oceanic.Se la settimana scorsa l'episodio era "reginacentrico",a sto giro invece tocca nuovamente a biancaneve e al principe prendersi la scena,facendoci vedere il loro primo "movimentato" incontro.E' curioso,e originale,il contrappasso del principe dalla realta' fiabesca a quella reale.Se in quella fiabesca era lui a svegliare biancaneve,nella nostra i ruoli si invertono....con il nostro "azzurro" -sic.- prima in coma e poi sveglio ma smemorato e,pare per merito di una mefistofelica regina,indirizzato a una moglie che non ricorda.Di altro non succede nulla,il nostro mondo risulta parecchio noioso non foss'altro per la porcaggine usuale di jennifer morrison e la crescente antipatia nei confronti di un bambino che sfido qualsiasi persona a resistere 5 minuti prima di prenderlo a calci nelle gengive
  12.     Mi trovi su: Homepage #6244587
    alexspooky
    ora mi aspetto che lei lo chiami azzurro :D
    lol guardando la 1x03 direi che ci hai preso alla grande.

    Comunque gran bel serial a me sta piacendo molto, l'unica cosa che non ho gradito è che non si basa sulla fiaba originale ma sulla rivisitazione disney.
    Ma credo sia normale, essendo una serie ABC.
    Sono come Re Mida al contrario, tutto ciò che tocco diventa merda!
  13.     Mi trovi su: Homepage #6267114
    l'ultima puntata andata in onda di once upon a time mi è parsa davvero un enorme stronzata, di un filler che più filler non si può, imho, al dilà delle storie d'amore. non sanno neanche loro dove vogliono andare a parare.
    Sono come Re Mida al contrario, tutto ciò che tocco diventa merda!

  Once upon a time e Grimm : e' rischioso mischiare favole e tv.

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina