1.     Mi trovi su: Homepage #6228643
    Se fanno console tecnicamente inferiori alla concorrenza è chiaro che le terze parti rivolgano altrove i grossi investimenti. Ad una software house conviene mille volte di più fare un gioco multi PC/PS3/XBOX 360 che uno esclusivo a Wii.
    Per il futuro la musica sembra la stessa, con Wii U che probabilmente sarà molto indietro tecnicamente rispetto ai concorrenti, e quindi tagliata fuori dal "trittico per gli investimenti pesanti".
    Solo il Meraviglioso è reale.
  2.     Mi trovi su: Homepage #6228763
    Personalmente mi è sempre stato chiaro che Nintendo non ha avuto una sola linea guida nello sviluppo del software: c'è la Nintendo che sviluppa titoli classici (Super Mario Wii, Super Mario DS, Punch Out) che si rifà al gameplay di una volta, quella che sviluppa titoli "difficili" ed estremi (come Super Mario Galaxy, DK returns), quella che sviluppa titoli dedicati ai meno esperti (Wii sport, Wii Fit), ma sempre con una qualità estrema. Le delusioni sono spesso venuti dalle terze parti, che spesso si sono limitate a svolgere il compitino (come fanno ormai anche per le altre console con una valanga di titoli sempre uguali con poche evoluzioni grafiche). Poi vai a vedere le classifiche e vedi che chi vende di più sono proprio i titoli Nintendo e i vari COD (o GTA).
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6228771
    sugarSe fanno console tecnicamente inferiori alla concorrenza è chiaro che le terze parti rivolgano altrove i grossi investimenti. Ad una software house conviene mille volte di più fare un gioco multi PC/PS3/XBOX 360 che uno esclusivo a Wii.
    Per il futuro la musica sembra la stessa, con Wii U che probabilmente sarà molto indietro tecnicamente rispetto ai concorrenti, e quindi tagliata fuori dal "trittico per gli investimenti pesanti".
    Quoto.
  4. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #6228914
    mah, solita affermazione che lascia il tempo che trova, i giochi vanno dove li portano i soldi, se la gente vuole il seguito di brain trainign e wii sport, loro quelli gli danno...poi mica stanno effettivamente cercando di ripetere il colpaccio casual avuto ad inizio generazione?
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  5. Back to the Next  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #6229198
    Six@xiSio mi ricordo invece una vecchia news in cui nintendo diceva ufficialmente addio agli hardcore gamer...adesso si rimangiano tutto...la girano come vogliono a seconda di come gli comoda.

    Io nn comprero' MAI piu' nulla di Nintendo.

    A volte sarebbe pure carino leggere le news oltre al titolo... Iwata NON ha detto "torniamo a essere anche hardcore", ha ribadito che le loro produzioni non hanno mai abbandonato i giocatori classici nonostante i titoli casual, cosa per altro vera.




    Comunque nel testo originale il focus è sulle terze parti, dice che non rifaranno gli errori commessi col wii, speriamo.
    http://cartellonista.wordpress.com/2011/03/14/eppur-vi-rialzerete-a-prayer-for-japan/
    *Io credo in Nintendo*
    Giuro solennemente che ora e sempre la farò fuori dal vaso
  6. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #6229264
    la news l'avevo letta,sei te che hai letto solo le dichiarazione di iwata,e nn tutto il resto...leggi tutto :)


    Secondo Iwata, Nintendo non ha mai scelto di puntare solo ai casual gamers con Wii e DS ma ha sempre cercato di accontentare tutti gli utenti. Difficile da credere, in realtà, pensando ai primi mesi di vita della console Wii quando non c'era molto in aggiunta a Wii Sports, tuttora gioco-simbolo di questo formato.


    sopratutto questo passaggio conferma che Nintendo ha abbandonato gli Hardcore gamer,eccome se l'ha fatto...adesso c'ha ripensato,ma sono io a nn ripensare di tornare a comprare console e giochi Nintendo.

  Notizia Nintendo: Nintendo non è più casual

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina