1. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #6375450
    Bell'articolo per 3/4...poi finisce troppo frettolosamente mentre un continuo di ciò che è successo negli anni dopo...(amiga 500 per dire)sarebbe stato molto interessante..c' è uno sviluppo..
    Spero che ci sia un proseguo,il tema è interessante e mi fa ricordare quei bei tempi...
  2.     Mi trovi su: Homepage #6382846
    Sì, Zendo, effettivamente c’è stato un seguito al fenomeno, soprattutto nel periodo di ‘sovrapposizione’ tra i sistemi a 8 e a 16 bit (sino al 1989-1990, orientativamente), anche se la fase più significativa delle pop cover videoludiche è stata toccata, appunto, tra il 1982 e il 1987. Dopo l’avvento di ST e Amiga, le cose sono iniziate a cambiare sensibilmente, soprattutto a livello del ruolo che il compositore aveva all’interno della produzione del gioco. Ne parlerò più estesamente nella prossima edizione :).

    Lo stacco nell’articolo è pensato principalmente per mettere a confronto il rapporto tra sound design e musica pop che c’era all’epoca e quello odierno. In tal senso, volevo evidenziare quanto fosse radicale il cambiamento della figura del sound designer che si è avuto nel tempo, passando da un programmatore intento a convertire musiche popolari per computer a un compositore capace di creare delle vere e proprie cover personali, dove si nota la cifra stilistica dell’autore a livello strettamente musicale ^_^.
    Io mi diverto.

  Rubrica MVG: Cover in Pixel

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina