1.     Mi trovi su: Homepage #8057529
    Camera. Final Fantasy XIII sta girando nel lettore ormai da due ore. Hope si dondola davanti ad un salvataggio. Che fare? Vorrei andare avanti, continuare questa fantastica esplorazione di Pulse, ma dove sarà il prossimo salvataggio? Quanti nemici forti incontrerò? No. E' meglio uscire. Ormai è quasi ora di cena. E niente è peggio che essere costretto a lasciare il joistick senza avere la certezza di avere salvato tutti i dati. Ma dopotutto c'è ancora tempo. E un buon videogiocatore sfrutta tutto il tempo. Serve qualcosa di semplice, veloce. “Gioca. Crea. Condividi.” Sembra perfetto per l'occasione. Quindi le mie mani aprono la custodia di Little Big Planet e il disco è già dentro. Un veloce caricamento. Un attimo per la connessione. E il mondo si apre sotto le mie manine di pezza. Milioni e milioni di livelli creati da altri come me in tutto il mondo. Un numero spropositato di Sackboy e Sackgirl si aggirano in quel piccolo grande pianeta. Tutti assieme costruiscono qualcosa. Come nella vita reale. E allora anch'io entro. Mi insinuo silenzioso tra tutti loro e comincio la mia avventura. Decido di partire con calma. Niente livelli della Community. E' troppo facile trovarne di merdosi. E io non ho tempo da perdere. Allora decido di provare a completare qualche vecchio livello della Storia al 100%. Ma da solo non posso farcela, mi serve qualcuno che mi aiuti a costruire il mio “qualcosa”. Premo su “Gioca Online”. Spero di beccare qualcuno. E infatti è così. Una Sackgirl. Si vede subito che non è esperta. Completiamo il livello. E pure al 100%. La inseguo nel suo Pod. Sono felice. Noto che ha giocato solo i primi livelli della storia. E' una novellina allora. Ma mi è stata di aiuto. Da solo non potevo farcela. Come nella vita reale.
    Poi ripartiamo, come al solito. Un altro livello. E' così che funziona. Il leader della squadra “ospita” tutti nel suo Pod e giocando in casa sceglie i livelli. Finiamo il livello e torniamo al suo Pod. Solitamente se non giochi con qualcuno che è sulla tua lista amici o te ne vai poco dopo per poter fare quello che vuoi o vieni cacciato. Ma lei non mi caccia. E non so perchè io non voglio andarmene. Dai. Non è capace. Che ci rimani a guardare la sua sfilata di costumi migliori?? Che fai? Le mostri anche i tuoi? Alcune cose cominciano così. Strano, vero?
    E ancora un'altro livello. Lei perde sempre. Sono più bravo. Allora ogni volta la consolo, muovo le braccine come se la stessi accarezzando e la abbraccio premendo R1. Come nella vita reale.
    Torniamo al Pod. Lei mi richiede l'amicizia, io la accetto. E mentre lei si modifica ancora il costume io mi prendo la libertà di addobbare la sua casetta. Era spoglia. Allora attivo un adesivo a forma di tjunami, lo attacco un paio di volte. Nel modo in cui lo posizionato sembra un cuore. Poi incollo qualche altro adesivo colorato di azzuro e lei mi segue a ruota. Alla fine ci guardiamo attorno. E' carino. Gli ho pure attaccato dei pescolini sulle finestre laterali così sembra di trovarsi in fondo all'oceano. Lei muove la testolina e si guarda attorno. E poi gli si apre un sorriso a 32 denti. Comincia a saltare. Mi si avvicina, mi tira qui e là. Continua a muovere la testa verso la mia. Sembra quasi che ci baciamo. E poi tra abbracci e carezze noto che a premuto L3. Per chi non lo sapesse inclinado il Dualshock possiamo muovere la testa del Sackboy. Ma si può anche muovere il bacino. Per cambiare basta preme L3. Lei lo ha fatto. Si mette davanti a me e muove il bacino avanti e indietro come se...beh....come nella vita reale. Avete capito. E' tutto vero. Non è inventato. Ovviamente sono “bravate” da Sackboy. E' solo per ridere. Però mi ha fatto pensare. Dopo non molto devo uscire però. Mi chiamato. Non mi va di scomparire all'improvviso con un simpatico schioppettio. C'è stato troppo tra noi. Allora la avverto prima. “I must go out”. Scrivo in inglese. Probabilmente(vedendo anche l'id) è inglese o americana. Lei si fa triste. Fino al punto che la sua Sackgirl piange. Io mi avvicino la abbraccio con il solito R1 e attivo la disconnessione. Conto alla rovescia da 10 a 1 e poi puff. Via. La rivedrò. La prima volta che è connessa la invito al mio Pod. Deve vedere dove abito. Come nella vita reale.
    Nella vita reale tutto potrebbe andare come in Little Big Planet. C'è un mondo con vari livelli da superare. Ostacoli da saltare. Anche le relazioni con gli altri potrebbe funzionare come con la “mia Sackgirl”. Fidatevi, in questi giorni sto leggendo alcune cose sulla seduzione e alcune cose ora mi appaiono sotto una nuova luce(se volete il sito: spiega alcune cose interessanti e non scabrose, tranquilli). Lo ammetto. Non sono un mago con le relazioni interpersonale. Soprattutto se la mia Sackgirl della vita reale ha già un suo Sackboy. Ma una cosa è diversa dalla vita reale. In Little Big Planet se non hai completato al 100% un livello torni indietro e riprovi a costruire “qualcosa”. Nella vita reale di GameOver a disposizione ne hai uno solo e se vuoi costruire qualcosa è meglio che cominci subito.
    I miei romanzi: L'ineluttabile Fine (genere drammatico-romantico);

    Io e Yoko - La volontà del mare (esclusiva Amazon kindle);

  2.     Mi trovi su: Homepage #8057532
    Njko.!!Bello bello bello.. :laugh:
    anche io ho conosciuto una ragazza inglese nello stesso modo :laugh:
    ah, ma ti sei innamorato della sackgirl? (scherzo) :lol:
    però non ho capito la morale..


    Il mio "articolo" non voleva veramente essere una bacchettata sul senso della vita o un racconto moraleggiante,ma semplicemente una condivisione di quello che mi era successo. Nello stesso giorno ho scovato un sito, come ho già detto, sulla seduzione e ho incontrato questa sackgirl. Il vaso è stato riempito da ciò che ho letto(che mi ha fatto capire alcune cose che non avevo mai preso in considerazione: ad esempio il linguaggio verbale quando tenti di conquistare la tua lei è il fattore meno importante e devi solo riuscire a trasmettere emozioni con il tuo corpo e creare empatia) e la sackgirl è la goccia che la fatto traboccare. Allora in un paio d'ore ho scritto questa cosa. Nella vita di tutti i giorni riuscire in qualcosa che ci pare complicato può essere semplice come instaurare un rapporto con una sackgirl in LBP..istintivo e veloce, ma solo una cosa cambia....che un occasione persa non la recuperi.
    Adesso non so quanti anni abbia ognuno di voi, ma io a 18 anni mi sento come uno che non ha fatto ancora "qualcosa" e allora volevo darmi una svegliata(la primavera mi fa strani effetti:laugh:)..volevo condividere solo questo:thumbsup:
    I miei romanzi: L'ineluttabile Fine (genere drammatico-romantico);

    Io e Yoko - La volontà del mare (esclusiva Amazon kindle);

  3.     Mi trovi su: Homepage #8057535
    Nox Lucis CaelumIl mio "articolo" non voleva veramente essere una bacchettata sul senso della vita o un racconto moraleggiante,ma semplicemente una condivisione di quello che mi era successo. Nello stesso giorno ho scovato un sito, come ho già detto, sulla seduzione e ho incontrato questa sackgirl. Il vaso è stato riempito da ciò che ho letto(che mi ha fatto capire alcune cose che non avevo mai preso in considerazione: ad esempio il linguaggio verbale quando tenti di conquistare la tua lei è il fattore meno importante e devi solo riuscire a trasmettere emozioni con il tuo corpo e creare empatia) e la sackgirl è la goccia che la fatto traboccare. Allora in un paio d'ore ho scritto questa cosa. Nella vita di tutti i giorni riuscire in qualcosa che ci pare complicato può essere semplice come instaurare un rapporto con una sackgirl in LBP..istintivo e veloce, ma solo una cosa cambia....che un occasione persa non la recuperi.
    Adesso non so quanti anni abbia ognuno di voi, ma io a 18 anni mi sento come uno che non ha fatto ancora "qualcosa" e allora volevo darmi una svegliata(la primavera mi fa strani effetti:laugh:)..volevo condividere solo questo:thumbsup:


    Di piuttosto che volevi finire su playgen :) (scherzo)
    Carinoil testo, pero penso che se vuoi fare qualcosa nella vita e meglio se lasci il pad e vai a farti una passeggiata, quella non e la vita reale. Se no gli anni passano e il senso permane.


    NON PREMERE
  4.     Mi trovi su: Homepage #8057537
    GeneraleTavington
    Carino il testo, pero penso che se vuoi fare qualcosa nella vita e meglio se lasci il pad e vai a farti una passeggiata, quella non e la vita reale. Se no gli anni passano e il senso permane.


    è esattamente ciò che dicevo...la ps3 è un esperienza importante per me, che può donare emozioni. Ma non bisogna esagerare, in piccole dosi può anche far bene: come il vino.:wink:
    I miei romanzi: L'ineluttabile Fine (genere drammatico-romantico);

    Io e Yoko - La volontà del mare (esclusiva Amazon kindle);

  5. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #8057538
    Nox Lucis CaelumAdesso non so quanti anni abbia ognuno di voi, ma io a 18 anni mi sento come uno che non ha fatto ancora "qualcosa" e allora volevo darmi una svegliata(la primavera mi fa strani effetti:laugh:)..volevo condividere solo questo:thumbsup:


    io ne faccio 17 fra meno di un mese..
    quindi tu volevi raccontare la tue esperienza! :laugh:

    io però mi chiedo.. quando passeremo da play 3 a ps4 questi ''amici'' del psn li risentiremo mai? ci rigiocheremo mai con loro? io spero di si..
    anche se è sempre bello trovare nuovo ''amici'' non vorrei buttare gli altri..

    AndreavedyNon ti affezionare troppo però, finisci con dargli contenuti PSN. :blush:


    ahahahahahahah :lol:

  Little Big Planet e la vita: Ciò provato con una Sackgirl

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina