1.     Mi trovi su: Homepage #8412625
    ragazzi vi posto qui un articolo che ha quasi dello sconcertante :



    Mediaset vince la causa contro YouTube

    Riprendiamo da Geekissimo:

    Tettone di plastica ballonzolanti, pianti finti come una banconota da sette euro e turpiloqui capaci di far impallidire il mitico ‘er monnezza’ non saranno più su YouTube. Questo è quanto sancito dal Tribunale di Roma che, accogliendo il ricorso di Mediaset contro Youtube, ha ordinato al portale gestito da Google di rimuovere tutti i video del Grande Fratello dai suoi server.

    Di questo, francamente, poco ce ne cale. Ma è indubbio che questa ordinanza rappresenta uno spartiacque destinato a cambiare il modo con cui gli editori si confrontano con siti come YouTube, trasformati, di fatto, da “hosting provider” a veri e propri editori.

    Questo vuol dire che, da ora in poi, non troveremo più spezzoni di trasmissioni o sigle di cartoni animati sul Web? Anche se all’apparenza potrebbe sembrare così, forse no.

    Secondo quanto riportato da TGCOM, portale d’informazione targato Mediaset, “l’ordinanza non censura Internet ma ne allarga i confini. Tutti gli editori, Mediaset in testa, possono ora investire nella propria offerta gratuita sul web a beneficio dei navigatori, certi di un contesto di regole definite”. Quindi, “tutti gli operatori Internet, YouTube compreso, potranno stringere accordi con Mediaset e gli altri editori”.

    Queste frasi, associate a quanto scritto nell’ordinanza (che parla chiaramente di trattative in corso per una soluzione concordata tra le due parti), ci fanno pensare che in quel di Cologno Monzese già stiano pensando ad un nuovo tipo di offerta da proporre agli utenti di Internet. Magari proprio sul ‘tubo’.

    In attesa di maggiori sviluppi, certi che Mediaset non metterà mai online le puntate di ‘Bat-Roberto’ o le sigle di cartoni animati mandati in onda mezza volta negli anni Novanta, vi lasciamo con una piccola riflessione: i giudici hanno portato YouTube da hosting provider a editore. E se il portale di Google, ormai diventato archivio storico d’importanza fondamentale per tutto il mondo, non fosse nessuna delle due cose?


    Riportiamo per intero anche l'articolo del TGCOM:

    Mediaset vince ricorso con Youtube

    Disposta la rimozione dei video del GF

    Storica ordinanza emessa dal Tribunale di Roma: la nona sezione civile ha accolto integralmente il ricorso di Mediaset contro YouTube disponendo la rimozione immediata dai server del portale video di tutti i contenuti illecitamente caricati. Nello specifico, l'ordinanza si riferisce a Grande Fratello, "il reality più importante e famoso della tv italiana", scrive il giudice, ovvero il contenuto Mediaset più cliccato su Internet.

    L'azione legale è stata avviata dall'azienda di Cologno Monzese nel luglio 2008. Ora, per la prima volta, si accolgono le richieste dei broadcaster e degli editori che chiedono che vengano tutelati i diritti e l’esclusività dei propri contenuti, generati con importanti investimenti.

    L’ordinanza del Tribunale di Roma fornisce indicazioni chiare sul ruolo dei siti come YouTube: non si tratta di semplici "provider di spazi web", ma di veri e propri editori che devono rispondere alle regole come tutti gli altri media. Anche Youtube ha quindi la responsabilità dei contenuti che sfrutta pubblicitariamente.

    In conclusione, l’ordinanza non censura Internet ma ne allarga i confini. Tutti gli editori, Mediaset in testa, possono ora investire nella propria offerta gratuita sul web a beneficio dei navigatori, certi di un contesto di regole definite. Tutti gli operatori Internet, YouTube compreso, potranno stringere accordi con Mediaset e gli altri editori in un quadro di legalità e di reciproca soddisfazione.


    Fonte: Animeclick
  2.     Mi trovi su: Homepage #8412629
    Qualcuno può fare un riassunto?

    Troppo lungo da leggere....


    in sostanza il tribunale di roma ha accolto l'accusa della mediaset nei confronti di you tube ordinando al portale gestito da Google di rimuovere tutti i video del Grande Fratello dai suoi server. ma non è tutto questo potrebbe significare l'inizio della messa al bando di tutti i contenuti illeciti presenti su you tube a partire dalle sigle degli anime , arrivando alle puntae stesse e ad altri show e programmi televisivi targati mediaset ...
  3.     Mi trovi su: Homepage #8412636
    vabbè, dai, non è una grande perdita, rompe un po, ma tutte quanto di illecito c'è su youtube si può trovare su siti di straming e per scaricare le cose, beh, ci sono moltissimi altri modi
    Sapere è potere, ma io so di NON sapere, eppure PENSO, dunque SONO..

    Esistano infiniti mondi di carta, basati su presupposti inconsistenti, infinite mele marce che contaminano le altre mele del cesto, ma sono tutte illusioni, solo uno di essi è il vero ed unico mondo possibile, l'unica mela matura, basato sul presupposto che l'unica certezza prima, chiara e distinta è che dubitando dei presupposti tradizionali, delle certezze tradizionali, io PENSO e che quindi SONO.
    (by me ..e.. non solo..)

  Mediaset vince la causa contro You Tube

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina