1.     Mi trovi su: Homepage #8424536
    L' idea di base, a quanto pare, è questa: trasformare i "takedown" diretti ai danni degli avversari tanto apprezzati nella serie Bornout in "takedown" indiretti, realizzati utilizzando a proprio vantaggio elementi finora solo scenografici quali le tante strutture che si affacciano da sempre sui tracciati videoludici. Immobili a bordo pista che diventano pericolosamente mobili in un secondo spaccato: gru impazzite che caricano/scaricano incidentalmente, ciminiere infinite che crollano improvvisamente, aerei imponenti che atterrano spericolatamente, sopraelevate immense che si schiantano fragorosamente... Il bello è che tanta e tale devastazione è messa esclusivamente nelle mani dei giocatori, che telecomandano questi crolli ed esplosioni giocandosi tatticamente i cosiddetti "Power Play" e "Super Power Play", da caricare grazie a uno stile di guida di derapate e sportellate. Che ne pensate?
    Cazzeggiare è un'arte. Noi, che modestamente siamo degli artisti, sappiamo riconoscere quando il cazzeggio è roba di classe, e quando invece non lo è. L'ozio creativo non è mai una semplice perdita di tempo: è una perdita di tempo consapevole, durante la quale il passare delle ore perde il suo usuale tedio attraverso l'esercizio di attività futili, ma squisite. Nel 99% dei casi non servono a niente, ma che importa?

  Split/Second

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina