1.     Mi trovi su: Homepage #8427565
    So benissimo che c'è già un'altro topic su questo, ma li si confrontavano più su quello che pensavano. Io invece apro questo per spiegare più dettagliatamente a coloro che non sanno niente a riguardo. Dante's Inferno si può definire come una specie di incrocio tra God of War e Dead Space. Lo schema di gioco è quello di God of War, e lo ammettono gli sviluppatori stessi, e proprio loro sono quelli di Dead Space, ma c'è qualcosa nel modo di concepire gli Inferi che rende questo gioco davvero unico. Per esempio, gli alberi della Selva dei Suicidi sono persone che si sono uccise che provano ora il tormento di essere contorte e rinsecchite. La strada che conduce alla Città di Dite è un altro posto bello allegro: qui, i peccatori sono intrappolati dentro delle bare in fiamme e continuano a grattare all'interno nell'inutile speranza di poter uscire. Non proprio le stesse atmosfere di Grand Theft Auto, eh? La medesima aderenza al poema la si registra nei personaggi: figure come il Re Minosse (giudice dei morti), Flegias (che conduce Dante e Virgilio negli Inferi) e Caronte ( che traghetta i morti sullo Stige) sono esattamente come quelli descritti nella Divina Commedia. Ma lo stravolgimento più evidente riguarda proprio l'immagine del poeta: da letterato e commentatore politico prerinascimentale qual era, Dante è diventato una specie di crociato corazzato. Dante's Inferno è infatti un truculento action game in terza persona con un protagonista tormentato e un semplice sistema di gestione delle combo. Anzi, a dire la verità, i controlli sono proprio identici a quelli di God of War. Riguardo alla fluidità gli sviluppatori sono mesi che vanno promettendo un framerate costante di 60 fps. Dal punto di vista delle meccaniche di gioco, viene introdotto il concetto di "Righteousness" ("Rwttitudine"). Qualcosa di simile a InFamous, con la differenza che la scelta di essere buoni o cattivi avviene durante i combattimenti stessi. Anche in Dante's Inferno vi ritroverete con abilità e attacchi magici nuovi, a seconda di quanto si sarà radicalizzato il vostro allineamento morale Buono/cattivo. Tra l'altro, nel gioco troverete proprio oggetti speciali "sacri" o "profani", che saranno più o meno efficaci proprio in dipendenza del vostro allineamento morale. Non sono certo che il dilemma su come massacrare bambini non battezzati fosse esattamente quello che Dante aveva in mente quando scrisse la Divina Commedia, ma di sicuro lo spettacolo truculento è salvaguardato. Per eseguire le sue spettacolari "finisher", Dante si avvale di un'enorme falce, con la quale si può vederlo per esempio tranciare in due un abominio cellulitico nel girone dei Gelosi. Tutto avviene in un Quick Time Event proprio come in God of War. All'ultimo E3 di Los Angele EA ha inscenato persino una finta manifestazione di protesta di credenti cristiani come trovata pubblicitaria, e per adesso questo sembra aver sviato l'attenzione dalla violenza delle immagini. Che ne pensate?
    Cazzeggiare è un'arte. Noi, che modestamente siamo degli artisti, sappiamo riconoscere quando il cazzeggio è roba di classe, e quando invece non lo è. L'ozio creativo non è mai una semplice perdita di tempo: è una perdita di tempo consapevole, durante la quale il passare delle ore perde il suo usuale tedio attraverso l'esercizio di attività futili, ma squisite. Nel 99% dei casi non servono a niente, ma che importa?
  2.     Mi trovi su: Homepage #8427566
    Sono daccordo con te su questa splendida recensione :thumbsup: però io credo che sia un po' troppo alle basi di god of war,a parer mio,mi sembra kratos nel corpo di un altro,anche il modo di prendere la vita ,quando uccidi i mostri i punti esperienza...Invece sul fatto di Dead Space sono daccordo..
  3.     Mi trovi su: Homepage #8427568
    la demo mi ha lasciato basito per il livello del gioco, che presumibilmente aumenterà ancora di più nel codice definitivo.

    Ha sicuramente molte assonanze con GoW, in qualunque cosa (uno è tratto dalla mitologia greca, l'altro dalla Divina Commedia; il sistema di combattimento è identico, ecc...), ma ha toni se possibile ancora più violenti e adulti (Kratos al confronto impallidisce: quando vedi Beatrice che viene stuprata dal male si capisce a cosa mi riferisco).

    Ovviamente la Divina Commedia è mantenuta solo come ispirazione... è divertente riconoscere alcuni passi, ma nella maggior parte del gioco c'è ben poco che li avvicina :|
    E non guardare troppo a lungo dentro la lavatrice, altrimenti anche la lavatrice guarderà dentro di te.

    Revan Adler
    Match di Improvvisazione Teatrale, Giugno 2009

  Dante's Inferno

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina