1. tany46 tany46  
        Mi trovi su: Homepage #8490935
    Salve redazione, ho appena comprato il numero 51 e l'ho trovato assolutamente fantastico e ricco come sempre, anche se avrei qualche critica da fare riguado alla recensione di Dante'sInferno, seppur finemente argomentata:è assolutamente vero che il protagonista non è carismatico e che è molto simile a god of war, anche se i lati positivi sono stati a mio parere, dopo averlo giocato e platinato a lungo, non abbastanza sottolineati. Nella rece c'è scritto che ''cambiando scenario,avversari,dettagli di trama e armi il gioco non cambierebbe di una virgola'':sono invece proprio questi gli aspetti caratteristici e peculiari del gioco. Infatti quando mai si è visto un personaggio armato di falce della morte e croce insieme??
    Inoltre i nemici sono ben diversificati l'uno con l'altro, tutti con un diverso modo di essere sconfitti (secondo me donano al gioco molta personalità). Gli scenari creano la giusta atmosfera e molte delle pene a cui sono sottoposti i dannati sono quelle realmente descritte nella commedia (il turbine che colpisce i lussuriosi o igolosi immersi nel fango). è comunque verissimo che il gioco è breve, ma penso che nessuno o in pochi riuscirebbero in una sola volta a prendere tutti gli oggetti e i dannati presenti (senza guida chiramente). Chi spenderebbe 70 euro per giocare ad un gioco breve al livello d difficoltà più basso e con una guida tra le mani??
    Penso che la trama non sia demenziale, forse troppo fantasiosa ma per niente scontata. Quest'utimo aspetto è fondamentale:chi si sarebbe mai aspettato che Dante continuerà la sua avventura nel Purgatorio??
    Inoltre il livello tecnico è altissimo, al contrario di altri titoloni (Bayonetta?) è ciò è fondamentale.
    Sono comunque d'accordo sia sulla giustissima e vritiera critica presente sul playgen e con il relativo voto, è solo che mi sono subito sentito in dovere di mettere in luce gli aspetti positivi di un titolo di grnde fascino.

    Attendo risposte concordanti e discordanti, incentivando tutti a comprare il num 51 perchè è davvero ben fatto:thumbsup:






  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #8490937
    Risposta-papiro, ma le osservazioni di Sharingan meritano lo sforzo.

    sharingan...anche se i lati positivi sono stati a mio parere, dopo averlo giocato e platinato a lungo, non abbastanza sottolineati.


    Non sono d'accordo. Per quanto sia stato giustamente criticato, il gioco si è portato a casa un dignitosissimo 83, ed è stato precisato più volte che come action game in sè è assolutamente decoroso. Come operazione creativa è una vergogna come ne ho viste poche, ma questo nella rece non lo abbiamo valutato più di tanto.

    Nella rece c'è scritto che ''cambiando scenario,avversari,dettagli di trama e armi il gioco non cambierebbe di una virgola'':sono invece proprio questi gli aspetti caratteristici e peculiari del gioco. Infatti quando mai si è visto un personaggio armato di falce della morte e croce insieme??[/QUOTE]

    Se cambi la falce con una spada laser e la croce con un blaster ci viene Il Potere della Forza 2 giusto giusto, e non devi manco cambiare la struttura di gioco :lol:
    Scherzi a parte, il senso della frase è che nulla del background è integrale al gioco. Bayonetta *è* i suoi attacchi assurdi con i capelli, le sue armi strampalate, persino la meccanica di gioco è creata in funzione del personaggio e della storia. Dante è "uno incazzato con un'arma da vicino e una dalla distanza". E' di tutta evidenza che sia stato creato prima il sistema di gioco (senza troppo sforzo creativo) e poi ci sia stato appiccicato un personaggio con il potenziale di "fare notizia".
    Dal punto di vista del marketing, un'operazione riuscitissima, visto che se ne è parlato anche al TG. Dal punto di vista creativo, difficile fare di peggio. Ho visto mod per PC fatte con maggiore buon senso.

    [QUOTE]Inoltre i nemici sono ben diversificati l'uno con l'altro, tutti con un diverso modo di essere sconfitti (secondo me donano al gioco molta personalità).[/QUOTE]

    L'ho fatto presente in un box, ma questo è vero in 3 casi (tentatrici, avari/prodighi, nemici infuocati) su quanti? 20 nemici?

    [QUOTE]Gli scenari creano la giusta atmosfera e molte delle pene a cui sono sottoposti i dannati sono quelle realmente descritte nella commedia (il turbine che colpisce i lussuriosi o igolosi immersi nel fango). [/QUOTE]

    Beh, non mi sembra proprio il caso di metterla sul piano dell'aderenza all'opera dantesca (e infatti non lo abbiamo fatto, altrimenti sai le mazzate :)).
    Faccio solo presente che il meglio il gioco lo dà proprio quando si scolla completamente dall'originale, come nel girone dei Golosi.

    [QUOTE]è comunque verissimo che il gioco è breve, ma penso che nessuno o in pochi riuscirebbero in una sola volta a prendere tutti gli oggetti e i dannati presenti (senza guida chiramente). Chi spenderebbe 70 euro per giocare ad un gioco breve al livello d difficoltà più basso e con una guida tra le mani??[/QUOTE]

    Il resoconto è questo: alla fine della prima partita (normal), giocando senza deviare troppo dal percorso principale, mi mancavano in totale 6 oggetti su un milione.
    Mai successo prima in nessun gioco.

    [QUOTE]Penso che la trama non sia demenziale, forse troppo fantasiosa ma per niente scontata. Quest'utimo aspetto è fondamentale:chi si sarebbe mai aspettato che...[/QUOTE]

    Uh? Chiunque abbia letto l'originale? ^^'
    Io sto ancora aspettando che qualche anima pia mi spieghi la sequenza del ninja arabo (???) che cavalca dalla Terra Santa fino in Toscana (???) vestito da guerriero moro (???) e assale il padre di Dante (???) che insidia Beatrice (???) e la uccide (???). Al che Dante (che ha un arazzo cucito sul petto (???)) commenta: "non era mia sorella" (???).
    No, davvero. Se non ti prendi sul serio (Bayonetta) ci sta tutto. Diversamente mi spacco dal ridere per i motivi sbagliati.

    [QUOTE]Inoltre il livello tecnico è altissimo, al contrario di altri titoloni (Bayonetta?) è ciò è fondamentale.
    [/QUOTE]

    Eh... no. Ha una piacevolissima fluidità e un paio di scenari pregevolissimi, ma animazioni tra il decoroso e il mediocre, spesso slegate dai movimenti, e modellazioni dei personaggi (vedi le sequenze narrative in game) spesso criticabilissime.

    [QUOTE] mi sono subito sentito in dovere di mettere in luce gli aspetti positivi di un titolo di grnde fascino.


    Finchè argomentate, siete i benvenuti anche se non siamo d'accordo. Ad avercene.
  3.     Mi trovi su: Homepage #8490942
    Io una cosa non ho capito della recensione è un'altra: nel numero 50, se vi ricordate, Bayonetta ha ricevuto 95 e Darksiders 90. Ma ora Dante's Inferno, voto 83, c'è scritto che ti piacerà più di Bayonetta ma meno di Darksiders. Questa non vuole essere una critica alla rivista (che è fantastica:thumbsup:), ma una richiesta di chiarimento

  4.     Mi trovi su: Homepage #8490943
    anche io ho alcune cose da dire su questa recensione....in particolare una frase della recensione. vabbè poi ne parlerò quando esce il 3d in cui bisogna commentare il numero 51.
    cmq ho notato che play gen è una delle poche riviste che ha recensito questo gioco in modo abbastanza negativo.
    Infatti sono rimasto molto sorpreso o.o
    maggiori dettagli da ryo sul 3d del numero 51 :tongue_smilie:
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #8490945
    BertockIo una cosa non ho capito della recensione è un'altra: nel numero 50, se vi ricordate, Bayonetta ha ricevuto 95 e Darksiders 90. Ma ora Dante's Inferno, voto 83, c'è scritto che ti piacerà più di Bayonetta ma meno di Darksiders. Questa non vuole essere una critica alla rivista (che è fantastica:thumbsup:), ma una richiesta di chiarimento


    Errore del grafico sul simboletto. Dovevano essere

    Ti piacerà MENO di Bayonetta (per il sistema di combattimento, o meglio la sua assenza).
    Ti piacerà MENO di Darksiders (in termini di avventura).

    D'altra parte è abbastanza evidente, se leggete ANCHE il testo della rece oltre al boxino del voto.
  6.     Mi trovi su: Homepage #8490946
    BertockIo una cosa non ho capito della recensione è un'altra: nel numero 50, se vi ricordate, Bayonetta ha ricevuto 95 e Darksiders 90. Ma ora Dante's Inferno, voto 83, c'è scritto che ti piacerà più di Bayonetta ma meno di Darksiders. Questa non vuole essere una critica alla rivista (che è fantastica:thumbsup:), ma una richiesta di chiarimento


    Quoto, anche io avevo riscontrato questa stranezza alquanto strana :lol:


  7.     Mi trovi su: Homepage #8490947
    innanzi tutto, complimenti a sharingan per le critiche. Dalla firma capisci bene che apprezzo molto una discussione del genere.

    ryonarushima
    cmq ho notato che play gen è una delle poche riviste che ha recensito questo gioco in modo abbastanza negativo.
    Infatti sono rimasto molto sorpreso o.o


    Basta avere occhio per capire come vanno certe cose. Mia zia ha un'edicola a bergamo, quindi ricevo tutte le riviste di vg che escono, e quando ci sono cose strane me ne accorgo a naso ormai.
    Per esempio, parliamo del 9 scandaloso a Dante dato da [***]: copertine degli ultimi numeri?

    151 dead space (EA)
    152 dante's inferno (EA)
    153 crysis 2 (EA)
    voto a quella schifezza di Dante? 9

    Non so tu, ma io ci vedo una logica. E personalmente nemmeno io sono d'accordo con PG, ma perche gli avrei dato 73 se non di meno.

    [Nota di Nymeria: Zephar, e tutti gli altri, siete pregati di evitare di menzionare le riviste della concorrenza, come da regolamento. Grazie.]

  Critica recensione Dante's Inferno

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina