1.     Mi trovi su: Homepage #8498983

    Kazuya Mishima (一八 三島, Kazuya Mishima) è un personaggio immaginario della serie di videogiochi picchiaduro Tekken. È il figlio di Heihachi Mishima e nipote di Jinpachi Mishima. Durante il secondo torneo è stato l'amante di Jun Kazama, con la quale ha avuto un figlio, Jin Kazama.Kazuya combatte secondo il Karate stile Mishima, l'arte marziale di famiglia (usata anche da Jinpachi ed Heihachi Mishima, rispettivamente nonno e padre, e dal figlio, Jin Kazama, che però la rinnegherà in Tekken 4). Il Karate stile Mishima è uno stile equilibrato che permette di alternare mosse veloci a colpi potenti. Il luogo di allenamento di Kazuya è l'Honmaru, e il suo maestro è stato Jinpachi Mishima, suo nonno. Mentre, però, il giovane Mishima risaliva la rupe in cui era stato gettato, Jinpachi veniva segregato sotto l'Honmaru da Heihachi: da quel momento in poi, Jinpachi e Kazuya non si rividero mai più, e quest'ultimo proseguì gli allenamenti senza fare riferimento a nessun mentore.Kazuya è un uomo violento e orgoglioso, dal carattere scontroso e arrogante. Ma non sempre è stato così: quando era un bambino era totalmente differente (basti vedere l'Inizio di "Tekken: The Animation"). La mutazione così radicale del suo carattere è avvenuta dopo la spaventosa caduta dal burrone. In seguito a ciò, infatti, dentro Kazuya iniziò ad annidarsi una presenza demoniaca, Devil. I due strinsero un patto: Devil avrebbe aiutato Kazuya ad uccidere Heihachi Mishima, ma in cambio avrebbe ottenuto la sua anima.Forse l'unica debolezza di Kazuya resta la poco approfondita relazione con Jun Kazama, una ragazza dotata di strani poteri angelici, che, presumibilmente, riuscivano ad acquietare l'animo tenebroso di Mishima. Anche verso suo figlio Jin Kazama, Kazuya prova, per qualche secondo, qualche sentimento umano, come si vede chiaramente nel suo finale di Tekken 4. In Tekken 6, comunque, pare proprio che il lato umano di Kazuya Mishima abbia smesso di lottare, e sia stato consumato quasi del tutto da Devil.




    Kratos era il figlio maggiore di una donna proveniente da un anonimo villaggio greco, dal quale era fuggita per le accuse di adulterio che giravano in suo proposito. Da bambino, assieme a suo fratello minore, venne strappato da sua madre e addestrato all'arte militare secondo la legge di Sparta. Il fratello, giudicato troppo gracile, venne gettato da una rupe (il proverbiale Monte Taigeto) assieme ad altri bambini; Kratos invece dimostrò prestissimo delle potenzialità fisiche eccezionali ed una dedizione al combattimento fuori dal comune. Divenuto un formidabile guerriero, egli tornò a Sparta eroso dal desiderio di scoprire chi fosse il padre dal quale aveva ereditato tali potenzialità; ma la madre non poteva dirne il nome a causa di una terribile maledizione che la tramutò in un'orrida bestia, e costrinse Kratos ad ucciderla. Poco prima di morire, la madre riuscì a sussurrare la terribile verità: Kratos era figlio di Zeus, il padre degli dei! Fu probabilmente allora che nacque l'odio dell'uomo verso gli Olimpici e in particolare verso Zeus, contro il quale Kratos tramava una tremenda vendetta. Passarono gli anni, e l'uomo diventò comandante dell'esercito spartano: solo in battaglia la sua sete di sangue sembrava trovare pace, e solo nella sconfitta truce del nemico riusciva a placare la sua anima malvagia. Kratos sposò una donna e da lei ebbe una figlia, Calliope: egli le amava più di ogni altra cosa, ma esse amavano lui tanto quanto erano terrorizzate dal suo impeto.
    Durante una terribile battaglia contro una potentissima orda barbara, che aveva decimato il suo esercito, Kratos stava per soccombere al martello del comandante avversario, quando formulò la terribile promessa ad Ares, dio della guerra: se lo avesse aiutato, la sua anima sarebbe stata per sempre sua. Ares lo accontentò e scese dal Monte Olimpo, uccidendo i nemici di Kratos e legando alle sue braccia le Spade del Caos, due grosse spade attaccate ai suoi polsi per mezzo di catene, simbolo della sua forza sottomessa alla schiavitù del dio. Per molti anni l'uomo saccheggiò, razziò e uccise in nome di Ares, commettendo atti terribili e crudeltà inenarrabili, finché, durante una scorribanda, non violò il sacro tempio dell'Oracolo: al suo interno, accecato dalla rabbia, non si accorse che c'erano sua moglie e sua figlia, e le uccise. Da allora la sua pelle diventò bianca come le ceneri delle sue vittime, e le sue notti furono perseguitate dall'incubo di quell'ultima uccisione, dando vita alla leggenda del Fantasma di Sparta
    .
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  2.     Mi trovi su: Homepage #8498984
    direi che voto decisamente...............................



    THE SPARTAN GHOST .........

    THE GOD OF WAR .................



    KRATOSSSSSSSSS
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  3.     Mi trovi su: Homepage #8498992
    Al contrario di quello che pensano tutti voto Kazuya essendo più fico...







    ........si come no, come potrei non votare il mio personaggio dei videogame preferito nonchè il più spietato,carismatico,brutale,e coraggioso, si chi sfiderebbe gli Dei???


    Kratos, vai e vinci per me
    The pill that I'm on is a tough one to swallow
  4.     Mi trovi su: Homepage #8498996
    Kratos93Al contrario di quello che pensano tutti voto Kazuya essendo più fico...







    ........si come no, come potrei non votare il mio personaggio dei videogame preferito nonchè il più spietato,carismatico,brutale,e coraggioso, si chi sfiderebbe gli Dei???


    Kratos, vai e vinci per me


    :lol:, come non votare il grande Fantasma di Sparta XD ?


    <p align="center">Gaara

    [URL=?t=10102298]"Figthing only yourself.Living while loving only yourself.If you think that everyone simpy exsist to experience that feeling, nothing is better than that world." Sabaku no Gaara

  Kazuya vs Kratos -OTTAVI- MATCH 8!!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina