1.     Mi trovi su: Homepage #8573382
    Beh che dire questo uomo è un grande,mi rispecchio in quell'immagine che da Lei di un uomo/ragazzo che dopo una giornata stancante; per riposarsi un pò passa un pò della sua vita davanti ad uno schermo. Secondo me la società di oggi non ha ragione nel definire i videogiochi "trastullo nazional-popolare" (come Lei ha ben detto),perchè secondo me i videogiochi (o alcuni di essi) sono sinonimo di arte,cioè il producer vuole esprimere le sue emozioni e le sue sensazioni invece che scriverle in un libro o dipingerle in un quadro,le esprime in un videogioco! Just Cause è il RE del ruttoliberismo anzi supera anche il confine come dice Lei,la società di oggi non accetta questa arte perchè non la ritiene tale e non la vuole accettare: personalmente preferirei una partita la sera alla PS3 magari proprio con JC2 invece di leggermi un libro,lo so posso sembrare un fissato ma non è così perchè la sera è l'unico momento in cui ogni ragazzo/uomo può svagarsi un pò e cito quello scritto da Lei "Dopo che per tutto il giorno hai restituito al mondo quello che il mondo ancora non ti ha dato". Dunque chiudo dicendo che Lei è un "poeta dei videogiochi" e ha capito quello che intendevo dire di JC2.Grazie.

    Saluti,Andrea.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada.

    Winston Churchill



  2.     Mi trovi su: Homepage #8573383
    andrezinho97Beh che dire questo uomo è un grande,mi rispecchio in quell'immagine che da Lei di un uomo/ragazzo che dopo una giornata stancante; per riposarsi un pò passa un pò della sua vita davanti ad uno schermo. Secondo me la società di oggi non ha ragione nel definire i videogiochi "trastullo nazional-popolare" (come Lei ha ben detto),perchè secondo me i videogiochi (o alcuni di essi) sono sinonimo di arte,cioè il producer vuole esprimere le sue emozioni e le sue sensazioni invece che scriverle in un libro o dipingerle in un quadro,le esprime in un videogioco! Just Cause è il RE del ruttoliberismo anzi supera anche il confine come dice Lei,la società di oggi non accetta questa arte perchè non la ritiene tale e non la vuole accettare: personalmente preferirei una partita la sera alla PS3 magari proprio con JC2 invece di leggermi un libro,lo so posso sembrare un fissato ma non è così perchè la sera è l'unico momento in cui ogni ragazzo/uomo può svagarsi un pò e cito quello scritto da Lei "Dopo che per tutto il giorno hai restituito al mondo quello che il mondo ancora non ti ha dato". Dunque chiudo dicendo che Lei è un "poeta dei videogiochi" e ha capito quello che intendevo dire di JC2.Grazie.

    Saluti,Andrea.



    che dire.....sono d'accordissimo.Il signor.Fulco dovrebbe scrivere di più sulla rivista:wink::lol:






    Vedi, non c'è coraggio e non c'è paura... ci sono soltanto coscienza ed incoscienza... la coscienza è paura, l'incoscienza è coraggio.

    Alberto Moravia
  3.     Mi trovi su: Homepage #8573385
    nathan drakeche dire.....sono d'accordissimo.Il signor.Fulco dovrebbe scrivere di più sulla rivista:wink::lol:


    anche secondo m,e
    il mondo può essere distrutto ma non conquistato

    i miei giochi:
    assasin's creed II
    uncharted II:
    PES 2010
    final fantasy XIII
    motor storm pacific rift
    little big planet
    God of War trilogy

    le mie console:
    ps3 slim 120 gb
    psp 3000
    nintendo ds...mortoooooooooooooooooooooooooooooo
    ps2 slim...mortaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
  4.     Mi trovi su: Homepage #8573386
    nathan drakeIl signor.Fulco dovrebbe scrivere di più sulla rivista:wink::lol:


    Secondo me no...xk ciò che rende gli articoli del signor Fulco così attesi è il fatto che lui scriva "poco", oltre al fatto che sappia scrivere in un modo davvero eccellente...scrivendo di più, diciamo che si perderebbe "l'essenza" dei suoi articoli e non sarebbe + originale


    "Non è che stia combattendo perché sono convinto di vincere. È perché devo vincere... che sto combattendo!"
    (Bleach, Ichigo a Ulquiorra)
  5.     Mi trovi su: Homepage #8573387
    Mario31direi che anche io sono d'accordo con voi,il signor fulco scrive davvero molto semplice da far capire a tutti di che cosa sta parlando,peccato che scrive molto poco,dovrebbe scrivere di più:thumbsup::thumbsup::thumbsup:


    Vero hai ragione Mario :wink:
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada.

    Winston Churchill



  6.     Mi trovi su: Homepage #8573388
    kristianSecondo me no...xk ciò che rende gli articoli del signor Fulco così attesi è il fatto che lui scriva "poco", oltre al fatto che sappia scrivere in un modo davvero eccellente...scrivendo di più, diciamo che si perderebbe "l'essenza" dei suoi articoli e non sarebbe + originale


    Quoto e straquoto. Ciò ke rende speciale i suoi commenti è la loro rarità
    IBRACADABRA DI PLAYGENERATION
  7.     Mi trovi su: Homepage #8573390
    elPrincipe97Ma ogni Santo mese dovete fare un commento su Controcampo di Ivan Fulco? Lo fate per interesse o per finire sulla rivista....


    ed io vorrei capire qual è il tuo problema? :nosmile: Ivan Fulco secondo me è un uomo che si merita anche + di un 3d al mese perchè fa articoli di interesse generale...
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada.

    Winston Churchill



  8.     Mi trovi su: Homepage #8573393
    Sono anche io super d'accordo con quanto sostiene sia Fulco nel suo editoriale, sia con chi apprezza i suoi editoriali che hanno un taglio nettamente diverso dal resto della rivista. Sono pezzi più profondi e più "intimi" a mio modo di vedere che danno più spessore alla rivista.
    Continua così !:thumbsup:

    Playing: God of war collection II
    Platining: na mazza
    Waiting list:Shadows of the damned, Mw3, Bayonetta, Dark Souls, infamous I & II (troppi...)

  Commento a Contro Campo di Ivan Fulco

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina