1.     Mi trovi su: Homepage #8688507
    Notizie PSNOggi incontriamo John Beech, designer di livelli dell'attesissimo LittleBigPlanet 2 di Media Molecule. Il modo in cui è riuscito a ottenere il lavoro dei suoi sogni è alquanto atipico nel mondo dei videogiochi...

    Media Molecule sa come riconoscere il talento, basti pensare all'esempio di John Beech. John, designer di livelli di LittleBigPlanet 2, fino a un anno fa lavorava come costruttore edile autonomo, prima di essere scovato tra gli utenti della comunità online di LittleBigPlanet e assunto per creare i livelli dell'attesissimo sequel.

    Si tratta di un'incredibile storia di successo che eu.playstation.com ha avuto il privilegio di scoprire durante un recente evento della comunità di LittleBigPlanet 2, che si è svolto nella nuova eccentrica sede di Media Molecule nel centro della città inglese di Guildford.

    Rintanato nella sua stanza da letto, a volte fino alle prime ore del mattino, con un lenzuolo sopra la testa e lo schermo della TV per non svegliare la sua ragazza nel cuore della notte, John ha lavorato al suo famoso livello di LittleBigPlanet, Future Warzone, per tre settimane, chiedendo continuamente le opinioni di amici e colleghi, nelle vesti di collaudatori.

    "Li ho praticamente costretti a testare i miei livelli durante la pausa pranzo, per conoscere le loro opinioni sugli aspetti positivi e negativi", spiega John. Dopo tre settimane e una miriade di test di gioco durante la pausa pranzo, il contributo di John è stato svelato ai numerosissimi fan di LittleBigPlanet.

    In poche settimane, il livello ha scalato poco a poco la classifica dei preferiti dai giocatori, fino a raggiungere il gradino più alto del podio. E la cosa non è affatto sorprendente: Future Warzone è un livello coinvolgente e frenetico che mette alla prova l'abilità dei giocatori di LittleBigPlanet più esperti con grandi esplosioni e navi da guerra e la difficoltà aggiuntiva di ostacoli ed enigmi.

    Cos'ha ispirato John a dedicare così tanto del suo prezioso tempo libero a questo livello? "Ricordo che osservavo i livelli degli altri membri della comunità pensando che avrei potuto fare di meglio, non perché fossi più bravo degli altri, ma perché sapevo di poter spingermi oltre. Se credi davvero di potercela fare, alla fine raggiungerai il tuo obiettivo".

    In seguito, tale risultato ha consentito a John di realizzare il suo sogno nel cassetto: diventare un designer di gioco. "Sebbene la gente inserisse tanti commenti positivi del tipo "Dovresti lavorare per Media Molecule!", non avevo mai preso in considerazione una possibilità del genere, nonostante un lavoro nel settore dei videogiochi fosse sempre stato il mio sogno nel cassetto", continua John. "Poi, un giorno, dopo una giornata di lavoro particolarmente storta, con un crollo che quasi mi lascia secco (i paramedici si chiedono ancora oggi come abbia fatto a sopravvivere), ho letto tutti i commenti online e mi sono detto "La sai una cosa? Voglio provare a lavorare per Media Molecule!". Ho visitato il sito Web dell'azienda e, dopo aver letto che stavano cercando un designer di livelli, ho risposto all'annuncio di lavoro. La mia e-mail non ha ricevuto alcuna risposta, quindi ho pensato che avessero già assunto un'altra persona".

    Ma non è andata così, visto che a distanza di meno di un mese dopo aver chiesto a tutti gli amici di PlayStation Network di pubblicare commenti sui forum della comunità di LittleBigPlanet per aiutarlo a ottenere il posto di lavoro, John ha ricevuto un'e-mail da Media Molecule in cui gli veniva chiesto di presentarsi al loro ufficio il giorno successivo. Quello che John non sapeva è che, nel frattempo, un altro designer di livelli di Media Molecule aveva provato a contattarlo per offrirgli un posto di lavoro nel suo team.

    "Aveva cercato di contattarmi tramite e-mail sul mio account di PSN offrendomi un posto di lavoro, ma non ho mai ricevuto il messaggio. In poche parole, mentre cercavo di ottenere quel posto di lavoro, loro erano pronti a offrirmelo, ma nessuno dei due riusciva a mettersi in contatto con l'altro. Alla fine sono stato davvero fortunato a essere stato scelto", afferma John.

    Il giorno successivo, con una PlayStation 3 nello zaino, John ha viaggiato dalla sua città del Devon a Guildford e, dopo quattro ore di strada, ha incontrato Alex Evans, Mark Healey e Kareem Ettouney per mostrare loro una demo dei livelli che aveva creato e perfezionato nei mesi precedenti. "Dopo aver preparato la mia PlayStation 3, avevo appena iniziato a mostrargli il mio primo livello, quando improvvisamente Kareem mi ha interrotto dicendomi di aspettare lì. In seguito, ha chiamato metà dell'azienda nella sala riunioni e mi ha chiesto di continuare. Alla fine sono stato premiato con una standing ovation!"

    Poco dopo, Mark ha offerto il posto di lavoro a John e, all'improvviso, la sua carriera e la sua vita hanno preso una nuova direzione, tutto grazie ai suoi amici di PSN e a Sackboy. "Completamente sotto choc, ho girovagato tra le strade di Guildford per un'ora". Tre settimane dopo, John ha detto addio al settore della costruzione, per iniziare a costruire mondi virtuali presso Media Molecule, senza mai guardare indietro e conoscendo tanti nuovi amici.

    "È sempre stato il mio sogno nel cassetto. Dall'età di sette anni, quando possedevo un computer Amiga, il lavoro dei miei sogni è sempre stato quello del designer grafico o dell'esperto di animazione nel settore dei videogiochi. Con il passare degli anni, proprio quando ero sul punto di mettere da parte le mie aspirazioni, mi sono ritrovato qui", afferma John parlando della sua nuova vita presso Media Molecule. "È il miglior lavoro che potessi trovare".

    Allora, cosa stai aspettando? Continua a giocare, a creare e a condividere i tuoi lavori con gli altri fan di LittleBigPlanet e, chissà, magari un giorno potresti trovarti negli uffici di Media Molecule a illustrare le tue idee ad Alex, a Mark e a John Beech, nella speranza di lavorare con Sackboy e i suoi amici.


    Ho riportato l'intervista perchè la ritenevo molto interessante. Sarebbe un sogno se succedesse una cosa del genere nel mio futuro. Che ne dite??:tongue_smilie:
    I miei romanzi: L'ineluttabile Fine (genere drammatico-romantico);

    Io e Yoko - La volontà del mare (esclusiva Amazon kindle);

  2.     Mi trovi su: Homepage #8688509
    Bella Storia:w00t:
    Xo, TI odio:nosmile: Se prima avevo voglia di giocare a LBP2, ora ne ho molta di piu!!!!!:steam::lol::lol::lol:

    [Non Posso Più Aggiungere Nessun Sul Psn]
    LucaRuggierock's Collection [Pubblicata Su Playgeneration N.60]
    VideoTributo Dedicato Ai Videogiochi By LucaRuggierock
    Leggi e Commenta la Mia Recensione di Castlevania ^.^
  3.     Mi trovi su: Homepage #8688510
    sackboy Geccezionale


    Vero né?! Ho provato il suo livello Future Warzone e anche il livello/trailer(sì, è un trailer...devi solo guardare!!) di Future Warzone II....mi sono ritrovato con la bocca spalancata...la mascela rasentava il terreno...quell'uomo è un grande...chissa cosa avrà potuto fare con le macchine della Media Molecule!!!
    Il secondo titolo deve essere mio!!!
    I miei romanzi: L'ineluttabile Fine (genere drammatico-romantico);

    Io e Yoko - La volontà del mare (esclusiva Amazon kindle);

  4.     Mi trovi su: Homepage #8688511
    bravo, ci ha creduto in quel che faceva anche se 3 settimane sono tante sapendo che alla fine nn si ottiene nulla se nn la soddisfazione,se lo merita, ci vorrebbero più proposte di questo tipo.


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  5.     Mi trovi su: Homepage #8688512
    claudio panizzobravo, ci ha creduto in quel che faceva anche se 3 settimane sono tante sapendo che alla fine nn si ottiene nulla se nn la soddisfazione,se lo merita, ci vorrebbero più proposte di questo tipo.


    già, è stupendo che la Sony/Media Molecule riesca ad aprirsi a nuovi talenti e che non sia un sistema chiuso e privilegiato.
    I miei romanzi: L'ineluttabile Fine (genere drammatico-romantico);

    Io e Yoko - La volontà del mare (esclusiva Amazon kindle);

  6.     Mi trovi su: Homepage #8688513
    Davvero una bella storia,bè magari si trovasse così facilmente lavoro in una software house :laugh:;ma a me LBP non piacerà mai come gioco :laugh:


    "Non è che stia combattendo perché sono convinto di vincere. È perché devo vincere... che sto combattendo!"
    (Bleach, Ichigo a Ulquiorra)

  Intervista allo sviluppatore di Little Big Planet 2

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina