1. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8734819
    Ditemi com'è non vi anticipo nulla a parte questo pezzetto del primo capitolo mi ha ispirato a farlo Metal Gear Zero anche se non gli assomiglia.


    Dietro la linea
    Atto1:Regola N°1…Silenzio
    Sono almeno 7 con fucili d’assalto P.Z.M6A2 .Merda quei cosi sono i migliori in circolazione e sparano calibro .30 o nei peggiori casi .50.Non avevano lanciagranate ed era un bene sennò i miei sacchi di sabbia sarebbero stati inutili a difendermi. Erano a 974 metri da me e il mio S.S.A. M2 (Subsistence Silent Action)poteva scannarli in pochi secondi … uno dopo l’altro. Il problema era la neve che passando davanti al telescopio ogni tanto impediva la visuale e se non li avessi uccisi in tempo ne sarebbero arrivati altri. Quindi alzo l’otturatore, lo estraggo e lo reinfilo nel fucile quindi metto in semi-auto prendo la mira e faccio un buco in mezzo agli occhi di uno mentre quello dietro si accascia quindi prendo la mira su quello a destra che non si è accorto di niente e una pallottola a gas soppresso gli trancia un occhio di lato, a questo punto 2 dei 4 rimasti si sono accorti e cercano di capire da dove ho sparato quindi li elimino senza problemi mentre il penultimo si allontana correndo ma non me ne accorgo. Subito quindi elimino l’altro colpendolo alla giugulare. Ora faccio la conta dei morti e alla fine mi accorgo che ne manca 1 che vedo spuntare poco dopo con altri 3 soldati e un cane, quindi penso prima al cane e poi al bastardo che aveva chiamato i rinforzi mentre notavo che gli altri tre erano armati con degli M11: quelle merde avevano un lanciagranate incorporato appena sopra la canna. Non avevo scelta se non mirare ad un lanciagranate quindi sparai e il lanciagranate carico esplose uccidendo un altro soldato vicino allora dopo che la nuvola di fumo si diradò finì l’ultimo soldato che si stava accasciando a terra.
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  2. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8734823
    Fatto tutto questo scendo dalla collinetta e piazzo delle mine intorno ai nemici. Tornato alla base faccio rapporto riconsegno il fucile e vado nel mio alloggietto nel QG mentre so che un altro soldato sta andando alla posizione al mio posto. Questa era la fine di 3 mesi di missioni senza pause dato che riusciì ad ottenere un permesso di 3 giorni poi tutto sarebbe ricominciato. Mentre andavo per i corridoi cercando la sala riunioni incontrai il Sergente Maggiore Jonathan Coach che si congratulò del mio lavoro:”Ci vorrebbero più soldati come te comunque bel lavoro Caporale PZ”. Il nome in codice del sergente era AJ. Arrivato alla sala riunioni trovai un posto in seconda fila quindi il Maggiore Kowalsky iniziò:
    ”5 giorni fa abbiamo scoperto una base cinese in Azerbaijan dopo un’irruzione in Quwait però c’era il sospetto che dei nemici ci inseguissero e quei nemici sono stati uccisi oggi stesso erano in 10 con 1 cane armati fino ai denti e sono stati uccisi dal Caporale PZ… Comunque la base cinese deve essere presa e distrutta tra 2 giorni…”
    per fortuna
    “quindi gli uomini che la conquisteranno saranno il Sergente Maggiore AJ il caporale ZQ e i soldati semplici AS, FR e TG avrete a disposizione un V-22 orsprey, un M20946, tre AB90 e un FPD2”.

    Atto 2-i tre giorni

    Il primo giorno di licenza tornai nel mio appartamento in Germania (anche se ero di origine italiana la Germania mi attirava molto) e mi feci una grande giornata a non far niente se non mangiare qualcosa, giocare sulla mia playstation7 slime 430G e dormire. Il secondo giorno andai dai miei migliori amici al Barcelona Cafè per bere un drink poi gli invitai tutti a casa mia per fare un paio di calci a PES32. Il terzo giorno invece preparai i bagagli per il giorno dopo e andai all’armeria (di quel tempo bisognava avere sempre un’arma con se) e parlai con l’armaiolo di nome Liam Zugurt
    “hei la Liam come va?” chiesi
    “bene e tu?”
    “anch’io sto bene domani riparto per la base avevo solo 3 giorni di permesso…comunque dimmi hai un’AG38?”
    “M2?”
    “si M2”
    “be non so aspetta fammi controllare” passarono pochi secondi e Liam tornò
    “eccola fanno 320 Saxier”
    “ecco a te a cazzo le armi al giorno d’oggi sono più costose comunque è una bella pistola”
    “e già”
    “va bene, grazie Liam alla prossima licenza”e uscì dall’armeria che si chiamava –La pistola che canta-.
    Il quarto giorno parto e arrivo alla base in 3 ore mentre mi arriva un rapporto sconcertante.

    Atto 3-il cecchino oltre al muro
    Dei ragazzi partiti per la missione in Azerbaijan ne è tornato uno … a piedi. È AJ il Sergente Maggiore, dice che appena fatta irruzione hanno eliminato i nemici nel magazzino A34 e passando per il B14 AS e FR sono morti improvvisamente così come ZQ e TG poco dopo mentre AJ è riuscito a scappare in tempo ma il V-22 esplose in aria per questo è tornato a piedi.
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  3. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8734826
    Il maggiore TF assegnò un’altra missione a me il sergente RE e i soldati semplici WE,NB e UY. Ci avrebbero armati bhe io e il sergente con M6 accessoriati di Lanciagranate M32 AF, mirino olografico, rilevatore di battito cardiaco e silenziatore mentre WE e NB con degli M602 con ACOG e silenziatore e UY un Garand M3060 con lanciagranate M 78, silenziatore e mirino termico. Queste le armi primarie mentre le secondarie sarebbero state per me un Kai M20 A3 silenziato, per RE una Colt Revolver M30 automatica da 10 colpi, WE un Hornet M80, NB una Glock M210 e UY con uno SPAS280 tutto questo silenziato. La missione era di attaccare un plotone di nemici dalle spalle e distruggerlo o indebolirlo il più possibile.
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8734829
    Le armi che ci avevano dato erano perfette per la missione l’M6 era simile alla vecchia M4 ma internamente molto diversa: sparava proiettili calibro .30 o .50, aveva la canna più corta e un potere d’arresto maggiore in più con il lanciagranate da 6 colpi M32 sarebbe stato un gioco da ragazzi; L’M602 era un grosso fucile d’assalto con un caricatore da 60 colpi a canna lunga moooolto preciso; Il garand m3060 era un fucile semi-automatico preciso al millimetro (ma non silenzioso) grazie ad un soppressore integrato mentre il lanciagranate m78 a retrocarica è così potente che la granata percorre 50 metri perfettamente dritta; Il Kai m20 A3 è un piccolo fucile da precisione da 5 colpi con un caricamento molto strano prima si mette il caricatore poi si alza il proiettile con una leva quindi si mette il colpo in canna e si spara; Lo spas 280 invece è un fucile a pompa automatico da 38 colpi con una potenza tale da colpire i nemici da 500 metri di distanza; La revolverM30 automatica ha un serbatoio da 4 colpi supplementari sopra il carrello da 6 ed è automatica grazie ad una rotella messa sopra il carrello e collegata al grilletto; L’Hornet m80 era l’unica arma non silenziata dato che era un lanciarazzi a ricaricamento era preciso come un javelin e potente come un AT4 CS;La glock m210 era… una Glock : automatica, calibro 9mm ma con un design diverso, era con un calcio anteriore inclinato e poteva installare un mirino laser sulla parte anteriore. I soppressori erano di tipo dispersivo.
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  5.     Mi trovi su: Homepage #8734831
    Così và un pò meglio:wink:

    Però quando narri "le azioni" fallo in modo un pò più "dilungato", da farle sembrare quasi vere e non limitarti a raccontare le azioni in modo troppo sintetico (ad esempio: vedo il nemico nel mio mirino e sparo....; sarebbe meglio dire: vedo il mio nemico nel mirino, il mio dito freme sul grilletto in attesa del momento opportuno di piazzargli un colpo in testa...[...]).:)




    30/05/2011 ore: 16:10 - decesso della mia PS3 Fat 40 GB


    ASSENTE DAL FORUM CAUSA SCUOLA
  6. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8734832
    aldo-234Così và un pò meglio:wink:

    Però quando narri "le azioni" fallo in modo un pò più "dilungato", da farle sembrare quasi vere e non limitarti a raccontare le azioni in modo troppo sintetico (ad esempio: vedo il nemico nel mio mirino e sparo....; sarebbe meglio dire: vedo il mio nemico nel mirino, il mio dito freme sul grilletto in attesa del momento opportuno di piazzargli un colpo in testa...[...]).:)


    va bene così dovrebbe essere ancora + figo ma soprattutto reale XD XD
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  7. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8734833
    Appena prima della partenza il maggiore Kowalsky ci informò che il nemico era armato di tutto punto o meglio: AK-47, FR 300, ARP 1 e BRF M3 per quanto riguarda alla fanteria mentre i mezzi corazzati sarebbero stati degli ETAGE 2 o meglio dei grossi carri armati con la torretta in posizione avanzata. L’AK 47 lo conosciamo tutti mentre l’ FR 300 era un lanciarazzi piccolo, poco potente ma preciso più che per i carri per postazioni di fanteria, l’Arp 1 era un grosso mitragliatore con calcio anteriore e caricatore simile a quello di una Bren ma su un lato e la BRF M3 una piccola mitragliatrice con manico al termine del calcio e con un mirino laser integrato. Alla partenza siamo tutti un po’ nervosi dato che quel compito sarebbe stato duro ma grazie al MCS (Modern Combat Sistem) sapevamo di potercela fare: l’MCS era un sistema in grado di mettere in comunicazione ogni soldato, sistema di difesa, UAV e mezzo corazzato sul campo. I motori dell’Osprey si mettono in posizione verticale mentre la torre di controllo ci da l’OK, fuori nevica ma la tuta termica non mi fa raggelare quindi RE disse alzandosi in piedi e tenendosi con una maniglia“bene ragazzi caricate le armi e in bocca al lupo, la fuori ci aspetta un’ inferno quindi prima sparate e poi pensate: siamo in minoranza numerica ma con un vantaggio strategico impensabile capito!? “ arrivati a 2 chilometri di distanza dall’obbiettivo l’ osprey atterra ed è arrivato il momento di scendere ma, visto che l’ osprey deve tornare alla base, resta a 2 metri dal suolo e bisogna fare un bel salto. Io resto l’ ultimo a scendere e prima di saltare ci penso un’ attimo per non spaccarmi una gamba quindi più che un salto mi faccio cadere a terra e mi affretto a raggiungere i compagni .
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock

  Dietro la line (guardate mi ha ispirato Metal Gear Zero)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina